• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Salve. Un ciao a tutti, ho trovato molto interessante il forum e mi sono iscritta. Sogno spesso ultimamente e sto attraversando un periodo non facile. Vorrei capire che cosa i miei sogni mi vogliono dire e spero che mi possiate aiutare. Questa notte ho fatto 3 sogni.
    Il primo ero con delle persone, credo che in tutto eravamo in 6, dovevamo partire per fare una gita, una ragazza era incinta, ma decidiamo di partire ugualmente. Non ricordo dove eravamo diretti ma so che ad un certo punto, questa persona dice che si sente male che deve partorire e che non ci dobbiamo preoccupare per lei che ritorna a casa da sola, magari con l'autobus. Le rispondo che della gita non ci interessa, che non lasceremo da sola. La scena successiva mi trovo in ospedale la persona che sta per partorire e che sta sul letto, non mi sembra più neanche lei, mi dice che molto probabilmente si farà chiudere le tube, io le rispondo che ci avevo pensato anch'io al secondo figlio, ma il desiderio di averne un terzo aveva preso il sopravvento e che non me la sono sentita.
    Secondo sogno sono triste e mio marito mi regala un micio, è bianco e presenta qualche chiazza grossa nocchiola chiaro, ci gioco l'accarezzo e lui mi morde e mi graffia ma a me non importa. Ad un certo punto so che il micio deve far pipì e vorrei fargliela fare nel water. ma mi ritrovo su di una salita che porta al corso principale del centro storico della mia città, per cercare un posto sempre per fargli fare la pipì, cammino ma poi sono da un'altra parte, mi trovo di fronte ad una casetta malconcia, forse più casette, una attaccata all'altra, entro ma è tutto in uno stato di abbandono e poi le stanze sono piccole in disordine, anche le scale sono piccole, anguste, storte. Esco perhè non è il caso di fargliela fare lì. Vicino al portoncino d'ingresso c'è un ruscelletto allora lo prendo per le zampe anteriori lo sollevo, mentre io sto dietro e finalmente fa pipì, ma in quel momento faccio anch'io pipì, fuoriesce da sola senza controllo e me la faccio addosso e la vedo fuoriuscire tra i pantaloni neri. Dopo aver finito, il micio non c'è più ma c'è la cassettiera del mio ufficio con un telefonino nero e il filo dell'alimentazione attaccato e da sopra la cassettiera, bagnando i cassetti c'è il rigagnolo di pipì.
    Terzo sogno, so che sono alle Maldive, (nella reltà non ci sono mai stata), mi sembra di essere sopra un'imbarcazione, vicino ad una lingua di spiaggia e nel mare ci sono dei pesci enormi, vedo due sogliole sotto il pelo dell'acqua, ma nel sogno per me erano prima due murene poi mi correggo e dico due razze, poi fuori dall'acqua un pesce enorme simile ad un delfino per i colori, ma grande quanto una nave e il davanti come se fosse un pesce martello, nuota veloce sopra il pelo dell'acqua e mio figlio che sta in acqua decide di nuotare verso di lui. Ma io gli dico che è troppo veloce e che non riuscirà a prenderlo. Io sto bene e non ho paura e c'è il sole.
    Poi mi sveglio e un grazie fin d'ora a tutti coloro che vorranno esprimere un loro pensiero.

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Citazione Originalmente inviato da Elisabeth44 Visualizza messaggio
    Salve. Un ciao a tutti, ho trovato molto interessante il forum e mi sono iscritta. Sogno spesso ultimamente e sto attraversando un periodo non facile. Vorrei capire che cosa i miei sogni mi vogliono dire e spero che mi possiate aiutare. Questa notte ho fatto 3 sogni.
    Il primo ero con delle persone, credo che in tutto eravamo in 6, dovevamo partire per fare una gita, una ragazza era incinta, ma decidiamo di partire ugualmente. Non ricordo dove eravamo diretti ma so che ad un certo punto, questa persona dice che si sente male che deve partorire e che non ci dobbiamo preoccupare per lei che ritorna a casa da sola, magari con l'autobus. Le rispondo che della gita non ci interessa, che non lasceremo da sola. La scena successiva mi trovo in ospedale la persona che sta per partorire e che sta sul letto, non mi sembra più neanche lei, mi dice che molto probabilmente si farà chiudere le tube, io le rispondo che ci avevo pensato anch'io al secondo figlio, ma il desiderio di averne un terzo aveva preso il sopravvento e che non me la sono sentita.
    Secondo sogno sono triste e mio marito mi regala un micio, è bianco e presenta qualche chiazza grossa nocchiola chiaro, ci gioco l'accarezzo e lui mi morde e mi graffia ma a me non importa. Ad un certo punto so che il micio deve far pipì e vorrei fargliela fare nel water. ma mi ritrovo su di una salita che porta al corso principale del centro storico della mia città, per cercare un posto sempre per fargli fare la pipì, cammino ma poi sono da un'altra parte, mi trovo di fronte ad una casetta malconcia, forse più casette, una attaccata all'altra, entro ma è tutto in uno stato di abbandono e poi le stanze sono piccole in disordine, anche le scale sono piccole, anguste, storte. Esco perhè non è il caso di fargliela fare lì. Vicino al portoncino d'ingresso c'è un ruscelletto allora lo prendo per le zampe anteriori lo sollevo, mentre io sto dietro e finalmente fa pipì, ma in quel momento faccio anch'io pipì, fuoriesce da sola senza controllo e me la faccio addosso e la vedo fuoriuscire tra i pantaloni neri. Dopo aver finito, il micio non c'è più ma c'è la cassettiera del mio ufficio con un telefonino nero e il filo dell'alimentazione attaccato e da sopra la cassettiera, bagnando i cassetti c'è il rigagnolo di pipì.
    Terzo sogno, so che sono alle Maldive, (nella reltà non ci sono mai stata), mi sembra di essere sopra un'imbarcazione, vicino ad una lingua di spiaggia e nel mare ci sono dei pesci enormi, vedo due sogliole sotto il pelo dell'acqua, ma nel sogno per me erano prima due murene poi mi correggo e dico due razze, poi fuori dall'acqua un pesce enorme simile ad un delfino per i colori, ma grande quanto una nave e il davanti come se fosse un pesce martello, nuota veloce sopra il pelo dell'acqua e mio figlio che sta in acqua decide di nuotare verso di lui. Ma io gli dico che è troppo veloce e che non riuscirà a prenderlo. Io sto bene e non ho paura e c'è il sole.
    Poi mi sveglio e un grazie fin d'ora a tutti coloro che vorranno esprimere un loro pensiero.

    Ciao Elisabeth, e benvenuta su ops e, in particolare, nella stanza dei sogni.


    I sogni che hai postato sono molto interessanti, da un punto di vista strettamente simbolico.
    Anzi, sembrano quasi costruiti appositamente per una lettura simbolica, essendo ricchi di immagini, di per sé molto eloquenti, e ben concatenate fra loro.
    Proprio per questo, però, non tenterò di leggere i singoli simboli: finirei per fare come il millepiedi della storia che, dopo un po', nel tentativo di analizzare i movimenti dei singoli piedi, non riusciva più a procedere oltre.
    Cercherò, invece di osservare i singoli alberi, di avere uno sguardo complessivo sulla foresta (sacrificando, ovviamente, un po' della pregnanza dei singoli simboli).


    I tre sogni sono stati fatti nelle medesima notte. E', pertanto, ipotizzabile che i contenuti, in un modo o in un altro, possano essere collegabili. Spesso, infatti, i sogni fatti nella medesima notte sono un po' come le puntate di un unico romanzo.


    Il primo sogno è centrato sulla figura di una ragazza incinta.

    Ora, qui, dovrai essere tu a fare la prima scelta (quando interpreterai i sogni utilizzando, se vorrai, le chiavi di lettura che ti posso offrire), individuando se la lettura deve essere “realistica” o “simbolica”.
    Nel primo caso, il sogno esprime, chiaramente, alcuni aspetti problematici legati al modo come una persona può vivere la gravidanza (può essere presa in considerazione, come ipotesi, soprattutto se conosci persone gravide che vivono la cosa in maniera problematica... o se il problema lo vivi tu).


    Da un punto di vista simbolico, in genere, la donna gravida significa desiderio di creatività.


    Tralascio il primo significato (perché l'interpretazione, in questo caso, mi sembra evidente) e mi soffermo sul secondo.
    Il contesto in cui si inserisce la donna incinta (cioè il desiderio di creatività) è un contesto problematico, in cui sono presenti ostacoli. Gli ostacoli (raffigurati dalle complicazioni sorte nel bel mezzo della gita), anche se rimediati in qualche modo (l'ospedale ha sempre a che fare con la possibilità di essere aiutati ad alleviare qualche sofferenza), sembrano portare ad un rifiuto di successive gravidanze (chiusura delle tube).
    E' come se il sogno dicesse: è un momento in cui la difficoltà ad esprimere le tue potenzialità creative ti può far correre il rischio di rinunciare alla loro espressione.


    Tu sola puoi capire se questa lettura può rispondere alla tua situazione (o anche a quella di persone che ti sono vicine) e in cosa si possa concretizzare, nella realtà, il tema generale della creatività.


    Il secondo sogno è centrato sull'immagine del gatto e sul controllo della pipì.


    Il gatto, in genere, può rappresentare diverse cose: può rappresentare la sensibilità psichica (cioè la capacità di sviluppare percezioni “sottili”); può rappresentare il bisogno di indipendenza e, comunque, di non essere troppo legati a qualcosa o qualcuno; può raffigurare la femminilità, bisognosa di coccole, oppure graffiante.
    In primo luogo, tu dovrai decidere se uno di questi significati fa al caso tuo. Il resto dell'interpretazione potrà essere comprensibile solo se collegato al significato che tu dai al gatto (alla qualità, espressa dal gatto, che tu puoi ritenere a te affine, in questo momento, e di cui senti l'urgenza espressiva).


    Nel sogno, infatti, si rivela un problema riferito all'espressione di un bisogno, di un'urgenza.
    Fare pipì, in genere, può essere interpretato in diversi modi (ad esempio, come liberarsi di scorie accumulate); fra questi significati c'è anche quello di esprimere propri bisogni o proprie urgenze.


    Nel sogno (in maniera analoga a quanto avvenuto nel primo sogno), il contesto non sembra adatto all'espressione di questa urgenza.


    Per inciso, la casa dovrebbe rappresentare la persona e l'interno la sua interiorità: nel sogno appare una casa angusta, in stato di abbandono, con le stanze piccole e in disordine.
    Varrebbe la pena riflettere su questi simboli (anche se non è detto che la casa debba essere automaticamente riferita a te).


    Il bisogno, o l'esigenza di esprimere un'urgenza, troppo trattenuta, portano, poi, ad esprimerla in modi inadeguati alla situazione. Nel sogno la pipì ti esce, senza controllo, e bagni i pantaloni.


    Il finale del secondo sogno è meno decifrabile. I simboli possono rimandare a difficoltà di comunicazione (telefonino nero) o a conseguenze, nel proprio lavoro, dello stato di insoddisfazione e inquietudine espresso dal resto del sogno (la cassettiera che viene bagnata è quella del tuo ufficio, dove, immagino, siano conservati documenti importanti).


    L'ultimo sogno è centrato sul mare e sui pesci.
    I pesci possono essere interpretati in molti modi; fra le varie possibili interpretazioni, c'è anche quella che, per la loro motilità, forse, possano raffigurare uno stato di irrequietezza.
    Il mare raffigura quasi sempre il mondo emozionale.


    Il terzo sogno sembra dire (in questa chiave di lettura, ovviamente) che tutta la problematica potrebbe essere ricontestualizzata come problematica relativa ad un periodo di irrequietezza (pesci) a livello emozionale (mare), legata, forse, alla sensazione di mancanza di creatività (gravidanza contrastata) e alla difficoltà ad esprimere i propri bisogni (dinamica relativa al controllo della pipì).


    Il sogno dice anche, però, che la soluzione non è fuggire o rinunciare all'espressione dei propri bisogni (legarsi le tube o rimandare il fare la pipì), ma affrontare direttamente il problema. Proprio come tuo figlio che si getta in mare per raggiungere il pesce martello.

    Allora, una persona può essere tranquilla con se stessa e godersi il sole (Maldive o meno).
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 22-01-2009 alle ore 15.11.45


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Grazie Hermes, sei stato molto gentile a rispondere e la spiegazione è ricca di spunti e riflessioni. So che devo prendere una decisione su una questione molto importante e gli eventi parlano da soli. E' vero ultimamente mi sento paralizzata, ho difficoltà ad esprimere ciò che penso ad alta voce e lo affido a degli scritti che conservo e mi sfogo, ma non è sufficiente, è come se ogni fibra del mio essere mi sta gridando cìò che devo fare e io mi sento molle. E' incredibile come ricordi solo quei sogni che hanno la chiave o che vogliono darmi la spinta a fare, a dire. E pensare che si sogna tutte le notti e non c'è un motivo preciso perchè ricordi proprio quel sogno, non ho incubi, non mi sono svegliata di soprassalto o nel mezzo della notte, questi li ricordo altri no. Un saluto e di nuovo grazie.

  4. #4
    Matricola L'avatar di oh_my_god
    Data registrazione
    10-12-2008
    Residenza
    Qui
    Messaggi
    29

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    wau Hermes Ankh
    ... dove leggi tutte ste cose?.. io fin ora ho letto materiale freudiano e non riesco a parlare a ruota libera come fai tu, mi blocco sempre alla raccoamandazione "è solo il paziente che può capire il significato del sogno, tra qualunque propria associazione, ed il ruolo dell'analista è quello di esortarlo a scavare oltre le proprie resistenze per giungere ad un messaggio chiaro che sentirà come quello giusto".
    La mia non è per forza ironia , se ci sono studi successivi molto accreditati, con i quali ti sei formato , fammene presente, mi farebbe molto piacere approfondire.

    Esprimo ora la mia opinione:

    Primo sogno:
    La forze istintiva generatrice è un desiderio di morte, probabilmente del terzo figlio (che avrai masticato oniricamente con la censura riproponendoti l'esperienza di quel pensiero che hai espresso di chiusura tube).
    Fine di ciò che ti si può suggerire. Ora tocca a te associare tutto ciò che ti viene in mente, anche le cose più sciocche ed inutili, alle tue esperienze vissute ricordate dal sogno.Capirai da sola quando coglierai il significato (anche se è un lavoro duro vincere le proprie resistenze ).

    Considerazioni: Personalmente mi incuriosisce il numero delle "persone qualunque" iniziali, evidentemente messe li come manichini a rappresentare qualcosa.cosa?. Non mi sorprenderebbe sapere che in realtà in famiglia siete 6, cioè sei la madre di 4 figli, o che (operando uno SCAMBIO nel sogno) tu sia una di 4 figli ed a questo punto il desiderio di morte creatore del sogno sarebbe orientato verso le tue figure genitoriali.
    Sarebbe interessante per te approfondire sui rapporti con il tuo terzo figlio, o anche con il quarto(ammesso che sia l'ultimo e che io abbia visto bene), potresti ritrovarti in atteggiamenti che visti dall'esterno scopriresti essere di esagerato attaccamento, che può aver più volte implicato il dovere di compiere sacrifici, come ad esempio privarti di qualcosa per te molto importante x soddisfare lui.
    Se riflettendo sui tuoi atteggiamenti quotidiani scoprissi che spesso sei sbadata nei suoi confronti, o dimentichi qualcosa (sottolineo spesso) allora è abbastanza coerente.


    Secondo sogno:
    Il sogno scaturisce da desideri sessuali, questi sono ampiamente confermati dall'atto escretorio genitale, richiamo alla fertilità.Fine

    Considerazioni: Il gatto che porti a spasso per le zampe è un attributo fallico che trova espressione in ciò che ho scritto sopra.
    Ha compiuto un bel lavoro il tuo "guardiano della coscienza" . Infatti non saprei come considerare la donazione del gatto, se come un (già) fallo , e quindi un desiderio di unione con il tuo uomo che trova sfogo orgasmico alla fine, o come un figlio che ti vien dato. Penso più la prima.
    La salita verso il centro storico TI SUGGERIRA' sicuramente qualcosa , potrai associarle dei ricordi e degli stati d'animo che sapranno ispirarrti.
    PEr quanto riguarda la casa, "in genere" simboleggia la persona. Ma qui è in mezzo ad altre case, quindi parlerei di AMBIENTE logoro, non vorrei azzardare castronerie, lascio alle tue associazioni la parola.
    L'ultima scena è troppo personale credo per poter avanzare una mia interpretazione.


    Terzo sogno:
    Qui l'istinto di rinascita, o di gravidanza, assieme ad una eccitazione pervasiva , è piuttosto evidente.
    I vari pesci che vedi si descrivono dal proprio nome per cosa rappresentano . L'acqua è in genere simbolo di nascita (liquido amniotico).
    Nel tuo sogno però non esce, nè entra tuo figlio, quindi si può supporre si riferisca ad una gravidanza(ANCORAA???MA DA QUANTO NON FAI SESSO CON TUO MARITO SENZA SENTIRTI IN "PERICOLO" GRAVIDANZA????? [scherzo , ma anched no]) che non si compie.
    Fine

    Considerazioni:
    Penso di poter riferire il terzo sogno alla tua ultima esperienza di intimità con il tuo uomo, terminata con un coito interrotto.
    Il bimbo è pronto in acqua, e vuole raggiungere ("venire") il PESCIONE che intanto però scappa via, e tuo figlio non lo ragginge. Tu sei serena perchè tuo figlio(non questo ma il prossimo) non nascerà e ti "GODI" la "vacanza". Vacuo= Vuoto = Panza senza figlio.
    Tieni presente che quel "vacanza" l'ho aggiunto io, quindi potrebbe non essere vissuta da te come tale e quindi essere un'errato suggerimento, ma sei capace di riconoscere (abbattendo le resistenze, ammesso ne sia capace) un giusto suggerimento da uno sbagliato.

    Aggiornamento dell'ultima ora: Nel primo sogno, i 6 che diventano 5 potreste essere in realtà voi 5(genitori e figli) che "potrebbero" diventare 6 se "partiste"(termine ambivalente che significa sia nascita che dipartita), ma poi finisce con una divisione che viene a compromesso nella chiusura delle tube.

    TIRANDO LE SOMME:
    Mi pare che nella suddetta notte tu abbia espresso l'ansia di non voler incorrere un'ulteriore gravidanza, che potrebbe essere stata causata dall'ultimo rapporto con tuo marito. Tale filo parte dalla antecedente non voglia di un figlio (primo) alla voglia di avere un rapporto sessuale, ma "preso con le pize" (secondo), alla serenità successiva di non aver concepito (terzo).

    Ora c'è solo una cosa da fare se vuoi verificare, ti metti rilassata e associ qualunque cosa (ricordi, pensieri, sentimenti, stati d'animo) anche i più sciocchi e riprovevoli a ciò che hai sognato. Giungerai spesso a dei vuoti. Li c'è il muro, la stessa barriera comprensiva del tuo sogno. Scava ancora, in realtà è come se la voce che ti dice il significato da dentro si sia solo abbassata non ammutolita, quindi considera OGNI associazione.

    Mi piacerebbe se rispondessi
    Ultima modifica di oh_my_god : 28-01-2009 alle ore 11.41.20

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Citazione Originalmente inviato da oh_my_god Visualizza messaggio
    wau Hermes Ankh
    ... dove leggi tutte ste cose?.. io fin ora ho letto materiale freudiano e non riesco a parlare a ruota libera come fai tu, mi blocco sempre alla raccoamandazione "è solo il paziente che può capire il significato del sogno, tra qualunque propria associazione, ed il ruolo dell'analista è quello di esortarlo a scavare oltre le proprie resistenze per giungere ad un messaggio chiaro che sentirà come quello giusto".
    La mia non è per forza ironia , se ci sono studi successivi molto accreditati, con i quali ti sei formato , fammene presente, mi farebbe molto piacere approfondire.

    Non nei libri, caro oh_my_good, anche se la lettura non fa mai male (crea lo sfondo su cui l'intuizione può volare alta).
    In ogni caso, credo che faresti bene ad ampliare le tue letture. Freud è stato una pietra miliare, ma le pietre miliari segnano un cammino che deve continuare.
    Mi sembra inutile consigliarti tutti i libri che ho letto riguardanti, direttamente o indirettamente, i sogni. Non ti basterebbe una vita e dovresti, poi, concludere che non sono poi così importanti per l'interpretazione. E' molto più importante l'intelligenza di una mente aperta e l'apertura del cuore, che ti permette di cogliere i risvolti più segreti dell'animo della persona con cui hai a che fare.
    Ed è molto importante anche capire che, quando interpretiamo, ci muoviamo a livello di mappe e di mappe di mappe, mai di territorio. Ci muoviamo sempre a livello di significati, mai di pulsioni.

    A dire la verità, non credo neanche che sia possibile (o comunque non è consentito dal regolamento di OPS) fare interpretazioni on-line dei sogni.

    Non lo credo per due motivi. In primo luogo, perché, in termini tecnici, l'interpretazione è una co-costruzione che non è possibile fare se non in contesti controllati (come quello terapeutico o di consulenza). In secondo luogo, perché quando uno "interpreta" i sogni di un altro, non fa altro che parlare di se (delle sue modalità costruttive della realtà), mai dell'altro.

    Se io ( tu) interpreto un sogno (interpreti un sogno) quello che traspare non è il mondo e le pulsioni della persona che ha fatto il sogno; quello che traspare è il mio (il tuo) modo di costruire significati, di attribuire senso alla realtà. Credi di parlare dell'altro, in realtà parli di te.

    Io, come vedi, non amo interpretare in solitudine (quando "interpreto" lo faccio solo con l'altra persona presente e dialogante), ma semplicemente analizzare il possibile significato dei simboli.
    Credo, infatti, che i simboli, nei sogni, non siano casuali, ma rispondano a precise esigenze comunicative (anche se il materiale è preso casulmente dalle vicende della giornata, l'organizzazione del materiale risponde a precisi intenti comunicativi - in questo caso, si potrebbe parlare, per il processo onirico, forse, di qualcosa di analogo a quello che Bateson indendeva per processo stocastico), e il rilevarne i significati generali consente alla singola persona di operare (per analogia e differenziazione) una propria interpretazione specifica.

    Comunque, se ti può interessare, io, personalmnte, utilizzo, in maniera eclettica, diverse tradizioni interpretative.

    Inanzi tutto, utilizzo i significati che i simboli assumono nelle diverse culture (soprattutto la nostra).

    In proposito, possono essere letti diversi testi. Secondo me, possono essere abbastanza abbordabili i seguenti:
    Campbel J.,Le figure del mito, Ed. RED, 1991 (non specifico rispetto ai sogni);
    Benoist L.,Segni simboli e miti, Garzanti, 1976 (non specifico sui sogni);
    Durand G., Le strutture antropologiche dell'immaginario, Edizioni Dedalo, Bari, 1972 (non specifico sui sogni) ;
    Baldock J.,Simbolismo cristiano,Mondadori, 1997 (non specifico per i sogni, ma utile per l'importanza che i simboli cristiani assumono nell'immaginario occidentale).

    In secondo luogo, ritengo interessante la lettura gestaltica.
    Un testo valido e facilmente abbordabile è:
    Faraday A.,Il gioco dei sogni, Armenia, 1977.

    In terzo luogo, è utile, sicuramente, rifarsi alla tradizione interpretativa junghiana (anche per relativizzare l'eccessiva attenzione, riservata, nell'interpretazione, alle pulsioni sessuali).
    Ad un principiante consiglierei:
    Aeppli E., I sogni e la loro interpretazione, Astrolabio;
    Teillard A., Il mondo dei sogni Simboli significati interpretazioni, Feltrinelli;
    von Franz Marie-Louise, Il mondo dei sogni, Ed. RED, 2003. (è un testo molto semplice e discorsivo; di von Franz sarebbe utile leggere tutti i testi pubblicati).

    Infine, io mi rifaccio a tradizioni esoteriche, di cui, purtroppo, non esistono testi scritti (rispetto allo specifico del simbolismo dei sogni).
    Un testo che riporta qualche utile informazione, da questo punto di vista, ma che va preso con le "molle" (in quanto accredita, a volte, significati "popolari" di dubbia attendibilità) è:
    Coupal M.,I simboli dei sogni, Ed. Il Punto d'Incontro, 2002.

    Ciao e buona lettura (anche se l'esperienza vale più di cento letture). In seguito, se vuoi, ne parliamo


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  6. #6
    Matricola L'avatar di oh_my_god
    Data registrazione
    10-12-2008
    Residenza
    Qui
    Messaggi
    29

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Citazione Originalmente inviato da Hermes Ankh
    A dire la verità, non credo neanche che sia possibile (o comunque non è consentito dal regolamento di OPS) fare interpretazioni on-line dei sogni.
    Parto da questa frase per risponderti.
    Non pensavo tu stessi interpretando, ma dando una tua opinione, così come io ho fatto in merito. Le ragioni le spieghi ampiamente tu, ed io condivido in pieno. E proprio perchè le tue interpretazioni od opinioni (non capisco cosa volevi fare) parevano piuttosto articolate e dirette su una certa via, che mi è parso mettessi avanti troppo della tua mappa.
    In virtù del fatto che si tratta di un'opinione, bisogna vedere su che la si da, e su che la si può dare il più concretamente possibile.
    Nella marea di incertezza che persiste in questo gioco chiamato "post", o dialogo attraverso forum, io credo che le uniche considerazioni che si possano fare seppur approssimativamente siano le pulsioni di fondo generatrici del sogno equalche simbolo universalmente riconosciuto.
    Per tanto mi sono molto meravigliato nel leggere i tuoi post densi di ipotesi di storielle, perdona le parole molto "immaginative " che uso, parlo con rispetto.
    Grazie per i titoli che mi hai consigliato, vedrò di trovarne qualcuno ed approfondire.

    In ultimis , credo che l'ecclettismo sia alla base dell'intelligenza(nel suo significato più ampio) , se operato col dovuto criticismo.Ovviamente leggere che un computer è simbolo di fico d'india e poi applicarlo subito all'analisi, mi pare una bella sciocchezza.
    Anche io sono un ecclettico da questo punto di vista e cercherò di approfondire.
    Sarebbe interessante parlarne un pò di simbolismo e lavoro onirico.
    Ultima modifica di oh_my_god : 29-01-2009 alle ore 01.16.11

  7. #7

    Riferimento: Ho bisogno di capire. Chi mi può aiutare?

    Grazie oh my god per i suggerimenti. Bello quello che hai scritto!!!
    Comunque i figli sono due e il terzo è stato un lontano desiderio. E credo che il sogno voglia simboleggiare il periodo di alti e bassi che sto vivendo, e richiamando quell'episodio passato, mi stia dando la possibilità di fare un confronto.
    Una donna è la storia delle sue azioni e dei suoi pensieri, di cellule e neuroni, di ferite e di entusiasmi, di amori e disamori...Una donna è la storia di piccolezze, banalità, incombenze quotidiane, è la somma del non detto...Una donna è la storia del suo paese, della sua gente. Ed è la storia delle sue radici e della sua origine...Una donna è la storia del suo sangue. Ma è anche la storia di una coscienza e delle sue lotte interiori. Una donna è la storia di un'utopia. Di Marcela Serrano

Privacy Policy