• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    12-11-2008
    Messaggi
    204

    Dubbio [Seconda laurea]

    Ciao a tutti,

    spero di non sbagliare sezione, ma ho diversi dubbi.
    A ottobre inizierò la seconda laurea in psicologia che spero di conseguire in 3 anni () a me piacerebbe molto specializzarmi in Psicologia del Lavoro ma il mio dubbio è: può un laureato in psicologia del lavoro accedere alla scuola di psicoterapia (Clinica)? Ho sempre avuto risposte contrastanti in merito.

    Grazie a tutti in anticipo

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Painkiller79
    Data registrazione
    26-11-2003
    Residenza
    Provincia di Arezzo
    Messaggi
    186

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    Sì che puoi accedere, ma avrai (in teoria) un background culturale minore a livello clinico........cmq ti posso dire che è più facile per chi ha studiato nell'indirizzo clinico "riciclarsi" nell'ambito della Psicologia L/O che viceversa...

  3. #3
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    12-11-2008
    Messaggi
    204

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    Grazie per il consiglio!!!

  4. #4
    AlphaDraconis
    Ospite non registrato

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    l'albo degli psicologi è unico, tutti possono in teoria fare tutto (anche uno psicologo clinico somministrare test prettamente del lavoro o uno psicologo del lavoro somministrare test clinici), comunque dipende dal tipo di impostazione che viene dato dalla facoltà al curriculum.
    sul fatto che sia possibile per uno psicologo clinico entrare nel mondo del lavoro non sono d'accordo...ma dipende da cosa si vuol fare nel lavoro effettivo

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    Citazione Originalmente inviato da uzzolina07 Visualizza messaggio
    Ciao a tutti,

    spero di non sbagliare sezione, ma ho diversi dubbi.
    A ottobre inizierò la seconda laurea in psicologia che spero di conseguire in 3 anni () a me piacerebbe molto specializzarmi in Psicologia del Lavoro ma il mio dubbio è: può un laureato in psicologia del lavoro accedere alla scuola di psicoterapia (Clinica)? Ho sempre avuto risposte contrastanti in merito.

    Grazie a tutti in anticipo
    ufficialmente può, però nei colloqui di selezione, per accedere alla scuola di psicoterapia, spesso guardano il curriculum, la tesi, l'indirizzo di laurea

  6. #6
    Partecipante Leggendario L'avatar di nunu dance
    Data registrazione
    03-02-2007
    Residenza
    prov di caserta
    Messaggi
    2,403

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    Anche io mi trovo in una soluzione simile,solo che ha settembre devo scegliere la specialistica,sarei indirizzata verso psicologia del lavoro però mi piace molto anche l'ambito clinico e la psicoterapia.Solo che non ho bene le idee,alla fin fine chi si laurea in psicologia del lavoro cosa fa?dove può lavorare?un psicologo del lavoro può accedere alla scuola di psicoterapia?scusate le mille domande ma vi sarei grata se qualcuno mi rispondesse!grazie mille
    06-11-09 Vasco in concerto ...amo te come non ho fatto in fondo con nessuna resta qui un secondo...e...Vasco ti amo!!!

    ricomincia il conto alla rovescia...

    I love shopping-->

    A volte l'amore anche quando è da favola ti distrugge dentro,ti annienta,ti logora...l'amore ti fa mancare il respiro,è un pugno allo stomaco e un battito continuo d'emozione...l'amore è non smettere MAi DI AMARE...

  7. #7
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    12-11-2008
    Messaggi
    204

    Riferimento: Dubbio [Seconda laurea]

    Credo che mi orienterò su lavoro alla fine...Clinico mi piace molto come indirizzo ma lavoro sembra darmi più possibilità lavorative nel caso in cui decidessi di non entrare alle scuole di psicoterapia

Privacy Policy