• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 30
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-08-2006
    Messaggi
    118

    differenza tra sostegno e psicoterapia?

    mi spiegate questa differenza??
    il sostegno/counselling si può effettuare anche senza l'abilitazione all'attività di psicoterapeuta...ma in cosa consiste la differenza e dove sta il confine??
    cioè mi spiego: intuisco che nel sostegno non possono essere praticate le tecniche(l'analisi dei sogni, l'interpretazione, le tecniche comportamentali per es.) ma voglio dire...quando si sta parlando con 1 persona che ha dei problemi e si cerca di aiutarla non è molto facile oltrepassare il confine?? mica si può catalogare tutto quello che si dice come "sostegno" o come "terapia"..cioè non è che uno fà sostegno, il paziente lo prende per terapia e ti arriva striscia la notizia?
    e la gente comune che non conosce questa differenza come fà a sapere che sta facendo sostegno e non psicoterapia? considerando che la scuola di psicoterapia costa tantissimo..si potrebbe benissimo lavorare così, no?

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da piccadillo Visualizza messaggio
    e la gente comune che non conosce questa differenza come fà a sapere che sta facendo sostegno e non psicoterapia? considerando che la scuola di psicoterapia costa tantissimo..si potrebbe benissimo lavorare così, no?
    Una prospettiva agghiacciante solo al pensiero... Utilizzare tecniche senza un quadro teorico di riferimento, nè formazione adeguata, una cosa da far accapponare la pelle.
    Per le differenze tra sostegno e psicoterapia puoi leggere questo vecchio 3d: http://www.opsonline.it/forum/psicol...ico-73880.html
    Qualche spunto critico sui problemi epistemolgoci che pongono sostegno, counselling e psicoterapia.

    Saluti
    gieko

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di kalina81
    Data registrazione
    04-04-2006
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    132

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da piccadillo Visualizza messaggio
    mi spiegate questa differenza??
    il sostegno/counselling si può effettuare anche senza l'abilitazione all'attività di psicoterapeuta...ma in cosa consiste la differenza e dove sta il confine??
    cioè mi spiego: intuisco che nel sostegno non possono essere praticate le tecniche(l'analisi dei sogni, l'interpretazione, le tecniche comportamentali per es.) ma voglio dire...quando si sta parlando con 1 persona che ha dei problemi e si cerca di aiutarla non è molto facile oltrepassare il confine?? mica si può catalogare tutto quello che si dice come "sostegno" o come "terapia"..cioè non è che uno fà sostegno, il paziente lo prende per terapia e ti arriva striscia la notizia?
    e la gente comune che non conosce questa differenza come fà a sapere che sta facendo sostegno e non psicoterapia? considerando che la scuola di psicoterapia costa tantissimo..si potrebbe benissimo lavorare così, no?
    Ti correggo: non è assolutamente possibile fare sostegno psicologico senza essere psicoterapeuti! come psicologo puoi solamente effettuare consulenze psicologiche. Piuttosto, è possibile effettuare sostegno psicologico a partire dal terzo anno di frequenza di una scuola di specializzazione!

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di Lithium
    Data registrazione
    01-03-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    155

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da kalina81 Visualizza messaggio
    non è assolutamente possibile fare sostegno psicologico senza essere psicoterapeuti! come psicologo puoi solamente effettuare consulenze psicologiche. Piuttosto, è possibile effettuare sostegno psicologico a partire dal terzo anno di frequenza di una scuola di specializzazione!

    Ohibò, e ora da dove salta fuori questa novità?
    No perché, fino a prova contraria, l'articolo 1 della famigerata Legge del 18-02-89 n. 56, istitutiva della nostra professione, recita:


    Definizione della professione di psicologo.

    1. La professione di psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito.


    the Dark side Clouds everything


    -------------------------------------

    Sei uno psicologo e vuoi contribuire allo sviluppo scientifico delle applicazioni della Psicologia su Internet?
    Partecipa alla RICERCA SPERIMENTALE SUL COUNSELING PSICOLOGICO ONLINE

    Segnala questa importante iniziativa anche ai tuoi colleghi!

    Per informazioni, visita il link del progetto, oppure contattami


    -----------------------------------------------------------------

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di kalina81
    Data registrazione
    04-04-2006
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    132

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Forse la questione ha delle sfumature più sottili, tanto è vero che proprio in questo forum è stata distinta la terapia di sostegno dal sostegno psicologico. Ecco come un termine può cambiare tutto!
    Sostegno in ambito psicologico, ovvero supporto, è diverso da sostegno psicologico!
    Comunque, credo si tratti di una questione irrisolta!
    Quello che so, e ne sono certa perchè frequento una scuola di specializzazione, è che ci consentono di effettuare sostegno psicologico dal terzo anno. Poi, se sia sostegno psicologico, terapia di sostegno, o chissà cos'altro...non so!!!!

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Lithium
    Data registrazione
    01-03-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    155

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Probabilmente allora si tratta di terapia di sostegno.....

    Sostegno psicologico e sostegno in ambito psicologico mi sembrano pressocché la stessa cosa....è la parola "terapia" che può cambiare il significato, a mio avviso.

    Più che altro, il groviglio secondo me sta nel riuscire a distinguere le due cose sul piano pratico, operativo. E' li che le sfumature possono diventare, a volte, davvero molto sottili...

    (Che poi, nella legge, quel "in ambito psicologico", si riferisce a tutto: strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno. Insomma, siamo psicologi, tutto ciò che è psicologico è di nostra competenza! Ok per l'ambito psicoterapeutico, ci vuole la specializzazione, ma ci mancherebbe che inziano anche a toglierci fette dello psicologico....già stanno spuntando un bel po' di altre figure che ci fanno concorrenza...)
    Ultima modifica di Lithium : 27-03-2009 alle ore 16.44.55
    the Dark side Clouds everything


    -------------------------------------

    Sei uno psicologo e vuoi contribuire allo sviluppo scientifico delle applicazioni della Psicologia su Internet?
    Partecipa alla RICERCA SPERIMENTALE SUL COUNSELING PSICOLOGICO ONLINE

    Segnala questa importante iniziativa anche ai tuoi colleghi!

    Per informazioni, visita il link del progetto, oppure contattami


    -----------------------------------------------------------------

  7. #7
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Non so a quale orientamento terapeutico ci si riferisca, ma in un certo ambito psicodinamico (psicologia dell'Io) la terapia di sostegno è un intervento volto a rafforzare gli aspetti difensivi rendendoli maggiormente adattivi. In ciò si potrebbe differenziare dal sostegno psicologico concepito come intervento dedicato solamente al rispecchiamento di situazioni "non patologiche" (anche se bisognerebbe intendersi su cosa si intenda per patologia...).
    In entrambi i casi sono dell'idea che siano modelli di intervento (peraltro riconducibili a retroterra teorici sorpassati per molti aspetti) che presentano non pochi problemi in relazione ad obbiettivi dichiaratamente limitati e decurtati degli aspetti di elaborazione e cambiamento che l'intervento clinico psicoterapico dovrebbe contemplare.

    Saluti
    gieko

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di bella primavera
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    768

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Una prospettiva agghiacciante solo al pensiero... Utilizzare tecniche senza un quadro teorico di riferimento, nè formazione adeguata, una cosa da far accapponare la pelle.
    Per le differenze tra sostegno e psicoterapia puoi leggere questo vecchio 3d: http://www.opsonline.it/forum/psicol...ico-73880.html
    Qualche spunto critico sui problemi epistemolgoci che pongono sostegno, counselling e psicoterapia.

    Saluti
    Non conosco tutta la situazione mondiale, ma mi risulta che in varie parti europee e mondiali, non sia richiesta la specializzazione obbligatoria per fare il terapeuta, esistono le scuole ma sono facoltative, anzi forse noni Italiani siamo gli unici.
    mi verrebbe da pensare, ma negli altri stati sono tutti scemi? o siamo noi troppo burocrati?

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di sweetgirl87
    Data registrazione
    03-06-2008
    Messaggi
    94

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    salve ragazzi sono una studentessa di psicologia laureata alla triennale di Napoli a luglio. Sono nel panico più totale perchè nn si quale magistrale intraprendere.. clinica o cognitiva? qualcuno potrebbe darmi qualche consiglio anche in merito agli sbocchi lavorativi?? grazie mille a chi mi risponderà...

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di fra_golina
    Data registrazione
    15-05-2009
    Messaggi
    244

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da sweetgirl87 Visualizza messaggio
    salve ragazzi sono una studentessa di psicologia laureata alla triennale di Napoli a luglio. Sono nel panico più totale perchè nn si quale magistrale intraprendere.. clinica o cognitiva? qualcuno potrebbe darmi qualche consiglio anche in merito agli sbocchi lavorativi?? grazie mille a chi mi risponderà...
    poni questa domanda in sessioni più adatte, qui si sta parlando di altro...

    Il sostegno psicologico può essere fatto da un iscritto all'albo non psicoterapeuta, e consiste in una sorta di counseling terapeutico per persone in difficoltà psicologica, ma non con un disturbo psicologico.

  11. #11
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da piccadillo Visualizza messaggio
    e la gente comune che non conosce questa differenza come fà a sapere che sta facendo sostegno e non psicoterapia? considerando che la scuola di psicoterapia costa tantissimo..si potrebbe benissimo lavorare così, no?
    potresti lavorare così ma inganneresti i tuoi clienti perché sfutteresti la loro fiducia e ignoranza a riguardo per fare interventi non adeguati ai problemi che ti pongono. Tutto ciò ovviamente non è deontologico, quindi perseguibiule penalmente poiché avrai un Codice Deontologico da rispettare. Senza contare che quando prima o poi succederà che un tuo paziente depresso si suiciderà l'avrai sulla coscienza, oltre a dover rispondere in Tribunale per non averlo inviato alla figura competente, cio uno psicoterapeuta (anche questo imposto dal Codice Deontologico).


    Citazione Originalmente inviato da gieko Visualizza messaggio
    Non so a quale orientamento terapeutico ci si riferisca, ma in un certo ambito psicodinamico (psicologia dell'Io) la terapia di sostegno è un intervento volto a rafforzare gli aspetti difensivi rendendoli maggiormente adattivi. In ciò si potrebbe differenziare dal sostegno psicologico concepito come intervento dedicato solamente al rispecchiamento di situazioni "non patologiche" (anche se bisognerebbe intendersi su cosa si intenda per patologia...).
    In entrambi i casi sono dell'idea che siano modelli di intervento (peraltro riconducibili a retroterra teorici sorpassati per molti aspetti) che presentano non pochi problemi in relazione ad obbiettivi dichiaratamente limitati e decurtati degli aspetti di elaborazione e cambiamento che l'intervento clinico psicoterapico dovrebbe contemplare.

    Saluti
    mi sembra di aver capito, correggimi se sbaglio, che la "psicoterapia di sostengno" a cui tiriferisci è quella a cui fa riferimento la Mc Williams, che distingue tra psicoterapia espressiva e psicoterapia di sostegno rispettivamente per pazienti con problemi di nevrosi e psicosi; che però è altra cosa rispetto agli interventi di "sostegno psicologico" a cui si riferisce chi ha aperto questo thread, poiché in sostanza per "sostegno psicologico" si intende il counseling.
    Ultima modifica di Johnny : 03-09-2010 alle ore 20.37.22

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di fra_golina
    Data registrazione
    15-05-2009
    Messaggi
    244

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    in sostanza per "sostegno psicologico" si intende il counseling.
    concordo pienamente

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di bella primavera
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    768

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    non direi counseling, la psiconcologia, si basa ad esempio sul sostegno psicologico.

  14. #14

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Ciao ragazzi,
    vorrei contribuire anch'io alla questione.
    Il Sostegno psicologico, attività esplicitamente riservata a coloro che sono iscritti nella sezione A dell'Albo degli psicologi, si attua quando il soggetto avverte che il suo problema è specifico, cioè quando sente che il problema è circoscritto ad un momento di passaggio (es. lutto, aborto, fase post-trauma, fine-vita ecc.). Un intervento di sostegno si differenzia da una consulenza psicologica (per la quale non occorre essere psicoterapeuti) in quanto si fa consulenza psicologica quando la persona descrive il suo problema come circoscritto rispetto al suo funzionamento generale, ovvero quando il problema non coinvolge l'intero sistema personalogico. Quando il soggetto sente che il suo problema coinvolge tutte o quasi tutte le aree di funzionamento, è necessario un intervento di tipo psicoterapeutico.
    Spero di aver aiutato un po'.
    ciao

  15. #15
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    26-10-2008
    Messaggi
    104

    Riferimento: differenza tra sostegno e psicoterapia?

    Citazione Originalmente inviato da psicotoscana Visualizza messaggio
    Ciao ragazzi,
    vorrei contribuire anch'io alla questione.
    Il Sostegno psicologico, attività esplicitamente riservata a coloro che sono iscritti nella sezione A dell'Albo degli psicologi, si attua quando il soggetto avverte che il suo problema è specifico, cioè quando sente che il problema è circoscritto ad un momento di passaggio (es. lutto, aborto, fase post-trauma, fine-vita ecc.). Un intervento di sostegno si differenzia da una consulenza psicologica (per la quale non occorre essere psicoterapeuti) in quanto si fa consulenza psicologica quando la persona descrive il suo problema come circoscritto rispetto al suo funzionamento generale, ovvero quando il problema non coinvolge l'intero sistema personalogico. Quando il soggetto sente che il suo problema coinvolge tutte o quasi tutte le aree di funzionamento, è necessario un intervento di tipo psicoterapeutico.
    Spero di aver aiutato un po'.
    ciao

    Ti ho quotato perchè sei stato/a chiarissimo nella spiegazione
    Io sono una studentessa di psicologia, ancora alle prese con la laurea triennale. Scrivo perchè ho un pensiero che mi tormenta da un pò: quello di non riuscire a trovare lavoro o, ancor meglio, di LAVORARE PRIVATAMENTE come psicologo NON PSICOTERAPEUTA. Fin ora il mio obiettivo è sempre stato quello di lavorare in un istituto (scuola, ospedale, clinica) e soprattutto PRIVATAMENTE, conseguendo la laurea triennale+ i due anni di specialistica e un master di un anno o il corso di couseling, integrando magari con attestati di partecipazione o frequenza a corsi specifici di pochi mesi. Ora, però, non faccio altro che sentir parlare delle scuole di specializzazione e dello spicoterapeura. Questo mi sembra il thread giusto per porre la domanda: si può lavorare privatamente (in uno studio) senza la scuola di specializzazione,facendo quindi CONSULENZA PSICOLOGICA e non TERAPIA PSICOLOGICA? inoltre: un master e vari corsi possono essere strumenti utili e validi per la mia formazione da psicologo?
    spero tanto di ricevere un parere

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy