• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: libri interessanti

  1. #1
    luca

    IPNOSI: ASPETTI PSICOLOGICI, CLINICI,LEGALI, CRIMINOLOGICI ...
    Ho letto questo libro, ed effettivamente, è un po vecchietto, ma penso si
    tratti di un ottimo testo di inizio che ragruppa tutte le teorie dell'ipnosi
    dagli albori ai primi anni 80, ma sai io sto studiando in particolare le
    tecniche di Erikson, però mi hai dato un bel riferimento, grazie...

    Questa invece è la scheda del libro con il sommario.
    Buona lettura
    ANDREA CASTIELLO D'ANTONIO

    PSICOPATOLOGIA DEL MANAGEMENT
    La valutazione psicologica della personalita' nei ruoli di responsabilita'
    organizzativa

    FrancoAngeli Editore

    Presentazione del volume:
    L'assunzione di un ruolo di responsabilità organizzativa è un momento
    cruciale nella vita e nello sviluppo delle imprese; la scelta delle persone
    da collocare in tale ambiti riveste speciale importanza. Da loro, infatti,
    dipenderà il successo delle attività produttive, il conseguimento dei
    risultati e lo sviluppo del capitale umano, delle motivazioni e delle
    intelligenze diffuse nelle unità operative.

    Ma fino a che punto, oggi, le aziende dedicano un'adeguata attenzione alla
    scelta dei loro referenti manageriali, commerciali e professionali? Che
    livello di coscienza esiste in merito alle sottili, nascoste, ma
    insidiosissime psicopatologie che molti responsabili presentano, ma che non
    possono essere visualizzate se non abbracciando un punto di vista
    psicologico, clinico e diagnostico?

    Al fine di motivare le ragioni che sottendono un'impostazione clinica nella
    valutazione delle persone destinate ai ruoli di responsabilità - e delle
    organizzazioni in cui esse operano - nel libro si prendono in esame i
    contributi della psicoanalisi applicata alle organizzazioni, esaminandone
    nello specifico la loro applicabilità operativa e declinandoli in merito
    alla valutazione approfondita della personalità.

    Si evidenzia così la psicopatologia diffusa nelle aziende di oggi, sia nei
    termini sintomatici che nelle configurazioni di vere strutture distorte di
    personalità e di modalità del vivere organizzativo.

    Sono proposte rassegne specifiche sia dei quadri empirici di psicopatologia
    organizzativa, sia delle sintomatologie più "preoccupanti" in termini di
    igiene mentale e di stato di salute organizzativo, passando attraverso
    un'analisi delle modalità di difesa psicologiche - che rappresentano spesso
    l'aspetto più visibile della sofferenza individuale dei responsabili
    aziendali.

    La personalità dell'uomo dell'organizzazione viene esplorata attraverso la
    classificazione diagnostica psicoanalitica, mentre l'essere umano adulto è
    posto in connessione con le fasi storiche del suo sviluppo al fine di
    rintracciare le fonti originarie del malessere aziendale che egli vive e
    che, inevitabilmente, infligge agli altri (colleghi, collaboratori e
    clienti).

    Infine, sono presi in considerazione la patologia della leadership e i
    risvolti distruttivi dei principali stili di gestione della realtà
    aziendale, stressando in chiave positiva l'assunzione di responsabilità che
    ogni responsabile organizzativo, di fatto, deve compiere sul palcoscenico
    del teatro, interno ed esterno, del mondo del lavoro.


    Andrea Castiello d'Antonio, psicologo specializzato nell'area organizzativa
    ed in quella clinica, consulente di direzione, si occupa da oltre venti anni
    di gestione e sviluppo delle risorse umane. Dopo un periodo di esperienza
    aziendale, dal 1987 opera come consulente. Ha scritto numerosi lavori
    scientifici e divulgativi, tra cui il suo ultimo libro, Interviste e
    colloqui in azienda (Raffaello Cortina, 1994).


    Indice:


    Campo di osservazione
    Contenuti e definizioni
    Parte I. Desideri e pregiudizi nella valorizzazione delle persone al lavoro
    La valutazione delle risorse umane e la psicodiagnosi dei responsabili
    (Lo stato dell'arte; Luci e ombre dell'assessment manageriale; La necessità
    di innovare)
    La diagnosi psicologica nel contesto organizzativo
    (Organizzazione, personalità e responsabilità; Il punto di vista "clinico" e
    le caratteristiche della psicodiagnosi)
    Parte II. Il contributo della psicoanalisi alla comprensione della
    psicopatologia organizzativa
    La scoperta freudiana
    (Cenni storici; Indirizzi di sviluppo della psicoanalisi)
    Psicoanalisi e organizzazioni
    (Sigmund Freud e i primi psicoanalisti; Psicoanalisti al fronte;
    L'esperienza di Elliott Jaques; Alcuni sviluppi recenti)
    Parte III. Frameworks psicodiagnostici
    La sanità relativa dell'uomo dell'organizzazione
    (Lineamenti dell'uomo sano; Equilibrio interno ed assunzione di
    responsabilità organizzativa)
    Approcci alla psicodiagnosi
    (Venti descrizioni empiriche di psicopatologia organizzativa; Pragmatismo;
    Banalizzazione; Superficialità; Astoricità; Convenzionalismo; Attivismo;
    Controdipendenza; Opportunismo e machiavellismo; Assenza di valori;
    Distorsioni etico-sociali; Autocentratura; Vendere e acquistare;
    Megalomania; Aggressività distruttiva; Invidia; Impotenza; Essere vuoti;
    False identità; Il piacere di soffrire; Il cosiddetto adulto)
    I quadri psicodiagnostici principali
    (I principali indicatori sintomatici nella vita organizzativa; Ambivalenza;
    Narcisismo; Angoscia; Fobia; Depressione; Aggressività; Coazione a ripetere;
    Cinismo; Competizione distruttiva; Alessitemia; Senso di colpa; Impostura;
    Ipertrofia difensiva; Tossicodipendenza; Sentimento del tempo; La patologia
    della normalità; Vivere in secondo piano. La Passività; Semplificazionismo e
    stupidità; Dai sintomi alla personalità nevrotica)
    I meccanismi di difesa e il loro impatto nell'organizzazione
    (Il contributo di Anna Freud; Rassegna delle difese psichiche; Rimozione;
    Ritiro psicologico; Regressione; Inibizione; Razionalizzazione;
    Moralizzazione; Spostamento; Isolamento degli affetti;
    Intellettualizzazione; Erotizzazione; Formazione reattiva; Anullamento;
    Controllo onnipotente; Idealizzazione e svalutazione; Trasformazione nel
    contrario; Rivolgimento contro se stessi; Conversione; Acting out ;
    Sublimazione; Identificazione; Introiezione e proiezione; Identificazione
    proiettiva; Scissione; Compensazione)
    La comprensione dell'essere umano
    (La diagnosi psicoanalitica di personalità; La personalità ossessiva; La
    personalità isterica (istrionica); La personalità psicopatica (antisociale);
    La personalità narcisistica; La personalità schizoide (schizotipica); La
    personalità paranoide; La personalità depressiva e la personalità maniacale;
    La personalità masochistica (autodistruttiva); La personalità dissociativa;
    Quadri diagnostici focalizzati; Psicosomatica e responsabilità
    organizzative; Indicazioni dal DSM-IV; Disturbo della condotta; Episodio
    ipomaniacale; Fobia sociale; Disturbi di personalità; Scala del
    funzionamento difensivo)
    L'infanzia nella vita dell'adulto
    (Il trauma infantile; Il punto di vista di Alice Miller)
    Manager malati in aziende insane
    (Patologia della leadership; Il malessere organizzativo e le responsabilità
    dei capi ; La mediocrità del management e i suoi effetti distruttivi).


    Vorrei inoltre rispondere a Rolando, sai penso che dovremmo combattere molto
    per affermare la nostra posizione all'interno della società, ma al paese mio
    si dice che le rocce si scalfiscono con le goccie d'acqua...(della serie chi
    la dura la vince)

    Spero di non essere stato lungo
    ciao a tutti
    Luca

    OPs | Psicologia per passione

  2. #2
    Tiziana

    Ciao a tutti,
    grazie per i consigli che date, è molto interessante l'idea dei libri...sarebbe bello avere il tempo per leggerli tutti (alcuni li ho segnati e li leggerò nel prossimo futuro). In questo periodo mi sto interessando di "bilancio delle competenze" (anche io tesi di laurea) conoscete qualche testo particolarmente illuminante a riguardo?
    Grazie mille
    Tiziana

    OPs | Psicologia per passione

  3. #3
    Luca

    Ciao Tiziana,
    su questo argomento, così come l'hai proposto c'è molta letteratura, per
    esempio potresti vedere il testo della Franco Angeli sritto da Emanuela Del
    Pianto "Assesmet center" che parla di bilancio delle ompetenze, comunque
    potresti vedere qualche altra cosa sul sito della Franco Angeli, nella
    sezione riservata ai testi delle isorse umane.
    mi viene in mente un testo di W.Levati, appunto sulle competenze, ma non
    ricordo il titolo.

    se mi dai un po di tempo cerco tra i miei libri... ok?
    ti facci sapere

    ciao
    Luca

    OPs | Psicologia per passione

  4. #4
    Tiziana

    Grazie mille Luca,
    siete davvero tutti così carini in questo forum ;-)
    Il campione della mia tesi sarà composto da soggetti in cerca di impiego.
    Cercherò sicuramente il libro di Emanuela Del Pianto anche se riguarda la
    valutazione quindi l'altro versante, ci saranno delle idee che potrei
    utilizzare, faccio subito una ricerca nel sito della Franco Angeli. Grazie
    ancora. W.Levanti? non è un problema se non ricordi il titolo, inserisco
    subito il nome su un motore di ricerca, vedrai che lo troverò il libro cui
    di cui parli, ti ringrazio davvero tanto.
    Domani parteciperò al seminario "opportunità e sbocchi occupazionali per gli
    psicologi neolaureati" presso la sede dell'ordine degli psicologi, in via
    Flaminia 79 (metro A Flaminio) a Roma, interessa a qualcuno? ci si doveva
    iscrivere mercoledì, ma non credo che sia un problema assistere se c'è
    posto, e poi a causa della manifestazione di domani dei no global non credo
    che l'aula sarà piena. Per qualunque informazione andate sul sito
    http://www.psy.it/lazio.html e cliccate su "i seminari del sabato" ce ne sono
    ancora altri ed anche interessanti.
    Ciao a tutti
    Tiziana

    OPs | Psicologia per passione

  5. #5
    Natascia

    Ciao Tiziana

    ti segnalo anche questo:


    a cura di Ulderico Capucci
    Ed. Guerini e Associati
    BUSINESS, STRATEGIA, COMPETENZE

    Note:
    Partendo da un ampio esame delle ragioni strategiche che costituiscono il
    motivo di fondo dei nuovi orientamenti, il libro illustra un modello di definizione
    delle competenze necessarie e suggerisce metodi e processi utili per rilevare
    quelle esistenti.


    Ciao
    Natascia

    OPs | Psicologia per passione

  6. #6
    Tiziana

    Grazie Natascia,
    lo prenderò sicuramente in considerazione
    Tiziana
    PS: scusate per tutti i msg che ho mandato, ma non capisco cosa sia
    successo! non è dipeso dalla mia volontà...

    OPs | Psicologia per passione

  7. #7
    Luca

    Buongiorno a tutti
    spero che queste vacanze li abbiate passate in allegria e serenità.

    Adesso vorrei segnalarvi il libro che ho letto durante questi giorni
    di festa:

    "Morire in bolletta e vivere felici" di Mark levine e Stephen
    M.Pollan, ed, Baldini e Castoldi,costo 16,52 euro.
    Molto divertente perchè oltre a prendere in giro il consumismo
    americano si offre come una guida efficace per il mondo moderno...

    la presentazione del testo:
    da uno dei più noti consulenti americani, una uida provocatoria e
    controcorrente per impostare la propria vita in modo più intelligente
    possibile.

    Poi vi consiglio di leggere:

    "83 giochi psicologici per la conduzione dei gruppi".
    Franco angeli editore, costo 14,46 euro.
    Buona Lettura
    Luca

    OPs | Psicologia per passione

  8. #8
    Matricola L'avatar di edurighello
    Data registrazione
    15-04-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    27
    Eleonora
    Ciao a tutti,
    Tiziana, dovresti leggere il libro di Alessandra Selvatici (con cui ho la fortuna di lavorare per il mio tirocinio) sul bilancio di competenze. Mi pare si intitoli proprio 'Il bilancio di competenze', è una guida metodologica e quindi suddivide fase per fase le attività da eseguire con tempistica e schede tipo alla fine.
    Spero ti sia utile.

Privacy Policy