• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 40
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di clietta
    Data registrazione
    20-08-2002
    Messaggi
    182

    Libri Terapia Sistemico-fam.

    Buongiorno a tutti!
    Qualcuno potrebbe suggerirmi dei libri "base", che mi permettano di introdurmi alla psicoterapia sistemica? Vorrei frequentare la scuola con sede centrale a Milano (io vorrei pero` iscrivermi alla sede di Bologna) e mi piacerebbe saperne di piu` su questo tipo di terapia, per essere maggiormente consapevole della scelta che sto per compiere.
    Sulla scuola mi sono gia` informata, anche se in realta` a Bologna sono stati molto parchi con le info.
    Se qualcuno ne sa di piu`...sono pronta ad "ascoltare"!!
    Grazie
    Ilaria

    PS x VINC: ci si ritrova anche di qua eh? come e` andato l`esame di stato? un bacio

  2. #2
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    ciaociaociao clieeee.. allora per iniziare bene suggerirei Pragmatica della comunicazione umana(Watzlawick, beavin, Jackson).. per continuare Paradosso e controparadosso (Boscolo, Ceccihin, Selvini Palazzoli, Prata) poi La storia della terapia familiare di.. Bertranto (malloppo interessantissimo) .. poi tutti i testi del "dio" Bateson .... Famiglie di Fruggeri ..
    P.S. ma ti vuoi iscrivere alla scuola di Boscolo e Cecchin???

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di clietta
    Data registrazione
    20-08-2002
    Messaggi
    182
    macciaoooo accadueeee
    grazie davvero per i suggerimenti
    sì sì avrei proprio intenzione di iscrivermi a quella, con sede Bologna...che ne dici?
    Tu come stai?
    Un bacione

  4. #4
    daniela79
    Ospite non registrato
    Ciao sto preparando proprio l'esame di relazioni familiari con Andolfi,tutto l'esame è incentrato sul modello sistemico-relazionale.ma forse i testi li conosci gia..........se invece ti possono essere utili.........fammi sapere!

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di clietta
    Data registrazione
    20-08-2002
    Messaggi
    182
    si` grazie ho fatto l`universita` a Padova e non ho dato esami ad impostazione sistemica. Ciao ciao
    Ilaria

  6. #6
    Ospite non registrato
    Per quanto riguarda Paradosso e Controparadosso ti annuncio che non si riesce quasi più a trovarlo in giro... altri di Selvini Palazzoli possono comunque dare una base, ti consiglio Giochi psicotici in famiglia...
    Poi dipende un po' anche da cosa ti interessa della terapia sistemica, sulle sue applicazioni ce ne sono alcuni di Cirillo e altri (tra cui con Di Blasio "la famiglia maltrattante") o di Sorrentino (non ricordo i titoli) che lavorano più sulle applicazioni in contesti particolari.

    Ciao

  7. #7
    daniela79
    Ospite non registrato
    -I PIONIERI DELLA TERAPIA FAMILIARE. Andolfi M.(a cura di), FrancoAngeli,Milano 2002.

    -MANUALE DI PSICOLOGIA RELAZIONALE. Andolfi M. Accademia di psicoterapia della famiglia,collana di psicologia relazionale.

    -DALLA FAMIGLIA ALL'INDIVIDUO. La differenziazione del sè nel sistema familiare. Bowen M.,A cura di Andolfi M. e de Nichilo F., Astrolabio,Roma, 1988.

    -LA TERAPIA NARRATA DALLE FAMIGLIE. Una prospettiva di ricerca intergenerzionale. Andolfi M., Angelo C., D'Atena p.,Collana di psicoterapia della famiglia,Cortina,2001.

    -LA CRISI DELLA COPPIA.Una prospettiva sistemico-relazionale.A cura di Andolfi M.,COrtina, 1999.

    -Il COLLOQUIO RELAZIONALE. Andolfi, APF.,!994

    Spero che ti siano utili..........ciao

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di almaserena
    Data registrazione
    02-11-2002
    Messaggi
    114
    Alcuni di questi testi li ho usati per la mia tesi di laurea...la lista è indicativa, io ne ho letti alcuni, meritano ovviamente la Selvini, Cancrini e per masticare l'argomento tutti quelli di Bolwby, Bowen(apparentemente un po' passatelli ma cmq. colonna portante )

    Acquaviva S., Saraceno C. et al. – Ritratto di famiglia degli anni ottanta. Laterza. Bari, 1981.

    Andolfi M. - La Terapia con la Famiglia. Un approccio relazionale. Roma, Astrolabio, 1977.

    Andolfi M., Angelo C., Menghi P., Nicolò-Corigliano A.M. - La Famiglia Rigida. Un modello di psicoterapia relazionale. Milano, Feltrinelli, 1982.

    Andolfi M. - Famiglia e individuo in una prospettiva trigenerazionale. - Terapia Familiare 19:17-23, 1985.

    Andolfi M. - Il Colloquio Relazionale. - Roma, Accademia di Psicoterapia della Famiglia, 1994.

    Andolfi M., Angelo C. - Famiglia e individuo in una prospettiva relazionale. - Terapia Familiare, n° 19, 1985, pg. 17-23.

    Andolfi M., Angelo C. - Tempo e Mito nella Psicoterapia della Famiglia. - Torino, Bollati Boringhieri, 1987.

    Andolfi M. - La Famiglia Trigenerazionale. - Roma, Bulzoni, 1988.

    Andolfi M., Menghi P. - La prescrizione in terapia familiare: parte prima. - Archivio di Psicologia, Neurologia e Psichiatria, 4, 1976.

    Andolfi M., Haber R. (a cura di) – La consulenza in terapia della famiglia. Raffaello Cortina Editore, Milano, 1994.

    Andreoli V., Cancrini L., Fratta W., Gessa G. L. – Tossicodipendenze. Masson, Milano, 1988.

    Berrini R., Cambiaso G. – Terapia della famiglia in crisi. Franco Angeli, Milano, 1992.

    Bertrando P. - Nodi Familiari. Feltrinelli, Milano, 1997.

    Bertrando P., Cazzullo C. L., Clerici M. – Terapie Familiari e Psicoeducazione. Attuali orientamenti nel lavoro con le famiglie di pazienti schizofrenici. Franco Angeli, Milano, 1995.

    Bogliolo C. – Bambini e violenza. Dalle dinamiche familiari all’evento sociale. Edizioni del Cerro. Tirrenia (Pisa), 1998.

    Boszormenyi-Nagy I., Framo F. - Psicoterapia intensiva della famiglia. Boringhieri, Torino, 1971.

    Bowen M. - Dalla famiglia all’individuo. La differenziazione del sé nel sistema familiare. Astrolabio, Roma, 1979.

    Bowen M. – Family Therapy in clinical practice. Aronson, New York, 1978.

    Bowlby J. – Attaccamento e perdita: l’attaccamento alla madre. Bollati Boringhieri edizioni, Torino, 1989.

    Bowlby J. – Una base sicura. Raffaello Cortina edizioni, Milano, 1989.

    Bowlby J. – Attaccamento e perdita: la separazione dalla madre. Bollati Boringhieri edizioni, Torino, 1995.

    Bowlby J. – Attaccamento e perdita: la perdita della madre. Bollati Boringhieri edizioni, Torino, 1995.

    Cancrini L. - Guida alla psicoterapia. Teorie e pratiche di scuole diverse a confronto. Editori Riuniti, Roma, 1982.

    Cancrini L. – Dialoghi col figlio. Editori Riuniti, Roma, 1992.

    Cancrini L., Onnis L. - Il Modello Relazionale o sistemico in Psichiatria. In G. C. Reda, Trattato di Psichiatria, U.S.E.S. 1982; pg. 533-554.

    Cirillo S. - Famiglie in crisi e affido familiare. N.I.S., Roma, 1986.

    Cirillo S., Di Blasio – La famiglia maltrattante. Diagnosi e terapia. Raffaello Cortina, Milano, 1989.

    Fruggeri L. Famiglie. Dinamiche interpersonali e processi psico-sociali. NIS La Nuova Italia Scientifica, Roma, 1997.

    Loriedo C., Vella G. - Il paradosso e il sistema familiare. Bollati Boringhieri, Torino, 1989.

    Malagoli Togliatti M., Cancrini L., Cancrini M.G. - Psicoterapia familiare e lavoro di contesto - Riv. di Psichiatria, Vol.9, n.3 (num. speciale), 1974.

    Malagoli Togliatti M. - Famiglie multiproblematiche. N.I.S., Roma, 1987.

    Malagoli Togliatti M. (a cura di) - La psicologia della Famiglia. Sviluppi e tendenze. Franco Angeli, Milano, 1996.

    263.Malagoli Togliatti M., La famiglia tra normalità e patologia, Bulzoni, Roma, 1983.

    264.Malagoli Togliatti M., Cotugno A. – Psicodinamica delle relazioni familiari. Il Mulino, Bologna, 1996.

    Mazzoni I. - Psicoanalisi e psicoterapia sistemica. Borla, Roma, 1990.

    Onnis L., Angeli F., Origine storica dell'approccio familiare e relazionale, "Giornale storico di Psicologia Dinamica", Vol.1, 2,1977.

    Onnis L., Aite Crozzoli L., Menarini M. G., Il sintomo alcoolico in una terapia di coppia Studio di un caso clinico affrontato con un approccio relazionale, "Rivista di Psichiatria", Vol.13, 1, 1978.

    Onnis L., Terapia familiare e schizofrenia: una nuova prospettiva epistemologica, in Faccincani C., Fiorio R., Mignolli G., Tonsella M. (a cura di) "Le psicosi schizofreniche", Patroni, Bologna, 1984.

    Onnis L. - La terapia relazionale e i suoi contesti. N.I.S. Roma, 1994.

    Selvini M. (a cura di) - Cronaca di una ricerca. L 'evoluzione della terapia familiare nel1e opere di Selvini Palazzoli N.I.S., Roma, 1985.

    Selvini Palazzoli M., Contesto e metacontesto nella terapia della famiglia, "Arch. di Psicol. Neurol., Psich.", 31, 1970.

    Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin. G., Prata G., The treatment of children through brief therapy of their parents, Family Process, Vol.13, 4,1974.

    Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin G., Prata G., La prima seduta di una terapia familiare sistemica, "Terapia Familiare", n.2, 1977.

    Selvini Palazzoli M., Cirillo S., Selvini M., Sorrentino A. M. - I giochi psicotici nella famiglia. Raffaello Cortina Editore, Milano, 1988.

    Spiegel J., Bell., N.W., La famiglia del paziente psichiatrico, in S. Arieti, "Manuale di Psichiatria", Vol. I, Boringhieri, Torino, 1969.

    Vella G. (a cura di) - Psicoterapia relazionale. Masson, Italia, 1984.

    Watzlawick P., Weakland J. H., Fisch R. - Change. Principles of problem formation and problem solution. Trad. Ital. Change. Sulla formazione e la soluzione dei problemi. Astrolabio, Roma, 1974.

    Whitaker C., Napier A., il crogiolo della famiglia, Astrolabio, Roma, 1981.

    Whitaker C., Keith D. - Terapia familiare simbolico esperienziale - "Terapia Familiare", n. 11, 1982.
    In parte la salute mentale è una forma di conformismo.
    John Nash

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    Ciao Cliè .. io sto benone.. scusa se ti rispondo così tardi ( cazzeggio ancora per i mari fra meduse e alghe ).
    Si Bologna è perfetta anche perchè poi così ci incontreremo per i seminari internazionali olè

    riguardo il libro paradosso e controparadosso adesso si può trovare perchè ha cambiato casa editrice.. è Raffaello Cortina (prima era Feltrinelli)
    baci baci

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di clietta
    Data registrazione
    20-08-2002
    Messaggi
    182
    Grazie a tutti, siete stati carinissimi!!
    Accadueeeeeeeee Grazie anche a te per l`info (lo avevo gia` preso quel libro) e per l`entusiasmo all`idea di incontrarci ehehehe Lo sai che nel frattempo sono stata abilitata a far danni? Proprio ieri mattina? e tu????
    Bacione
    Ila

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    :jump: :jump: complimentiii dottorèèèè!!
    io ancora aspetto l'esito della seconda prova.. questione di giorni..
    comunque 'stestate ho fatto "danni" anch'io con qualche amico.. mi sono esercitato a fare corsi d'autostima e respirazione.. beh, ad uno gli fatto salire l'autostima a palla e adesso vuole fare l'astronauta, mentre un altro ha deciso di fare Siddarta in Sicilia (per adesso vaga per l'etna).. un altro è deceduto perchè era convinto che riusciva a respirare come un pesce (le rughe del collo gli sembravano branche).
    Una curiosità, hai già fatto il colloquio d'ammisione?
    ti sei esercitata davanti lo specchio a farti l'occhio sistemico?
    (praticamente consiste nel cercare di dar forma circolare all'apertura oculare.. è un po anti estetico ma a loro piace )

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di clietta
    Data registrazione
    20-08-2002
    Messaggi
    182
    ehm...accadue...ti posso chiedere una cosa...vuoi essere il mio caso clinico?? ihihih sei fortissimo, mi fai troppo ridere!!!
    Ho mandato da poco la richiesta per fare il colloquio alla Scuola, ma nn mi hanno nemmeno avvisata che l`hanno ricevuta. Poi oggi ho provato a chiamarli tutto il giorno per avvisarli del fatto che avevo passato l`esame di stato (mi hanno detto che e` un criterio di esclusione nel caso di un numero troppo alto di richieste), ma c`era sempre la segreteria..
    Tu hai fatto l`occhio pallato al colloquio??
    Sentiamo, quale era la tua motivazione ad entrare alla scuola?
    Un bacione e goditi il tuo mare

  13. #13
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    dunque, per iniziare ho detto che dal primo momento che ho letto la pragmatica della comunicazione umana il mio pensiero s'è rivoluzionato. Poi continuai dicendo che iniziai a leggere molto sull'argomento, nominai qualche libro, dissi che mi interessano molto argomenti quali metafore, rituali, "giochi" familiari e ipnosi, che mi ha affascinato molto il discorso della terapia sistemica individuale, che ho fatto la tesi sugli eventi stressanti nelle dinamiche familiari, che c'ho le palle circolari e che mi mancava solo essere "membro", "perno", "dritta" della loro scuola.. fu così che riuscii a far parte del sistema. Tutto questo l'ho detto con una postura precisa: occhio pallato, muscoli del viso
    distens-sorrident-interessat, leggera curvatura circolare delle spalle, pettinatura circolar-craniale (se non hai un cranio tondo, prova con qualche colpo nel muro), braccia posizionate a mappamondo e contemporaneamente giochi-movimenti dei pollici alternado prima un verso e poi l'altro, tono della voce stereofonico 3D surround e olfatto in standby..


  14. #14
    wolla
    Ospite non registrato
    ciao accadueo e clietta...accadueo mi hai fatto sorridere nel leggere i tuoi sms ,hai molta ironia,ciò che è giusto x fare questo mestiere...vi ringrazio x l'elenco di libri di approccio sistemico,è ciò che cercavo visto che a dicembre inizierò la scuola di sistemica di Cancrini.Mi piacerebbe scambiare idee e pareri...una domanda che spesso mi pongo è qual'è la differenza tra le varie scuole sistemiche? vedi Cancrini o Andolfi o Nolè-Saccu...etc

  15. #15
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    ciao wolla, ti faccio gli auguroni per essere entrata nel mondo sistemico
    riguardo le differenze fra le varie scuole penso che consistano nel fatto di avvicinarsi o allontanarsi "più o meno" dalla scuola sistemica di Palo Alto.. essere più o meno strategici, direttivi, cibernetici di primo o secondo ordine.. comunque i sistemici italiani in questo campo, stanno fornendo contributi interessanti a livello internazionale.. bravi bravi

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy