• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    Decreto Gelmini è legge

    E’ legge il decreto Gelmini di riforma della Scuola,votato stamane dal Senato. il decreto e’ stato approvato in via definitiva con 162 a favore, 134 contrari e tre astenuti. “La scuola cambia. Si torna alla scuola della serietà, del merito e dell’educazione” è quanto ha dichiarato Mariastella Gelmini dopo il sì al decreto, annunciando che entro una settimana metterà mano a un piano che riguarda l’Università. La Gelmini ha ricordato che “provvedimenti come il voto in condotta contro il bullismo, l’introduzione dell’educazione civica, dei voti al posto dei giudizi, il contenimento del costo dei libri per le famiglie e l’introduzione del maestro unico sono condivisi dalla gran parte degli italiani”. Ha concluso il ministro dell’istruzione: “Ringrazio il governo e la maggioranza parlamentare per il sostegno al provvedimento”.

    Dopo il voto esponenti dell’opposizione del Partito Democratico e dell’Italia dei Valori sono scesi a incontrare gli studenti che stanno manifestando, spiegando il loro no alla riforma e sostenendo che continueranno la lotta. L’Italia dei Valori ha annunciato una proposta di referendum sul decreto Gelmini. I parlamentari dell’Idv hanno alzato uno striscione con scritto: «Se passa la Gelmini: referendum», e i manifestanti hanno iniziato a urlare: «Referendum! Referendum!».


    ........... io dico solo che se su c'era il partito opposto a quest'ora era caduto il governo!!! come mai non cade questo????
    mi chiedo..... come mai quando si affrontano discorsi e si parla di berlusconi tutti lo infamano dicendo peste e corna e poi lo votano tutti???

    forse molte di queste persone si vergognano come cani,ma dovrebbero avere il coraggio delle loro azioni!!!
    Pericolosa è la donna che ti seduce con il corpo ... ma letale è colei che riesce a farlo con la mente ...

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Arte1misia
    Data registrazione
    29-06-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    7,818

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Infatti resta solo il referendum!
    Nicoletta
    Odio essere bipolare. È fantastico!
    via largofactotum su tumblr

    su anobii http://www.anobii.com/nicoletta/books

    La forza non viene dal vigore fisico. Viene da una volontà indomabile.
    M. Gandhi
    Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
    M. K. Gandhi



    >>>>>la mia playlist<<<<<

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Mia previsione : il referendum avrà plausibilmente esito negativo.

  4. #4
    Cercatore
    Ospite non registrato

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Citazione Originalmente inviato da **Ayax** Visualizza messaggio
    Mia previsione : il referendum avrà plausibilmente esito negativo.
    Imho non si farà proprio.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di Alina2006
    Data registrazione
    11-02-2007
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    157

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    un mio prof ha detto che il referendum non si puo fare perchè questa legge fa parte della finanziaria e altrimenti bisognerebbe cambiarla tutta

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    veramente è stato Veltroni a parlare del referendum...e credo che lui sappia cosa dice...scusate se sembo un pò polemica ma siamo alquanto nella me**a.



    HuNgEr Of LiFe!



  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fufi1986
    Data registrazione
    25-01-2006
    Messaggi
    605

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    no, sono i tagli all'università che fanno parte della finanziaria(che non può essere oggetto di referendum)... la legge gelmini è un'altra cosa(e può essere oggetto di referendum).. non bisogna fare confusione, se anche il referendum fosse approvato e avesse esito positivo non cambierebbe nulla per l'università rispetto ai tagli... è la legge 133 che interessa l'università... la 133 è stata pubblicata nella gazzetta ufficiale il 21 agosto quindi era già in vigore. Occhio! Non voglio essere polemica ma si deve sapere contro cosa si protesta.. gli universitari che protestano contro la legge gelmini in realtà non stanno protestando contro i tagli all'università, ma contro qualcosa che casomai danneggia il sistema scolastico in generale(e dipende poi dai punti di vista di ogniuno)...è per questo che Berlusconi può sostenere che chi protesta è disinformato..
    Alina ti prego informalo tu il tuo professore se non sa bene le cose come stanno(come sembra da quello che dici)!!

    Preciso che questi sono i due articoli della legge gelmini che interessano l'università:

    Art. 6.
    Valore abilitante della laurea in scienze della formazione primaria

    1. L'esame di laurea sostenuto a conclusione dei corsi in scienze della formazione primaria istituiti a norma dell'articolo 3, comma 2, della legge 19 novembre 1990, n. 341, comprensivo della valutazione delle attività di tirocinio previste dal relativo percorso formativo, ha valore di esame di Stato e abilita all'insegnamento, rispettivamente, nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria.

    2. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano anche a coloro che hanno sostenuto l'esame di laurea conclusivo dei corsi in scienze della formazione primaria nel periodo compreso tra la data di entrata in vigore della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e la data di entrata in vigore del presente decreto.

    Art. 7.
    Sostituzione dell'articolo 2, comma 433, della legge 24 dicembre 2007, n. 244.

    1. Il comma 433 dell'articolo 2 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e' sostituito dal seguente:

    «433. Al concorso per l'accesso alle scuole di specializzazione mediche, di cui al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, e successive modificazioni, possono partecipare tutti i laureati in medicina e chirurgia. I laureati di cui al primo periodo, che superino il concorso ivi previsto, sono ammessi alle scuole di specializzazione a condizione che conseguano l'abilitazione per l'esercizio dell'attività professionale, ove non ancora posseduta, entro la data di inizio delle attività didattiche di dette scuole immediatamente successiva al concorso espletato.».
    mentre questa è la parte che riguarda la scuola primaria, secondaria ecc.. :

    Art. 1.
    Cittadinanza e Costituzione

    1. A decorrere dall'inizio dell'anno scolastico 2008/2009, oltre ad una sperimentazione nazionale, ai sensi dell'articolo 11 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, sono attivate azioni di sensibilizzazione e di formazione del personale finalizzate all'acquisizione nel primo e nel secondo ciclo di istruzione delle conoscenze e delle competenze relative a «Cittadinanza e Costituzione», nell'ambito delle aree storico-geografica e storico-sociale e del monte ore complessivo previsto per le stesse. Iniziative analoghe sono avviate nella scuola dell'infanzia.

    2. All'attuazione del presente articolo si provvede entro i limiti delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente.

    Art. 2.
    Valutazione del comportamento degli studenti

    1. Fermo restando quanto previsto dal decreto del Presidente della Repubblica 24 giugno 1998, n. 249, e successive modificazioni, in materia di diritti, doveri e sistema disciplinare degli studenti nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado, in sede di scrutinio intermedio e finale viene valutato il comportamento di ogni studente durante tutto il periodo di permanenza nella sede scolastica, anche in relazione alla partecipazione alle attività ed agli interventi educativi realizzati dalle istituzioni scolastiche anche fuori della propria sede.

    2. A decorrere dall'anno scolastico 2008/2009, la valutazione del comportamento e' espressa in decimi.

    3. La votazione sul comportamento degli studenti, attribuita collegialmente dal consiglio di classe, concorre alla valutazione complessiva dello studente e determina, se inferiore a sei decimi, la non ammissione al successivo anno di corso o all'esame conclusivo del ciclo. Ferma l'applicazione della presente disposizione dall'inizio dell'anno scolastico di cui al comma 2, con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca sono specificati i criteri per correlare la particolare e oggettiva gravità del comportamento al voto insufficiente, nonche' eventuali modalità applicative del presente articolo.

    Art. 3.
    Valutazione del rendimento scolastico degli studenti

    1. Dall'anno scolastico 2008/2009, nella scuola primaria la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite e' espressa in decimi ed illustrata con giudizio analitico sul livello globale di maturazione raggiunto dall'alunno.

    2. Dall'anno scolastico 2008/2009, nella scuola secondaria di primo grado la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite e' espressa in decimi.

    3. Sono ammessi alla classe successiva, ovvero all'esame di Stato a conclusione del ciclo, gli studenti che hanno ottenuto un voto non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline.

    4. L'articolo 13, comma 3, del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, e' abrogato e all'articolo 177 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, sono apportate le seguenti modificazioni:

    a) i commi 2, 5, 6 e 7, sono abrogati;
    b) al comma 3, dopo le parole: «Per la valutazione» sono inserite
    le seguenti: «, espressa in decimi,»;
    c) al comma 4, le parole: «giudizi analitici e la valutazione sul» sono sostituite dalle seguenti: «voti conseguiti e il»;
    d) l'applicazione dei commi 1 e 8 dello stesso articolo 177 resta sospesa fino alla data di entrata in vigore del regolamento di cui al comma 5;
    e) e' altresì abrogata ogni altra disposizione incompatibile con<> la valutazione del rendimento scolastico mediante l'attribuzione di voto numerico espresso in decimi.

    5. Con regolamento emanato ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, su proposta del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, si provvede al coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli studenti e sono stabilite eventuali ulteriori modalità applicative del presente articolo.

    Art. 4.
    Insegnante unico nella scuola primaria

    1. Nell'ambito degli obiettivi di contenimento di cui all'articolo 64 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nei regolamenti di cui al relativo comma 4 e' ulteriormente previsto che le istituzioni scolastiche costituiscono classi affidate ad un unico insegnante e funzionanti con orario di ventiquattro ore settimanali. Nei regolamenti si tiene comunque conto delle esigenze, correlate alla domanda delle famiglie, di una più ampia articolazione del tempo-scuola.

    2. Con apposita sequenza contrattuale e a valere sulle risorse di cui all'articolo 64, comma 9, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e' definito il trattamento economico dovuto per le ore di insegnamento aggiuntive rispetto all'orario d'obbligo di insegnamento stabilito dalle vigenti disposizioni contrattuali.

    Art. 5.
    Adozione dei libri di testo

    1. Fermo restando quanto disposto dall'articolo 15 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, i competenti organi scolastici adottano libri di testo in relazione ai quali l'editore si sia impegnato a mantenere invariato il contenuto nel quinquennio, salvo le appendici di aggiornamento eventualmente necessarie da rendere separatamente disponibili. Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze, l'adozione dei libri di testo avviene con cadenza quinquennale, a valere per il successivo quinquennio. Il dirigente scolastico vigila affinche' le delibere del collegio dei docenti concernenti l'adozione dei libri di testo siano assunte nel rispetto delle disposizioni vigenti.
    Ultima modifica di fufi1986 : 30-10-2008 alle ore 02.15.05
    There █████ █ ████ is ███ █ no █████ █ ████ conspiracy █ ████ █████
    █ ████ everything ███ █████ is█████ ████ ████ fine ████ ███ ██████
    trust ███ ██████ ███ your █████ ████ government.

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di michael sniper
    Data registrazione
    08-05-2008
    Residenza
    Selargius
    Messaggi
    8,608

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Spero di scrivere qualcosa di pertinente...
    Voglio segnalarvi un concorso artistico-letterario in merito al... salvataggio della scuola chi è interessato può darci un'occhiata
    Il link è questo:

    concorso salvate la scuola | Salvate la scuola pubblica!

    Grazie dell'attenzione e buona giornata
    Se qualcuno/a conosce donne in gravidanza, dal sesto mese compreso in poi, della provincia di Cagliari, è gentilmente pregato/a e invitato/a a contattarmi tramite messaggio privato. Grazie mille a tutti

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Invito tutti a leggere (e a diffondere) il testo di un intervento molto pertinente del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione (che trovate in allegato) sui danni derivanti dall'applicazione delle ultime norme sull'istruzione.
    Files allegati Files allegati


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di barbara.deleo
    Data registrazione
    13-03-2006
    Residenza
    ALTROVE
    Messaggi
    3,636
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Decreto Gelmini è legge

    Personalmente io non boccio in toto la riforma... sono d'accordo sul voto in condotta, sul maestro unico (io ci sono cresciuta!), ma per il resto preferisco non esprimere opinioni... sono poco informata e detesto chi parla di cose che non conosce, per questo sono la prima a non esprimere un giudizio..


    L'amore non rende le cose migliori, anzi le rovina.
    Ti spezza il cuore.
    Rende tutto un gran casino.
    Non siamo qui per fare le cose alla perfezione.
    I fiocchi di neve sono perfetti.
    Le stelle sono perfette.
    Noi no.

    "Ho deciso di perdermi nel mondo, applico alla vita i puntini di sospensione" (MORGAN)
    http://jaustenit.spaces.live.com/

Privacy Policy