• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: è uguale per tutti

  1. #1
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    31-10-2007
    Messaggi
    373

    è uguale per tutti

    ma all'eds non fanno distinzione tra chi ha studiato clinico , sviluppo , lavoro .....parlo del v.o.
    fanno di tutta l'erba un fascio?

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: è uguale per tutti

    Nella seconda sessione, indipendentemente dal tuo orientamento, puoi fare anche il tema di un altro, ad es., se tu sei clinico, puoi fare sviluppo e viceversa (poi su sviluppo, sono state messe in giro molte leggende, cmq, è un'altra storia), cosi' come lavoro o generale e spermentale, cosi' come un progetto, dato che in genere sia il penultimo che l'ultimo, sono fatti in modo da risultare ben svolgibili -per chi ha cmq studiato- anche come ultima spiaggia. Un po' piu' difficile per chi del lavoro, scegliere, alternative come clinica e sviluppo, ci sono le altre, ma in genere il tema el lavoro, è una traccia ben definita.

    Nella prima prova, le tracce, sono uguali per tutti.

    Ciao, in bocca al lupo
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  3. #3
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    31-10-2007
    Messaggi
    373

    Riferimento: è uguale per tutti

    che leggende ci sono su sviluppo?
    è proprio il mio indirizzo

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: è uguale per tutti

    La leggenda che gira, soprattutto dall'anno scorso a nov., quando tutto l'eds, si svolse in modo un poi' atipitico per via delle allora commissioni, è che per sviluppo, sia piu' difficile se non impossibile, fare diagnosi "precise". In realta', coesistono due fattori: 1) non viene richiesto, neppure nel clinico adulto di "azzeccare" per forza la diagnosi esatta, ma di aver compreso come si svolge il processo diagnostico, che nel caso di sviluppo, spesso, puo' coinvolgere genitori e insegnanti, (e le Diagnosi differenziali, ad esso strettamente connesse) solo per fare u esempio. Poi certamente, se uno ha in modo evidente un disturbo di enuresi notturna e tu gli scrivi che è come diagnosi, un chiaro disaturbo alimentare, magari, i problemi sorgono.

    2) Esistono sia i manuali di Ammanniti, sia quello di F. Celi, molto chiaro e comprensivo anche di induicazioni terapeutiche e testologiche; esiste il DSM per i Disturbi dell'Infanzia e dell'Adolescenza, specifico, piu' nel DSM IV, c'è una prima parte di Disturbi di qs fasce d'eta' importanti (ma sono anche nel dsm inf ed Ad..), sia per le eta' suddette, sia perchè possono evolvere in forme adulte.
    Tipo il Disturbo di Rett e cetre forme di Autismo, alcune psicosi inf. possono essere prodomi di forme schizofrenoformi in eta' adulta e, spesso, se non compreso, anche il disturbo OC, puo' aggravarsi e cronicizzarsi .

    Spero di essere stata chiara e meno si da ascolto a voci strane di corridoio, in qs periodo preesame, in genere, meglio è. Piuttosto, dovreste provare a capire che tipo di orientamento hanno i presidenti delle commissioni e commissari, per avereb una vaga idea su come potrebbero impostre le tracce. So che lo scorso anno, la 1 traccia, fu elaborata guardandosi il loro ombelico, come si suol dire. A giugno, invece, tutto normale, usci' la memoria, mi sembra.

    Ciao

    Ciao
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di robyone2008
    Data registrazione
    19-03-2008
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    166

    Riferimento: è uguale per tutti

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    La leggenda che gira, soprattutto dall'anno scorso a nov., quando tutto l'eds, si svolse in modo un poi' atipitico per via delle allora commissioni, è che per sviluppo, sia piu' difficile se non impossibile, fare diagnosi "precise". In realta', coesistono due fattori: 1) non viene richiesto, neppure nel clinico adulto di "azzeccare" per forza la diagnosi esatta, ma di aver compreso come si svolge il processo diagnostico, che nel caso di sviluppo, spesso, puo' coinvolgere genitori e insegnanti, (e le Diagnosi differenziali, ad esso strettamente connesse) solo per fare u esempio. Poi certamente, se uno ha in modo evidente un disturbo di enuresi notturna e tu gli scrivi che è come diagnosi, un chiaro disaturbo alimentare, magari, i problemi sorgono.

    2) Esistono sia i manuali di Ammanniti, sia quello di F. Celi, molto chiaro e comprensivo anche di induicazioni terapeutiche e testologiche; esiste il DSM per i Disturbi dell'Infanzia e dell'Adolescenza, specifico, piu' nel DSM IV, c'è una prima parte di Disturbi di qs fasce d'eta' importanti (ma sono anche nel dsm inf ed Ad..), sia per le eta' suddette, sia perchè possono evolvere in forme adulte.
    Tipo il Disturbo di Rett e cetre forme di Autismo, alcune psicosi inf. possono essere prodomi di forme schizofrenoformi in eta' adulta e, spesso, se non compreso, anche il disturbo OC, puo' aggravarsi e cronicizzarsi .

    Spero di essere stata chiara e meno si da ascolto a voci strane di corridoio, in qs periodo preesame, in genere, meglio è. Piuttosto, dovreste provare a capire che tipo di orientamento hanno i presidenti delle commissioni e commissari, per avereb una vaga idea su come potrebbero impostre le tracce. So che lo scorso anno, la 1 traccia, fu elaborata guardandosi il loro ombelico, come si suol dire. A giugno, invece, tutto normale, usci' la memoria, mi sembra.

    Ciao

    Ciao
    Ciao Rosadimaggio!!!
    ricapitolando: CELI i 2 libri di ammaniti x infanzia e adolescenza, il dsm IV casi clinici x infanzia e adolescenza ed il libro di marcelli psicopatologia?

    quindi mi evito di comprare il dsm completo?
    Ultima modifica di robyone2008 : 21-11-2008 alle ore 16.23.52
    Roberta

Privacy Policy