• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17
  1. #1
    Bambi82
    Ospite non registrato

    RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    ciao ragazzi....apro un thread che è stato già aperto in passato ma ormai è troppo vecchio...sto vivendo una relazione a distanza e vorrei sapere come la vivete, cosa ne pensate, quali sono le problematiche e i vantaggi, se è vero che con una relazione a distanza secondo voi non si conosce fino in fondo una persona...e se in seguito all'avvicinamento capita con maggiore probabilità di lasciarsi perchè è tutta un'altra cosa...
    a voi la parola!!

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Ciao
    Secondo me ogni storia è diversa dall'altra.
    Riguardo la mia esperienza, posso dirti che metà della storia attuale col mio ragazzo (stiamo insieme da 8 anni) l'ho vissuta a distanza.
    Quando è andato via per lavoro è stato un vero e proprio trauma: ci si è trovati da un giorno all'altro dall'andare a scuola insieme a vederci solo qualche giorno al mese.
    Le difficoltà sono state tante, tantissime, ma quella di stare lontani è un'esperienza che mi è servita molto: ho conosciuto aspetti del mio carattere che fino ad allora consideravo inesistenti, ho conosciuto meglio lui, abbiamo imparato ad affrontare da persone adulte certe problematiche...l'elenco è infinito.
    L'aspetto positivo dello stare lontani è che quando ci si rivede dopo tanto tempo ovviamente è tutto più bello, si passano ore ed ore a parlare, raccontarsi...
    quello negativo, per quanto mi riguarda, è stata la gelosia, ma io non faccio testo: sono malata di gelosia e lo sono anche se il mio lui ce l'ho sott'occhio
    Ora è un paio di mesi che si è trasferito a pochissimi km da qui: volendo ci si vedrebbe anche tutti i giorni, ma gli impegni che ha sul lavoro non glie lo consentono.
    entro la fine dell'anno, chissà, forse ci toccherà allontanarci di nuovo, ma mi sa che stavolta faccio le valigie anch'io


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Penso che l'amore vada ben oltre ai km che separano due persone ma personalmente non so quanto resisterei a vedere la persona che amo solo di rado... magari all'inizio andrebbe bene, ma poi... io ho bisogno di vivere una persona tutti i giorni (o almeno, tutte le settimane) dal vivo... cucinare insieme, fare la spesa, uscire la sera, per me sono momenti impagabili a cui non so se saprei rinunciare. Se quella persona deve andare via per lavoro anche per un lungo periodo, e so che tornerà, non ci cono problemi ovviamente... ma se vive proprio lontano, non so
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    ciao ragazzi....apro un thread che è stato già aperto in passato ma ormai è troppo vecchio...sto vivendo una relazione a distanza e vorrei sapere come la vivete, cosa ne pensate, quali sono le problematiche e i vantaggi, se è vero che con una relazione a distanza secondo voi non si conosce fino in fondo una persona...e se in seguito all'avvicinamento capita con maggiore probabilità di lasciarsi perchè è tutta un'altra cosa...
    a voi la parola!!
    La prova cruciale di ogni storia è la quotidianità.
    E' lì che si dimostra la solidità o la fragilità di una storia.
    E' lì che si imparano i pregi e i difetti del partner.

    A distanza...bè io la vedo male.
    Specie se una storia inizia già in partenza da lontano.
    Ultima modifica di semplificatore : 13-06-2009 alle ore 21.33.57
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    10-01-2009
    Messaggi
    36

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    secondo me dipende dal carattere, dal partner, dal periodo che si sta vivendo e da tante altre cose. sono cose soggettive, a mio parere. se ci si ama davvero non è la distanza a dividere ma se il sentimento barcolla le cose finiscono anche essendo vicini!

  6. #6
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    e ammettiamo che dopo due o tre anni di rapporto a distanza...dove vi vedevate due volte al mese o a volte meno...qualche volta sotto lo stesso tetto per una settimana o anche 20 giorni...decidete che non ce la fate + e volete avvicinarvi........
    il matrimonio o la convivenza vi farebbe paura?
    c'è chi crede che il rapporto a distanza nn è un vero rapporto...e chi dice che prima di andare a vivere insieme bisogna vivere insieme la quotidianità stando nella stessa città senza affrettare i tempi...
    cosa ne pensate?

    spero di essere stata chiara...

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Bambi, come ho già detto più su, ogni storia è a sè.
    non si può dire a priori se con un riavvicinamento ci si accorga di stare meglio o peggio di prima.
    Per quanto mi riguarda, ora siamo vicini e ci vediamo tutte le settimane e fra qualche mese o comunque per l'inizio del prossimo anno andiamo a vivere insieme e questa decisione l'abbiamo presa già da un bel pò di tempo, da prima che le circostanze portassero il mio fidanzato a lavorare per un periodo qui vicino casa.
    Convivenza e/o matrimonio, per quanto ci riguarda, sono la naturale conseguenza, primo, del fatto che si sta insieme da più di 8 anni e l'esigenza di vivere la nostra quotidianità si fa sentire ogni giorno più forte, e secondo, del fatto che si è stati per tanto tempo lontani e ora ci meritiamo questo traguardo tanto inseguito e per il quale ci siamo sacrificati non poco


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  8. #8
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    il mio problema è che ci siamo conosciuti e ci siamo subito fidanzati...due anni di storia direttamente a distanza...anche se ci vediamo abbastanza spesso come scrivevo su nonostante la distanza...approfittando dei voli low cost! di solito una o due voltwe al mese e qualche volte per diversi giorni!sentiamo l'esigenza di andare a vivere assieme ma anche la paura...almewno io...di ciò che ancora non so...chissà se è vero che la quotidianità poi è tutta un'altra cosa!io credo che migliorerebbe il rapporto, ma non si sa in effetti...e noi non abbiamo la possibilità di vivere entrambi nella stessa città senza andare a vivere nello stesso tetto...io quando vado nel suo paese vado a vivere da lui e la stessa cosa fa lui...se dovessi trasferirmi lo farei per andare a vivere stabilmente da lui non ci andrei a prescindere!

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Cuore di Corvo
    Data registrazione
    27-02-2009
    Messaggi
    569

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Ho avuto un rapporto a distanza. Questo rapporto è più maturo e molto più incentrato sulla fiducia (è necessario che i due patner non siano persone troppo gelose l'una dell'altra, perchè se poi ti chiamano ogni tre secondi per farti scenate isteriche, alla fine ti scardini i contrappesi!!!!).
    La situazione è questa: l'inizio è duro, forse più duro di molte altre storie, ma, con le persone giuste, la storia può evolvere in un modo incredibile, e la distanza, invece di sfasciare un legame, lo rafforza enormemente, facendoti anche apprezzare molto di più quando incontri e stai con la tua lei o il tuo lui.

    Non aver paura di intraprendere un legame anche se sai che sarà a distanza... magari lo apprezzerai molto di più
    Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
    (proverbio giapponese)

    http://www.fantasymagazine.it/libri/...uore-di-corvo/ ecco cos'é Cuore di Corvo

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Citazione Originalmente inviato da Bambi82 Visualizza messaggio
    il mio problema è che ci siamo conosciuti e ci siamo subito fidanzati...due anni di storia direttamente a distanza...anche se ci vediamo abbastanza spesso come scrivevo su nonostante la distanza...approfittando dei voli low cost! di solito una o due voltwe al mese e qualche volte per diversi giorni!sentiamo l'esigenza di andare a vivere assieme ma anche la paura...almewno io...di ciò che ancora non so...chissà se è vero che la quotidianità poi è tutta un'altra cosa!io credo che migliorerebbe il rapporto, ma non si sa in effetti...e noi non abbiamo la possibilità di vivere entrambi nella stessa città senza andare a vivere nello stesso tetto...io quando vado nel suo paese vado a vivere da lui e la stessa cosa fa lui...se dovessi trasferirmi lo farei per andare a vivere stabilmente da lui non ci andrei a prescindere!
    La questione è molto complessa, e ognuno ha le sue convinzioni a riguardo.
    Come detto da Psychodany, ogni situazione è a se stante.
    Però mi sento un attimino di sfatare il mito secondo cui nelle storie tra persone vicine ci sarebbe automaticamente più quotidianità: non è affatto vero. La quotidianità secondo voi consiste nel vedersi tutte le sere per un paio d'ore, fare una passeggiata insieme, cenare insieme, magari un po' di sesso...e poi ognuno a casa sua? perchè è questo che fanno di solito, le coppie che stanno vicine Questa non mi pare quotidianità, ma semplicemente vedersi quotidianamente (ossia tutti i giorni), e c'è una grossa differenza. Nelle relazioni a distanza non ci si vede tutti i giorni, ma se ci si ama si riesce a stare vicini in un modo incredibile, e quando ci si vede si possono passare giornate intere 24 ore su 24, sempre insieme, "convivendo", in un certo senso.....e si ha la possibilità di vedere una miriade di cose dell'altro, che magari nelle storie tra persone vicine non si ha la possibilità di vedere.
    Il punto secondo me, però, è un altro. Un passo di carattere più "stabile" come l'inizio di una convivenza mette paura, ed è normalissimo che scateni una serie di dubbi (" e se dovessimo scoprire di trovarci male? e se non dovesse funzionare? e se si rivelasse un errore?"). Beh, questa paura c'è sempre, storia a distanza o no. E' un passo importante e di grande cambiamento, e come tale spaventa. L'errore secondo me sta nel fatto di pensare che venendo da una storia a distanza la convivenza si riveli più difficoltosa, presupponendo che i partner si conoscono meno perchè è mancata la benedetta e fraintesa "quotidianità"... il che non è vero. Come sempre, nella vita, dipende.
    Ultima modifica di Alesxandra : 18-05-2009 alle ore 19.31.36

  11. #11
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    sai alexsandra....condivido a pieno quello che dici!!!forse i miei timori sono condizionati da quello che dicono gli altri e sono legati alla convivenza/matrimonio in sè...in effetti noi viviamo insieme per tempi prolungati e per tante coppie che vivono vicino n n è così....grazie del tuo parere e grazie a tutti di aver risp!! sono interessata a sapere i diversi modi di vedere la cosa...

  12. #12
    alissapirone
    Ospite non registrato

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Tra alti e bassi, ma più alti, sto insieme al mio amore da quasi 10 anni. Non ci credo neanche io che sia passato tutto questo tempo!!!!
    La nostra storia è iniziata come storia a distanza perchè ci siamo messi insieme in estate ed io poi io sono andata a studiare fuori.
    Abbiamo vissuto a distanza per 6 anni, adesso viviamo vicini.
    Da quando la nostra storia non è più a distanza stiamo benissimo insieme.
    Credo che non ci sia una "ricetta" per vivere bene una storia a distanza, certo tolleranza, assenza di gelosia, coraggio, tanta pazienza!,aiutano, ma!! fosse facile!!!cmq ce la si fa.
    Io nei momenti critichi pensavo che tanto non sarebbe stato per sempre e che la distanza aveva un significato: studiavo per diventare psicologa cosa che mi stava a cuore tantissimo e nel frattempo studiavo più che potevo per accorciare i tempi della distanza.
    Ultima modifica di alissapirone : 18-05-2009 alle ore 22.31.07

  13. #13
    Bambi82
    Ospite non registrato

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    grazie per la tua risposta....è davvero incoraggiante...ma quanti anni hai?????che bello, complimenti!!!!!!
    io mi sento così vicina al mio amore anche se siamo lontani...e mi rendo conto che nonostante i problemi che abbiamo se mi vogliono allontanare da lui lo difendo a spada tratta!!io credo che anche un giorno, spero che accadrà presto, andremo a vivere insieme...essendo stati abituati ad avere i nostri spazi...li manterremo...e credo che questo sia importantissimo e a volte manca nelle coppie che non sono a distanza!
    la cosa che ci fa litigare è però la gelosia...soprattutto mia...
    ma spero che pian o piano si riduca e aumenti la fiducia

  14. #14
    Neofita L'avatar di bettabea
    Data registrazione
    06-10-2008
    Residenza
    pistoia
    Messaggi
    3
    Blog Entries
    2

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Vivo da un anno e mezzo una relazione a distanza....i nostri incontri si limitano al fine settimana e sporadicamente ai primi giorni della settimana.
    tanto amore, pazienza, coraggio, tolleranza, fiducia...queste sono state e sono gli ingredienti che utilizzo per la torta...a dosi giuste sia per me che per il rapporto.
    Diciamo che una sorta di quotidianità la si vive anche quando siamo insieme, come altre hanno scritto "convivendo" il momento, aguzzando i sensi su comportamenti e parole dette..prendendo il migliore che c'è..
    Non è stato facile per una persona come me abituata a relazioni vissute tutti i giorni..in ogni momento. Mi sono messa in gioco, ho provato e devo dire che ho dovuto superare tante mie difficoltà..senza mai smettere di sperare in un avvicinamento reale, possibile; di questo passo ho rivisto alcune mie posizioni, certamente costituisce un arricchimento anche per me stessa...mi piace chiamarlo un aggiustamento di scatole spostate.
    bettabea

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pecorellablu
    Data registrazione
    28-05-2002
    Messaggi
    1,308

    Riferimento: RELAZIONI A DISTANZA....SI, NO, FORSE???Raccontiamoci....

    Porto la mia esperienza dopo 2 anni e mezzo di treni presi, alzatacce all'alba per andare all'aereoporto, ore e ore al telefono.-...è vero non è giusto generalizzare , ogni storia ha la sua strada da percorrere bella o brutta che sia....però mi rendo conto che non ci si conosce mai abbastanza , quando manca la quotidianità, il semplice uscire insieme per vedersi anche 10 minuti e prendere un gelato,il litigare....alla fine risulta un po tutto falsato. Quando ci vedevamo avevo il cuore a 1000, era tutto perfetto, preparavo tutto nei minimi particolari per farlo stare bene e lui anche...ma quanta energia, quella in rrealtà non ero io di tutti i giorni, ero io forzata per dare il 100% ad una persona che se andava bene vedevo due volte al mese.Poi è arrivato la convivenza e lì mi sono resa conto di non averlo mai conosciuto, che non era lui l'uomo che volevo ...senza contare il lasciare la propria casa, famiglia, amici,vita per andare in una città lontana e molto diversa....non mi sono mai sentita così sola in vita mia e così in 3 mesi l'ho lasciato. Ora mi domando come cacchio ho fatto a reggere per due anni e mezzo ...non lo rifarei per niente al mondo ,non riuscirei più ad avere un rapporto con una persona senza le piccole cose di una coppia, senza la vicinanza che penso sia fondamentale per conoscersi veramente
    Nel momento in cui uno si impegna a fondo, infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute...Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala. L'audacia ha in sè genio, potere e magia.Incominciala adesso!


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy