• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    cantarelli
    Ospite non registrato

    Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Ciao a tutti,

    vorrei porvi un quesito probabilmente già conosciuto, e magari su cui esistono già risposte più o meno articolate, ma mi rivolgo a voi per sentire un vostro parere visto che ragionandoci sopra non trovo alcuna giustificazione, se non che il “problema” sia di natura puramente psicologica.

    Il tema, è quello del rapporto tra uomo e donna in una determinata circostanza, o meglio tra ragazzo e ragazza. Il luogo in questione è la discoteca, posto indiscutibilmente pieno di occasioni per chi cerca di conoscere persone del sesso opposto dato che, a differenza di altri luoghi, entrambe le patri sono pronte a fare nuove conoscenze; cosa che magari con le stesse modalità non sarebbe possibile nella vita di tutti i giorni (ad esempio in una piazza).

    Premetto che pur essendo di base timido, e non avendo una particolare inclinazione per le “battute a raffica” (visto che pagliaccio non sono) me la sono cavata sempre abbastanza bene con il sesso opposto, lanciandomi quando si presentava la giusta opportunità, quindi di “quello che fu” non posso certo lamentarmi.

    Per forza di cose, per un lungo periodo non ho potuto frequentare più questi locali, ma da poco ho ricominciato, notando però a mio rammarico, di sentirmi quasi “bloccato”. Noto una ragazza che mi piace, ma solo perché non so cosa dirle passo avanti senza dirle nulla, il caso peggiore è stato quello in cui mi sono affiancato ad una ragazza, e solo perché non sapevo cosa dire sono stato accanto a lei 10 minuti senza dire nulla, fino che lei se ne è andata. Chiedo scusa per la banalità del tema proposto, ma sono esterrefatto da me stesso. Nella vita non ho paura di affrontare i problemi, ma in queste occasioni mi sento quasi incapace nel fare la prima mossa visto che subentra il “non so cosa dirle”.

    Come dicevo in precedenza, gradirei molto un vostro parere.

    Grazie

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di cucciola1984
    Data registrazione
    23-07-2008
    Messaggi
    1,349

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    ciao quindi il parere sarebbe come lanciarti verso una ragazza?
    scusa ma non ho capito
    cercami sarò la luce del tuo domani.....

  3. #3
    cantarelli
    Ospite non registrato

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Citazione Originalmente inviato da cucciola1984 Visualizza messaggio
    ciao quindi il parere sarebbe come lanciarti verso una ragazza?
    scusa ma non ho capito
    Ciao, innanzi tutto ti ringrazio per l'interessamento all'argomento...più che una domanda intendo proporre un tema di discussione. Infatti quello che non riesco a capire è da dove nasce questa "incapacità nel fare la prima mossa" visto che nella vita quotidiana non ho problemi ad espormi. Sono convinto che sia qualcosa che abbia a che fare con la sfera psicologica, dato che accade a volte anche ad alcuni miei amici, e ho notato che accade a loro quando non bevono (nel contesto della discoteca ovviamente).

    Vedi, fondamentalmente la cosa è ridicola...perchè si vede una persona che risulta di proprio gradimento, si ha voglia di conoscere questa persona, ma poi non si combina nulla visto che si rimane con il pensiero "ma cosa le dico?".

    Ovviamente se desideri darmi un tuo punto di vista anche sul "come lanciarsi", è ben accolto

    Saluti

  4. #4
    *Tatunsa*
    Ospite non registrato

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Ciao! secondo me la cosa è molto più semplice di quanto tu pensi.....infatti ritengo che questo tuo blocco nel fare il primo passo si casuato da una tua semplice paura di non trovare nell'altra persona il tuo solito interesse nel conoscerti( detto semplivemente un rifiuto). sei per caso una persona convinta di se stessa ed orgogliosa?

  5. #5
    cantarelli
    Ospite non registrato

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Citazione Originalmente inviato da *Tatunsa* Visualizza messaggio
    Ciao! secondo me la cosa è molto più semplice di quanto tu pensi.....infatti ritengo che questo tuo blocco nel fare il primo passo si casuato da una tua semplice paura di non trovare nell'altra persona il tuo solito interesse nel conoscerti( detto semplivemente un rifiuto). sei per caso una persona convinta di se stessa ed orgogliosa?
    Ciao e grazie per il tuo contributo, rispondo subito alla tua domanda...sono una persona che ha una buona stima di se, che riconosce i suoi limiti e che "lavora" per superarli visto che credo nel meglioramento personale. Del resto come carattere posso essere piu' o meno aperto, ma credo sempre nella cortesia verso il prossimo, sia nel lavoro che nella vita...infatti, perdonatemi la battuta, ma con il miele si prendono molte più mosche .

    Nel caso specifico, sono convinto che trovando la frase giusta si potrebbe aprire un dialogo all'interno di un locale, ma senza quella si potrebbe fare solo una brutta figura, e quindi, come dici tu ottenere un rifiuto. Molto dipende anche dalla ragazza che si incontra, può essere piu' o meno aperta...ma pur essendo coscente di questo ultimamente non risco a fare il primo passo...si ha il timore di non usare la frase che coinvolga nel discorso l'altra persona, e si finisce per non conoscerla nemmeno...

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Citazione Originalmente inviato da cantarelli Visualizza messaggio
    ...Infatti quello che non riesco a capire è da dove nasce questa "incapacità nel fare la prima mossa" visto che nella vita quotidiana non ho problemi ad espormi. Sono convinto che sia qualcosa che abbia a che fare con la sfera psicologica, dato che accade a volte anche ad alcuni miei amici, e ho notato che accade a loro quando non bevono (nel contesto della discoteca ovviamente).
    ...
    Saluti

    Come dicono alcuni miei amici: "Il Super-Io è solubile in alcool".

    Così, potresti dare un'occhiata a questa tua parte critica così forte, che ha bisogno di venire messa a tacere con l'alcool, e vedere come mai è così forte, e da cosa ti vuole proteggere...

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  7. #7
    cantarelli
    Ospite non registrato

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Come dicono alcuni miei amici: "Il Super-Io è solubile in alcool".

    Così, potresti dare un'occhiata a questa tua parte critica così forte, che ha bisogno di venire messa a tacere con l'alcool, e vedere come mai è così forte, e da cosa ti vuole proteggere...

    Buona vita

    Guglielmo
    Disinibire il regolare "giudizio" con l'alcol non permette però di rispondere alla domanda. Onestamente anche senza bere tempo fa riuscivo a portare a termine i miei "obiettivi", mi chiedo coma mai ora faccio più "fatica"...sono convinto che sia una cosa temporanea, e che cogliendo l'occasione giusta non avrò problemi a "ripartire", ma vorrei cogliere l'occasione per comprendere esattamente da cosa nasce questo "blocco", non c'e' nulla in latteratura che descriva questo stato ?

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di Gordon Pym
    Data registrazione
    25-01-2007
    Residenza
    Shallowbay
    Messaggi
    110

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Come dicono alcuni miei amici: "Il Super-Io è solubile in alcool".


    Non voglio essere consolatorio, ma credo che in discoteca anche Cicerone avrebbe avuto il suo bel da fare, hai mai riflettuto sul fatto chela discoteca potrebbe non essere esattamente il luogo ideale per la comunicazione di tipo verbale?

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di Special Diamond
    Data registrazione
    29-01-2009
    Messaggi
    251

    Riferimento: Discoteca: rapporto tra uomo e donna

    Ciao, sono d'accordo col fatto che in discoteca, non riesci bene a vedere chi hai davanti..le luci la musica ti confondono e poi ci sono i superalcolici che danno "una mano" a mettere da parte la timidezza.
    Comunque ad essere sincera i ragazzi in genere (la maggior parte) si trovano spesso bloccati davanti alle ragazze perchè adesso quest0ultime sembrano essere piu sfacciate, spavalde e libertine. Sanno cio che vogliono, non hanno inibizioni e quindi l'uomo non sa come comportarsi, il ragazzo teme quindi molto di piu il rifiuto sente e si accorge che le donne hanno in mano la situazione. Loro vengono quindi un pochino intimoriti da questo comportamento vedendole spesso piu aperte disinvolte di loro.
    Ci si trova spesso quindi a non saper cosa dire per un maggior timore di dire la cosa sbagliuata e senza senso, di essere giudicati.

    Ragazzi!!! non abbiate paura di queste donne!!! Coraggio comunque non vi succede nulla! Fatevi vedere ancora piu forti di loro e vedrete che abbasseranno la maschera e si mostreranno molto piu dolce e disponibili di quanto pensate.

Privacy Policy