• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 22

Discussione: che cos'è l'ansia???

  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    07-11-2008
    Messaggi
    23

    che cos'è l'ansia???

    ciao a tutti... è successo ancora, era passato tanto tempo e invece sta notte è tornata a farmi compagnia... sto parlando del ansia. vi racconto un pò la mi storia in modo da spiegarmi meglio. ieri ho passato una giornata normale, università, palestra e dopo sono uscita con una mia amica a prendere un caffè per fare quattro chiacchiere. arrivo a casa mi mette nel letto, spengo a luce ed ecco qua che arriva, lei, senza un motivo apparente.un senso di angoscia pervade la mia persona, accendo la luce, voglio alzarmi per farmi una camomilla,ma mi sento paralizzata, ad ogni minmo rumore il cuore mi sale in gola, non riesco a chiudere gli occhi, ho paura, mi guardo intorno come se da un momento all'altro possa accadermi qualcosa di molto brutto... non so cosa, mi sembra di vedere delle ombre, devo girarmi continuamente per vedere se c'è qualcuno alle mie spalle... cosi mi siedo sul letto, metto le spalle vicino al muro e continuo a guardarmi intorno terrorizzata, finchè stremata dal sonno non mi addormento.
    questi episodi mi accompagnano da quando ero bambina, bastava che vedessi un film non necessariamente d'orrore e succedeva... fino a poco tempo fa bastava anche una spiacevole notizia. sono sempre stata una bambina molto paurosa, pensavo che con il tempo sarebbe passato tutto, non ne ho mai parlato con nessuno, perchè mi vergogno di dire che a vent'anni ho ancora paura dei fantasmi e che fino a due anni fa dormivo ancora con la luce accesa. non riesco a spiegarmelo,è vero sto attraversando un brutto momento con il mio ragazzo, ma ci sono dei periodi in cui posso sapere le notizie più angosciose, vedere persone in fin di vita e non mi succede niente e poi sapere che è morto il gatto di una mi vicina e non dormire per notti intere.
    scusate lo sfogo e se mi sono dilungata troppo... vorrei sapere le vostre esperienze a riguardo, se qualcuno sta attraversando un periodo simile per non sentirmi a sola e se qualcuno è riuscito a superanlo, come.
    GRAZIE MILLE

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    La particolare forma di ansia che tu provi, è molto piu' diffusa di quanto credi e puo' intensificarsi in certi periodi della propria vita; ci sono molte persone che hanno bisogno, anche da adulte, di dormire con la luce accesa, come una forma di protezione da qualcosa. Certo che puoi superarla, con l'aiuto di una persona esperta in disturbi di ansia e nelle loro specifiche espressioni ed in cio' che attraverso esse, cerca di emergere in te, come elementi importanti che ti indicano una strada per arrivare a dei significati ad essa sottesi. Dovresti rivolgerti ad uno specialista serio oppure ad una struttura dove siano presenti degli psicologi clinici, seria ed entrambi di comprovata esperienza, a seconda di dove ti è piu' facile e preferisci, anche in base alle tue possibilita' economiche; pero', non dovresti trascuralo, perchè i disturbi d'ansia, possono incidere molto negativamente nella qualita' della vita di una persona ed anche nel suo sonno, il che comporta un ulteriore fattore di stress.
    In ogni caso, sono forme di ansia specifiche che possono essere efficacemente superate, con l'aiuto di uno psicologo clinico, psicoterapeuta, psichiatra-psicoterapeuta, cui sarebbe bene ti rivolgessi proponendogli il tuo problema. Queste tre, sono le figue piu' indicate cui rivolgerti, come professionisti esperti in psicologia clinica e psicoterapia. E, forse, se l'ansia torna in qs periodo della tua vita, non solo ha molto probabilmente, un suo senso specifico ma ti offrendo un'occasione per comprendere cosa puo' significare per te e, quindi, riuscire a mitigarla e superarla.

    Ciao.
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 22-11-2008 alle ore 08.13.12
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Non mi azzardo a classificare (e non posso) l'ansia che vivi.
    Ti siggerisco di evitare molecole psicoattive perché dopo una fase iniziale di miglioramento,tendono a rallentare un processo psicoterapeutico.
    Contatta uno Psicologo psicoterapeuta esperto, sotto l'ansia ci può essere dell'altro.
    Ciao e in bocca al lupo.
    Lucio Demetrio Regazzo

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Dato che sei molto giovane e non so se ne gia' avuto esperienza teorica o pratica, diretta o indiretta, mi sembra opportuno dirti brevemente, che per sostanze psicoattive, si intendono gli psicofarmaci in questo caso ed in particolare, suppongo, parlando di ansia, le BDZ, cioè le benzodiazepine, tipo valium, lexotan, xanax e simili. Solo per darti un'idea, dato che in genere sono quelle che potrebbero eventualmente, creare piu' problemi.
    E' anche vero che da un forum, nessuno puo' pero' comprendere se nel tuo caso, potrebbe esserti utile un supporto farmacologico, che è sempre bene sia il piu' limitato possibile nel tempo e se proprio non se non potesse fare a meno. E, soprattutto, è bene che la loro eventuale prescrizione ed assunzione, avvenga con il controllo di un medico specialista nel settore, insieme allo psicologo o psicoterapeuta se dovessero o meno esserti utili, nel tuo caso specifico. Attualmente, poi, l'ansia, è mitigata, qd insopportabile per una persona, con altri tipi di molecole, tipo certi antidepressivi a bassi dosaggi, che almeno, danno meno problemi delle bzd. E' cmq, un serio professionista che deve indicarti, attraverso la tua conoscenza diretta, il percorso, in primis psicologico, da seguire. Considera che una efficace e buona psicoterapia, puo' avere un effetto ansiolitico ed antidepressivo, agendo sugli stessi recettori, piu' di molte sostanze o cmq, in modo non dissimile, quindi, ti raccomando nuovamente di cercare uno psicoterapeuta con il quale senti di poter lavorare fiduciosamente. E vedrai, che l'ansia dolorosa, pian piano, assumera' connotati diversi e significativi, allegerendosi.

    Ciao ed in bocca al lupo
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 01-12-2008 alle ore 11.12.09
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Dato che sei molto giovane e non so se ne gia' avuto esperienza teorica o pratica, diretta o indiretta, mi sembra opportuno dirti brevemente, che per sostanze psicoattive, si intendono gli psicofarmaci in questo caso ed in particolare, suppongo, parlando di ansia, le BDZ, cioè le benzodiazepine, tipo valium, lexotan, xanax e simili. Solo per darti un'idea, dato che in genere sono quelle che potrebbero creare piu' problemi.
    E' anche vero che da un forum, nessuno puo' pero' comprendere se nel tuo caso, potrebbe esserti utile un supporto farmacologico, che è sempre bene sia il piu' limitato possibile nel tempo e se proprio non se non potesse fare a meno. Attualmente, poi, l'ansia, è mitigata, qd insopportabile per una persona, con altri tipi di molecole, tipo certi antidepressivi a bassi dosaggi, che almeno, danno meno problemi delle bzd. E' cmq, un serio professionista che deve indicarti, attraverso la tua conoscenza diretta, il percorso, in primis psicologico, da seguire. Considera che una efficace e buona psicoterapia, puo' avere un effetto ansiolitico ed antidepressivo, agendo sugli stessi recettori, piu' di molte sostanze o cmq, in modo non dissimile, quindi, ti raccomando nuovamente di cercare uno psicoterapeuta con il quale senti di poter lavorare fiduciosamente. E vedrai, che l'ansia dolorosa, pian piano, assumera' connotati diversi e significativi, allegerendosi.

    Ciao ed in bocca al lupo
    Gaia, non posso che concordare pienamente con i tuoi suggerimenti che hanno completato i miei troppo frettolosi.
    Ciao e grazie. Lucio
    Lucio Demetrio Regazzo

  6. #6
    Neofita
    Data registrazione
    13-10-2008
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    6

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    quando si possono prendere gli ansiolitici??? anch'io ho attacchi d'ansia e il mio medico mi aveva dato degli ansioliti che ho preso per tre giorni e poi ho buttato via. per tutti e tre i giorni ho avuto grandi difficoltà a contrentrarmi, la mia mente sembrava vuota.
    a mio parere è stata una decisione troppo affrettata quella di darmi ansioliti.

