• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-08-2006
    Messaggi
    118

    cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    mi spiegate?? si guadagna qualcosa?

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di Giovanna73
    Data registrazione
    06-09-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    88

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    Penso che la trafila sia quella da seguire per qualunque altro libro: presentare il dattiloscritto a uno o più editori, sollecitando ogni tanto una risposta (di solito ci mettono parecchio tempo, anche alcuni mesi, prima di leggerlo e decidere se sono interessati o meno).
    Quando mi sono laureata, nel 1998, ho pubblicato un articolo, che riassumeva il contenuto della mia tesi, su tre riviste, ma in quel caso si tratta di qualcosa di diverso, anche perchè le riviste escono periodicamente e quindi l'editore ha dei limiti di tempo precisi per decidere.
    In genere, per pubblicare un articolo o un libro non si paga, purchè si trovi un editore che sia realmente interessato in quanto considera la pubblicazione economicamente proficua prima di tutto per se stesso. Se però si intende pubblicare la propria tesi a tutti i costi, esistono anche gli editori a pagamento, anche se non è certamente la stessa cosa, sia in termini di prestigio, sia per la propria soddisfazione personale e autostima.
    Quanto al guadagno, a meno che il lavoro pubblicato non diventi un best-seller, l'autore in genere guadagna poco: i contratti si muovono intorno al 5% sul venduto. Altri contratti prevedono che tu venda il diritto d'autore, e in quel caso prendi una cifra a forfait, che non ho idea a quanto ammonti, ma penso sia variabile a seconda del tipo di pubblicazione. Altri contratti ancora prevedono una cifra a forfait e basta, senza vendita del diritto d'autore. In quest'ultimo caso possono accadere due cose: se il libro vende poco, la cifra a forfait può essere conveniente; se però il libro vende molto, può capitare che l'autore prenda meno di quanto avrebbe ricavato con il contratto del 5% sulle vendite.
    Ciao e buona fortuna!
    Giovanna
    Ultima modifica di Giovanna73 : 18-01-2009 alle ore 22.57.35

  3. #3
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-08-2006
    Messaggi
    118

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    ma è il 5% su ogni copia?...bè io lo farei soprattutto per fare curriculum...
    ma 1) come si fà a proporre la tesi agli editori? 2) e cosa devo fare se voglio pubblicarla in una rivista(magari un articolo)?
    grazie

  4. #4
    Partecipante Affezionato L'avatar di Giovanna73
    Data registrazione
    06-09-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    88

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    Citazione Originalmente inviato da piccadillo Visualizza messaggio
    ma è il 5% su ogni copia?...bè io lo farei soprattutto per fare curriculum...
    ma 1) come si fà a proporre la tesi agli editori? 2) e cosa devo fare se voglio pubblicarla in una rivista(magari un articolo)?
    grazie
    Il 5% del prezzo di copertina su ogni copia venduta (o su un tot di copie vendute, che naturalmente è la stessa cosa). Di solito l'editore ti manda un riepilogo del venduto una volta all'anno, con il calcolo di quanto ti spetta, e poi ti manda i soldi, tramite assegno o nel modo concordato sul contratto di pubblicazione che avete preliminarmente firmato. Se ad esempio il tuo libro ha un prezzo di copertina di 10 Euro e vendi 100 copie, prendi 50 Euro. L'unico "piccolo" guaio è che non esiste un modo per controllare che l'editore sia onesto, nel senso che può scriverti di aver venduto 200 copie, mentre magari ne ha vendute 300. L'unico modo per avere un controllo su questo aspetto è iscriversi alla S.I.A.E., ma la quota di iscrizione annuale per l'autore è in genere superiore a quanto poi guadagna sulla vendita del libro, a meno che, ancora una volta, non si tratti di uno scrittore affermato, che pubblica molto e vende molto. Ad ogni modo, se sei interessata a pubblicare la tesi soprattutto per il curriculum, allora il guadagno sulle vendite non è così importante.
    Come si fa a proporre la tesi agli editori?
    Dipende dai singoli editori (conviene dare un'occhiata ai rispettivi siti Internet, per vedere se danno qualche indicazione in proposito). E' opportuno, innanzitutto, mirare ad alcuni editori che hanno già pubblicato libri nel campo o sull'argomento cui la tesi si riferisce. Tanto per essere chiari, è poco probabile che "La Coccinella", che pubblica libri per bambini da 0 a 8 anni, ti pubblichi un libro sulle relazioni oggettuali in psicoanalisi. In genere, comunque, conviene telefonare prima, per chiedere se sia possibile mandare un dattiloscritto, se c'è qualche speranza di pubblicazione (facendo presente l'argomento), quanto tempo ci vuole per avere una risposta, e l'indirizzo o la persona specifica a cui mandarlo.
    Come si fa se vuoi pubblicare un articolo in una rivista?
    Stessa procedura di prima, rivolgendosi a riviste specializzate (di solito annuali, o semestrali) o, se si tratta di un articolo divulgativo, anche su riviste meno prestigiose, di solito mensili (da edicola, per intenderci).
    Ciao,
    Giovanna

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    23-08-2006
    Messaggi
    118

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    sei stata gentilissima e precisissima..
    un ultima domanda....
    ma gli editori che interesse hanno a pubblicare uno scritto di uno che non è ancora nessuno?? cioè per quanto possono ritenere interessante il lavoro..nella presentazione dell'autore cosa scrivono??? "neolaureato e tirocinante?" questo mi fa dubitare che possano accettarla...boh

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Giovanna73
    Data registrazione
    06-09-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    88

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    Citazione Originalmente inviato da piccadillo Visualizza messaggio
    sei stata gentilissima e precisissima..
    un ultima domanda....
    ma gli editori che interesse hanno a pubblicare uno scritto di uno che non è ancora nessuno?? cioè per quanto possono ritenere interessante il lavoro..nella presentazione dell'autore cosa scrivono??? "neolaureato e tirocinante?" questo mi fa dubitare che possano accettarla...boh
    Gli editori hanno interesse a pubblicare uno scritto il cui autore è un "emerito sconosciuto" se trovano l'argomento interessante per il loro catalogo, se pensano che il testo sia valido, se ritengono di poter vendere in modo da guadagnare qualcosa anzichè perderci, se il loro buon "fiuto" e la loro esperienza suggerisce loro che c'è una buona probabilità di successo.
    Per quanto riguarda la presentazione dell'autore, non è quello il problema prioritario (basta girare tra gli scaffali delle librerie e sfogliare qualche retro-copertina per vedere quanti autori sono pressochè privi di curriculum). Possono anche non scrivere nulla e limitarsi al nome e cognome.

    Ad ogni modo, sappi che "La cultura è progredita soprattutto grazie a quei libri sui quali gli editori hanno perso" (Th. Fuller, storico inglese, 1608-1661).

    Ciao,
    Giovanna

  7. #7

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    Ciao
    ho una domanda un po' strana da fare a proposito della pubblicazione della tesi.
    La mia tesi di laurea è, alla fine, una, a parer mio, misera riduzione, a causa di standard universitari, di un lavoro che ha 100 pagine in più rispetto alla tesi e al quale tengo molto di più. Anche al fine del curriculum quale dovrei cercare di pubblicare?
    grazie

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    21-05-2009
    Messaggi
    58

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    Citazione Originalmente inviato da Giovanna73 Visualizza messaggio
    Come si fa se vuoi pubblicare un articolo in una rivista?
    Stessa procedura di prima, rivolgendosi a riviste specializzate (di solito annuali, o semestrali) o, se si tratta di un articolo divulgativo, anche su riviste meno prestigiose, di solito mensili (da edicola, per intenderci).
    Ciao,
    Giovanna
    Ma qualcuno saprebbe dirmi il titolo di qualche rivista che potrebbe accettare la pubblicazione di un artcolo relativo alla propria tesi?

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di atlante.9h20
    Data registrazione
    21-12-2007
    Residenza
    linea di confine
    Messaggi
    467

    Re: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    uhm riesumo una discussione ancestrale, ma era quello che volevo chiedere.. avreste, anche in mp, consigli su editori o riviste per pubblicare una tesi ???

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    le riviste scientifiche in genere te le segnala il relatore, difficile (ma possibile) che diano retta ad uno studente fresco di laurea che vuole dare visibilità al proprio "capolavoro". Se si tratta di una ricerca nuova con risultati particolari, si impegna il relatore a parlarne con le riviste. Gli editori, al 90%, non sono interessati a investire sulla tesi di un giovanotto ambizioso (sembrerò cruda, ma ho lavorato a lungo in una nota casa editrice di saggistica, so quel che dico). E' moto più alta la probabilità si incappare nell'editore che ti pubblica - anzi ti stampa! - il capolavoro a pagamento, e il bello è che tutti quelli che ricevono questa proposta, purtroppo firmano l'assegno a 6 cifre e sono pure (fessi e) contenti. Ma poi...in che senso pubblicare la tesi "ai fini del curriculum"?

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di atlante.9h20
    Data registrazione
    21-12-2007
    Residenza
    linea di confine
    Messaggi
    467

    Riferimento: cosa si deve fare per pubblicare una tesi?

    ecco , ci avevo sperato.. il relatore uhmmm proverò a chiedere, è lui che mi ha detto "vedi di pubblicare qualcosa" ma nn mi ha detto dove forse intendeva aspettare..
    CMQ, del genere nessuno sarà interessato infatti l'unica speranza era dovuta al fatto che del tema da me trattato c'è poca roba.. fo prima a cercare di pubblicare come libro piuttosto che come tesi mi sa

Privacy Policy