• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: master in PNL

  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    04-03-2008
    Residenza
    Salento
    Messaggi
    45

    master in PNL

    Qualcuno di voi ha mai fatto un Master in PNL?Conoscete tale approccio?

  2. #2
    zizzania
    Ospite non registrato

    Riferimento: master in PNL

    Purtroppo ora non posso permettermi di fare seminari o master in Pnl...
    Comunque l'approccio lo conosco perché l'ho provato su me stesso..
    La pnl è una sintesi di numerose terapie (gestalt, sistemi familiari, ipnosi ericksoniana, metodo feldenkrais, training autogeno, psicosintesi, psicologia umanistica - transpersonale, e altri approcci )....è un grande calderone psic-ipno-terapeutico
    E' la versione moderna della psicosintesi di Roberto Assaggioli
    Inizialmente Bandler la utilizzava per la CIA e altri servizi segreti americani (classica manipolazione militare)..Poi Grinder (co-fondatore della pnl) ha pensato bene di renderla nota al grande pubblico e diffonderla a macchia d'olio..da lì in poi le loro strade si sono separate

  3. #3
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    19-09-2005
    Messaggi
    380

    Riferimento: master in PNL

    Citazione Originalmente inviato da zizzania Visualizza messaggio
    Purtroppo ora non posso permettermi di fare seminari o master in Pnl...
    Comunque l'approccio lo conosco perché l'ho provato su me stesso..
    La pnl è una sintesi di numerose terapie (gestalt, sistemi familiari, ipnosi ericksoniana, metodo feldenkrais, training autogeno, psicosintesi, psicologia umanistica - transpersonale, e altri approcci )....è un grande calderone psic-ipno-terapeutico
    E' la versione moderna della psicosintesi di Roberto Assaggioli
    Inizialmente Bandler la utilizzava per la CIA e altri servizi segreti americani (classica manipolazione militare)..Poi Grinder (co-fondatore della pnl) ha pensato bene di renderla nota al grande pubblico e diffonderla a macchia d'olio..da lì in poi le loro strade si sono separate
    Ma, quindi, Bandler conosceva anche la Psicosintesi e anche quella transpersonale??
    Dove si può trovare materiale sulla sua attività per la CIA??

    E' la prima volta che sento parlare di PNL e Psicosintesi e attività di Bandler x la CIA...sembra un film!

    Grazie e ciao,
    psi_net

  4. #4
    zizzania
    Ospite non registrato

    Riferimento: master in PNL

    Citazione Originalmente inviato da IT_Modeler Visualizza messaggio
    Ma, quindi, Bandler conosceva anche la Psicosintesi e anche quella transpersonale??
    Dove si può trovare materiale sulla sua attività per la CIA??

    E' la prima volta che sento parlare di PNL e Psicosintesi e attività di Bandler x la CIA...sembra un film!

    Grazie e ciao,
    1- ti posso assicurare che quel genio di bandler ha ficcato dentro alla sua pnl un sacco di psicosintesi....
    pensa che nell'ultimo seminario che ho fatto (x appunto di psicosintesi) il conduttore del corso ce l'aveva su a morte con la pnl perché sono stati applicati moltissimi principi psicosintetici.. e a dire la verità non hanno tutti i torti. In pochissimi libri sulla pnl (credo quasi in nessuno) viene dato il giusto merito al grande Assaggioli.. molto raramente viene citato come fonte di ispirazione della pnl..
    Di solito la pnl viene associata soprattutto all'ipnosi di Erickson..non che ciò sia sbagliato, ma bandler e grinder potevano almeno essere un pò più riconoscenti nei confronti della psicosintesi di Assaggioli
    A parte questo mancato segno di gratitudine, va ricordatoo che i due geni co-fondatori della pnl hanno condotto ed approfondito molte ricerche interessanti e innovative nel campo dell'ipnosi e della psicologia sociale.
    Senza bandler e grinder le terapie istantanee e l'ipnosi non avrebbero mai avuto il meritato successo che hanno avuto - e stanno avendo tuttora...

    2- Personalmente io ho saputo del rapporto tra bandler e la CIA perché ho visto molte sue video-conferenze (le trovi su torrent) dove in spesso e volentieri parla della sua vita privata..

    Ad ogni modo il materiale ce l'hai sotto il naso ..si chiama internet
    basta che digiti bandler e CIA sul motore di ricerca e trovarai le relative info..
    in poche parole bandler utilizzava la sua abilità di terapeuta-ipnotizzatore per manipolare dei professionisti dei servizi segreti americani o per insegnare loro delle tecniche di persuasione-suggestioni post ipnotiche da utilizzare durante interrogatori o casi simili...

    Se ti piace il gossip senti qua:

    - "bandler è stato per molti anni un alcolizzato e cocainomane (tirava come un treno TAV)..oltre che essere un fanatico di armi..."

    - durante i suoi seminari utilizza spesso dei modi di dire e "fare" molto bizzarri...pensa che una volta durante una conferenza ha preso la sua pistola e l'ha puntata verso un partecipante il quale soffriva di non so quale disturbo.. ovviamente poi bandler ha posato l'arma e ha detto al poveretto che quello "scherzetto" serviva per impressionare il suo inconscio e a far dileguare il disturbo trattato


    ma la chicca delle chicche è questa: "sai che bandler venne accusato di aver ucciso a colpi di calibro .38 (che apparteneva alla sua collezione privata di armi) una sua amica -Corine Christiensen- (in realtà una prostituta di alto lignaggio e sua personale pusher) che conviveva con lui ".. " e che poi è stato inspiegabilmente assolto" ..
    " l'assurdo è che anche l'altro indiziato - ovvero l'amico di bandler, James Marino - venne assolto poiché non vi erano prove attendibili "..
    Morale della favola , nell'anno seguente al processo in cui fu prosciolto solo perchè la giuria non era riuscita ad avere le prove inconfutabili circa chi dei due presenti nella stanza avesse premuto il grilletto ...
    in verità ho letto che bandler non fu condannato poiché la CIA e personaggi di un certo spessore politico influirono sull'andamento dell'intero processo...

    non vado troppo nei dettagli...
    per sapere qualcosa a tal proposito puoi leggere questo .pdf: http://www.morenopicchi.com/doc_vari...20omicidio.pdf

    ti incollo la parte relativa al fatidico omicidio...

    Con la sua parlata strascicata, spesso balbettante e
    scarsamente coerente, Marino raccontò agli investigatori
    una strana favola, che ripeté più volte nei giorni successivi,
    e poi ancora agli interrogatori preliminari nell’aprile 1987
    e al processo a Bandler in dicembre. Aveva passato la notte
    precedente a casa di Bandler, Marino disse, a causa delle
    sue ferite. All’alba Bandler lo aveva svegliato e aveva messo
    su una casetta dove era registrata una discussione.
    Nonostante la casetta fosse ingarbugliata in modo strano,
    Marino riconobbe Bandler e la Christensen litigare. Bandler
    era agitato. Insistette che dovevano andare alla casa di lei.
    Una volta dentro, disse Marino, Bandler estrasse una pistola
    e la puntò alla testa di Marino. Minacciando di uccidere
    tutti, Bandler urlò alla Christensen accusandola di ricatto.
    Presto focalizzò la sua rabbia interamente sulla Christensen.
    Usando un coltello da bistecca, cercò di arrangiare un
    silenziatore artigianale, tagliando il collo di una bottiglia di
    plastica di detersivo; del sapone colò sulla canna della pistola
    quando la infilò nella bottiglia. Estrasse una seconda pistola,
    un revolver cromato. Mentre Bandler gridava alla
    Christensen in sala da pranzo, Marino disse, lui cercava
    una via di fuga, ma trovò le finestre del secondo piano e la
    porta del garage chiuse a chiave. Preso dalla frustrazione
    Marino spaccò una bilancia che la Christensen usava per
    pesare la cocaina, sul pavimento del garage. Sconvolto dal
    dolore, cadde a terra. Bandler lo trovò nel garage e lo aiutò
    fino al divano, dove si sdraiò e chiuse gli occhi. Secondò la
    testimonianza di Marino, quando li riaprì, vide Bandler
    impugnare il revolver e puntarlo alla
    Christensen. Chiuse di nuovo gli occhi.
    Dopo pochi
    secondi sentì la pistola esplodere un colpo,
    Quindi tirò su la testa per vederla cadere
    all’indietro sul pavimento. Bandler
    divenne placido, Marino disse. Dopo
    aver aiutato Marino a salire in
    macchina, guido fino ad un nella
    vicina Monterey Bay Christiensen
    dove ordinò a Marino di gettare il revolver
    nell’acqua. Marino lanciò la pistola nella
    baia.
    Sebbene inizialmente scettica, la polizia
    scoprì prove che corroboravano alcune
    delle storie di Marino. Gli investigatori
    trovarono una bottiglia tagliata di sapone
    delicato Mr.Clean al limone (il silenziatore
    fatto dalla bottiglia di detersivo) nella
    cucina della Christiensen e una bilancia
    rotta in garage. Perquisendo la casa di Paula
    McFarland, trovarono una .380
    semiautomatica che, i poliziotti
    testimoniarono, odorava di limone. La
    maglietta di Bandler era macchiata di una
    sostanza all’odore di limone, e i suoi vestiti
    erano schizzati del sangue della vittima. E, tre giorni dopo
    l’omicidio, i sub recuperarono nella baia un revolver .357
    Magnum cromata. La polizia inoltre confiscò la cassetta
    che conteneva la minaccia di morte di Bandler alla
    Christiensen. La cassetta, incisa su un registratore attivato
    vocalmente, era a malapena comprensibile....


    se invece mastichi un pò di inglese puoi dare un occhiata anche a questo articolo che descrive nei minimi dettagli il rapporto tra bandler, la cia, Corine Christiensen e compagnia bella
    http://www.voxfux.com/features/cia%5Fmurder.html


    ultimi gossipz:

    Una delle sue storie più divertenti era quella di un paziente
    schizofrenico che si credeva Gesù Cristo; Bandler lo aveva
    curato, diceva, costruendo una croce e minacciandolo di
    crocifiggerlo. Più tardi in un bar, Bandler bevve molto, e
    raccontò una storia di un brutale tour di concerti di 74
    giorni presa dalla sua carriera immaginaria di musicista
    professionista.
    -------------------------------
    Che dire...pure io ci sono restato maluccio quando ho letto ste cose
    sulla presunta colpevolezza di bandler non voglio pronunciarmi..anche se tutte gli indizi sono contro di lui...
    A dire il vero non mi importa neanche più di tanto della vita privata di bandler... l'unica cosa che posso dirti è che le fondamenta della pnl sono basate su ricerche solide e molto pragmatiche.. i cui effetti positivi sono (quasi) sempre assicurati


    buon master
    Ultima modifica di zizzania : 10-04-2009 alle ore 02.55.50

  5. #5
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    19-09-2005
    Messaggi
    380

    Riferimento: master in PNL

    [QUOTE=zizzania;1989941]
    1- ti posso assicurare che quel genio di bandler ha ficcato dentro alla sua pnl un sacco di psicosintesi....
    pensa che nell'ultimo seminario che ho fatto (x appunto di psicosintesi) il conduttore del corso ce l'aveva su a morte con la pnl perché sono stati applicati moltissimi principi psicosintetici.. e a dire la verità non hanno tutti i torti. In pochissimi libri sulla pnl (credo quasi in nessuno) viene dato il giusto merito al grande Assaggioli.. molto raramente viene citato come fonte di ispirazione della pnl..
    Senza bandler e grinder le terapie istantanee e l'ipnosi non avrebbero mai avuto il meritato successo che hanno avuto - e stanno avendo tuttora...
    Sì ho sentito parlare di analogie, ma questo non prova che B&G si siano ispirati necessariamente alla Psicosintesi.

    2- Personalmente io ho saputo del rapporto tra bandler e la CIA perché ho visto molte sue video-conferenze (le trovi su torrent) dove in spesso e volentieri parla della sua vita privata..
    Internet è una fonte molto poco affidabile riguardo alla verità.
    Chiunque può scrivere ciò che vuole per ingrandire a dismisura le sue capacità
    o la propria leggenda.


    Se ti piace il gossip senti qua:

    - "bandler è stato per molti anni un alcolizzato e cocainomane (tirava come un treno TAV)..oltre che essere un fanatico di armi..."

    - durante i suoi seminari utilizza spesso dei modi di dire e "fare" molto bizzarri...pensa che una volta durante una conferenza ha preso la sua pistola e l'ha puntata verso un partecipante il quale soffriva di non so quale disturbo.. ovviamente poi bandler ha posato l'arma e ha detto al poveretto che quello "scherzetto" serviva per impressionare il suo inconscio e a far dileguare il disturbo trattato


    ma la chicca delle chicche è questa: "sai che bandler venne accusato di aver ucciso a colpi di calibro .38
    La biografia di Bandler e il caso dell'accusa di omicidio già lo conoscevo.
    L'Inglese sì lo mastico e la PNL l'ho appresa negli Stati Uniti...
    ed è là che ho saputo dell'accusa, ma ho saputo anche dei modelli originali e che già quelli (quelli da cui Richard ha imparato) mettevano in guardia da ciò in cui era stata trasformata la PNL, cioè in qualcosa di <<manipolatorio e commerciale>>.
    Fin quando si sottolineranno solo questi due aspetti della PNL, la PNL avrà sempre più vita difficile nel diffondersi come metodologia seria e utile.
    Se parliamo solamente della leggenda di Richard Bandler, del caso giudiziario e dei suoi vizi...questo è vero: è interessante x chi ama il gossip ma per gli altri: non ha determinato nulla nella PNL.
    Mentre ciò che ha scoperto e imparato dai Modelli, questa era ed è la PNL vera, reale...! ma di questa sento poco o pochissimo parlare.

    Grazie del "buon Master", ma già ne ho frequentati e parecchi negli ultimi 11 anni.
    Ultima modifica di IT_Modeler : 10-04-2009 alle ore 16.23.21
    psi_net

  6. #6
    zizzania
    Ospite non registrato

    Riferimento: master in PNL

    [QUOTE=IT_Modeler;1990366]
    Citazione Originalmente inviato da zizzania Visualizza messaggio

    Sì ho sentito parlare di analogie, ma questo non prova che B&G si siano ispirati necessariamente alla Psicosintesi.


    Internet è una fonte molto poco affidabile riguardo alla verità.
    Chiunque può scrivere ciò che vuole per ingrandire a dismisura le sue capacità
    o la propria leggenda.

    Fin quando si sottolineranno solo questi due aspetti della PNL, la PNL avrà sempre più vita difficile nel diffondersi come metodologia seria e utile.
    Se parliamo solamente della leggenda di Richard Bandler, del caso giudiziario e dei suoi vizi...questo è vero: è interessante x chi ama il gossip ma per gli altri: non ha determinato nulla nella PNL.
    Mentre ciò che ha scoperto e imparato dai Modelli, questa era ed è la PNL vera, reale...! ma di questa sento poco o pochissimo parlare.

    Grazie del "buon Master", ma già ne ho frequentati e parecchi negli ultimi 11 anni.
    Mannaggia..pensavo fossi un novizio in cerca di spettegolezzi

    Comunque tornando alla psicosintesi....

    devo ammettere di essere stato troppo affrettato nel giudizio
    ho peccato di superbia..
    e mi son lasciato influenzare eccessivamente da ciò che mi hanno detto al seminario di psicosintesi..

    quindi faccio mea culpa e oggettivamente ammetto di essere d'accordo con te sul fatto che B&G non si siano necessariamente ispirati alla psicosintesi..

    Anzi l'autentico ispiratore (se proprio vogliamo trovare il più influente tra gli ispiratori della pnl) della programmazione neurolinguistica è Erickson (assieme a bateson, il quale inoltre ha fatto conoscere Erickson a B&G).... infatti è a lui- a Erickson- che si devono le principali scoperte (o per lo meno quelle che io ritengo più utili ed interessanti) di B&G ...

    tuttavia B&G hanno modellato e studiato anche moltissimi altri grandi personaggi del secolo scorso (tra cui appunto Assagioli.. il quale aveva diffuso la psicosintesi anche in America, Canada, Argentina, India etc).. fino ad arrivare a costruire un approccio potentissimo, quale è la pnl...
    quindi come gli stessi pnllisti confermano, B&G conoscevano la psicosintesi e le sue tecniche..

    per fare un es. a caso, tempo fa ho letto le 10 leggi (o principi) della psicosintesi, le quali sintetizzano molto bene la stretta interazione tra emozioni-comportamento-azioni-ricordi-immagini mentali ecc.. e le ho inconsciamente associate al rapporto tra i classici filtri (convinzioni,valori, metaprogrammi,rappresentazioni interne)- la fisiologia-lo stato interno.emotivo-il comportamento della pnl..
    questa può essere solo una coincidenza.. non sono un espertone di pnl o di psicosintesi ma onestamente credo che esistano molti punti in comune tra psicosintesi e pnl.. ora proverò a leggere tutti i libri di psicosintesi e pnl per approfondire..
    sarà un'ardua impresa...

    Ciò non toglie che Band. è stato-è- e sarà un grande ricercatore ed un genio...