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da Cleopatra89 Visualizza messaggio
    quando si possono prendere gli ansiolitici??? anch'io ho attacchi d'ansia e il mio medico mi aveva dato degli ansioliti che ho preso per tre giorni e poi ho buttato via. per tutti e tre i giorni ho avuto grandi difficoltà a contrentrarmi, la mia mente sembrava vuota.
    a mio parere è stata una decisione troppo affrettata quella di darmi ansioliti.
    Che tipo di ansia ti é stato diagnosticato? Sempre se ti và di dirlo; in ogni modo le molecole psicoattive vanno assunte solo in condizioni che non permettono alternative.
    Ciao.Lucio
    Lucio Demetrio Regazzo

  8. #8
    Neofita
    Data registrazione
    13-10-2008
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    6

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da Lucio Regazzo Visualizza messaggio
    Che tipo di ansia ti é stato diagnosticato? Sempre se ti và di dirlo; in ogni modo le molecole psicoattive vanno assunte solo in condizioni che non permettono alternative.
    Ciao.Lucio

    non lo so. anche perchè come ho detto è stato il mio medico curante a darmi ansiolitici. comunque fino a due anni fa (quando mi sono stata dati gli ansiolitici) non avevo attacchi d'ansia, solo forti mal di schiena che mi portavano a restare a letto e forti mal di denti.
    ora le cose sono peggiorate in quento questi sintomi sono minori però ora non riesco molto a dormire a a volte mi viene la tachicardia. però ora non sto assolutamente prendendo niente. lo scorso anno avevo trovato un buon rimedio nel nuoto, che ora non posso più praticare.
    sinceramente mi chiedo se dovrei andare almeno allo psicologo in facoltà per farmi dare anche delle piccole indicazioni.

  9. #9
    CarlGustavJung
    Ospite non registrato

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da verylight Visualizza messaggio
    ciao a tutti... è successo ancora, era passato tanto tempo e invece sta notte è tornata a farmi compagnia... sto parlando del ansia. vi racconto un pò la mi storia in modo da spiegarmi meglio. ieri ho passato una giornata normale, università, palestra e dopo sono uscita con una mia amica a prendere un caffè per fare quattro chiacchiere. arrivo a casa mi mette nel letto, spengo a luce ed ecco qua che arriva, lei, senza un motivo apparente.un senso di angoscia pervade la mia persona, accendo la luce, voglio alzarmi per farmi una camomilla,ma mi sento paralizzata, ad ogni minmo rumore il cuore mi sale in gola, non riesco a chiudere gli occhi, ho paura, mi guardo intorno come se da un momento all'altro possa accadermi qualcosa di molto brutto... non so cosa, mi sembra di vedere delle ombre, devo girarmi continuamente per vedere se c'è qualcuno alle mie spalle... cosi mi siedo sul letto, metto le spalle vicino al muro e continuo a guardarmi intorno terrorizzata, finchè stremata dal sonno non mi addormento.
    questi episodi mi accompagnano da quando ero bambina, bastava che vedessi un film non necessariamente d'orrore e succedeva... fino a poco tempo fa bastava anche una spiacevole notizia. sono sempre stata una bambina molto paurosa, pensavo che con il tempo sarebbe passato tutto, non ne ho mai parlato con nessuno, perchè mi vergogno di dire che a vent'anni ho ancora paura dei fantasmi e che fino a due anni fa dormivo ancora con la luce accesa. non riesco a spiegarmelo,è vero sto attraversando un brutto momento con il mio ragazzo, ma ci sono dei periodi in cui posso sapere le notizie più angosciose, vedere persone in fin di vita e non mi succede niente e poi sapere che è morto il gatto di una mi vicina e non dormire per notti intere.
    scusate lo sfogo e se mi sono dilungata troppo... vorrei sapere le vostre esperienze a riguardo, se qualcuno sta attraversando un periodo simile per non sentirmi a sola e se qualcuno è riuscito a superanlo, come.
    GRAZIE MILLE
    ho risposto anche sotto
    Ultima modifica di CarlGustavJung : 30-11-2008 alle ore 23.24.40

  10. #10
    CarlGustavJung
    Ospite non registrato

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da verylight Visualizza messaggio
    ciao a tutti... è successo ancora, era passato tanto tempo e invece sta notte è tornata a farmi compagnia... sto parlando del ansia. vi racconto un pò la mi storia in modo da spiegarmi meglio. ieri ho passato una giornata normale, università, palestra e dopo sono uscita con una mia amica a prendere un caffè per fare quattro chiacchiere. arrivo a casa mi mette nel letto, spengo a luce ed ecco qua che arriva, lei, senza un motivo apparente.un senso di angoscia pervade la mia persona, accendo la luce, voglio alzarmi per farmi una camomilla,ma mi sento paralizzata, ad ogni minmo rumore il cuore mi sale in gola, non riesco a chiudere gli occhi, ho paura, mi guardo intorno come se da un momento all'altro possa accadermi qualcosa di molto brutto... non so cosa, mi sembra di vedere delle ombre, devo girarmi continuamente per vedere se c'è qualcuno alle mie spalle... cosi mi siedo sul letto, metto le spalle vicino al muro e continuo a guardarmi intorno terrorizzata, finchè stremata dal sonno non mi addormento.
    questi episodi mi accompagnano da quando ero bambina, bastava che vedessi un film non necessariamente d'orrore e succedeva... fino a poco tempo fa bastava anche una spiacevole notizia. sono sempre stata una bambina molto paurosa, pensavo che con il tempo sarebbe passato tutto, non ne ho mai parlato con nessuno, perchè mi vergogno di dire che a vent'anni ho ancora paura dei fantasmi e che fino a due anni fa dormivo ancora con la luce accesa. non riesco a spiegarmelo,è vero sto attraversando un brutto momento con il mio ragazzo, ma ci sono dei periodi in cui posso sapere le notizie più angosciose, vedere persone in fin di vita e non mi succede niente e poi sapere che è morto il gatto di una mi vicina e non dormire per notti intere.
    scusate lo sfogo e se mi sono dilungata troppo... vorrei sapere le vostre esperienze a riguardo, se qualcuno sta attraversando un periodo simile per non sentirmi a sola e se qualcuno è riuscito a superanlo, come.
    GRAZIE MILLE
    L'ansia è una particolare miscela di emozione e conoscenza. Fonde il modello stimolante della risposta all'emergenza con la cognizione della minaccia. Quando si vive in una situazione d'incertezza lo stato d'allerta aumenta e conseguentemente aumentano gli episodi che vengono erroneamente valutati come minacciosi. Per farti un esempio, se ti convincessi che questa notte i ladri vengono a rubare in casa tua, salteresti per ogni minimo rumore, cosa che non faresti se non vivessi questa situazione d'incertezza. Infatti come hai detto, ci sono periodi in cui posso sapere notizie più angosciose e non mi succede nulla....
    Prova a trovare il minimo comun denominatore dei periodi in cui sei più soggetta ad ansia. Ci sono eventi comuni in questi periodi di maggiore ansia? Adesso mi sembra di capire che la situazione d'incertezza potrebbe essere causata dalle difficoltà relazionali col tuo ragazzo. Le altre volte c'erano sempre situazioni relazionali difficoltose? Il mio vuole essere solo un piccolo spunto, per il resto rivolgiti ad un bravo psicologo.
    Ciao
    Ultima modifica di CarlGustavJung : 30-11-2008 alle ore 23.30.47

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da Cleopatra89 Visualizza messaggio
    sinceramente mi chiedo se dovrei andare almeno allo psicologo in facoltà per farmi dare anche delle piccole indicazioni.
    Credo che, per iniziare, sarebbe una buona idea; se la situazione é poi diagnosticata come "pesante", meglio uno Psicoteraputa.
    Ciao.
    Lucio Demetrio Regazzo

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da verylight Visualizza messaggio
    ciao a tutti... GRAZIE MILLE
    Scusa, considerando che hai aperto due discussioni identiche ( a meno che non abbia preso un abbaglio) dove dobbiamo risponderti?
    Ciao.
    Ultima modifica di Lucio Regazzo : 01-12-2008 alle ore 20.04.34
    Lucio Demetrio Regazzo

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di mutovn76
    Data registrazione
    08-07-2008
    Messaggi
    256

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Siete grandi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    Citazione Originalmente inviato da mutovn76 Visualizza messaggio
    Siete grandi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Chissà se, al posto di tanti !!!!!!!, ci fosse qualche parola ?
    Forse potremmo capirci qualcosa ( sempre che sia di tuo interesse).
    Ciao.
    Lucio Demetrio Regazzo

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di angelocollev
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    chieti
    Messaggi
    138

    Riferimento: che cos'è l'ansia???

    riguardo l'ansia visitate il mio blog
    PSICOPUB: ANSIA NORMALE E PATOLOGICA
    Nuovo blog di psicologia...attendo consigli per migliorarlo www.psicopub.blogspot.com

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy