• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14
  1. #1
    millina
    Ospite non registrato

    sogno: la morte mi chiama

    vorrei chiedervi un parere su questo sogno..

    "mi trovavo all'aperto con altre persone (due o tre) in un posto che ha le somiglianze di un cimitero, ma senza la presenza di tombe. All'improvviso vedo un uomo incappucciato e vestito di nero. Nel vestito intravedo le sue mani e una parte del suo corpo. Noto che è magrissimo, le dita erano scheletriche avvolte soltanto da un sottilissimo strato di carne. Era la morte.
    Essa alza il braccio e mi indica. Io continuo a camminare insieme alle altre persone per allontanarmi da lui, ma lui mi seguiva e ogni tanto mi puntava di nuovo il dito.
    Camminavo per andarmene da lui ma non avevo paura."

    la notte successiva ho rifatto lo stesso sogno con una sola differenza: il paesaggio era meno definito.

    l'ho sognato a marzo e nel sogno avevo la stessa età di quando l'ho sognato.. non credo sia un sogno premonitore.. lo spero..
    forse una sorta di maturazione? la morte di qualche cosa dentro di me?

  2. #2
    supergaspo
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    a mio parere la morte è un simbolo buono..
    la morte indica la rinascita...infatti nei tarocchi è un ottima carta...eppoi se è vero che i sogni non si avverano mai..

  3. #3
    millina
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    anche io avevo pensato ad una rinascita, una morte di un qualcosa dentro di me e la rinascita di qualcosa di buono, di migliore di prima..
    Grazie mille!

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Citazione Originalmente inviato da -millina- Visualizza messaggio
    vorrei chiedervi un parere su questo sogno..

    "mi trovavo all'aperto con altre persone (due o tre) in un posto che ha le somiglianze di un cimitero, ma senza la presenza di tombe. All'improvviso vedo un uomo incappucciato e vestito di nero. Nel vestito intravedo le sue mani e una parte del suo corpo. Noto che è magrissimo, le dita erano scheletriche avvolte soltanto da un sottilissimo strato di carne. Era la morte.
    Essa alza il braccio e mi indica. Io continuo a camminare insieme alle altre persone per allontanarmi da lui, ma lui mi seguiva e ogni tanto mi puntava di nuovo il dito.
    Camminavo per andarmene da lui ma non avevo paura."

    la notte successiva ho rifatto lo stesso sogno con una sola differenza: il paesaggio era meno definito.

    l'ho sognato a marzo e nel sogno avevo la stessa età di quando l'ho sognato.. non credo sia un sogno premonitore.. lo spero..
    forse una sorta di maturazione? la morte di qualche cosa dentro di me?
    Si, secondo me, può essere qualcosa di analogo a ciò che hai pensato.
    Se vuoi approfondire i simboli, puoi considerare che:
    • "cimitero" può avere a che fare con qualcosa di esaurito, con un'eperienza o un momento della vita che ha dato tutto quello che poteva dare e necessita di essere superato;
    • il "vestito nero" può rappresentare sia un momento di blocco e di stasi (o di depressione), sia l'urgenza dell' "ombra" interna;
    • l'uomo incappucciato (il cappuccio copre la testa - i pensieri - e il volto - l'espressione -) è un invito a superare le sovrastrutture mentali e comportamentali ormai esaurite e a conoscere e studiare se stessi e gli altri in maniera nuova;
    • l'uomo è scheletrico: rappresenta ciò che di essenziale sopravvive (lo scheletro della situazione);
    • ti indica con l'indice (?): l'indice è il dito della "direzione" nella vita; ti dice, forse, che è venuto il momento di percorrere altre strade, cioè di cambiare.

    Tu non avevi paura... forse, proprio perché il messaggio non è negativo, ma positivo.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  5. #5
    millina
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Grazie tante! sei stato esauriente!
    ora resta solo da constatare quali siano le nuove strade da percorrere

  6. #6
    Matricola L'avatar di MaraVideomaker
    Data registrazione
    02-10-2008
    Residenza
    roma
    Messaggi
    28

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Citazione Originalmente inviato da -millina- Visualizza messaggio
    vorrei chiedervi un parere su questo sogno..

    "mi trovavo all'aperto con altre persone (due o tre) in un posto che ha le somiglianze di un cimitero, ma senza la presenza di tombe. All'improvviso vedo un uomo incappucciato e vestito di nero. Nel vestito intravedo le sue mani e una parte del suo corpo. Noto che è magrissimo, le dita erano scheletriche avvolte soltanto da un sottilissimo strato di carne. Era la morte.
    Essa alza il braccio e mi indica. Io continuo a camminare insieme alle altre persone per allontanarmi da lui, ma lui mi seguiva e ogni tanto mi puntava di nuovo il dito.
    Camminavo per andarmene da lui ma non avevo paura."

    la notte successiva ho rifatto lo stesso sogno con una sola differenza: il paesaggio era meno definito.

    l'ho sognato a marzo e nel sogno avevo la stessa età di quando l'ho sognato.. non credo sia un sogno premonitore.. lo spero..
    forse una sorta di maturazione? la morte di qualche cosa dentro di me?
    puoi dirmi cosa ti fumi??
    e soprattutto....da chi lo prendi??



    anch'io cmq penso che la morte sia rinascita, anche se un pò mi spaventa il pensiero che tutto questo un giorno possa finire

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di vitanostra
    Data registrazione
    07-09-2007
    Residenza
    dal mondo
    Messaggi
    123

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    che rapporto hai con il passaggio dalle vecchie alle nuove situazioni?
    rimani molto attaccato alle vecchie situazioni?
    le nuove ti spaventano?
    ci vediamo in giro

  8. #8
    millina
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Citazione Originalmente inviato da MaraVideomaker Visualizza messaggio
    puoi dirmi cosa ti fumi??
    e soprattutto....da chi lo prendi??



    anch'io cmq penso che la morte sia rinascita, anche se un pò mi spaventa il pensiero che tutto questo un giorno possa finire
    è proprio questo il bello, non mi fumo niente..

  9. #9
    millina
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Citazione Originalmente inviato da vitanostra Visualizza messaggio
    che rapporto hai con il passaggio dalle vecchie alle nuove situazioni?
    rimani molto attaccato alle vecchie situazioni?
    le nuove ti spaventano?
    delle volte rimango abbastanza attaccata alle vecchie situazioni, altre volte meno, ma quelle nuove non mi spaventano notevolmente..

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di atlante.9h20
    Data registrazione
    21-12-2007
    Residenza
    linea di confine
    Messaggi
    467

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Bellissimo sogno ! Passavo di qua e posso solo limitarmi a commentare e a sottolineare cose che già sono state dette..Indica una rinascita e qualcosa che può cambiare anche drasticamente. O una maturazione.. Per aspera ad astra, dalla morte alla resurrezione, dalla tenebre alla luce !
    Buon 2009 !

  11. #11

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Citazione Originalmente inviato da Hermes Ankh Visualizza messaggio
    Si, secondo me, può essere qualcosa di analogo a ciò che hai pensato.
    Se vuoi approfondire i simboli, puoi considerare che:
    • "cimitero" può avere a che fare con qualcosa di esaurito, con un'eperienza o un momento della vita che ha dato tutto quello che poteva dare e necessita di essere superato;
    • il "vestito nero" può rappresentare sia un momento di blocco e di stasi (o di depressione), sia l'urgenza dell' "ombra" interna;
    • l'uomo incappucciato (il cappuccio copre la testa - i pensieri - e il volto - l'espressione -) è un invito a superare le sovrastrutture mentali e comportamentali ormai esaurite e a conoscere e studiare se stessi e gli altri in maniera nuova;
    • l'uomo è scheletrico: rappresenta ciò che di essenziale sopravvive (lo scheletro della situazione);
    • ti indica con l'indice (?): l'indice è il dito della "direzione" nella vita; ti dice, forse, che è venuto il momento di percorrere altre strade, cioè di cambiare.

    Tu non avevi paura... forse, proprio perché il messaggio non è negativo, ma positivo.

    Buongiorno,sono nuovo qui nel forum ed ho notato come hai letto il suo sogno,vorrei chiederti aiuto anche io,se non è un problema.
    In questi giorni ho fatto sogni diversi,ad esempio uno nel quale mi tuffavo in questa pozza di un fiume e andavo sott'acqua,io provavo di risalire ma non ci riuscivo,sembrava "reale" perchè mi sono risvegliato di colpo respirando come stessi annegando sul serio.
    Il secondo invece mi trovo su questo ponte molto lungo "tipo autostradale" e come inzio il ponte mi si chiudono gli occhi (sembra una forte sensazione di vertigine,e io nella realtà non ne soffro) tendo ad andare contro il guard-rail dalla parte dello strapiombo,io provo di aprire gli occhi ma come ci provo mi si richiudono,anche se in quell'attimo che li riapro tendo ad addrizzare la macchina e alla fine riesco a fare il ponte ma mi sveglio..

    La cosa strana è che mi sono capitati negli ultimi giorni,e in più me li sto ricordando tutti anzi sembra quasi di viverli di persona,mentre da molti anni fino a qualche giorno fà,non mi è mai capitato di ricordare nessun sogno.
    Puoi aiutarmi?

  12. #12

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Buongiorno!
    Scusatemi per il mio italiano. Ho letto il sogno è i messaggi di prima. Vi prego se mi potete dare una risposta per il mio anche strano sogno.
    Ho visto La Morte nell sogno con il mantello e capuccio però era colore azzurro-celeste e non aveva quella lunga spada o lame. Non era magrao ma aveva la pelle di un morto e quela carne propio di un morto che stava per cadere per straparsi Si è avvicinato ad'un bambino che era su un' sofa e mi ha detto :"Non avere paura non sonno venuto per te". Ad dire la verità mi sonno spaventata. Con la sua mano mi ha toccato sull la mia mano sinistra. E poi mi ha parlato dinuovo :"Tu sei sposata ( in realtà si) e avrai una grande fortuna nella tua vita "
    Epoi ho visto anche il mio nonno che è ha già 5 anni che è morto, lho visto vivo ma molto debole vestito di bianco e lho presso sulle braccia e lho messo sull sofa sdraiato.
    Se potete darmi una risposta. Grazie!

  13. #13
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Mi sembra che il sogno che hai postato, denisa.sch, possa essere classificato come un sogno di autorassicurazione.
    La morte, simbolicamente, non è quasi mai negativa; ha a che fare con il cambiamento. Il cambiamento, però, può portare, a volte, scombussolamenti, turbolenze a livello di pensiero e, più in generale, nei modi di comportamento consolidati (abituali). Per questo, forse, il sogno introduce, insieme al tema della morte-cambiamento, il tema del mantello e del cappuccio azzurri. Il mantello rappresenta una protezione della propria persona. Il cappuccio (che racchiude i capelli, che, simbolicamente, rappresentano il modo di pensare), da parte sua, rappresenta una forma di protezione dei propri pensieri, del proprio modo di pensare. L'azzurro è il simbolo della sensibilità psichica.
    Il sogno sembra dirti che non devi avere paura del cambiamento (morte) perché hai in te una forte sensibilità psichica (colore azzurro) che protegge la tua capacità di pensare (capelli racchiusi dal cappuccio azzurro) e, più in generale, la tua personalità (mantello azzurro che protegge la persona). Puoi, quindi, affrontare con tranquillità i cambiamenti...
    Il messaggio di rassicurazione, poi, è esplicitato nell'ultima parte del sogno.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  14. #14

    Riferimento: sogno: la morte mi chiama

    Grazie Hermes Ankh

Privacy Policy