• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Ego e autostima

  1. #1
    Federico85
    Ospite non registrato

    Ego e autostima

    Ciao ragazzi è il mio primo thread.Perdonate se per caso lo posto nella sezione sbagliata..
    Innanzitutto vi faccio i complimenti per l'impegno che mettete qui dentro.
    Ho riflettuto molto prima di iscrivermi, in quanto non mi sentivo degno di far parte di una community di gente così competente

    Vi sottopongo una teoria di un mio amico sulla quale da un po' stiamo discutendo..sono sicuro che da voi riceverò opinioni molto utili..vi ringrazio in anticipo.Si tratta di una discussione sul concetto di ego e autostima..Ecco cosa ne pensa il mio amico:

    AUTOSTIMA:
    - Sei nato con essa, come con le braccia e le gambe.
    - E’ indescrivibile – come il MOJO o l’ANIMA
    - Ce l’hai quando sei bambino fino a quando viene danneggiata (ci vogliono anni per trovarla di nuovo e “ri-ricordare” l’autostima che avevi da bambino)
    - Non necessita di essere alimentata, e si sorregge da sola.

    EGO:
    - Un costrutto razionale che noi ideiamo come sostituto dell’autostima (quando quest’ultima è stata troppo danneggiata al punto tale da non procurare più sicurezza )
    - Ottenere uno status, fare soldi, avere donne – queste cose ci consentono di dire a noi stessi IN MANIERA LOGICA : “Sono sicuro di me stesso”
    - Si differenzia dall’autostima perché l’autostima è un ATTRIBUTO INNATO DELL’UOMO mentre l’ego è un COSTRUTTO PSICOLOGICO FATTO DALL’UOMO.
    - Alimentato da ripetute attenzioni, lodi, giuste reazioni, ecc...

    Ora, potremmo discutere sul fatto che l’EGO sia una forma più forte di sicurezza, perché l’ego è basato su qualcosa di razionale.

    Comunque, essendo ancora più obbiettivo, l’autostima è una CARATTERISTICA INNATA, e qualcosa con cui sei nato, come braccia e gambe.

    Ricorda – non ci sono reazioni logiche per averla.

    Ce l’hai semplicemente perchè sei nato con essa. E’ innata.

    Di conseguenza quando qualcuno dice “Quel tipo ha veramente troppo ego” , sta fondamentalmente dicendo “Quel tipo sta imparando, sulla base di qualche costrutto logico, a darsi sicurezza , perché è un piccolo ragazzo ferito che manca di autostima”

    In altre parole, una persona con “troppo ego” viene da un luogo di debolezza, non di forza.

    Non è una cosa cattiva avere ego – ragazzi che trascendono tutto l’ego spesso sono persone strane che vivono a gambe incrociate nelle caverne.

    E’ anche una gran cosa il cercare di ottenere le cose che desideri, perchè migliora la PROPRIA QUALITA’ DI VITA

    Comunque, caso mai, l’ego dovrebbe essere stratificato SOPRA l’autostima – non essere un SOSTITUTO dell’autostima.

    Se qualcuno intacca queste coperture, in teoria ciò non ti dovrebbe toccare emotivamente perchè hai un giusto fondamento di autostima
    Cosa ne pensate? mi è stato detto che ci sono diverse teorie di pensiero su questo..

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Ego e autostima

    AUTOSTIMA:
    - Sei nato con essa, come con le braccia e le gambe.
    - E’ indescrivibile – come il MOJO o l’ANIMA
    - Ce l’hai quando sei bambino fino a quando viene danneggiata (ci vogliono anni per trovarla di nuovo e “ri-ricordare” l’autostima che avevi da bambino)
    - Non necessita di essere alimentata, e si sorregge da sola.


    più che una teoria, diciamo che è un'idea.
    Comunque, personalmente, non ho capito molto in tutto questo discorso sull'atostima e sull'ego.

    Gli unici punti su cui mi soffermo sono quelli evidenziato in grassetto:

    - se l'autostima è indescrivibile, non potresti descriverla in questi 4 punti;
    - secondo le teorie scientifiche, l'autostima non è innata ma dipende dal tipo di relazione che il bambino ha con il caregiver nei primi tempi di vita.

  3. #3
    hardstyle
    Ospite non registrato

    Riferimento: Ego e autostima

    come si puo' aumentare la propria autostima o ego come preferite ???

    ad esempio : non farsi sfruttare, non farsi mettere i piedi in testa ecc.
    rimedi efficaci ??
    grazie.

  4. #4

    Riferimento: Ego e autostima

    Citazione Originalmente inviato da hardstyle Visualizza messaggio
    come si puo' aumentare la propria autostima o ego come preferite ???

    ad esempio : non farsi sfruttare, non farsi mettere i piedi in testa ecc.
    rimedi efficaci ??
    grazie.

    riporto il pensiero di Ras...
    - secondo le teorie scientifiche, l'autostima non è innata ma dipende dal tipo di relazione che il bambino ha con il caregiver nei primi tempi di vita.


    In relazione a cio', l'analisi transazionale si basa su una interpretazione schematicamente semplice e comprensibile.

    Il soggetto, nei suoi primi anni di vita, in base a Spinte genitoriali e Inibizioni o ingiunzioni, scegli una propria condizione esistenziale di approccio al mondo e questa sara' la sua posizione esistenziale di copione.

    Le posizioni esistenziali sono cosi presentate:

    Io sono ok e tu sei ok

    Io non sono ok e tu sei ok

    Io sono ok e tu non sei ok

    Io non sono ok ma nemmeno tu sei ok

    Le posizioni cambiano continuamente, anche nell'arco di momenti, ma c'e' una posizione privilegiata in cui si cade costantemente nei momenti di stress o di indecisione.

    Tu sembra che abbia privilegiato la posizione: Io non sono ok e voi si.

  5. #5
    Federico85
    Ospite non registrato

    Riferimento: Ego e autostima

    Volevo precisare una cosa..Voi forse avete inteso l'autostima come "rapporto tra io ideale ed io percepito", cioè nella accezione scientifica del termine.
    La mia era solo una parola per esprimere un altro concetto.
    E' che in Italiano è difficile trovare un sinonimo..

    Quello che esprimeva il mio post, anche per dare una risposta ad hardstyle, è che non occorre una ragione razionale per amarsi.
    Se noi basiamo l'opinione di noi stessi sui risultati non riusciremo mai ad amarci completamente.

    Questo mio amico che differenzia ego da autostima mi pare si riferisse a un libro di un certo tolle, the power of now, non so se lo conoscete.

Privacy Policy