• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194

    psicoterapia personale - una scelta difficile

    Vorrei chiedere ai colleghi psicologi che hanno deciso di intraprendere una psicoterapia personale, come vi siete orientati nella scelta del terapeuta.

    Personalmente la trovo una scelta difficile... un po' come difficile è scegliere
    la scuola di specializzazione, sapere a priori quello che veramente fa per te... non si rischia di doverne cambiare diversi prima di trovare la persona giusta?

    Grazie a tutti quelli che vorranno raccontare la loro esperienza.

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: psicoterapia personale - una scelta difficile

    Ciao Paolaluna, poni una questione interessante, perchè sono molte le implicazioni nella scelta del proprio terapeuta.
    Per raccontare la mia esperienza personale, ormai in procinto di iniziare la formazione teorica in una scuola di matrice psicoanalitica, ho consultato due psicoanalisti della SPI, preferendo rivolgermi all'esterno per diversi motivi, non ultimo la valenza terapeutica che credo debba avere anche l'analisi didattica. Dopo di che è successo che con un analista si è creato subito un dialogo e quindi ho proseguito il percorso.
    Se da un lato capisco i timori relativi al trovare "il terapeuta giusto", dall'altro mi sento di dire che non esiste nessun terapeuta che sia veramente perfetto, così come non penso che ci si identifichi totalmente nell'approccio scelto. Credo piuttosto che ci possano essere incontri che, anche se disseminati di differenze personali, possono comunque condurre a cambiamenti tali da poter trovare una propria autentica voce. Quindi credo non si debba evitare le ricerca, nè farla diventare eterna...

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di paolaluna
    Data registrazione
    22-10-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    194

    Riferimento: psicoterapia personale - una scelta difficile

    Grazie Gieko
    per la tua risposta, probabilmente avere aspettative realistiche è il punto da cui partire.
    Certo che se non hai la fortuna di incontrare subito la persona con cui si apre quella possibilità di dialogo di cui tu parli si cominciano ad avere tanti dubbi, non ultimo se non sia una propria forma di resistenza all'analisi .... che ti blocca nella scelta ...
    Per non restare così nell'immobilità forse allora conviene iniziare comunque, concedendosi un certo numero di incontri per valutare meglio sè stessi e l'altro.

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: psicoterapia personale - una scelta difficile

    Credo che fare un certo numero di incontri ed iniziare a lavorare su eventuali resistenze alla terapia possa essere un primo passo per iniziare un rapporto terapeutico produttivo. Così come, giustamente, non assolutizzare la questione del "trovare il terapeuta perfetto per me...".

    Un saluto
    gieko

Privacy Policy