• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Portofrankina
    Data registrazione
    29-04-2003
    Residenza
    Emilia-Romagna
    Messaggi
    85

    ce l'abbiamo il camice?

    posso farvi una domanda stupida???????
    Ma quando esercitano(cioè mentre fanno la seduta)gli psicoterapeuti possono indossare il camice?
    Alice

    ..non abbassare lo sguardo con nessuno!tu puoi chiamarlo orgoglio,è la mia idea!
    ...mi piace scivolar di fuori da ogni calcolo..per riportarmi in riga servirà un miracolo!
    ...cambio,cambio,cambio di mentalità...datemi, datemi,datemi un'altra identità...

  2. #2
    Beecharmer
    Ospite non registrato
    Io non l'ho mai visto uno psicoterapeuta con il camice; l'ho visto indossare da una psicologa solo in una clinica privata e in un Dipartimento di salute mentale.
    Ciao e benvenuta.
    Rally

  3. #3
    al massimo hanno la camicia... non il camice!

  4. #4
    Ospite non registrato
    Dipende dalla struttura in cui lavori. Se si mettono in testa che il camice bisogna averlo, allora si mette, altrimenti non si mette.



    ciaoaooaao

  5. #5
    Matricola L'avatar di nia1978
    Data registrazione
    19-06-2003
    Messaggi
    22
    Ciao!!
    Per me è assurdo che uno psicologo abbia il camice...Non siamo medici!!!Smettiamola di sentirci inferiori!!!Perchè "emulare"un'altra professione,tra l'altro diversissima dalla nostra?Noi abbiamo la nostra identità!Perchè non ci viene il dubbio di indossare una tuta da meccanico???
    Scusate il tono polemico, ma penso che a volte siamo noi stessi a non conoscere ancora le differenze e a sentirci sempre e costantemente in difetto!
    Un bacio

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di almaserena
    Data registrazione
    02-11-2002
    Messaggi
    114
    Originariamente postato da nia1978
    Ciao!!
    Per me è assurdo che uno psicologo abbia il camice...Non siamo medici!!!Smettiamola di sentirci inferiori!!!Perchè "emulare"un'altra professione,tra l'altro diversissima dalla nostra?Noi abbiamo la nostra identità!Perchè non ci viene il dubbio di indossare una tuta da meccanico???
    Scusate il tono polemico, ma penso che a volte siamo noi stessi a non conoscere ancora le differenze e a sentirci sempre e costantemente in difetto!
    Un bacio

    Scusami...non sono totalmente daccordo con te...
    non è una questione di inferiorità ma di RICONOSCIMENTO.

    Quando lavori in una struttura pubblica e un qls. utente si guarda intorno in cerca di aiuto, è giusto che riconosca e distingua l'intero personale.

    Altrimenti come spesso succede (esperienza personale!)
    si manifesta una sovrapposizione di ruoli che trovo discutibile e inaccettabile...vedi gli infermieri che si arrogano diritti e un sapere che non hanno!!!

    E' vero che alcune correnti psichiatriche hanno rinnovato molti aspetti del contesto medico-sociale ma in parte hanno permesso lo strutturarsi di ruoli confusi e in alcuni casi vergognosi!!!

    Chi si rivolge ad una struttura pubblica spesso non ha nemmeno le conoscenze culturali di base che gli permettono di chiedere l'aiuto dello psichiatra, dello psicologo...e finiscono nelle mani di quelli che incontrano nei corridoi e che pensano che la sola esperienza basti per dare risposte!!!


    N.B.Non sono cmq. una fautrice della divisa...in alcuni casi basterebbe un cartellino!!!
    In parte la salute mentale è una forma di conformismo.
    John Nash

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di Lele
    Data registrazione
    22-02-2002
    Residenza
    Viterbo
    Messaggi
    62
    Mi intrometto nella discussione.... credo di potermi collocare a metà tra le diverse fazioni del camice o non camice. Parlo per esperienza personale! Dopo la trasformazione della struttura dove lavoro da Servizio di tutela dell'infanzia e della famiglia a Unità Operativa Complessa di neuropsichiatria ci è stato imposto di indossare il camice. Sembrerà asettico e squallido? Allora ogni figura professionale diversa (pediatra, neuropsichiatra e psicologo) avrà una figura diversa attaccata al suo camice per rallegrare il tutto ..... e poi il giusto e doveroso cartellino!
    Credo che in parte sia giusto: spesso gli utenti venivano a domandare informazioni con la faccia interrogativa di chi si chiedeva " con chi sto parlando?". Forse sarà più facile e meno imbarazzante per loro? Non lo so vi farò sapere a esperienza in atto.
    E per il resto credo siano esigenze di organizzazione aziendale o forse di immagine? Ma tra di noi c'entra poco la superiorità professionale: se si è una grande famiglia e si lavora bene anche le difficoltà di identificazione di ruolo sanno essere colte con la giusta sfumatura! Non credete?
    Lele

Privacy Policy