• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1

    Psicopatologia delle vacanze? :P

    E dopo le vacanze-non vacanze di cui parlava qualche tg ieri (ovvero persone che dicono di andare in vacanza e invece comprano le cartoline da spedire, le scorte alimentari per il tempo necessario, e si rinchiudono in casa ), ora sto sentendo un servizio alla radio in cui parlano di tour operator (ad esempio uno inglese di cui però non ho capito bene il nome ) che offrono viaggi in afghanistan o in iran o altri luoghi del genere... il direttore di questa agenzia viaggi diceva che loro hanno il loro mezzo, lui viaggia coi turisti e si prende tutti i rischi, hanno un programma e fanno i tour in questi paesi, ad esempio ad aprile sono stati 20 giorni in Afghanistan . Oppure ci sono agenzie italiane come Incredible Adventures (si possono fare nomi? ), che offrono vacanze su caccia sovietici (penso qualche MIG ), o volare nella stratosfera, o guidare una F1

    Ora, a me tutte queste cose (non tutte, via, ma molte sì ) lasciano un pò basito.. voi cosa ne pensate?
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711

    Re: Psicopatologia delle vacanze? :P

    Originariamente postato da Dreamstalker
    ora sto sentendo un servizio alla radio in cui parlano di tour operator (ad esempio uno inglese di cui però non ho capito bene il nome ) che offrono viaggi in afghanistan o in iran o altri luoghi del genere... il direttore di questa agenzia viaggi diceva che loro hanno il loro mezzo, lui viaggia coi turisti e si prende tutti i rischi, hanno un programma e fanno i tour in questi paesi, ad esempio ad aprile sono stati 20 giorni in Afghanistan .


    Un mio carissimo amico sta facendo lo stesso viaggetto! Tre mesi in Iraq vitto, alloggio e spostamenti tutto compreso! Non è male! Certo, c'è qualche piccolo rischio, ma vuoi mettere la soddisfazione di dire agli amici "Io c'ero"? Aspetta, come si chiama il tour operator?...mmm....E...Es...Esercito Ita...qualcosa!

    Ma stiamo scherzando!? Ma c'è davvero qualcuno che va a farsi le vacanze in zona di guerra? Non potete immaginare come seguo le notizie al telegiornale ogni volta che parlano del medio-oriente.


    Certa gente è propio pazza!
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Psicopatologia delle vacanze? :P

    Originariamente postato da Dreamstalker
    ovvero persone che dicono di andare in vacanza e invece comprano le cartoline da spedire, le scorte alimentari per il tempo necessario, e si rinchiudono in casa
    secondo me questa cosa è allucinante!!
    prima di tutto una cosa del genere mi fa riflettere su quanto possa essere frenetica e stressante la vita di una persona che non vede l'ora di rinchiudersi magari per dieci giorni in casa.....ma ciò che mi sembra più assurdo è la necessità di "trincerarsi" dietro ad una vacanza immaginaria per godere del meritato riposo
    io potrei essere tra i primi che invece di partire per qualche luogo di villeggiatura preferirebbero starsene tranquilli nella propria casa.....ma perchè fare finta di essere partiti??? per quale luogo comune? o per quale esigenza di beata solitudine e silenzio???
    non capisco...

  4. #4

    Re: Re: Psicopatologia delle vacanze? :P

    Originariamente postato da evaluna^
    secondo me questa cosa è allucinante!!
    io potrei essere tra i primi che invece di partire per qualche luogo di villeggiatura preferirebbero starsene tranquilli nella propria casa.....ma perchè fare finta di essere partiti??? per quale luogo comune? o per quale esigenza di beata solitudine e silenzio???
    non capisco...
    Come dicevano anche alla radio - e io concordo - andare in vacanza è diventato praticamente un obbligo, come avere il cellulare, o dopo un pò l'auto (e cmq la patente appena possibile) o altre cose che al momento non mi vengono in mente.. e in effetti la cosa mi pare un pò triste, è cedere "formalmente" alle convenzioni sociali anche se poi di fatto non lo si fa..
    ...but still I am the Cat who walks by himself, and all places are alike to me.

  5. #5
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Re: Re: Psicopatologia delle vacanze? :P

    Originariamente postato da Dreamstalker
    è cedere "formalmente" alle convenzioni sociali anche se poi di fatto non lo si fa..
    esattamente
    ma tu dimmi se mi devo vergognare di non voler partire per le vacanze

Privacy Policy