• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: Claustrofobia

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Special Diamond
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    251

    Claustrofobia

    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di capire se esiste una terapia in grado di poter combattere la claustrofobia.

    Non riesco ad andare in ascensori, non riesco a stare compressa tra la folla, il solo guardare il caos mi aumentano i battini, mi si chiude la gola e non respiro piu.

    I sogni ricorrenti sono di rimaner chiusa in stanze, le finestre si bloccano le porte anche e le pareti cominciano a restringersi. Io mi sveglio ed rulo con gran difficoltà nel respiro.

    Grazie mille per il vs aiuto.

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Claustrofobia

    Citazione Originalmente inviato da Special Diamond Visualizza messaggio
    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di capire se esiste una terapia in grado di poter combattere la claustrofobia.

    Non riesco ad andare in ascensori, non riesco a stare compressa tra la folla, il solo guardare il caos mi aumentano i battini, mi si chiude la gola e non respiro piu.

    I sogni ricorrenti sono di rimaner chiusa in stanze, le finestre si bloccano le porte anche e le pareti cominciano a restringersi. Io mi sveglio ed rulo con gran difficoltà nel respiro.

    Grazie mille per il vs aiuto.
    Ciao, dato che io purtroppo un parente stretto che ne soffre ed evita tutti gli ascensori, ecc oltre a svegliarsi per lungo tempo, strillando, ti volevo solo dire che so quanto è brutta questa sofferenza, spesso sottovalutata dagli altri e che posso, in parte, comprendere ciò che provi. Inoltre, ti volevo chiedere, dato che a volte capita se hai notato se i sogni di questo tipo sono comparsi successivamente e, magari, in seguito a qualche esperienza per te negativa.

    Ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  3. #3
    L'avatar di federicale
    Data registrazione
    28-03-2006
    Residenza
    Roma - Formia (LT)
    Messaggi
    47

    Riferimento: Claustrofobia

    Ciao Special Diamond,
    prima di elaborare una risposta vorrei esplicitare una premessa importante:

    ogni problematica necessita di essere esplorata nella sua complessità e qualsiasi tipo di intervento non può prescindere dalla conoscenza approfondita della persona nella sua uncità.

    Detto questo, in linea generale, la risposta alla tua domanda è si.

    In particolare si ravvede la possibile soluzione di problematiche legate all'ansia, nell'applicazione di tecniche definite cognitivo - comportamentali.

    Tale tipologia di intervento può prevedere ad esempio un'esposizione graduale allo stimolo che genera il sintomo (ansia: tachicardia, sensazione di soffocamento, ecc.) che nel tuo caso sono gli ambienti chiusi ed il caos.

    Questo viene fatto al fine di far acquisire alla persona un livello di tolleranza via via maggiore.

    L' esposizione può essere fatta a due livelli: immaginativo, reale.

    Naturalmente si tratta di tecniche specialistiche che NECESSITANO della professionalità di una persona competente.

    Inoltre è possibile intraprendere un percorso che agisca ad un livello profondo e quindi non direttamente sul sintomo, ma sulle cause che l'hanno generato.

    Certamente in questo caso si rivelerà necessaria innanzitutto la comprensione di quali siano.

    Un intervento completo e duraturo dovrebbe riuscire a lavorare su entrambi gli aspetti, magari avanzando per obiettivi.

    Spero di averti fornito qualche indicazione utile.

    Torna a trovarci quando vuoi!

    Un caro saluto!
    Dott.ssa Federica Letizia
    Psicologa - Esperta in Counseling Psicologico
    Iscrizione Ordine Psicologi del Lazio n. 14552



  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Special Diamond
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    251

    Riferimento: Claustrofobia

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Ciao, dato che io purtroppo un parente stretto che ne soffre ed evita tutti gli ascensori, ecc oltre a svegliarsi per lungo tempo, strillando, ti volevo solo dire che so quanto è brutta questa sofferenza, spesso sottovalutata dagli altri e che posso, in parte, comprendere ciò che provi. Inoltre, ti volevo chiedere, dato che a volte capita se hai notato se i sogni di questo tipo sono comparsi successivamente e, magari, in seguito a qualche esperienza per te negativa.

    Ciao
    Ciao,
    innanzitutto grazie pr il tuo intervento e mi fa piacere vedere che qualcuno che riesce a capire questo enorme disagio c'è.
    Visto da chi non ne soffre sembra tutto cos' banale e semplice e sopratutto stupido. Invece non ce la facciamo. Manca il respiro, la tachicardia aumenta e non ci resta che respirare a pieni polmoni o prendere tranquillanti.

    Questo genere di sogno purtroppo è ricorrente e indipendente dal fatto che abbia avuto una crisi. Purtroppo li ho spesso, sogno sempre queste stanze io dentro con altri. le finestre si chiudono sempre piu si fanno piu piccole e le persone che sono dentro con me riescono a passare attraverso la fessura mentre io no. Io rimando sola dentro alla stanza che si rimpicciolisce sempre di piu e comincio a non respirare, ad aver paura e li urlo, proprio nella realtà. I miei familiari si svegliano e mi rassicurano ma il mio cuore è a mille e il respiro corto.
    Altro sogno è quello di entrare nei giochi dei tubi quello dei parcogiochi. sogni di entrarvi e poi ad ogni uscita entra un bambino. Io sono bloccata ed ecco che nn respiro ed urlo.

    Purtroppo faccio spesso questai sogni...

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di Special Diamond
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    251

    Riferimento: Claustrofobia

    Grazie mille anche a te Federicale, mi fa un immenso piacere vedere che la questione è possibile da risolvere ma ad essere sincera il solo pensare di star chiusa anche con simulazioni mi fa star male.
    Anche da altre fonti ho saputo che si puo superare.... speriamo davvero di farcela, Provo a contattare uno specialista e speriamo in bene.

    Mi sono sentita dire che spesso la claustrofobia è causata dalla repressione delle proprie emozioni, dalla tendenza al perfezionismo e dalla nn accettazione dei nostri possibili errori... è così? E' questo che intendeivi quando parlavi di livello comportamentale?

    Grazie mille e buona serata.

  6. #6
    FusilloTheOg
    Ospite non registrato

    Riferimento: Claustrofobia

    Ciao,
    ti posso dare la mia esperienza.
    Da ragazzino mi infilavo ovunque, nei cunicoli, nei sottoscala, nelle tombe (abito a cerveteri). Una volta pure nel sottotetto di casa, per mettere in posa un tubo.
    Non ho mai avuto problemi, nel senso che lo stare in posti "impossibili" non mi creava alcun problema.
    Ad un certo punto è cambiato qualcosa, ho cominciato a sognare situazioni in cui mi trovavo in un punto stretto, ed arrivava l'acqua.
    Era terribile svegliarsi in preda all'agitazione.
    Poi ho seguito il consiglio di un tipo in televisione, tanto per non fare nomi, di quelli che hanno la soluzione pronta per tutti, i cosiddetti opinionisti tuttologhi..... il consiglio era quello di assecondare il sogno, la situazione, e affrontare l'evento senza fuggire.
    Effettivamente, se ci pensi, la paura, nel mio esempio, era quella di non riuscire a respirare nell'acqua. La soluzione, per me, è stata, quindi, quella di affrontare l'arrivo dell'acqua, e, ovviamente, respirare tranquillamente, essendo un sogno, infatti, l'acqua non avrebbe potuto impedirmi di respirare nella realtà......
    Adesso ho quarant'anni, ho dovuto fare una risonanza magnetica, ho avuto qualche tentennamento, ma poi durante l'esame non ho avuto grossi problemi.
    un saluto

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Special Diamond
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    251

    Riferimento: Claustrofobia

    sei riuscito davvero ad ASSECONDARE IL SOGNO?
    sarebbe stupendo riuscire a convincermi nel sogno che la stanza nn si restringe, che le finestre nn sompaiono da un momento all'altro... tu poi mi capisci: è complicatissimo.
    La stanza poi che si chiude... chissà che sarà poi?
    Ti abbraccio e ti ringrazio di cuore.

Privacy Policy