• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Giornalismo in Italia

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di *foxina*
    Data registrazione
    30-11-2008
    Residenza
    ..in giro..
    Messaggi
    475

    Giornalismo in Italia

    Salve a tutti!!

    Prendendo spunto da varie considerazioni trovate in questo forum sui giornalisti italiani e dalle trasmissioni televisive come Ballarò, Matrix, Annozero ed i vari TG, ho pensato di aprire una discussione sul giornalismo ed i giornalisti in Italia.

    Cosa ne pensate?


    Avete mai visto quest'intervista?

    YouTube - La pasta e fagioli del Ministro Brunetta

    Ecco...io credo che il giornalista italiano non dovrebbe fare domande del genere...
    Ultima modifica di *foxina* : 04-02-2009 alle ore 12.46.18
    "Sicuramente è una follia ma se non te lo chiedo mi perseguiterà per il resto della mia vita:scendi dal treno con me qui a Vienna.. Mettiamola così:fai un salto di 10-20 anni, tu sei sposata e il tuo matrimonio non ha più la carica di una volta,cominci a pensare agli uomini che hai conosciuto..beh io sono uno di quelli..prendila come una specie di viaggio nel tempo, da allora ad adesso, per scoprire cosa ti perdi.."

  2. #2
    Rappre on-line L'avatar di Jollysimo
    Data registrazione
    18-02-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,550

    Riferimento: Giornalismo in Italia

    perchè no? QUando intervisti un ministo la prima cosa che gli chiedi non è come cucina?
    Emilio Fede dice di

    Scherzi a parte... Avevo letto tempo fa, non ricordo dove, che l'Italia nel circuito internazionale è considerata un paese dove l'informazione è PARZIALMENTE LIBERA, alla stregua dell'Iran.

    La cosa davvero scandalosa è che in Italia i giornalisti devo stare attenti a cosa e come dicono perchè hanno paura dei politici, nei paesi "seri" sono i politici ad avere paura dei giornalisti.
    Questo perchè avviene?
    .......
    LEGGE SUL FINANZIAMENTO DELLO STATO AI GIORNALI.....

    Se i giornalisti prendono lo stipendio dai politici ovviamente poi ne fanno il gioco... e questa è la consguenza più immediata...
    Conseguenza un po' meno immediata è questa: se un giornale sopravvive grazie agli agganci politici e non grazie al numero di lettori ne cosegue che il numero di testate "libere" diminuisce e che la qualità dell'informazione cala... insomma se tu campi a prescindere dalla qualità di quello che produci inizi a fare schifezze comode... tanto da mangiare te lo da ugualmente il tuo protettore...

    ERGO i giornalisti sono il frutto della nostra classe politica, che a sua volta è il frutto delle scelte degli italiani... ogni popolo ha i governanti che si merita diceva qualcuno... e noi ora aggiungiamo che ha pure i giornalisti che si merita.

    Vogliamo poi aprire il capitolo "informazone manipolata volontariamente per coprire i mostruosi conflitti d'interessi che ci sono nel nostro paese"?
    Ad esempio... lo sapevate che entro due anni dovremmo passare tutto OBBLIGATORIAMENTE al digitale?
    Chi sa dirmi chi è il maggior produttore di apparecchiature digitali in Italia?.... (per non dire l'unico)
    IL PARADISO NON E UN POSTO DOVE ANDARE MA UN MODO DI VIVERE.....



    Forum della Facoltà di Scienze della Formazione di Genova

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di *foxina*
    Data registrazione
    30-11-2008
    Residenza
    ..in giro..
    Messaggi
    475

    Riferimento: Giornalismo in Italia

    Citazione Originalmente inviato da Jollysimo Visualizza messaggio
    perchè no? QUando intervisti un ministo la prima cosa che gli chiedi non è come cucina?
    Emilio Fede dice di
    Sì...è vero....ma almeno dicesse cose giuste...la pasta e fagioli non si fa così...

    Citazione Originalmente inviato da Jollysimo Visualizza messaggio
    Scherzi a parte... Avevo letto tempo fa, non ricordo dove, che l'Italia nel circuito internazionale è considerata un paese dove l'informazione è PARZIALMENTE LIBERA, alla stregua dell'Iran.

    La cosa davvero scandalosa è che in Italia i giornalisti devo stare attenti a cosa e come dicono perchè hanno paura dei politici, nei paesi "seri" sono i politici ad avere paura dei giornalisti.
    Questo perchè avviene?
    .......
    LEGGE SUL FINANZIAMENTO DELLO STATO AI GIORNALI.....

    Se i giornalisti prendono lo stipendio dai politici ovviamente poi ne fanno il gioco... e questa è la consguenza più immediata...
    Giusto!
    Mi viene da fare un paragone: David Letterman Show (USA) e Satyricon (Italia).... il format è lo stesso.....negli USA esiste ancora, in Italia è stato censurato a causa di un certo "editto bulgaro"..

    Non so se avete mai visto una puntata del David Letterman Show..vi assicuro che il giornalista (David Letterman appunto) non prepara le domande in anticipo con l'ospite di turno e non si esime dal fare domande anche molto imbarazzanti...

    Un esempio su tutti:

    in una delle puntate dello show, david Letterman ha sparato a zero su John McCain.
    Il candidato repubblicano per le presidenziali era stato invitato allo show di Letterman, ma a pochi minuti dalla registrazione del programma ha preferito dare forfait sottraendosi al confronto con lo humour dell'anchorman della CBS.

    (e questa cosa non mi è nuova...mi pare di aver già assistito ad un forfait simile in Italia.... )

    In una telefonata a Letterman poco prima dell'inizio del programma, McCain ha motivato la sua decisione sostenendo di dover ritornare in fretta e furia a Washington per partecipare ad alcune riunioni per trovare nuove strategie per fronteggiare l'attuale crisi economica.
    Letterman sentiva puzza di bruciato nell'improvviso bidone tiratogli da McCain. Nel corso della registrazione del suo programma, il conduttore ha infatti intercettato un fuori onda in diretta del candidato repubblicano, pronto per una intervista sulla rete CBS News. "Hey, ti serve un passaggio in aeroporto?" ha gridato Letterman al suo mancato ospite.
    Una gran brutta figura per il candidato repubblicano.....


    Coma mai in Italia non avviene????



    Citazione Originalmente inviato da Jollysimo Visualizza messaggio
    ERGO i giornalisti sono il frutto della nostra classe politica, che a sua volta è il frutto delle scelte degli italiani... ogni popolo ha i governanti che si merita diceva qualcuno... e noi ora aggiungiamo che ha pure i giornalisti che si merita.
    Ma per fortuna non sono tutti uguali...ci sono giornalisti e giornalisti, come Sandro Ruotolo o il più conosciuto Marco Travaglio...e qui si scatenerà l'inferno....

    Citazione Originalmente inviato da Jollysimo Visualizza messaggio
    Vogliamo poi aprire il capitolo "informazone manipolata volontariamente per coprire i mostruosi conflitti d'interessi che ci sono nel nostro paese"?
    Ad esempio... lo sapevate che entro due anni dovremmo passare tutto OBBLIGATORIAMENTE al digitale?
    Chi sa dirmi chi è il maggior produttore di apparecchiature digitali in Italia?.... (per non dire l'unico)

    Già...chissà chi è....
    Ultima modifica di *foxina* : 05-02-2009 alle ore 15.08.10
    "Sicuramente è una follia ma se non te lo chiedo mi perseguiterà per il resto della mia vita:scendi dal treno con me qui a Vienna.. Mettiamola così:fai un salto di 10-20 anni, tu sei sposata e il tuo matrimonio non ha più la carica di una volta,cominci a pensare agli uomini che hai conosciuto..beh io sono uno di quelli..prendila come una specie di viaggio nel tempo, da allora ad adesso, per scoprire cosa ti perdi.."

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di *foxina*
    Data registrazione
    30-11-2008
    Residenza
    ..in giro..
    Messaggi
    475

    Riferimento: Giornalismo in Italia

    Noto che questo thread non ha avuto un grande successo..
    Ripropongo l'argomento parlando di ciò che Saviano ha detto ieri sera a "Che tempo che fa", il prgramma a Rai 3 con Fabio Fazio:

    Nuova denuncia di Roberto Saviano, che titolo dopo titolo snocciola a 'Che tempo che fa' i modi con cui i quotidiani locali raccontano la guerra a cui si assiste ogni giorno nelle sue terre di origine. "Dietro i soprannomi che riportano questi titoli - dice citando i nomignoli con cui i boss vengono abitualmente citati dai quotidiani - c'e' qualcosa di ferocissimo, qualcosa che ha a che fare con una guerra che ogni tanto ci raggiunge, ma solo quando si sparge molto sangue. In media si ammazzano una o due persone al giorno, spesso tre e la cronaca nazionale ignora tutto questo che viene lasciato a pochi cronisti coraggiosi. Tutto questo vive in un silenzio colpevole perche' non permette al Paese di capire cio' che sta succedendo"

    Saviano ha tenuto un monologo di una quarantina di minuti proprio per parlare della forza della scrittura ed è partito per parlarne dai titoli dei giornali locali delle zone di guerra dove si combattono le battaglie della camorra.
    Sono titoli che fanno da cassa di risonanza alla criminalità organizzata, che mostrano un modo inquietante di vederla, con parole come 'sindacalista giustiziato' per parlare di un assassinio.
    E poi ci sono le voci, che fanno dubitare dell'onestà di don Peppe Diana (Giuseppe Diana - Wikipedia), che hanno fatto ventilare la possibilità di una connivenza con la camorra di Salvatore Nuvoletta (carabinieresalvatorenuvoletta), un carabiniere di 20 anni ucciso mentre era disarmato e con un bambino sulle ginocchia da una squadra di camorristi.

    I giornali appartengono alla camorra..Francesco Schiavone, detto Sandokan (Francesco Schiavone - Wikipedia) dal carcere scrive ad un giornalista...DAL CARCERE...è sotto il regime del 41 bis...in quella circostanza, sotto quel regime non si possono avere scambi col mondo esterno, niente comunicazioni..e lui scrive ad un giornalista..ma vi rendete conto???
    Lui gli scrive ed il giornalista gli risponde con un articolo sul suo giornale inziando con: La ringrazio per la stima...

    Ma ci rendiamo conto???
    Ultima modifica di *foxina* : 26-03-2009 alle ore 13.41.40
    "Sicuramente è una follia ma se non te lo chiedo mi perseguiterà per il resto della mia vita:scendi dal treno con me qui a Vienna.. Mettiamola così:fai un salto di 10-20 anni, tu sei sposata e il tuo matrimonio non ha più la carica di una volta,cominci a pensare agli uomini che hai conosciuto..beh io sono uno di quelli..prendila come una specie di viaggio nel tempo, da allora ad adesso, per scoprire cosa ti perdi.."

  5. #5
    theniaka
    Ospite non registrato

    Riferimento: Giornalismo in Italia

    ciao!

    ho letto i vostri messaggi e io vorrei parlare di come vedo che siano le cose al livello eurepeo. il giornalismo -e ovviamente la politica- in italia e' "tale quale" col giornalismo francese che ha offerto molte prime pagine al lifestyle di sarkozy e al giornalismo greco che pur essendo "democratico" ospitava in ogni talkshow politico la estremo-destra e l' ha fatta entrare pure nel parlamento!!! (cio' si spiega dalla costruita crisi nazionalista per il nome della ex jugoslavica democrazia di macedonia). il lifestyle serve alla politica come se fosse oramai indispensabile... ma comunque che sia, ci dobbiamo domandare se siamo veramente pronti ad ascoltare la realta' dell' iraq (provocata pure dall' italia).

    vediamo politici con il profilo "sono come tutti voi" a cucinare e ad essere cool, mentre dall' altro lato (c' e' scritto alla repubblica qualche giorno fa) che mentre ci bombardizzano dicendo che la miseria in italia e in grecia e' la conseguenza della crisi economica internazionale, in realta' i nostri politici avevano una fame esagerata e "cucinavano" bene prima del boom della crisi.

    vi dico che in grecia molti giornali al prezzo di un euro danno come extra dvd di hard porno, saldi per certi grandi supermercati, pure macchine da 40.000 euro!!! in un senso, penso che la politica che scegliamo, che scegliete porti con se' il giornalismo che leggiamo e che leggete. prima di occuparci delle conseguenze, dobbiamo occuparci del cazzo delle scelte che facciamo.

    a presto!

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Giornalismo in Italia

    Questo thread nel giorno in cui tutti i TG han fatto telecronache lunghissime delle acclamazioni di Silvio a presidente di qualsiasi cosa...fa uno strano effetto.

    Io ormai i media ufficiali non li ascolto più

    Preferisco seguire la rete, magari i siti di quotidiani noti e qualche sito meno noto.
    Ognuno dice la sua nella maniera che più li conviene e cerco di farmi un'idea, tenendo conto che, come dicevano le nonne, la verità sta nel mezzo.

    E comunque se in Italia certe verità le deve dire Grillo o il Gabibbo siamo messi molto male.

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

Privacy Policy