• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di nadia.t86
    Data registrazione
    29-12-2006
    Residenza
    Attualmente a Roma
    Messaggi
    602

    Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    Ciao a tutti!
    Frequento il corso di laurea triennale in processi cognitivi, ma vorrei passare al clinico, poichè in realtà la mia passione è sempre stata la criminologia e la psicopatologia forense, per le quali so che è importante una buona base clinica.

    Allora, avrei bisogno di qualche delucidazione da chi è più competente di me: avrei bisogno di capire bene la differenza tra psicologo clinico, psicoterapeuta, psicoanalista.. e di comprendere le differenze tra le varie impostazioni (dinamica, sistemico-relazionale, rogeriana, umanistica, etc...), perchè purtroppo tutte queste informazioni nel mio corso non vengono trattate e per fare una scelta ponderata per la magistrale, ma soprattuto per il mio futuro, ho bisogno di capire a fondo!

    So di non aver chiesto cose spiegabili in 2 parole su un forum, ma spero quanto meno che qualcuno possa darmi almeno un quadro generale, per cominciare a farmi un'idea...
    Ringrazio quanti di voi vorranno darmi una mano!


    P.S. Spero che questo forum sia adatto per la mia domanda, se non fosse così prego i moderatori di spostarmi in uno più attinente.

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: Consigli...

    In estrema sintesi...
    Per quanto riguarda la prima domanda, il titolo di psicologo clinico è rilasciato al termine della scuola di specializzazione universitaria post-lauream in psicologia clinica, quello di psicoterapeuta al termine della specializzazione quadriennale in psicoterapia. Psicoanalista non è un titolo con valore legale, designa invece uno psicoterapeuta che si è specializzato secondo il modello di formazione proprio della psicoanalisi freudiana e post-freudiana.
    La seconda domanda è più complessa. So che esiste un libro che riassume i diversi orientamenti ma non mi ricordo autore e titolo, magari altri ti possono aiutare. In estrema sintesi, comunque, i diversi orientamenti rimandano a teorie del funzionamento psichico normale e patologico, e quindi a metodologie e tecniche di intervento, differenti.
    I quattro principali sono:
    -dinamico (psicoanalisi e derivazioni, junghismo, adleriani): concetti centrali sono l'importanza dell'inconscio e del conflitto intrapsichico. Nella clinica concetti operativi fondanti sono il transfert e l'interpretazione.
    -cognitivo-comportamentale: focalizzato sul versante del comportamento manifesto e/o sugli aspetti cognitivi (schemi disfuzionali). Nella clinica vengono utilizzati compiti cognitivi, tecniche di ristrutturazione cognitiva
    -sistemico-relazionale: incentrato sul concetto di sistema interattivo e contestuale rappresentato principalmente dalla famiglia. Nella clinica si utilizzano l'osservazione del sistema ed il reframing.
    -umanistico (rogersiano, gestaltico, analisi transazionale): centrali sono i concetti di risorse presenti nel soggetto, di empatia ed accoglimento.

    Mi auguro di essere stato d'aiuto.

    Saluti
    gieko

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di nadia.t86
    Data registrazione
    29-12-2006
    Residenza
    Attualmente a Roma
    Messaggi
    602

    Riferimento: Consigli...

    Ti ringrazio davvero molto!!!
    Sei stato molto utile! Almeno ora ho un quadro iniziale da cui cominciare le mie ricerche!

    Se qualcuno sapesse consigliarmi qualche libro che possa fare al caso mio (tipo quello a cui accennava Gieko), gliene sarei molto grata!

    Buona giornata a tutti!

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    Ciao, un buon libro di riferimento generale per i principali approcci psicoterapeutici riconosciuti, é Psicoterapie di Lorenzo Cionini. Edizioni Carrocci (é anche economica).
    E' un ottimo testo informativo e divulgativo, di base- C'é un raccordo tra teorie, teorie della psicopatologia, t. della tecnica, metodologia delle singole scuole.
    Come base, é molto valido per una panoramica generale; da approfondire poi sui versanti che personalmente interessano.

    Ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di nadia.t86
    Data registrazione
    29-12-2006
    Residenza
    Attualmente a Roma
    Messaggi
    602

    Riferimento: Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    Ottimo, grazie!
    Se qualcuno avesse anche altre proposte, sono sempre ben accette!

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    Citazione Originalmente inviato da nadia.t86 Visualizza messaggio
    Ottimo, grazie!
    Se qualcuno avesse anche altre proposte, sono sempre ben accette!
    Ciao, pensavo che potresti andare "da" oppure telefonare, alla libreria k di via degli Apuli e chiedere se hanno testi su questo argomento; sicuramente ce ne sono altri validi tra i quali scegliere, oltre che nel riassumere i diversi orientamenti, anche per capire bene, nel dettaglio, le distinzioni tra le diverse professionalità che a te interessano.
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di nadia.t86
    Data registrazione
    29-12-2006
    Residenza
    Attualmente a Roma
    Messaggi
    602

    Riferimento: Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Ciao, pensavo che potresti andare "da" oppure telefonare, alla libreria k di via degli Apuli e chiedere se hanno testi su questo argomento; sicuramente ce ne sono altri validi tra i quali scegliere, oltre che nel riassumere i diversi orientamenti, anche per capire bene, nel dettaglio, le distinzioni tra le diverse professionalità che a te interessano.
    Ah grazie, in effetti non c'avevo pensato!
    Ottimo consiglio!

  8. #8

    Riferimento: Differenze tra Psicologo Clinico e Psicoterapeuta-Psicoanalista

    grazie anche da parte mia, è una cosa che mi interessa, andrò ad approfondire

Privacy Policy