    Io la vedo così..seconde me Bandler è l'unico e meritato successore di Assaggioli.. entrambi sono stati due importanti pionieri...
    sono 2 persone geniali che hanno dato - in due epoche diverse- importantissimi contributi a livello planetario

    tornando di nuovo alla psicosintesi...esistono alcune tecniche carine che assaggioli utilizzava nelle sue terapie, come ad esempio:

    - la tecnica del "come se" (una forma di reincorniciamento della pnl)

    - tecnica delle parole evocatrici e altri tipi di "ancore"

    - disidentificazione e autoidentificazione

    - tecniche psicologiche quali l’esplorazione dell’inconscio, lo sviamento mediante l’attività fisica, l’uso dell’umorismo ecc.

    - la visualizzazione, la musicoterapia, la cromoterapia; l'attivazione e l'uso della volontà, la tecnica della semantica (studio del potere nascosto e
    antico delle parole), l’identificazione con un modello di uomo ideale, la trasformazione delle energie (soprattutto di quelle aggressive e sessuali)

    Per quanto riguarda invece la psicosintesi transpersonale Assaggioli ha proposto: le tecniche meditative, l’esplorazione del supercosciente, lo sviluppo dell'intuizione, esercizi basati sulla Divina Commedia di Dante, l'esercizio della montagna(visualizzazione e rilassamento), quello dello sbocciare di una rosa ed altri ancora

    In altre parole la cosa essenziale per mettere in pratica la psicosintesi personale è lo studio e la conoscenza di noi stessi..per fare ciò Assaggioli era propenso all'utilizzo di tecniche terapeutiche appartenenti ad altre scuole di pensiero come:
    a) L’ipnosi – Nell’ipnosi viene abolita la condizione di veglia e l’inconscio può così affiorare.
    b) Associazioni libere – E’ il metodo usato da Freud che consiste nel porsi in uno stato di rilassamento e
    nel dire tutto ciò che passa per la mente.
    c) Metodo basato sulle parole stimolo – Usato da Jung consiste nell’usare una serie di parole dette una
    ad una al soggetto il quale è invitato a dire ciò che ogni parola gli suggerisce.
    d) Metodo basato sullo studio dei sogni – Si esaminano i sogni ricorrendo alle associazioni psichiche che
    riaffiorano.
    e) Metodo basato sulle immagini – Si presenta al soggetto una immagine e su di essa si fa fare una
    critica spontanea.
    f) Metodo basato sull’espressione scritta – Consiste nello scrivere ciò che pensiamo.
    g) Metodo basato sul disegno libero – E’ un metodo usato da Jung.

    ...etc..

    Avrai capito che Assaggioli era aperto a Tutto e verso tutti (come B&G)...e In quel periodo ha rivoluzionato il concetto di psiche, di terapia e di individuo (visto nella suo globalità bio-psico-spirituale...)
    Presentato così Assaggioli sembra (almeno ai miei occhi) il precursore della pnl..
    la sua apertura mentale è paragonabile a quella di B&G...
    Ma, come tu giustamente mi ricordi, è necessario fare i dovuti distinguo
    diciamo che ultimamente mi sono fatto influenzare troppo dagli psicosintetisti

    La pnl e la psicosintesi si sono sviluppate in periodi completamente diversi.. Quando Assaggioli ha fondato la psicosintesi si è dovuto scontrare con le molte critiche ricevute dalla comunità psicoterapeutica di quell'epoca..
    Allo stesso modo la pnl viene criticata a destra e a manco per futili diatribe pseudo-psico-scientifiche... Oltre a ciò ci sono i soliti cialtroni che usano la pnl per la seduzione e il marketing e sciocchezze affini (tanto per guadagnare danaro).. infine ci sono i creduloni che si fanno facilmente impressionare da paroloni come manipolazione o ipnosi..

    Chiaramente queste ultime 3 categorie sono quelle che infangano il valore della pnl.. che al contrario meriterebbe un altro trattamento

    In conclusione, secondo il mio modesto punto di vista, la pnl (per come si è diffusa e per le tecniche utilizzate) è la versione moderna della psicosintesi...una specie di psicosintesi del 21° secolo..
    scrivo ciò non per sminuire la pnl..ma per valorizzare l'apertura mentale e l'importante contributo di questi due fantastici approcci multidisciplinari

    ce ne fossero di Assaggioli e Bandler...
    invece degli imbarazzanti piero angela e compagnia bella...
    -----------------------------

    Questa volta spero di essere stato "bipartisan"
    Ultima modifica di zizzania : 11-04-2009 alle ore 04.01.09

  7. #7
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    19-09-2005
    Messaggi
    380

    Riferimento: master in PNL

    A parte tutte le analogie tra Psicosintesi e PNL, di cui non so giudicare perchè non sono uno "psicosintesista"...è tutto molto affascinante e anche la genialità di Bandler lo è (a parte la sua vita privata)...c'è solo un "ma" nella storia e nella metodologia della PNL... che è proprio di aver "ridotto" tutto a tecniche.
    Per molti, quindi, basta aver letto un libro, soprattutto di quelli tipo "PNL in 5 min." o tutto in 200 pagg. e sembra loro di aver capito, messo pratica e poter trasferire ad altri, ma questo non è possibile, perchè questa è la procedura di apprendimento del Modellamento PNL e non dell'apprendimento di una o 30/40 tecniche.
    Il Modellamento è molto più lungo che l'apprendimento della o delle tecniche.
    La genialità dei Modelli (alcuni tra quelli da Te citati e uno non citato, il primo, cioè Virginia Satir) era a un altro livello, rispetto a quella bandleriana.
    In più la diffusione delle tecniche a "macchia d'olio" ha facilitato l'illusione che chiunque può provocare il cambiamento a chiunque altro e, soprattutto, per qualsiasi scopo e quest'ultima parte apre la strada alla "manipolazione", che non è un parolone, ma la realtà dei fatti, di parecchi fatti e se, vuoi, posso farTene un lungo elenco, compresi alcuni sedicenti "coach" che si stanno diffondendo e che usano addrittura l'ipnosi regressiva...mamma mia! E come fanno?? Semplice: hanno fatto un Corso di "tecniche di ipnosi regressiva" (aperto a tutti)!!
    Ma i Modelli non usavano solo "le tecniche"!
    Questa è la differenza tra ripetizione di una tecnica e Modellamento PNL e c'è molta differenza!

    Ciao e Buona Pasqua,
    Ultima modifica di IT_Modeler : 12-04-2009 alle ore 01.04.15
    psi_net

  8. #8
    zizzania
    Ospite non registrato

    Riferimento: master in PNL

    Grazie mille ! soprattutto per avermi fatto riflettere sulla peculiarità del "Modellamento" in quanto un contributo rivoluzionario della Pnl...

    Buona Pasqua anche a Te
    Ultima modifica di zizzania : 12-04-2009 alle ore 01.53.13

  9. #9

    Riferimento: master in PNL

    Trovo che bandler abbia nel tempo diffuso un codice che ormai è obsoleto. Le tecniche che ho sperimentato dal nuovo codice di Dilts, legato al concetto di ecologia del sistema, trovo che rendano coerenza con cio' che si insegna e ciò che si fa e riscattino la pnl di gran lunga.
    A sentire le disavventure di Bandler, potrebbe disorientare le persone, perchè la pnl non è bandler o l'esaltazione di Robbins...è molto più posata e meno ipnotica...

  10. #10
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    19-09-2005
    Messaggi
    380

    Riferimento: master in PNL

    Citazione Originalmente inviato da oldri2006 Visualizza messaggio
    Trovo che bandler abbia nel tempo diffuso un codice che ormai è obsoleto. Le tecniche che ho sperimentato dal nuovo codice di Dilts, legato al concetto di ecologia del sistema, trovo che rendano coerenza con cio' che si insegna e ciò che si fa e riscattino la pnl di gran lunga.
    A sentire le disavventure di Bandler, potrebbe disorientare le persone, perchè la pnl non è bandler o l'esaltazione di Robbins...è molto più posata e meno ipnotica...
    Forse Ti riferisci al "nuove codice di John Grinder", di nuovo codice di Robert Dilts...non ne ho mai sentito parlare, ancora.
    Il codice di Bandler è obsoleto?? La PNL si è sviluppata, grazie a sviluppatori come Steve e Connirae Andreas (e molti altri) dagli anni Settanta fino a oggi.
    L'ecologia e il riferimento sistemico erano già nei Modelli della PNL.
    "Molto più posata" rispetto a cosa/chi? "Molto meno ipnotica"...a chi/cosa Ti stai riferendo?

    Ciao a tutti,
    psi_net

Privacy Policy