• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Ciao a tutti
    qualcuno sa dove trovare la standardizzazione aggiornata del test di londra e di quello di corsi?
    e magari anche un pò di materiale per interpretarli correttamente?

    Li ho estratti da una batteria neuropsicologica (BNV della Erikson) ma non so quanto sono affidabili quelle standardizzazioni, ne il manuale spiega come interpretare i punteggi..
    Qualcuno sa aiutarmi?
    Graçias

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    A parte che personalmente diffido sempre di chi somministra test, e poi non so come interpretarli, cosa vanno a misurare ecc....
    Dando il beneficio del dubbio, per la torre di londra per bambini la standardizzazione dell'erikson mi sembra valida (1772 soggetti!!) Edizioni Erickson > libri > Didattica e Materiale di recupero e sostegno > Abilità cognitive > TOL - Torre di Londra (Test di valutazione delle funzioni esecutive) per quanto riguarda gli adulti c'è l'articolo si shallice.
    Per il corsi per gli adulti c'è la standardizzazione di spinnler e tognoni, e sul loro manuale spiega anche come funziona...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Ciao!
    A parte l'inizio un pò acidino,ti ringrazio. il mio problema è che ho seguito più e più giornate di formazione, ma alla fine si è sempre soli con un libro (un pò obsoleto) e tanti dubbi.
    In particolare il BNV sembra riportare punteggi standrdizzati troppo alti rispetto a quello che effettivamente riesce a fare il bambino. Per ora posso solo xonfrontare tre piccoli pazienti, ma a fronte di risposte diverse, molto diverse, sembra che la standardizzazione a cui mi riferisco non discrimini bene, o quantomeno abbastanza trai tre..
    E ciò succede sia per la TOL che per il corsi..
    A proposito, un'altra standardizzazione per i bambini?...
    Graçias

  4. #4
    mercurioreale
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Salve a tutti, avrei una richiesta da fare sperando che qlc possa essermi d'aiuto. Non sono laureato in psicologia ma sono laureato in lettere moderne; valutate quindi la mia domanda in relazione al fatto che non ho fatto studi specifici di ambito psicologico. Vorrei sapere con precisione qual è il tempo necessario per il recall relativo al test della figura di rey per un bambino di sei anni. Vorrei sapere inoltre, con riferimento ai 36 punti della valutazione, quale sia il discrimine tra risultato normale e risultato tendenzialmente patologico, cioé quale sia il punteggio che indica uno stato sospettabile di presenza di problematiche. Vorrei cortesemente che mi si comunicassero le risposte sia relativamente alla copiatura della figura, sia riguardo al compito di rievocazione.

    Ringrazio anticipatamente per le risposte.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di alexia_s
    Data registrazione
    23-08-2005
    Messaggi
    204

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Non ho ancora approfondito il test di Rey e non posso essereti d'aiuto. Mi dispiace.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Scusami ma sei non sei psicologo, e sei laureando in lettere moderne, a cosa ti serve sapere questi punteggi?

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  7. #7
    mercurioreale
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Prevedevo questa risposta. In fondo è giusto porre questo interrogativo, è segno di coerenza deontologica. Io cmq sono laureato in lettere moderne, non laureando.Cmq non ha importanza. Ho chiesto i riferimenti del test di rey perché vorrei farlo ad una persona a me molto cara; sono cosciente del fatto che non essendo uno psicologo non devo maneggiare strumenti e concetti che sono al di fuori del mio ambito disciplinare, tuttavia posso garantire che molti psicologi da me conosciuti, o tirocinanti o specializzandi non sono minimamente in grado di effettuare alcun tipo di test in modo metodologicamente corretto (sono certo che su questo siamo d'accordo). Credo di avere un ampio spettro di conoscienze e di essere una persona in grado di comprendere quando fermarsi di fronte a cose che conosce in modo impreciso. Quella che ho in mente di fare é una prova, una prova che certamente interromperò nel momento stesso in cui dovessi rilevare la minima inadeguatezza al compito.

    Ringrazio per la risposta e saluto cordialmente.

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Sul fatto che ci siano psicologi che non sono in grado di fare test in modo corretto sono perfettamente d'accordo con te, ma questa non è una scusante perchè chiunque possa farli. Ci sono anche avvocati incompetenti, ma non per questo io mi metto a fare l'avvocato (o qualsiasi altra professione). La figura di rey è di facilissima somministrazione, basta fargli copiare il disegno! Ma è l'interpretazione che non è facile, la copia può riuscire male per problemi di prassia costruttiva, o percettivi, o neglet, o di funzioni esecutive.
    Se tu pensi che questa persona possa avere delle difficoltà, probabilmente una volta fatto il test le consiglieresti di rivolgersi ad uno specialista, ma questo non potrebbe rifare i test già fatti da te e perderebbe di conseguenza diverse informazioni importanti....quindi se pensi che questa persona a te cara possa avere bisogno ti consiglio di rivolgerti subito ad uno specialista.
    Un'ultima cosa, ho riletto adesso che la persona è un bimbo di 6 anni.....così piccolo tra l'altro la figura di rey non è neanche consigliata....e anche se naturalmente c'è una taratura, nella pratica non si usa quasi mai, ma si fanno altri test.

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  9. #9
    mercurioreale
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Grazie per la risposta. Praticamente siamo d'accordo su tutto, in fondo è proprio quello che ho detto io; infatti mi riferivo precisamente all'interpretazione corretta. Sono al corrente del fatto che il test di rey non è consigliato per l'età che ho indicato, proprio per questo avevo intenzione di effettuare una prova privata che non avrebbe inficiato un'eventuale test svolto da uno psicologo. Mi sono informato direttamente e so quali test eventulmente verrebbero somministrati alla persona in questione. Come ho già detto non voglio sostitutirmi a nessuno, sono molto avvertito e consapevole della specificità dei vari settori disciplinari (studio da anni a livelli scientifici molto alti). Accetto il consiglio che mi avete dato ma consentitemi di dire, senza presunzione ma con semplice consapevolezza delle mie capacità, che non sono uno sprovveduto. Ripeto che ero al corrente della scarsa applicabilità del test di rey a bambini di sei anni (nonostante le varie tarature), quindi in ogni caso non avrei falsificato alcuna indagine ulteriore.

  10. #10
    mike7921
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Scusami tanto, sono uno psicologo e sono perfettamente d'accordo con Calethiel: tu dici di essere molto avvertito e consapevole, ti vanti di fare studi scientifici molto alti, e poi ti permetti di reputare un tuo intervento in tal senso come non inficiante? Scusami la mancanza di troppi giri di parole, ma lasciamo che ugniuno faccia il suo mestiere, e lasciamo fuori i bambini da questi giochetti per il puro gusto di dire a noi stessi quanto siamo competenti in tutto. Qui il problema non è se tu ti sei informato se il Test di Rey è o no applicabile a bambini di 6 anni, ma il fatto che un'interpretazione va al di là di quattro righe che ci sono sui manualetti. Se sei interessato alla psicologia invece che alle lettere moderne ti posso consigliare di iscriverti alla facoltà e seguire quello che è il percorso didattico invece di domandare alla spicciola come interpretare tests che non potresti neanche somministrare!!!!!!!!

  11. #11
    mercurioreale
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Prevedevo che la reazione sarebbe stata questa. Devo notare tuttavia una certa mancanza di educazione e una aggressività notevole nella risposta che ho ricevuto. Rispondo quindi dicendo le cose per come stanno. Preparo da anni ragazzi dei corsi di psicologia facendo loro prendere voti che non si sarebbero mai sognati (con questo non voglio dire di essere uno psicologo); non capisco come mai dici che io cerco risposte da manualetto se mi sono rivolto ad un forum di psicologia dove si presume che le persone che vi scrivono possano fornire risposte e delucidazioni estese, magari confrontando varie opinioni. Devi inoltre considerare una cosa molto importante, una cosa molto semplice: è vero che ognuno deve fare il suo lavoro, sono il primo che lo fa ottenendo risultati più che lusinghieri, tuttavia tu non tieni in considerazione una cosa, ovvero il fatto che possano esserci persone in grado di accostarsi a qualsiasi materia e ambito disciplinare, in fondo che c'è di strano? Ti faccio una domanda, se queste righe le stesse scrivendo Galimberti, o che so Hilary Putnam tu certamente le consodereresti con più rispetto, proprio per il fatto che tali individui lavorano a livelli elevatissimi e applicano un metodo metateorico che gli consente di addentrarsi in più campi disciplinari (ogni vero scienziato lo sa); quindi perché stupirsi dle fatto che qualcuno possa maneggiare certe conoscienze anche dal di fuori del proprio settore specifico? (non ho detto che sono uno psicologo, ma nel contempo dico in tutta sincerità che posso permettermi di spaziare dove voglio, che c'è di strano?). Ricorda inoltre che storicamente il nesso filosofa - scienze psicologiche è molto stretto, a tal punto che ad alti livelli l'una non può procedere senza le altre (se studi a certi livelli dovresti sapere anche questo). Io posso dire con tranquillità di condurre studi filosofici (riconosciuti e pubblicati) ad alto livello, studi che non possono prescindere da robuste conoscenze anche psicologiche. Concludo dicendo che mi sono rivolto a voi non perché non conoscessi i parametri del test in questione (mi consulto regolarmente con psicologi e loro stessi ammettono la varietà della sua applicazione) ma perché intendevo ampliare le possibilità di confronto. Ricordati che in meno rispetto ai personaggi che ho citato ho solo la notorietà; ti prego di non prendermi per presuntuoso per il semplice fatto che non capisco che giovamento potrei trarre dal fatto di dire falsità davanti ad un portatile.

    Saluti

  12. #12
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Credo che vi siano diversi aspetti della psicologia in cui anche altre figure professionali (come quelle da te citate) possono portare interessanti spunti di riflessione e offrire dei confronti ricchi e stimolanti.
    Infatti hai citato un filosofo di grande esperienza il cui campo si sovrappone a volte a quello della psicologia creando un ampliamento di pensiero e ricchezza di idee.
    Probabilmente le reazioni forti sono dovute al fatto che nell'ambito psicodiagnostico e neurologico le sovrapposizioni sono più frequenti con altre professioni...
    Se tu avessi offerto una riflessione su temi psicologici e filosofici di ampio respiro forse (spero) sarebbe stata accolta in modo diverso.
    Ma fra una riflessione e un intervento vi è una certa differenza, così come vi sono differenze anche fra le diverse aree della psicologia e quella neurologica tende ad avere poche sovrapposizioni con l'area filosofica o delle lettere moderne...
    Probabilmente è questo ciò che ha fatto alzare i toni (comunque ci sono state anche delle risposte fortunatamente più gentili).

    Se posso comunque darti un consiglio, dato che dicevi che la persona in questione ti è vicina, a maggior ragione riprendi in considerazione il consiglio di rivolgersi ad un professionista: nemmeno chi ha dato le risposte più "vivaci" applicherebbe mai un test o farebbe prove con persone care, in quanto la vicinanza emotiva ci fa perdere la lucidità... ne hai avuta una prova anche fra le risposte: se entrano in gioco le emozioni (e chiedere in un forum di psicologi informazioni su come somministrare un test che è di competenza degli psicologi potrebbe avere una certa risonanza emotiva), le reazioni diventano emotive e non razionali...
    Vimae

  13. #13
    mike7921
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Scusatemi tanto, ma qui non si tratta di dare delle risposte gentili o piuttosto di accostarsi ad altre discipline- ogniuno di noi lo fa quotidianamente e senza violare la sensibilità di nessuno. Io mi riferisco al fatto che per SOMMINISTRARE dei tests è necessario essere iscritti all'albo sez.B almeno, e per CORREGGERLI è richiesta l'iscrizione sez A. Mi rifiuto di pensare che tu abbia amici psicologi che ti fanno somministrare i tests mettendo a rischio la propria carriera... Forse sarebbe il caso che tu facessi un passo indietro con queste polemiche....

  14. #14
    mercurioreale
    Ospite non registrato

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Grazie sinceramente per la risposta; hai offerto un quadro sintetico ma realistico di come le discipline debbano integrarsi vicendevolmente. Tuttavia in merito alla quastione del rapporto neurologia-letteratura devo dire che, se da un lato è vero che il dialogo è meno dotato di tradizione, esistono studi e ricerche finalizzate precisamente allo scandaglio dei processi psicobiologici inerenti i fenomeni di scrittura, precipuamente quelli della scrittura creativa. La linguistica e la semiotica se ne occupano da tempo (basti citare i più influenti tra gli scienziati che si sono occupati di fenomeni linguistici anche con riferimento a quelli creativi e combinatorii, Chomsky, Jakobson, saussure),la neurologia ha ereditato tale complesso di studi concentrando il discorso sui fondamenti cerebrali dei fenomeni creativi relativi alla scrittura e alla parallela evoluzione delle strutture che presiedono al suo funzionamento (scusate la digressione ma che non vi siano importanti rapporti tra "lettere" e neurologia non è cosa che si possa accettare, almeno a determinati livelli; che poi vi siano numerosi "studiosi" che credono che l'ambito delle lettere si limiti a leggere i promessi sposi e altra cosa). In merito ai fenomeni emotivi di cui parli nell'intervento, rispondo che ero precisamente conspevole di ciò, come dimostrato da quasi ogni incipit delle mie risposte ("prevedevo che...etc etc etc), inoltre riguardo alla comparsa di tali fenomeni durante una ipotetica somministrazione del test, dico che proprio questo mi ha fatto desistere dall'applicarlo. Riguardo all'ultimo intervento vorrei sapere quando mai ho detto che "devo" somministrare il test, tutt'al più ho detto "avrei l'intenzione di" (valore ipotetico assolutamente non indicante proposito certo); vorrei sapere inoltre dove e quando ho detto "me lo ha consigliato un collega psicologo", tutt'al più ho detto "mi sono consultato e so che il test in questione non si somministra frequentemente", non ho mai fatto riferimento ad alcun professionista indicandolo come elemento ispiratore di alcunché. Concludo ricordando che io ho solo cercato un confronto, ho fatto sul web ciò che normalmente faccio per i corridoi o a casa di amici o colleghi, l'ho fatto con la dovuta umiltà e non ho fatto proclami di alcun tipo.

    Saluti.

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di PiedPiper
    Data registrazione
    12-03-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    742

    Riferimento: Torre di LONDRA e Test di Corsi!

    Ma tu ti faresti operare da un laureato in giurisprudenza che però è molto intelligente ed esperto in medicina perché il cugino è infermiere?
    Io sinceramente no... anche se lui dichiarasse di essere consapevole di un sacco di cose.

    E poi... io non mi lamenterei di 'risposte aggressive' quando tu pretendi di fare una cosa FUORI LEGGE. I test dovrebbero essere somministrati solo da psicologi abilitati (con esame di stato).

    Robert Browning's one.

Privacy Policy