• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Intelligenza

  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509

    Intelligenza

    Continuo nel mio disperato tentativo di comunicare con gli voi altri esaminandi.
    L'argomento di questo thread è l'intelligenza. Avendo solo il Moderato-Rovetto non mi risulta affatto semplice riempire il mio schemettino di: definizione, paradigmi teorici, uso applicativo, metodi, disturbi.
    Si accettano consigli, grazie!

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509

    Riferimento: Intelligenza

    Tanto che continuo ad impazzire per creare uno schema valido ho trovato questi thread:

    thread #1

    thread #2 - definizione di INT.

    thread # 3 - intelligenza ed affettività

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Intelligenza

    Citazione Originalmente inviato da fry Visualizza messaggio
    Continuo nel mio disperato tentativo di comunicare con gli voi altri esaminandi.
    L'argomento di questo thread è l'intelligenza. Avendo solo il Moderato-Rovetto non mi risulta affatto semplice riempire il mio schemettino di: definizione, paradigmi teorici, uso applicativo, metodi, disturbi.
    Si accettano consigli, grazie!
    ciao..non ho capito cosa stai chiedendo!vuoi un tema svolto sull'intelligenza ? vuoi al difinizione? oppure vuoi ceracre di coinvolgere le pesrone che si troverannoa fare l'eds con te?..scusami......davevro..noncapisco...prova a spiegare meglio...magari possiamo aiutarti!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509

    Riferimento: Intelligenza

    Citazione Originalmente inviato da MEMOLEMEMOLE Visualizza messaggio
    ciao..non ho capito cosa stai chiedendo!vuoi un tema svolto sull'intelligenza ? vuoi al difinizione? oppure vuoi ceracre di coinvolgere le pesrone che si troverannoa fare l'eds con te?..scusami......davevro..noncapisco...prova a spiegare meglio...magari possiamo aiutarti!
    Anzi tutto grazie per avermi risposto.
    Poi dunque... vorrei confrontarmi con voi sullo schema, e soprattutto cercare una definizione, che finora non ho trovato in modo definitivo.
    In generale avrei piacere per ogni tema se riuscissi a coinvolgere gli altri "disperati" che come me si trovano ad affrontare questo "travaglio". :-)

    Cmnq nel frattempo io sono andata avanti e per ora ho creato questo schema:

    Definizione:

    Esistono tantissime definizioni di intelligenza e altrettanti metodi per studiarla, descriverla, imitarla.
    Il concetto di intelligenza è relativo al contesto culturale cui si appartiene e in alcuni particolari ambiti include elementi che vanno oltre i temi classicamente studiati dalla psicologia del pensiero.
    L’intelligenza, a differenza dell’idea popolare, non è un’abilità “monolitica”: vi sono, infatti, diverse forme di intelligenza.
    Inoltre si può notare una differenza individuale a livello intellettivo. Tale differenza, secondo i dati raccolti dalla Colorado Adoption Project, è dovuta a fattori ereditari, variazioni nell’ambiente familiare nella prima infanzia ed influenze genetiche e ambientali per i diversi caratteri .
    Tuttavia a queste motivazioni vanno affiancate l’influenza delle esperienze personali, delle interazioni sociali, delle mediazioni culturali, e anche delle conoscenze in domini specifici.
    Nello studio dell’intelligenza ha un ruolo di grande importanza il QUOZIENTE D’INTELLIGENZA (QI), che è definibile come una stima globale dell’efficienza intellettuale ma non può valutare talenti e conoscenze specifiche, dovuti alla combinazione di più geni.

    Paradigmi teorici
    a. PSICOLOGIA GENETICA-COSTRUTTIVISTA (PIAGET)
    b. STUDI PSICOMETRICI
    c. JENSEN (1969)
    d. PSICOLOGIA COGNITIVISTA
    e. PSICOLOGIA CULTURALE

    DISTURBI DELL’INTELLIGENZA
    - Le lesioni cerebrali provocano il disturbo di disturbata una «intelligenza» mentre le altre sono conservate.
    - Idiots savants: individui con grave ritardo mentale ma allo stesso tempo dotati di una grande abilità nell’esecuzione di compiti specifici (Howe 1994).


    Sto ancora cercando di riordinare il tutto per aggiungere anche i metodi e le applicazioni. Sono un po' dubbiosa sul Q.I. e poi non ho capito... ma il pensiero è un sottoargomento dell'intelligenza o va fatto uno schema a sè?

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Intelligenza

    ora ho capito!
    ti rispondo io, ma tieni presente che io ho sostenuto l'eds a ROMA non a Firenze, quidni potrebbero essere differenti le cose!

    1. la definizione è un po' lunga (calcola che da noi chiedono l'interoo tema in 2 pagine di foglio proptocollo) ma è ok!

    2. le teorie secondo me vanno esplicitate...a noi chiedono 1 teoria soltanto (a nostra scelta)...e va esplicitatat bene.....non so s e a Firenze chiedano la stessa cosa!

    3.per gli ambiti puoi parlare di Disturbi dell'intelligenza (Ritardo emntale) o il fatto dei superdotati (e ricollegarti al Q.I.)! menre per gli struemnti potresti citare la strandford binet, e altri test d'intelligenza!

    4. il pensiero è un tema a parte!

    per quanto riguarda il coinvolgiemnto degli altri ragazzi prova a scrivere o a cercare (non so se c'è!!!) un 3d sull'eds a firenze!
    Ultima modifica di MEMOLEMEMOLE : 10-04-2009 alle ore 10.31.04
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509

    Riferimento: Intelligenza

    sì, beh le teorie qui l'ho solo scritte se no è una cosa infinita. :-)

    Un'altra cosa... ma l'intelligenza affettiva va fatta? E' una teoria? di chi? Perché io l'ho trovata qui nel forum mi pare, ma non ho riferimenti...

    Per quanto riguarda la definizione l'ho un po' modificata perché ho trovato quella giusta in degli appunti che mi han passato spero. Ho messo così:

    L’intelligenza è una caratteristica individuale (nel senso che in relazione ad essa gli individui differiscono) attinente alla capacità di usare alcune abilità mentali (percezione, apprendimento e memoria) per formare ed integrare concetti astratti e compiere azioni più o meno complesse.
    Il concetto di intelligenza è relativo al contesto culturale cui si appartiene e in alcuni particolari ambiti include elementi che vanno oltre i temi classicamente studiati dalla psicologia del pensiero.
    L’intelligenza, a differenza dell’idea popolare, non è un’abilità “monolitica”: vi sono, infatti, diverse forme di intelligenza.
    Inoltre si può notare una differenza individuale a livello intellettivo. Tale differenza, secondo i dati raccolti dalla Colorado Adoption Project, è dovuta a fattori ereditari, variazioni nell’ambiente familiare nella prima infanzia ed influenze genetiche e ambientali per i diversi caratteri .
    Tuttavia a queste motivazioni vanno affiancate l’influenza delle esperienze personali, delle interazioni sociali, delle mediazioni culturali, e anche delle conoscenze in domini specifici.

Privacy Policy