• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Ciao a tutti!


    Ho necessitò di confrontarmi circa il miglior modo di intervenire in caso di deficit delle abilità visuo-spaziali.

    nello specifico ho riscontrato difficoltà di coordinazione oculo-motoria, di organizzazione spaziale e logico temporale.
    tutto ciò influisce sulla capacità di organizzare lo spazio del foglio, nella copia di figure e , soprattutto, in forti difficoltà nella geometria piana e nella matematica.

    Come fare per sostenere e riabilitare queste funzioni deficitarie?

    Grazie a tutti

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    "Niuno" ?????

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    copia di figure dalle più semplici alle più complesse
    tangram
    disegno con cubi (qui siamo già nel tridimenzionale, quindi prima occupati delle figure piene).
    nelle figure piane: gli dai una figura in mano e lui ti deve dare indicazioni su come disegnarla:ad es è un quadrato in alto al foglio sulal destra e uno dei lati, quello di destra, fa da base a un triangolo e così via...
    Io non so quanto sia grave il deficit del tuo paziente....se è tanto grave dovresti partire con i criteri di uguaglianza tra linee e poi tra figure e così via (questo è più percettivo, ma tante volte insieme al deficit di abilità visuo-spaziale c'è anche quello percettivo).
    Se mi dai info maggiorni posso darti una mano

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    il tangram è difficile!!!!! Io partirei con cose più semplici...e anche un puzzle potrebbe andare bene. Ma in effetti le informazioni sono poche...il bambino (o adulto) che diagnosi ha? Hai detto che ha difficoltà in matematica, potrebbe esserci associata una discalculia..oltre al problema percettivo già detto

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  5. #5
    Partecipante L'avatar di Nicole.P
    Data registrazione
    01-10-2008
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    40

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Ciao!
    non so se hai la possibilità di reperirlo ma il TPV (Test di percezione visiva e integrazione visuo-motoria di Hammill Donald D., Pearson Nils A., Voress Judith K.) potrebbe essere utile...
    oppure...la figura di Rey potrebbe essere uno stimolo con cui partire per gli esercizi di riabilitazione: per una persona con difficoltà di organizzazione spaziale è molto complessa quindi potresti mettergli davanti la figura e come ti ha consigliato pimo_eli chiedergli di dire ad alta voce i passaggi necessari per realizzare le varie parti...come una sorta di "autoistruzioni"...e tu ti assicuri che siano corrette (l'idea dovrebbe essere quella di utilizzare l'apprendimento senza errori in modo che il tuo paziente possa ri-apprendere le corrette procedure)...
    anche le scacchiere potrebbero essere utili per il problema di organizzazione spaziale....
    però in effetti le informazioni sono un pò pochine...concordo con pimo_eli...se magari riesci a chiarire un pò meglio quali sono le difficoltà che hai riscontrato forse possiamo esserti più utili!
    "La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla"
    (G.G. Marquez)

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    non sono d'accordo sull'usare test in riabilitazione, non puoi insegnargli come fare la figura di rey! Se vuoi fare un lavoro del genere (che è più sulla pianificazione visuo-spaziale) usa altri disegni, magari fatti da te, ma non un test. Oppure per la pianificazione visuo-spaziale sono utili i labirinti

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  7. #7
    Partecipante L'avatar di Nicole.P
    Data registrazione
    01-10-2008
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    40

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Citazione Originalmente inviato da Calethiel Visualizza messaggio
    non sono d'accordo sull'usare test in riabilitazione, non puoi insegnargli come fare la figura di rey! Se vuoi fare un lavoro del genere (che è più sulla pianificazione visuo-spaziale) usa altri disegni, magari fatti da te, ma non un test. Oppure per la pianificazione visuo-spaziale sono utili i labirinti
    beh...hai certamente ragione a dire che non puoi insegnare un test se poi lo usi in valutazione...ovviamente non sarebbe possibile!
    però se in valutazione vengono usati altri test perchè non utilizzarlo come stimolo?
    è vero...perderebbe la "validità" del test....però....avresti comunque uno stimolo molto ben costruito dal punto di vista delle relazioni spaziali proprio perchè è stato pensato per questo tipo di disturbo...
    ...ma questo è solo un mio parere... ....
    "La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla"
    (G.G. Marquez)

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    è vero che il tangram è difficile! Io ho solo dato varie proposte a random...non ho idea delle difficoltà che abbia il paziente! A volte si può usare il mandala (pezzetti colorati ricompondono un'immagine data su carta).

    Per quanto riguarda l'uso di test per la riabilitazione sono assolutamente contraria perché
    anche fosse che tu nella valutazione nonusi lo stesso test, può succedere che untuo collega in una futura valutazione lo usi su quel paziente....

    Per quanto riguarda le abilità visuo-spaziali ci sono anche due libri della erickson (mi sembra educare alla visualizzazione e pensare le immagini.

  9. #9
    Partecipante L'avatar di Nicole.P
    Data registrazione
    01-10-2008
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    40

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio

    Per quanto riguarda l'uso di test per la riabilitazione sono assolutamente contraria perché
    anche fosse che tu nella valutazione nonusi lo stesso test, può succedere che untuo collega in una futura valutazione lo usi su quel paziente....
    in effetti non avevo pensato a questa eventualità...mi ero focalizzata più sul tipo di stimolo avendo in mente le due versioni della figura di Rey....chiedo scusa ai colleghi per aver peccato un pò di "superficialità"!
    "La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla"
    (G.G. Marquez)

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Ciao a tutti!
    Grazie dei preziosi suggerimenti.
    Il paziente ha diagnosi di epilessia focale: le difficoltà visuo spaziali sono una conseguenza (valutare attreverso Wisc-r, Rey).
    Io per ora utilizzo Erikson, abilità visuo spaziali, dove si interviene ssulla Memoria di lavoro visuo-spaziale e il ricordo di posizioni. Avevo intuito che le autoistruzioni erano utili, ma non cos' tanto quanto lo state affermando voi.
    Quindi prima di ogni scheda devo chiedergli di verbalizzare i passaggi?

    Ah non è discalculica fortunatamente, anche se ha difficoltà nella logica (tipo operazioni dirette-inverse)

    Cos'è mandala (pezzetti colorati ricompondono un'immagine data su carta)?

    Non lo conosco..
    Io per ora ho iniziato con dei blocchi colorati per ricostruire le figure: ho pensato prima dal vero e il passaggio successivo (quando ha acquisito un buona competenza, un pò come si fa con i bambini autistici) passo al passaggio successivo.
    Cosa ne pensate?

    Grazie ancora a tutti!!

  11. #11
    Partecipante L'avatar di Nicole.P
    Data registrazione
    01-10-2008
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    40

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Citazione Originalmente inviato da alexia_s Visualizza messaggio
    Avevo intuito che le autoistruzioni erano utili, ma non cos' tanto quanto lo state affermando voi.
    Quindi prima di ogni scheda devo chiedergli di verbalizzare i passaggi?
    sì...in pratica dovresti chiedergli di dire ad alta voce i passaggi che fa per realizzare la figura...gli fai verbalizzare il ragionamento che fa per eseguire il compito e magari lo "guidi"/lo "aiuti" con domande tipo "da dove comincerebbe?", "cosa disegna ora?" (gli errori dovrebbero essere il più possibile ridotti in accordo con l'approccio dell'errorless learning)....


    [/QUOTE]Io per ora ho iniziato con dei blocchi colorati per ricostruire le figure: ho pensato prima dal vero e il passaggio successivo (quando ha acquisito un buona competenza, un pò come si fa con i bambini autistici) passo al passaggio successivo.
    Cosa ne pensate?
    [/QUOTE]

    scusami ma non ho ben capito qual è il compito ...in ogni caso la gradualità è indispensabile....anche perchè altrimenti rischi che la persona si senta frustrata e poco motivata ...quindi sul fatto di passare solo in un secondo tempo ad un esercizio più difficile sono d'accordo...
    "La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla"
    (G.G. Marquez)

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio
    A volte si può usare il mandala (pezzetti colorati ricompondono un'immagine data su carta).
    Ciao, mi spieghi come proponi il training? Hai qualche sito da segnalarmi?
    Grazie e buonagiornata!

    "Voi non avrete mai altri diritti, all'infuori di quelli che avrete saputo conquistarvi"
    Anna Maria Mozzoni, 1892

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    allora il mandala è un "gioco" della quercetti....sono pezzetti di plastica magnetici e colorati e di varie forme. Tu proponi al paziente una figura complessa e senza senso e lui la deve ricomporre. Sostanzialmente il principio che sta alla base di questo è lo stesso del tangram, però da un lato è più semplice perché la figura che il paziente deve ricopiare fa chiaramente vedere la sua suddivisione in piccoli pezzi (mentre nel tangram la figura che tu proponi è intera), dall'altro è più complessa perché ci sono molti più pezzi. Io non lo propongo spesso, ma piace abbastanza!


    Sempre sulle abilità di organizzazione dello spazio spesso uso la cartina muta dell'Italia e così ci orientiamo con altoNORD bassoSUD destraEST sinistraOVEST e si fanno "viaggi" immaginari....lo strovo molto utile

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Citazione Originalmente inviato da pimo_eli Visualizza messaggio
    allora il mandala è un "gioco" della quercetti....sono pezzetti di plastica magnetici e colorati e di varie forme. Tu proponi al paziente una figura complessa e senza senso e lui la deve ricomporre. Sostanzialmente il principio che sta alla base di questo è lo stesso del tangram, però da un lato è più semplice perché la figura che il paziente deve ricopiare fa chiaramente vedere la sua suddivisione in piccoli pezzi (mentre nel tangram la figura che tu proponi è intera), dall'altro è più complessa perché ci sono molti più pezzi. Io non lo propongo spesso, ma piace abbastanza!
    Grazie, per le indicazioni. Avevo già provato il tangram e come si diceva sopra, anche a me sembrato molto complicato.

    Ciao!
    "Voi non avrete mai altri diritti, all'infuori di quelli che avrete saputo conquistarvi"
    Anna Maria Mozzoni, 1892

  15. #15
    Partecipante Affezionato L'avatar di inesistente
    Data registrazione
    28-04-2009
    Residenza
    Sicilia ( prevalentemente)
    Messaggi
    61

    Riferimento: Abiltà VISUO-SPAZIALI? Quale Training?

    Ciao
    Penso che tu dia per scontato che si tratti di adulti.
    Se sono ragazzi(ma comunque puoi adattarlo per adulti, ma senza norme) c'è:
    Valutazione: BVS-Corsi, dell'Erickson
    Intervento: Abilità Visuo-Spaziali, dell'Erickson

    Ciao
    Servizio di Neuropsicologia e Psicopatologia dell'Apprendimento, Catania e Messina

    _______________________________________

    "Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole" A. Einstein

    "Rem tene, verba sequentur"
    Possiedi i contenuti, le parole seguiranno" M. Catone

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy