• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17
  1. #1

    Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Le ragazzine a cui è capitato di prendere parte ad episodi di bullismo (anche una sola volta nella loro vita), come ad esempio, che in seguito ad un offesa indirizzata al loro gruppo di amiche, insieme a tali amiche hanno picchiato i colpevoli di tale offesa, sono più libertine in ambito sessuale rispetto alle altre ?
    se si, perchè ??

  2. #2
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Te lo sposto in sessuologia
    Non ho idea se esistano ricerche che correlano questi due aspetti...hai una tua teoria oppure è una curiosità?
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  3. #3

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da Biz Visualizza messaggio
    Te lo sposto in sessuologia
    Non ho idea se esistano ricerche che correlano questi due aspetti...hai una tua teoria oppure è una curiosità?
    è una di quelle cose che mi fa pensare che le 2 cose siano correlate, ma non so perchè

  4. #4
    Partecipante Affezionato L'avatar di Gordon Pym
    Data registrazione
    25-01-2007
    Residenza
    Shallowbay
    Messaggi
    110

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Che la sessualità abbia una componente di aggressività non è una novità, da qui a farci altre speculazioni però ne corre.

  5. #5

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da Gordon Pym Visualizza messaggio
    Che la sessualità abbia una componente di aggressività non è una novità, da qui a farci altre speculazioni però ne corre.
    In che senso la sessualità ha una componente di aggressività? è una novità per me questa cosa

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Gordon Pym
    Data registrazione
    25-01-2007
    Residenza
    Shallowbay
    Messaggi
    110

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    E' un argomento di cui se ne potrebbe parlare per ore, dei suoi aspetti psicodinamici, antropologici, endocrinologici. Semplifichiamo, pensa all'atto in sè, la penetrazione, non è un invasione dello spazio intimo dell'altro/a e un invasione non presuppone un atteggiamento aggressivo.

  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Eros e Thanatos sono fusi tra loro e in psicoanalisi questa "fusione" prende il nome di impasto pulsionale. Il loro disimpasto porta alla patologia (ad esempio al sadismo).

    Freud parla anche di una pulsione aggressiva, che può essere incanalata e sublimata per scopi socialmente utili, e questo è uno degli obiettivi dell'educazione dei bambini.
    Ultima modifica di Johnny : 24-02-2009 alle ore 16.13.33

  8. #8

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Mi è arrivata via PM una risposta di xyz che alla domanda del topic risponde
    "RISPETTA LA MIA PRIVACY!"


    mha non so che pensare
    Ultima modifica di nico : 26-03-2009 alle ore 13.28.28 Motivo: cancellato il PM come previsto da regolamento

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di Gordon Pym
    Data registrazione
    25-01-2007
    Residenza
    Shallowbay
    Messaggi
    110

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Sono fermamente convinto che xyz sia un oracolo per cui penso dovvremo fidarci ed accettare la sua risposta come un dogma.

  10. #10

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da Gordon Pym Visualizza messaggio
    Sono fermamente convinto che xyz sia un oracolo per cui penso dovvremo fidarci ed accettare la sua risposta come un dogma.
    non lo conosco come utente...è uno esperto quindi ?

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    07-10-2008
    Messaggi
    32

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da FallenAngela Visualizza messaggio
    Le ragazzine a cui è capitato di prendere parte ad episodi di bullismo (anche una sola volta nella loro vita), come ad esempio, che in seguito ad un offesa indirizzata al loro gruppo di amiche, insieme a tali amiche hanno picchiato i colpevoli di tale offesa, sono più libertine in ambito sessuale rispetto alle altre ?
    se si, perchè ??
    io ho fatto la tesi di laurea sul bullismo e quindi ho consultato centinaia di articoli e di resoconti di ricerche su questo argomento; nella letteratura scientifica non c'è nulla che faccia ipotizzare una correlazione tra un singolo atto di bullismo e comportamento sessuale.

  12. #12

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da yellow sky Visualizza messaggio
    io ho fatto la tesi di laurea sul bullismo e quindi ho consultato centinaia di articoli e di resoconti di ricerche su questo argomento; nella letteratura scientifica non c'è nulla che faccia ipotizzare una correlazione tra un singolo atto di bullismo e comportamento sessuale.
    e invece nel caso di più atti?

  13. #13
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    dalla domanda per come è stata posta si ipotizza una correlazione tra bullismo e sessualità, anche se non ho ben capito cosa si intende con il termine "libertino". Sembra quasi che il "commettere atti di bullismo" dovrebbe comportare caratteristiche "positive" nell'ambito sessuale ("libertino", da come è stata posta la domanda, sembra assumere un valore positivo, una qualità).

    Tanto per mettere i puntini sulle i, il buillismo rappresenta una mancanza di rispetto nei confronti di altro/i ed è comunque sempre segno di debolezza e fragilità, perché normalmente una personalità che possa essere definita "sana" ha come presupposto fondamentale il riconoscimento dell'Altro e dei suoi bisogni. Quindi, se proprio dovessimo trovare una corrispettivo "sessuale" degli atti di bullismo, la sessualità dovrebbe avere una valenza narcisistica, cioè una mancanza di empatia e di rispetto nei confronti del partner, un voler prevalere e "vincere" sull'altro, un "usare" l'altro per gratificare i propri bisogni senza considerare l'Altro come persona portatrice di un mondo interno proprio.
    In poche parole, secondo me, chi commette atti di bullismo ha seri problemi relazionali, e si presume che questi problemi relazionali si manifestino in tutte le relazioni, compresa quella sessuale.
    Ultima modifica di Johnny : 19-03-2009 alle ore 17.44.44

  14. #14

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da yellow sky Visualizza messaggio
    io ho fatto la tesi di laurea sul bullismo e quindi ho consultato centinaia di articoli e di resoconti di ricerche su questo argomento; nella letteratura scientifica non c'è nulla che faccia ipotizzare una correlazione tra un singolo atto di bullismo e comportamento sessuale.
    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    dalla domanda per come è stata posta si ipotizza una correlazione tra bullismo e sessualità, anche se non ho ben capito cosa si intende con il termine "libertino". Sembra quasi che il "commettere atti di bullismo" dovrebbe comportare caratteristiche "positive" nell'ambito sessuale ("libertino", da come è stata posta la domanda, sembra assumere un valore positivo, una qualità).

    Tanto per mettere i puntini sulle i, il buillismo rappresenta una mancanza di rispetto nei confronti di altro/i ed è comunque sempre segno di debolezza e fragilità, perché normalmente una personalità che possa essere definita "sana" ha come presupposto fondamentale il riconoscimento dell'Altro e dei suoi bisogni. Quindi, se proprio dovessimo trovare una corrispettivo "sessuale" degli atti di bullismo, la sessualità dovrebbe avere una valenza narcisistica, cioè una mancanza di empatia e di rispetto nei confronti del partner, un voler prevalere e "vincere" sull'altro, un "usare" l'altro per gratificare i propri bisogni senza considerare l'Altro come persona portatrice di un mondo interno proprio.
    In poche parole, secondo me, chi commette atti di bullismo ha seri problemi relazionali, e si presume che questi problemi relazionali si manifestino in tutte le relazioni, compresa quella sessuale.
    In pratica col termine "libertina" intendevo una che lo da in giro, volgarmente parlando...

  15. #15
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834

    Riferimento: Domanda per gli psicologi: bullismo femminile e sessualità

    Citazione Originalmente inviato da FallenAngela Visualizza messaggio
    Mi è arrivata via PM una risposta di xyz che alla domanda del topic risponde
    "RISPETTA LA MIA PRIVACY!"
    mha non so che pensare
    invito molto caldamente FallenAngela a leggere il regolamento di OPS: Comportamenti NON consentiti <img src="/forum/images/smilies/1shifty.gif" align="absmiddle"> .: Help on line di Obiettivo Psicologia

    il punto 4 sulla violazione della privacy...

    a questo giro passa con un'infrazione, alla prossima scatta il ban

    buona continuazione
    nicola

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy