• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Delizia25
    Data registrazione
    20-02-2005
    Messaggi
    67

    Mi hanno proposto un lavoro

    Avete presente quei centri privati che usano filosofie nutrizionistiche alternative? Mi hanno chiamato chiedendomi se ero interessata a fare da 'supporto' ad alcuni clienti o potenziali clienti. Io ho specificato che non sono una psicologa ma, come ho scritto nell'annuncio di lavoro, una laureata in tecniche psicologiche specializzanda in psicologia clinica, per cui non possiedo 'legalmente parlando e anche praticamente' abilità che abbiano a che fare con il prefisso 'psico'. Il signore che mi ha chiamato sembrava saperne poco. L'idea di un lavoro part-time mi ha entusiasmato ma non so fino a che punto posso 'spingermi' o che figura professionale potrei ricoprire. Il counselor? (ho letto, correggetemi se sbaglio, che è l'unica figura professionale che non si sovrappone alle competenze dello psicologo, che offre solo sostegno e non terapia o diagnosi). La settimana prossima ho un'incontro semplicemente conoscitivo, ma vorrei avere le idee più chiare prima di affrontare qualsiasi ipotesi lavorativa. Non vorrei fare 'strafalcioni'

    Grazie!!!
    "C'e' una verita' elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani:
    nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove.
    Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti mai sarebbero avvenute...
    Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala.
    L'audacia ha in se' genio, potere, magia.
    Incomincia adesso."
    W.Goethe



    "La fantasia senza il timone della ragione crea improbabili mostri: unita ad essa è la madre di ogni arte e di tutte le meraviglie che ne discendono." Goya

  2. #2
    Neofita L'avatar di laquilotta
    Data registrazione
    10-09-2007
    Residenza
    L'Aquila
    Messaggi
    2

    Riferimento: Mi hanno proposto un lavoro

    Ciao Delizia,
    non sono ferratissima in materia, ma credo che anche per il counselling ci voglia una preparazione specifica (per quello che ne so io in genere occorre un corso biennale).
    Credo che al momento attuale tu possa lavorare sotto la supervisione di uno psicologo...
    forse non ti sono stata molto d'aiuto...magari vediamo se qualcuno ne sa di più....
    Cmq in bocca al lupo!
    Chiara

  3. #3

    Riferimento: Mi hanno proposto un lavoro

    Se sbaglio coreggetemi ma da quello che ho capito...e sto capendo...per fare sostegno/supporto psicologico bisogna essere psicologi, quindi iscritti all'albo.
    Come dottore in tecniche psicologiche(iscritta però sempre all'albo, sezione B) puoi lavorare in equipe o con la collaborazione di uno psicologo.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Mi hanno proposto un lavoro

    Ciao Delizia, per fugare ogni tuo dubbio attieniti a quanto riporta la definizione della figura di Dottore in tecniche psicologiche e delle declinazioni occupazionali, che dovresti trovare sia all'albo che nel codice deontologico, così come per noi psicologi.

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di aiko1980
    Data registrazione
    07-01-2007
    Residenza
    fra le onde del mare
    Messaggi
    661

    Riferimento: Mi hanno proposto un lavoro

    ciao delizia...
    nn ti voglio scoraggiare, cmq penso che questo lavoro abbia ben poco a che fare con la psicologia ma più con il commerciale (il che lascia presupporre che una laurea in psicologia o una laurea in tecniche psicologiche nn serva a molto o almeno nn faccia la differenza!)... Te lo dico xkè ho avuto diverse occasioni di essere contattata da sedicenti agenzie, società e quant'altro, ultimamente avevo risposto ad un annuncio in cui cercavano un sessuologo o psicologo per colloqui ad uomini con disfunzione erettile, mandai il cv con poche speranze di essere contattata dato che nn avevo alcuna esperienza nel campo. Nel giro di un mese mi fu inviata una mail in cui mi si diceva di continuare il percorso di selezione inoltrando i miei dati e quant'altro e si entrava nel dettaglio del lavoro. In poche parole dovevo convincere persone con disfunzione erettile a comprare dei prodotti e avrei guadagnato solo in base ai prodotti venduti. Roba da denuncia all'ordine! Cmq io penso che per queste bufale cerchino degli psicologi per dare una parvenza di credibilità alla cosa e perchè una persona si lascia convincere più facilmente a comprare un prodotto da un esperto, un professionista, piuttosto che da un venditore. Il consiglio che ti do è quello di farti spiegare bene in che cosa consiste questo lavoro e che cosa devi fare, il fatto stesso che non ti siano state date spiegazioni è indice di poca serietà!

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di aiko1980
    Data registrazione
    07-01-2007
    Residenza
    fra le onde del mare
    Messaggi
    661

    Riferimento: Mi hanno proposto un lavoro

    per la cronaca anche in quell'annuncio si parlava di sostegno psicologico e di colloqui, ma poi nella mail che mi fu inviata successivamente veniva specificato chiaramente che avrei guadagnato per i prodotti venduti e non per i colloqui! Nn ti voglio smontare ti dico semplicemente stà in guardia!

Privacy Policy