• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di l_isotta
    Data registrazione
    29-05-2008
    Residenza
    ...nella terra di mezzo.....tra gli elfi e gli hobbit....
    Messaggi
    668

    ...due pezzi di casa che mancano...

    Ciao a tutti appassionati del mondo onirico e assetati di simbologia!
    Vi propongo due brevi sogni che ho fatto nella stessa notte...

    Dormivo nel mio letto ed improvvisamente mia madre viene a svegliarmi dicendomi che c'erano dei ladri che stavano rubando le porte del cancello di casa. Io le ho detto che dovevamo chiamare i carabinieri. Ho provato a prendere il cellulare per chiamare il 113, ma non ce la facevo ed ero impauritissima come lo era anche lei. Non riuscivo a chiamare perchè era come se mi stessi riaddormentando, però per il grande spavento, mi sono svegliata.
    per fortuna era un sogno....
    quando mi sono riaddormentata ho iniziato a sognare di nuovo. Finalmente vivevo da sola ed ero nella mia casa. Bellissima cucina grande tutta in ordine, tanti bicchieri come piacciono a me, bagno bellissimo con maioliche blu, apro la camera da letto ed il letto non aveva il materasso. A quel punto c'era mia sorella ed io le dicevo che per dormire avrei preso il materasso di casa, perchè ci dormivo troppo bene. mi sono svegliata di nuovo.

    credo siano sogni legati alla mia fase evolutiva di svincolo dalla mia famiglia, però mi chiedevo il significato simbolico delle porte del cancello e del materasso... aiutino?
    la stessa notte il mio ragazzo ha sognato che avevano rubato dalla sua macchina tutto il materiale che usa per il lavoro: portatile, cellulare, tutto. lui era disperato e dalla grande agitazione si è svegliato....
    possibile collegamento col contenuto del mio sogno?
    grazie a tutti
    Sono qui per l’amore per riempire col secchio il tuo mare, con la barca di carta, che non vuole affondare.

    "Amatevi vicendevolmente, ma il vostro amore non sia una prigione...
    Riempitevi la coppa uno con l'altro, ma non bevete da una sola coppa.
    Scambiatevi a vicenda il vostro pane, ma non mangiate dallo stesso pane.
    Cantate insieme e danzate e siate allegri, ma che ciascuno sia solo.
    Come le corde di un liuto, che sono sole, anche se vibrano per la stessa musica."

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: ...due pezzi di casa che mancano...

    Citazione Originalmente inviato da l_isotta Visualizza messaggio
    Ciao a tutti appassionati del mondo onirico e assetati di simbologia!
    Vi propongo due brevi sogni che ho fatto nella stessa notte...

    Dormivo nel mio letto ed improvvisamente mia madre viene a svegliarmi dicendomi che c'erano dei ladri che stavano rubando le porte del cancello di casa. Io le ho detto che dovevamo chiamare i carabinieri. Ho provato a prendere il cellulare per chiamare il 113, ma non ce la facevo ed ero impauritissima come lo era anche lei. Non riuscivo a chiamare perchè era come se mi stessi riaddormentando, però per il grande spavento, mi sono svegliata.
    per fortuna era un sogno....
    quando mi sono riaddormentata ho iniziato a sognare di nuovo. Finalmente vivevo da sola ed ero nella mia casa. Bellissima cucina grande tutta in ordine, tanti bicchieri come piacciono a me, bagno bellissimo con maioliche blu, apro la camera da letto ed il letto non aveva il materasso. A quel punto c'era mia sorella ed io le dicevo che per dormire avrei preso il materasso di casa, perchè ci dormivo troppo bene. mi sono svegliata di nuovo.

    credo siano sogni legati alla mia fase evolutiva di svincolo dalla mia famiglia, però mi chiedevo il significato simbolico delle porte del cancello e del materasso... aiutino?
    la stessa notte il mio ragazzo ha sognato che avevano rubato dalla sua macchina tutto il materiale che usa per il lavoro: portatile, cellulare, tutto. lui era disperato e dalla grande agitazione si è svegliato....
    possibile collegamento col contenuto del mio sogno?
    grazie a tutti
    Credo anch'io, l_isotta, che si tratti di materiali onirici collegabili alla rielaborazione dello svincolo.

    Simbolicamente, il "cancello" ha un significato che richiama quello della soglia da varcare, della porta da aprire. Parla, cioè, di "transizioni" e non è un caso che, spesso, si ritrovi proprio nei sogni che facciamo in fasi cruciali della vita, segnate da cambiamenti significativi.
    La "porta" ha, d'altra parte, a che fare con il passaggio fra due "mondi", due situazioni. La porta "aperta" equivale al potere accedere a nuove possibilità o a rimuovere ostacoli e impedimenti. La porta "chiusa" costituisce, invece, un ostacolo, un impedimento.
    Nelle fasi cruciali della vita, in cui avvengono cambiamenti significativi, è importante poter rielaborare simbolicamente la tematica della porta e del cancello (del chiudere e dell'aprire, della vicinanza e della lontananza).

    Nel tuo sogno, però, qualcuno ha rubato le porte del tuo cancello.
    Ora il cancello può essere solo aperto. Non è più possibile chiuderlo. Non è,cioè, possibile modulare il passaggio, la "transizione", con una dinamica prolungata di allontanamento - riavvicinamento.
    Il sogno, forse, da questo punto di vista, ti consente di rielaborare ansie legate all'ineluttabilità del cambiamento e ai timori di non poter più ritornare indietro e rinchiuderti nello spazio protetto dalla porta (amico, anche se angusto).

    Il "materasso" ha a che fare con lo stare bene e comodi in situazioni intime.
    Nella tua nuova casa non ci sono problemi con la cucina (cioè, a dire, la nuova situazione sembra propizia ad una tua rigenerazione fisica ed energetica: cucina come rigenerazione di energie fisiche), né con il bagno (luogo di evacuazione e purificazione: gestione dello scambio energetico fra dentro e fuori), ma con la stanza da letto, luogo di intimità e di raccoglimento. Nella stanza da letto manca il tuo materasso che, probabilmente, rappresenta le sicurezze di un ambiente intimo e conosciuto.
    Così, nel sogno, devi portare con te, nella nuova casa, il vecchio caro materasso, nel quale ti trovi bene, come una specie di oggetto "transizionale" che ti accompagna nel passaggio.

    (Forse, qualche dilettante "freudiano", parlando dell'assenza del materasso, ti tirerà fuori che temi l'intimità sessuale aperta dalla nuova situazione di vita Tu, però, dai ascolto a quello che ti suggerisce la tua voce interiore).

    Il sogno del tuo ragazzo sembra avere sempre a che fare con l'elaborazione di una problematica d'ansia. Nel suo caso, però, sembrano venire in primo piano le preoccupazioni rispetto alla carriera lavorativa (macchina = procedere veloci; ma, dalla macchina, rubano gli strumenti del lavoro), che, però, non è da escludere che possano essere legate alla nuova situazione che state vivendo.

    Vedi tu se queste chiavi di lettura possono esserti di aiuto per una tua interpretazione.

    Ultima modifica di Hermes Ankh : 28-01-2009 alle ore 21.31.05


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di l_isotta
    Data registrazione
    29-05-2008
    Residenza
    ...nella terra di mezzo.....tra gli elfi e gli hobbit....
    Messaggi
    668

    Riferimento: ...due pezzi di casa che mancano...

    grazie Hermes! per quanto riguarda i cancelli, sei stato illuminante... rispetto al materasso, forse condizionata dagli studi di psicologia, avevo ipotizzato potesse collegarsi all'area sessuale... ma sento più vicina la tua idea più bowlbyana.... in effetti ho bisogno di un oggetto transazionale che renda meno difficile il passaggio...grazie mille!
    Sono qui per l’amore per riempire col secchio il tuo mare, con la barca di carta, che non vuole affondare.

    "Amatevi vicendevolmente, ma il vostro amore non sia una prigione...
    Riempitevi la coppa uno con l'altro, ma non bevete da una sola coppa.
    Scambiatevi a vicenda il vostro pane, ma non mangiate dallo stesso pane.
    Cantate insieme e danzate e siate allegri, ma che ciascuno sia solo.
    Come le corde di un liuto, che sono sole, anche se vibrano per la stessa musica."

Privacy Policy