• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 26
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimproveri

    stati uniti
    Arizona: a 8 anni uccide padre e amico, incriminato

    Un ragazzino di otto anni è stato incriminato dalla polizia dell'Arizona con l'accusa di avere ucciso con un'arma da fuoco il padre, 29 anni, ed un suo amico, Time Romans, di 39 anni.
    Un ragazzino di otto anni è stato incriminato dalla polizia dell'Arizona con l'accusa di avere ucciso con un'arma da fuoco il padre, 29 anni, ed un suo amico, Time Romans, di 39 anni.


    È successo a St. Johns, un'area abitata essenzialmente da indiani d'America, nel pomeriggio di ieri, durante la notte in Italia, come indica un quotidiano locale, The Arizona Republic, senza dare il nome del presunto assassino nè del padre ucciso.


    Le due vittime lavoravano ad una centrale energetica dei dintorni. Vista la giovane età del ragazzo, non sono previste pene di carcere, ma potrebbe passare diversi anni in riformatorio, fino ai 18 anni.



    ho sentito la notizia al tg delle 12.25 su italia uno...a primo impatto ne sono rimasta assolutamente scioccata..sono stati mostrati degli stralci dell interrogatorio di questo bambino(che non è stato però mostrato in viso)e devo dire che la cosa mi ha suscitato un pò di dubbi...il bambino parlava(e ragionava) in maniera un pò troppo "avanzata" per avere solo otto anni...certo è che,se questa storia è vera,l umanità sta veramente precipitando verso il baratro.



    HuNgEr Of LiFe!



  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Doveva essere per forza l'Anticristo
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fufi1986
    Data registrazione
    25-01-2006
    Messaggi
    605

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    in un paese in cui le armi girano senza controlli veri nelle mani di chiunque..adulti o bambini, sani e squilibrati perchè è un diritto un tempo comprensibile e ormai vetusto...
    Poi comunque non si sanno i particolari ed ogni osservazione e stupore lascia il tempo che trova..
    There █████ █ ████ is ███ █ no █████ █ ████ conspiracy █ ████ █████
    █ ████ everything ███ █████ is█████ ████ ████ fine ████ ███ ██████
    trust ███ ██████ ███ your █████ ████ government.

  4. #4
    Matricola L'avatar di MaraVideomaker
    Data registrazione
    02-10-2008
    Residenza
    roma
    Messaggi
    28

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    ormai non mi stupisco piu...
    stiamo andando troppo allo sbando, la gente sta diventando matta, ma la cosa piu triste è che ci si mettono pure i bambini adesso
    poveri noi.......

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Ditemi chi non ha mai pensato di uccidere qualcuno....

  6. #6
    Cercatore
    Ospite non registrato

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Questo ragazzo ha carattere.

  7. #7
    fabrighiglie
    Ospite non registrato

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Secondo me, invece, ora qualcheduno punterà nuovamente una lancia in favore della pena di morte anche nei confronti di minorenni....

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    Ditemi chi non ha mai pensato di uccidere qualcuno....
    e si perchè pensiero=azione giusto?stai dicendo una cosa giusta di per sè che però in questo caso non c entra granchè e se me lo consenti,è un pò superficiale...



    HuNgEr Of LiFe!



  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Non te lo consento.
    Citazione Originalmente inviato da QuInCyyyyyy... Visualizza messaggio
    se me lo consenti,è un pò superficiale...
    Quindi?

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Il concetto che esprimevo è che dentro ognuno di noi alberga un lato oscuro, la maggior parte delle persone lo tiene a bada, ma alcune lo assecondano.

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    Non te lo consento.

    Quindi?
    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    Il concetto che esprimevo è che dentro ognuno di noi alberga un lato oscuro, la maggior parte delle persone lo tiene a bada, ma alcune lo assecondano.
    ma qui si parla di un bambino di soli otto anni..non credi ci sia differenza tra un omicidio compiuto da un adulto,sano di mente o no che sia ed un bambino piccolo?
    ho definito la tua risposta superficiale per il semplice fatto che-almeno per come ti sei espresso-sembra che per te non ci sia niente di strano.punto.



    HuNgEr Of LiFe!



  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Secondo me, con la disponibilità di un arma per casa, sarà più probabile che un omicidio lo commetta un bambino di 8 anni (non pienamente consapevole degli effetti delle proprie azioni, e con una personalità in via di formazione) che un adulto...o no?

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fufi1986
    Data registrazione
    25-01-2006
    Messaggi
    605

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    in quello che dice ayax c'è qualcosa di vero secondo me..
    se ci pensate i media danno un immagine di come le armi a volte risultano efficaci nel risolvere i problemi..se pensiamo a film, telefilm e qualche cartone animato.. soprattutto nella mente di un bambino, che non comprende del tutto le conseguenze di certe azioni, alcune rappresentazioni possono creare confusione. E' ermai accertato che l'esposizione alla violenza crea soggetti più inclini a commettere certi atti.
    Io non la trovo una cosa sconvolgente a dir la verità..la cosa sconvolgente per me è che un bambino di otto anni abbia accesso ad un'arma con facilità.. In america possedere armi è un diritto sancito dalla costituzione, e probabilmente i genitori che hanno figli piccoli in casa non le trattano responsabilmente.. pensate di mettere una pistola in mano ad un bambino..che succederebbe secondo voi? e se quel bambino avesse già dei problemi? pensate se fosse un bambino maltrattato che davanti a se ha il suo aggressore, un bambino esposto a modelli eroici che uccidono tutti "cattivi" a mitragliate.. che succederebbe secondo voi?

    Spesso forse idealizziamo troppo la figura del bambino piccolo..
    Ultima modifica di fufi1986 : 22-11-2008 alle ore 03.51.05
    There █████ █ ████ is ███ █ no █████ █ ████ conspiracy █ ████ █████
    █ ████ everything ███ █████ is█████ ████ ████ fine ████ ███ ██████
    trust ███ ██████ ███ your █████ ████ government.

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di aMara835
    Data registrazione
    04-05-2008
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,587

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Insomma, i bambini non sono angioletti, provano rabbia, frustrazione e odio come tutti noi, e soprattutto sono "malleabili": se cresciuti in una società dove i proiettili si comprano al supermercato, prima o poi il morto ci scappa...e difatti è successo.
    Da qui a pensare di poter processare un bambino come se fosse un adulto ce ne passa, non ha la stessa consapevolezza di un adulto, e più che punito andrebbe riabilitato.
    "Quando sono buona sono buona, quando sono cattiva sono meglio." (Mae West)

    THE FISHES ARE SILENT DEEP IN THE SEA,
    THE SKIES ARE LIT UP LIKE A CHRISTMAS TREE,
    THE STAR IN THE WEST SHOOTS ITS WARNING CRY:
    MANKIND IS ALIVE BUT MANKIND MUST DIE.
    (W.H. Auden, "Danse macabre")


    No one remembers the singer.
    The song remains.



  15. #15
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906

    Riferimento: otto anni.uccide il padre ed un amico,perchè stanco dei continui rimprov

    Quando un minore commette un crimine particolarmente efferato la responsabiltà, in quanto minore va ricercata in primis nella famiglia, in secundis nel contesto sociale e finchè ci si concentrerà solo sul punire l'azione senza analizzarne le cause e di conseguenza cercare delle soluzioni ad ampio raggio, le cose non potranno che peggiorare.

    Per Ayax riguardo al "lato oscuro": hai per caso visto Dexter ?

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy