• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Sempre ansia...

  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    05-04-2008
    Messaggi
    14

    Sempre ansia...

    ciao a tutti! ho già scritto sul forum.. in questi giorni sono nuovamente ricaduta nel mio circolo di ansia e pianto.. mi sveglio la mattina e provo un senso d'angoscia, dopo un pò inizio a piangere fino a quando scarico tutta la tensione. Tutto questo mi porta ad evitare situazioni sociali, anche con gli amici più fidati, la sera non esco mai, più sono ansiosa più mi deprimo e viceversa.. nonostante tutto studio e faccio la baby sitter tutti i pomeriggi, ma mi sento sempre stanca e intontita. ho sentito parlare molto bene dell'iperico, qualcuno mi può dare qualche consigio?tutto questo è iniziato appena dopo la laurea triennale, io sono sempre stata una ragazza piena di vita e di iniziativa, ora cerco di stare più tranquilla possibile per rilassarmi ma a quanto pare non basta..e questa situazione, a sbalzi, dura da più di un anno!vorrei risolverla prima possibile..

  2. #2
    Albamari
    Ospite non registrato

    Riferimento: Sempre ansia...

    Benvenuta la---cla la situazione che presenti mi fa indubbiamente pensare ad un periodo per te di difficile gestione.

    Ti propongo alcuni spunti di riflessione per comprendere in modo più approfondito la tua situazione:
    Hai riflettuto se in questo ultimo anno in cui sono cominciati i tuoi disagi sia successo qualcosa di significativo nella tua vita?
    A cosa pensi la mattina quando piangi e scarichi la tensione?
    Hai fatto qualcosa di concreto per cambiare la situazione?
    A quale soluzione hai pensato per cambiare tale situazione?

    C' è una tensione interna da ciò che dici che provoca un certo disagio e in qualche modo il pianto è l'unico canale di sfogo che contribuisce ad alleggerirti. Se ciò comincia a compromettere anche la tua vita relazionale è importante spostare tale disagio verso un consulto psicologico che non solo ti potrebbe aiutare a comprendere meglio ciò che ti sta accadendo ma anche a trovare risorse delle quali probabilmente al momento sfuggono alla tua consapevolezza.
    Sono a tua disposizione
    Ultima modifica di Albamari : 06-02-2009 alle ore 22.33.31

  3. #3
    dottoressa_82
    Ospite non registrato

    Riferimento: Sempre ansia...

    Ciao la---cla, anch'io ho vissuto periodi simili al tuo e anch'io ho iniziato a diventare ansiosa subito dopo la laurea triennale... determinati eventi della mia vita hanno finito col peggiorare la situazione e mi sono ritrovata a perdere i capelli, a piangere, a non poter stare tra la gente al punto da non voler più lavorare... o consultato uno psichiatra che mi ha confermato quanto certe vicissitudini abbiamo provocato in me questa forma di esaurimento psico-fisico... da qualche mese prendo regolarmente un integratore chiamato MITHEN, che mi sta aiutando moltissimo.. sto tornando il ciclone che ero un tempo... il primo mese di aaaunzione dell'integratore è stato tremendo ma dopo i risultati si sono visti...
    In bocca al lupo

  4. #4

    Riferimento: Sempre ansia...

    Citazione Originalmente inviato da la---cla Visualizza messaggio
    ciao a tutti! ho già scritto sul forum.. in questi giorni sono nuovamente ricaduta nel mio circolo di ansia e pianto.. mi sveglio la mattina e provo un senso d'angoscia, dopo un pò inizio a piangere fino a quando scarico tutta la tensione. Tutto questo mi porta ad evitare situazioni sociali, anche con gli amici più fidati, la sera non esco mai, più sono ansiosa più mi deprimo e viceversa.. nonostante tutto studio e faccio la baby sitter tutti i pomeriggi, ma mi sento sempre stanca e intontita. ho sentito parlare molto bene dell'iperico, qualcuno mi può dare qualche consigio?tutto questo è iniziato appena dopo la laurea triennale, io sono sempre stata una ragazza piena di vita e di iniziativa, ora cerco di stare più tranquilla possibile per rilassarmi ma a quanto pare non basta..e questa situazione, a sbalzi, dura da più di un anno!vorrei risolverla prima possibile..

    La caduta di tensione il momento in cui si smette una attivita che ci assorbiva conpletamente, puo' essere, per compenso un periodo di depressione fisiologica.

    Come dire: Dopo un giorno troppo lungo, segue una notte tormentata.

    Non preoccuparti, sono fasi transitorie.

    Cero, il momento in cui ti sentirai anche realizzata sul lavoro, magari ripigliera pigolo, e la tua stima risalira'.

    Intanto lascia che il tuo corpo e il tuo spirito si sfoghino...

    Ciao.
    Oscar

Privacy Policy