• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 43

Discussione: Elezioni americane!!!

  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Elezioni americane!!!

    Nessuno ha pensato di aprire un thread?
    Fra l'altro credo siano importantissime... proprio perche' nessuno ha piu' influenza del presidente degli Stati Uniti sulla politica e sull'economia mondiale.... Quindi chiunque viinca avra' inesorabilmente delle influenze anche sul nostro paese...
    Chi vi convince di piu'? L'eroe del Vietnam Mc Cain o l'afroamericano Obama?
    Io spero sinceramente in Obama primo perche' mi piacerebbe che sedesse alla casa bianca un presidente di colore e soprattutto perche' dopo 8 anni di repubblicani... credo che un cambio possa essere piu' che salutare...
    Ho conoscenti che vivono negli Stati Uniti e che mi hanno detto che mai fino ad ora si sta vivendo in maniera cosi' intensa e partecipata l'elezione... C'e' voglia di cambiamento e di uscire dalla crisi che sta affossando il paese.... e forse un cambio di rotta non puo' fare che bene...
    Ad ogni modo non credo che Obama sia l'esatto contrario di Bush o di Mc Cain... e non credo che anche con la sua vittoria cambieranno diametralmente le cose....ma sicuramente sara' un bello scossone al paese....

  2. #2
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    io trovo solo ridicolo che parlino del primo presidente nero,oggi giorno non dovrebbe neanche essere nominato più il colore della pelle,è una persona come un'altra

    per il resto sono d'accordo con te,spero proprio vinca Obama!

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    No Grace non sono d'accordo con te... Secondo me e' proprio importante che venga ricordato anche per questo...Ovviamente non solo...ma che il Presidente degli Statu Uniti potrebbe essere un uomo di colore ... e' una cosa epocale.... in un paese cosi' multirazziale dove esiste una cosi' forte varieta' di razze e culture,. Credo che sia molto diverso che sia di colore il presidente degli stati uniti piuttosto che quello dell'Olanda... proprio perche' gli stati uniti hanno una storia molto particolare e forte per quanto riguarda l'immigrazione, la presenza e l'incontro/scontro fra le culture... quindi credo che sia una cosa molto importante.... Chiaramente non e' che deve essere votato e ricordato solo perche' nero... ovviamente ci sono ben altre doti che deve possedere...ma forse non e' un caso che pare che saraì' votato dal 95 per cento della popolazione afroamericana.... Diventera' molto piu' di altri un simbolo...sempre che vinca lui

  4. #4
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    HA VINTO!!!

    certo però il discorso è che nel 2008 questo "scontro" sul colore della pelle dovrebbe essere bello che sorpassato,anche se ha un significato particolare come in questo caso...forse possiamo dire che con questa vittoria gli Stati Uniti hanno fatto un grosso passo in avanti in questo senso ed era proprio ora

    (al presidente donna quando ci arriveremo??)

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  5. #5
    sarap680
    Ospite non registrato

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    bhè ma una soddisfazione al popolo nero la vogliamo dare o no? e allora nominiamo pure il colore della pelle...sono contenta che abbia vinto...mi hanno molto stupito le code interminabili di persone per votare...ho subito pensato che in Italia una cosa del genere non accadrà mai

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Vado fuori dal coro di felicitazioni, e riporto un pezzo tratto da RIPENSARE MARX

    MA MI FACCIA IL PIACERE! di Giellegi
    --

    Avrebbe detto Totò, sentendo le ignobili sviolinate sulla grande lezione di democrazia data dagli Stati Uniti con queste elezioni. Così ho sentito sbrodolare mentitori e farabutti di destra e di sinistra in questi giorni in TV; affermando che non importava chi vincesse, ma solo questa grande lezione di democrazia. Lasciamo perdere che tutti i commentatori un po’ seri hanno ammesso che i due candidati sono stati pressapochisti su tutti i temi trattati nei loro dibattiti e comizi, in particolare su quelli economici e relativi alla crisi in atto; Obama è stato un po’ favorito, solo perché l’orbo è re nella terra dei ciechi (McCain). Lasciamo perdere che i sondaggi sono andati su è giù, settimana dopo settimana, in base ai vari schizzi di fango che i due candidati si sono gettati addosso (e addosso ai candidati alla vicepresidenza); e solo negli ultimi giorni hanno preso un andamento più deciso per Obama, ma con qualche leggera rimonta qua e là nelle ultime ore. Veramente interessati alle grandi questioni (mai) messe sul tappeto dai due “giganti”, questi elettori del piffero!

    A parte tutto ciò, si rivela apertamente – e senza pudore alcuno – che questa è stata forse la campagna elettorale più dispendiosa: 5,2 miliardi di dollari spesi da tutti e due. Con grande prevalenza di Obama, però, anche grazie al megaspot finale, sul quale McCain ha manifestato una scarsamente credibile indignazione morale per un simile sperpero di denaro in una congiuntura di così grave crisi. A quei miliardi vanno aggiunti quelli, altrettanto cospicui, per le primarie dei due partiti al fine di nominare i due candidati che finiscono la loro gara questa notte.

    Questa sarebbe la democrazia? Il “governo del popolo” (BUE)? Si vergognino questi occidentali! In effetti è la stessa democrazia, pagata milioni di dollari, che hanno cercato di esportare in Ucraina e Georgia (con qualche successo data la corruzione delle lobbies lì presenti), in Bielorussia (flop totale), nelle repubbliche centroasiatiche (quasi lo stesso), perfino in Iran grazie a marci studentelli filo-occidentali. E questi svergognati europei – destri in prima fila, seguiti a ruota dai sinistri – hanno osato “montare l’organino” contro gli antidemocratici cinesi e russi. Molto meglio il loro centralismo senza ipocrisie, che impedisce ai corrotti filo-impero Usa di conquistare terreno, piuttosto che queste sporche “democrazie” del puro denaro. I popoli non c’entrano nulla, nell’un caso come nell’altro. Ma più imputridisce la “democrazia alla statunitense”, e più si apriranno pertugi da cui può sgorgare l’ira, in qualche caso il terrore “giacobino”: una democrazia del sacrificio e del dolore, ma comunque non pagata dal soldo dei miliardari americani ed europei. Sarebbe almeno una “cosa” pulita!
    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  7. #7
    sarap680
    Ospite non registrato

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    personalmente sono solo contenta di non vedere un'altra faccia alla Bush quale quella di Mccain e quella della Palin che sfoggiava i figli come il pescivendolo sfoggia i pesci da vendere al mercato...per il resto chissà....

  8. #8
    piccirilla
    Ospite non registrato

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    chi non si rende conto di quello che sta accadendo in queste ore deve essere davvero,ma davvero cieco,e deve per forza trovare la polemica.

    al diavolo i soldi sperperati,in america si usa cosi',per loro è una tradizione giusta o sbagliata che sia fare campagna elettorale in quel modo,un po' come il nostro natale,festa religiosa,ma di fatto la piu' consumistica delle feste.

    non sara' una lezione di democrazia come certi espertoni scrivono,ma di fatto in america per la prima volta nella storia è stato eletto un uomo afroamericano,un po' come dire che i italia il prossimo presidente della repubblica sara' musulmano.in italia e nel resto d'europa ancora questo io non l'ho visto e vissuto,e mi sembra una cosa fantastica che uno qualsiasi sia diventato presidente degli stati uniti d'america!
    il suo programma è evidente a tutti,basta leggerlo,e persino un giornale del medioriente esulta per la vittoria di obama,che indipendentemente dalla pelle,è un uomo che fa sperare in un futuro migliore.
    le premesse ci sono tutte,e per me oggi è un giorno davvero speciale,perchè si è giusto chi dice che ha vinto l'uomo e non va detto di colore,ma questo nel momemto in cui il razzismo sia solo un brutto ricordo,ma cosi' non è ,il mondo è pieno di razzisti di gente che dice ancore" negro."
    questa volta ,l'america mi ha stupita,non credevo che lo eleggesse,e per me ha dimostrato che davvero le cose in quel paese sono possibili,e per me questa è una lezione di democrazia.espertoni o no,questo è un dato di fatto.

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Ciao Piccirilla.

    Il mio intento non era quello di "alimentare polemiche". Solo quello di riportare un punto di vista differente, che può non piacere (legittimamente), col quale si può non essere d'accordo. Ma che non credo sia giusto ignorare.

    Perché una riflessione su cosa sia la "democrazia" oggi, sia negli USA che qui da noi, mi parrebbe sia il caso di farla.
    Capisco bene che Obama incarna il sogno americano del "tutto è possibile" (ma, forse, occorrerebbe ricordare che Napoleone sosteneva che "nel mio esercito, qualunque soldato ha nello zaino il bastone di Maresciallo di Francia e, quindi, forse, l'idea che "tutto è possibile a tutti" è un pochino più antica degli USA).
    Capisco bene anche che sia importante che un nero sia stato eletto alla presidenza degli Stati Uniti. Non la sottovaluto affatto, questa cosa, e mi pare sia un passo avanti importante.

    Ma, se "democrazia" significa "governo del popolo", quale popolo ha vinto? E altri popoli (dall'Iraq all'Afghanistan a Cuba, all'Iran, alla Siria, all'Italia) hanno meno diritto di governare se stessi?

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  10. #10
    piccirilla
    Ospite non registrato

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    willy non mi riferivo a te ovviamente,ma al testo da te riportato.
    non so forse perch' ho 24 anni,forse perchè per la prima volta nella mia vita vedo che è possibile ,che davvero le cose possono essere possibili che sono cosi' felice oggi.
    oggi ha vinto il popolo della speranza e del cambiamento che non è solo quello americano,ma mondiale,c'è un 'euforia generale e questo è davvero un caso raro.
    obama ha detto chiaramente che la guerra in iraq è stata solo una montatura e che presto,ritirera' le truppe.forse è una vittoria anche per il popolo iracheno,staremo a vedere

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di aMara835
    Data registrazione
    04-05-2008
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,587

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Pur essendo più che contenta della vittoria di un democratico (la Palin poi è decisamente inquietante, quindi tanto meglio così) ho avuto come l'impressione che Obama abbia vinto anche perchè ha messo su una campagna di marketing spaventosamente immensa, insomma forse tanti voti li ha presi non per il suo programma, che sarà valido quanto volete ma io non lo conosco quindi non mi esprimo, ma perchè è più simpatico, per una questione di immagine e non solo di sostanza.
    Prima di venir falcidiata da un coro di proteste, per me è tanto meglio così! Anch'io preferisco Obama a McCain (che tra l'altro non vi ricorda la marca delle patatine fritte?) ma spero che sotto questa sfavillante facciata ci sia anche un sostanzioso contenuto, è una cosa che riguarda anche noi dato che le sue decisioni coinvolgeranno tutto il mondo o quasi.
    "Quando sono buona sono buona, quando sono cattiva sono meglio." (Mae West)

    THE FISHES ARE SILENT DEEP IN THE SEA,
    THE SKIES ARE LIT UP LIKE A CHRISTMAS TREE,
    THE STAR IN THE WEST SHOOTS ITS WARNING CRY:
    MANKIND IS ALIVE BUT MANKIND MUST DIE.
    (W.H. Auden, "Danse macabre")


    No one remembers the singer.
    The song remains.



  12. #12
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    31-01-2008
    Messaggi
    73

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Ciao Piccirilla.

    Il mio intento non era quello di "alimentare polemiche". Solo quello di riportare un punto di vista differente, che può non piacere (legittimamente), col quale si può non essere d'accordo. Ma che non credo sia giusto ignorare.

    Perché una riflessione su cosa sia la "democrazia" oggi, sia negli USA che qui da noi, mi parrebbe sia il caso di farla.
    Capisco bene che Obama incarna il sogno americano del "tutto è possibile" (ma, forse, occorrerebbe ricordare che Napoleone sosteneva che "nel mio esercito, qualunque soldato ha nello zaino il bastone di Maresciallo di Francia e, quindi, forse, l'idea che "tutto è possibile a tutti" è un pochino più antica degli USA).
    Capisco bene anche che sia importante che un nero sia stato eletto alla presidenza degli Stati Uniti. Non la sottovaluto affatto, questa cosa, e mi pare sia un passo avanti importante.

    Ma, se "democrazia" significa "governo del popolo", quale popolo ha vinto? E altri popoli (dall'Iraq all'Afghanistan a Cuba, all'Iran, alla Siria, all'Italia) hanno meno diritto di governare se stessi?

    Buona vita

    Guglielmo

    Caro Guglielmo,
    gli USA sono diversi da noi.
    Noi non potremmo permetterci di avere un presidente nero. Dovremmo invece gioire e stupirci meravigliati per quello che abiamo..
    La ns classe dirigente (Previti, Dell'Utri, Berlusconi, Geronzi, Gelmini, Carfagna etc..) è la migliore sulla piazza, non potremmo chiedere di meglio!!

    In una parola sola, l'Italia e l'America sono INCOMPARABILI!!!

    forza Italia!!!

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di Ambolinix
    Data registrazione
    28-09-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    62

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Quando sono andata a votare per le nostre ultime elezioni non l'ho fatto con la speranza che il mio candidato cambiasse realmente le cose, ma con la rassegnazione di chi desidera limitare i danni. Vedevo un sacco di vecchi che si scontravano usando parole retoriche, amici e amici da amici, i sindacalisti che parlavano solo di pensioni... Come potrebbero persone come le nostre cariatidi parlamentari avere anche solo il desiderio, non parliamo dell'energia, di apportare mutamenti profondi? Senza citare le fratture in mille partitini che non consentono di avere consistenza politica sufficiente.

    Vedere un ragazzo che vince contro un uomo di mezza età mi da l'idea che sia il nuovo che avanza. Io sono ammirata (e un pochetto invidiosa), non da Obama ma di quelli che l'hanno votato che quando hanno infilato la loro scheda nell'urna (digitale!) hanno sentito che davvero le cose potevano cambiare. Anche solo per avere questa sensazione e questa prospettiva i soldi della campagna sono ben spesi. Poi che sia nero o no questo mi importa poco. Ma certo è un simbolo. Di un popolo che vuole andare avanti, che vuole archiviare Bush e tutto ciò che lui rappresenta.
    Se tutto questo sentimento popolare troverà riscontro nella realtà, sarà da vedersi. Ma sicuramente da tutto ciò il popolo americano ne esce a testa alta, anche Obama dovesse dimostrarsi un inetto. Perchè, per citare Nietzsche: Io amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano.

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Citazione Originalmente inviato da a.silente Visualizza messaggio
    Caro Guglielmo,
    gli USA sono diversi da noi.
    ...
    In una parola sola, l'Italia e l'America sono INCOMPARABILI!!!

    Sì, mio caro Albus Silente, hai ragione.
    Incomparabili quanto la Francia e l'Algeria negli anni '50, o l'Italia e l'Etiopia negli anni '30.

    In effetti, le basi militari qui da noi le hanno loro. Non mi dispiacerebbe provare a fare il contrario, così, tanto per vedere se Obama accetterebbe di vedersi piazzare un 15000 soldati italiani vicino a Washington...

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di tatee
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    497

    Riferimento: Elezioni americane!!!

    Citazione Originalmente inviato da Ambolinix Visualizza messaggio
    Quando sono andata a votare per le nostre ultime elezioni non l'ho fatto con la speranza che il mio candidato cambiasse realmente le cose, ma con la rassegnazione di chi desidera limitare i danni.
    Ma soprattutto quando mai in Italia la gente scenderà per le strade per festeggiare la vittoria del nuovo presidente del consiglio???
    Ho visto le foto delle persone riunite sotto la casa bianca per festeggiare Obama e pensando all'italia l'unica similitudine che mi è venuta alla mente è stata quella con i mondiali di calcio... che tristezza... che invidia...
    Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima e un po' di musica fuori dalla porta, suonata da qualcuno che non conosco.
    Keats

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy