• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Primo Amore

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Primo Amore

    E' un sogno di qualche giorno fa, ma ancora mi fa compagnia.
    Tornavo nel quartiere dove ho abitato fino al mio matrimonio, e tornavo nella via dove c'è il bar pizzeria che era il nostro ritrovo di ragazzini, dove eravamo soliti darci appuntamento e passare i pomeriggi .. torno la ma non indietro nel tempo sono nel presente e incontro alcuni dei ragazzi che formavano il nostro gruppo c'è anche LUI, il mio primo AMORE, e ancora mi batte il cuore a vederlo (come allora) ma la cosa inquietante Lui è su una sedia a rotelle, vedo una gamba amputata poco sopra il ginocchio, tantissima tristezza non ci vediamo realmente da più di una decina d'anni, non ci parliamo neanche ma ci sorridiamo in modo tenero, dolce, complice, CI RICONOSCIAMO, mi dirigo senza dire una parola dietro la sua sedia e piano piano lo sospingo e lo porto via con me usciamo dal gruppo e ci dirigiamo verso i nostri giardinetti sempre senza dire una parola, ma non ce ne' bisogno.


    Mi sono svegliata quasi tra le lacrime, perchè mi son chiesta ho avuto bisogno di immaginarlo/sognarlo ferito ..
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Primo Amore

    Originariamente postato da alea
    mi dirigo senza dire una parola dietro la sua sedia e piano piano lo sospingo e lo porto via con me usciamo dal gruppo e ci dirigiamo verso i nostri giardinetti sempre senza dire una parola, ma non ce ne' bisogno.
    Anche se non so dire di preciso cosa rappresenti, questa immagine è bellissima...........e bellissimi, per me, sono i momenti che possiamo trascorrere in SILENZIO con qualcuno, quando non c'è bisogno di parlare.....

    sono poche le persone con cui sto a mio agio in silenzio....credo voglia dire molto.

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Primo Amore

    Originariamente postato da alea

    Tornavo nel quartiere dove ho abitato fino al mio matrimonio

    ...ragazzini...

    mi dirigo senza dire una parola dietro la sua sedia e piano piano lo sospingo

    ora faccio come te , perchè queste sono le parti che mi hanno colpito e il "mio filo logico", ma non so concretizzate, come al solito

  4. #4
    Amus
    Ospite non registrato

    Re: Primo Amore

    Originariamente postato da alea
    Mi sono svegliata quasi tra le lacrime, perchè mi son chiesta ho avuto bisogno di immaginarlo/sognarlo ferito ..
    Come avresti potuto fare qualcosa ANCHE per lui altrimenti?
    Perchè devi sempre adoperarti tanto?

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Re: Re: Primo Amore

    Originariamente postato da Amus
    Come avresti potuto fare qualcosa ANCHE per lui altrimenti?
    Perchè devi sempre adoperarti tanto?
    Tu mi vuoi troppo bene per pensare così bene anche del mio lato "oscuro" , purtroppo dopo alcuni gg ancora penso a questo sogno e lo trovo davvero poco edificante, l'ho amato così tanto e così tanto mi ha fatto soffrire da doverlo relegare disabile su una sedia a rotelle per poterlo avere ancora una volta e ancora dopo tanto tempo per ME.
    come farà a scapparmi via di nuovo se è su una sedia a rotelle e per muoversi a bisogno che sia io a sospingerlo?

    Io in una cosa per me "fondamentale" credo, non bisogna aver paura di riconoscersi : "bassi", "meschini" egoisti" "imperfetti" per potersi muovere verso il "perfettibile" (mai verso la perfezione) si migliora solo misurandosi con i propri (a volte enormi, parlo per me) difetti.

    Altra idea che nasce dal riparlarci sopra e tornandoci sopra e facendosi "contenitori risuonanti" di immagini, è quella (vedi la MIA TEORIA) di una mia parte amputata, disabile, handicappata che ha bisogno che la mia Parte sana se ne prenda finalmente cura per sospingerla verso i giardini sereni e amati ... perchè LUI ?perchè Lui potrebbe anche essere la mia parte più legata alle emozioni, all'Amore, all'adolescenza che è stata ferita e forse proprio per questo bloccata nel suo sviluppo e perciò mai evoluta e congelata pronta a venir fuori ...
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  6. #6
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Re: Re: Primo Amore

    Originariamente postato da alea

    Altra idea che nasce dal riparlarci sopra e tornandoci sopra e facendosi "contenitori risuonanti" di immagini, è quella (vedi la MIA TEORIA) di una mia parte amputata, disabile, handicappata che ha bisogno che la mia Parte sana se ne prenda finalmente cura per sospingerla verso i giardini sereni e amati ... perchè LUI ?perchè Lui potrebbe anche essere la mia parte più legata alle emozioni, all'Amore, all'adolescenza che è stata ferita e forse proprio per questo bloccata nel suo sviluppo e perciò mai evoluta e congelata pronta a venir fuori ...
    era proprio ciò che avevo leggermente "percepito" quando ho evidenziato le frasi senza sapermi spiegare (come mi succede spesso)
    Te che guidi e sospingi ciò che più rappresenta la Tua parte desiderosa di essere appunto curata
    Io la vedevo così e sono contenta di sapere che mi ero un pò avvicinata.

Privacy Policy