• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 104
  1. #1
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966

    Cosa ne pensate delle classi separate?

    Riprendo il 3d per rendervi partecipi di una notizia che ho appena sentito e mi ha lasciato davvero scioccata: Classi ponte per alunni stranieri Sì della Camera a mozione Lega - Scuola&Giovani - Repubblica.it
    In pratica mi pare di capire che abbiano creato quest'idea per far inserire meglio i bambini immigrati...e qui non posso fare altro che polemizzare: come farli inserire se vengono ghettizzati già in partenza? Ma cosa diavolo sta combinando questo governo?
    Penso che non abbia senso fare delle classi distinte per bambini immigrati quando comunque all'interno di esse ci saranno bambini di culture diverse,senza contare che così gli italiani li percepiranno sempre come diversi,e loro stessi si percepiranno come non integrati. Inoltre penso alle maestre: c'è il meastro unico e ci sono i tagli...chi si occuperà di loro? Perchè,davvero perchè non poterli trattare come appartenenti alla nostra cultura? Intanto è già un miracolo che questi bambini/ragazzi arrivinio nelle scuole,invece che magari passare la loro infanzia a lavorare nei casi migliori e a delinquere in quelli peggiori...possibile che non si voglia proprio creare un clima di accettazione fin dalle scuole? Credo sia già molto difficile accettare e farsi accettare così com'è adesso la situazione italiana,figuriamoci con queste nuove regole.
    Vi racconto una mia piccola esperienza,ma che per me è stata grande: al liceo la mia prof di spagnolo organizzava,per farci raggiungere quei famosi crediti richiesti già all'epoca del liceo, corsi per ragazzi sudamericani delle medie che tenevamo noi alunne. Andavamo nella loro scuola per 2 o 4 ore alla settimana di pomeriggio,loro rimanevano oltre l'orario di lezione e noi ovviamente svolgevamo tutto gratuitamente,ma in effetti era un piacere farlo. Questa prof ci seguiva moltissmo e facevamo ogni settimana il punto della situazione delle classi che avevamo,e ci dava lei un programma da seguire. Li aiutavamo con l'italiano,con le nostre usanze e le paragonavamo con le loro,parlavamo di geografia,di diritto,di come si vive in Italia,di dove bisogna andare a seconda di ciò che serve,del cibo...insomma cercavamo di far capire loro in cosa la vita qui era diversa e in cosa eravamo simili.All'inizio era stato un po' difficile,ma col tempo questi ragazzi ci hanno accettate e spesso si confidavano anche con noi,ci spiegavano perchè non si trovavano bene o semplicemente ci raccontavano di loro,e intanto miglioravano anche a scuola.Alla fine comunque credo di aver imparato molto più io da loro che non al contrario,perchè è facile dare giudizi finchè non si è difronte a chi le ingiustizie e il razzismo lo subisce anche senza motivo,anche se ha solo 11 anni ed a appena iniziato a vivere.
    Tutto questo per dire che con la collaborazione ed un buon sostegno alle spalle (in effetti la mia prof è una donna con le palle,una di quelle che ti insegna a vivere) non c'è più bisogno di pensare alle barriere e alle diversità,che si può convivere bene tutti quanti,coi propri punti in comune e quelli che invece ci "allontano" un po',ma sempre nel rispetto dell'essere umano,specie se adolescente o bambino,a ragione di più che vista la giovane età questi andrebbero tutelati. Eppure mi sembra invece che il messaggio di questa mozione sia "mettiamoli da parte che tanto non li vogliamo,tanto non sono italiani,quindi non meritevoli". Sapete cosa vi dico? Che siamo noi a meritare di essere discrminati,perchè ci stiamo comportando in maniera vile e vergognosa.
    Scusate per la lunghezza eccessiva ma sono davvero scioccata.
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Genovesina
    Data registrazione
    16-01-2005
    Residenza
    ...
    Messaggi
    497

    Riferimento: Discussioni SEMI-SERIE

    ..spero di non dire una castroneria..se non sbaglio quando avevo fatto il laboratorio di immigrazione la dott.ssa che ci aveva fatto lezione ci aveva spiegato che all'inizio dell'inserimento era effettivamente necessario classi separate proprio per non buttarli magari a 15 anni a fare lezioni di geografia e a non capire nulla. L'unica cosa che mi fa impensierire sono i test che vorrebbero utilizzare.
    Forse ho letto male io..
    Tu lo sapevi che nessuna gioia nasce senza un dolore.Basta solo farlo guarire, basta lasciarlo entrare.E' tempo di imparare a guardare.E' tempo di ripulire il pensiero.E' tempo di dominare il fuoco.E' tempo di ascoltare davveroE' tempo di imparare a cadereE' tempo di rinunciare al veleno
    Cristina Donà

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di AndreMura
    Data registrazione
    03-07-2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    117

    Riferimento: Discussioni SEMI-SERIE

    Cara simy...

    che aggiungere di altro al tuo bellissimo e riflettivo post? CRedo di non poter aggiungere atro a livello di "idee ed ideali", ti sei espressa benissimo e condivido in toto ogni tua singola parola.
    Ma mi permetto un'aggiunta... l'unica cosa che secondo me ti sei dimenticata... è quella di dare le COLPE a chi le possiede. Ve lo giuro, non vorrei stare a parlare di politica in questo bellissimo forum, ma è colpa di simy che mi costringe...

    Chiedo scusa anticipatamente a tutti coloro che non condivideranno le mie parole: ma purtroppo non tutti abbiamo le stesse opinioni.

    Di chi è la colpa? da quale bocca puo uscire una belinata simile? Allora partiamo dagli inizi... esiste un partito in questa italia, chiamato Lega Nord, che è nato dal nulla agli inizi degli anni '90. I fondatori di questo partito si sono inventati una bella storiella sulla Padania, su questo grande paese che vuole l'indipendenza, di questo popolodi poveri padani costretti a vivere con i "terroni". Allora... nota bene: prima dell'uscita di Umberto Bossi, non esisteva un solo abitante della pianura padana che si definisse "padano". Non si può qundi definire come un popolo come possono essere gli scozzesi, o gli irlandesi (stati a oggi "dominati" ma che mantengono da secoli e secoli la propria cultura e il proprio nome). Quello che ha fatto Umberto Bossi, è di prendere le tensioni interne e scagliarle contro un nemico. Inizialmente questo "nemico inventato" erano i terroni, gli abitanti del sud italia. Tutti ricordiamo con vergogna i motti "Roma Ladrona" ecc ecc... così inizialmente i diversi erano gli italiani stessi. Oggi sti idioti si sono resi conto che non funziona più, che ormai ci sentiamo quasi tutti "più italiani". Così cosa succede? Se la prendono con gli altri "diversi", ovvero gli stranieri (la parola extracomunitari mi fa schifo, è una parola che ispira "diversità").

    Questa nuova legge è un INSULTO ai valori per cui sono morti migliaia e migliaia di persone (legalità, FRATELLANZA, uguaglianza), come già spiegato benissimo da simy non fa che dividere le persone, creando dei ghetti che sempre più faranno sentire "diversi" questi bambini. Già da piccoli si renderanno conto che il colore della loro pelle è diverso da quello degli altri bambini, e legheranno il fatto di essere in una "classe a parte" a questo motivo.

    Le conseguenze si traggono da sole...

    esiste una sola razza brutti imbecilli, ed è quella dell'Homo sapiens sapiens. Ma evidentemente ancora qualche uomo col cervello da bigotto primitivo c'è.... p.s. si siete voi -.-

    Andrea
    Ultima modifica di Dasavivi : 16-10-2008 alle ore 00.48.15
    " Onore Valore e Sacrificio"



    " Ma tu vieni da un tecnico?! Ma quanto cavolo hai studiato per passare il test di ammissione?!!! ". Dopodichè, Sybelle mi disse ciao


    " Le statistiche dicono.... delle 180 matricole, solo 1/3 sono del corso giusto, ovvero 60, nati nel 1989. Di questi 60, 11 sono maschi, le restanti 49 sono femmine. Delle 180 matricole di quest'anno 128 sono femmine, 52 i maschi. " si commentano da sole

  4. #4

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Il provvedimento in questione, come l'altro citato da Willy nell'apposito thread, ha unicamente scopi elettorali, nel senso che la Lega deve far vedere "che fa qualcosa", in modo che l'elettore ignorante (e ce ne son tanti) esclami: "Hanno fatto bene, i negri nelle classi dei negri" (da pronunciarsi in pseudo nordico).

    Ecco quello che succederà:
    Ghettizzazione delle classi.
    Le tensioni da integrazione mancata aumenteranno invece di diminuire.
    Tutti contro tutti
    Aumento del bullismo e di bande bianche contro bande negre
    L'Odio vincerà
    Droga per esaltarsi, coltelli, spranghe, spari.
    Confido che almeno uno di questi inneschi una bomba atomica per radere al suolo questo ignobile paese.

    E' un provvedimento orribile.
    Anche perchè non tiene conto di una cosa di cui non si accorgono i leghisti che hanno il prosciutto (cotto) sugli occhi:
    ormai siamo giunti quasi alla terza generazione di immigrati. I figli dei figli dei figli. Questi bambini, avranno pure il loro retaggio cultural etnico, ma ormai parlano italiano addirittura italiano con accento regionale.
    Ce l'avevamo quasi fatta.
    Ora si torna indietro

    Complimenti a tutti.

    p.s.:1 : la moglie di Bossi è siciliana
    p.s.:2: nelle fabbriche del nord i cui padroni non pagano le tasse lavorano ormai per il 70% immigrati extracomunitari (sfruttati?) perchè gli italiani sono troppo occupati a spacciare la droga e avere soldi facili.

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  6. #6
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Se io fossi una mamma straniera e vedo che mio figlio non riesce a imparare perchè tutto gli viene insegnato in una lingua che non conosce,mi arrabbierei.
    Se io fossi una mamma italiana e vedo che mio figlio che potrebbe imparare non può perchè deve "aspettare" che altri bambini devono imparare la lingua,mi arrabbierei.

    Questo per dire che secondo me,e non parlo dei figli degli immigrati di 3 generazioni (a cui avranno insegnato l'italiano ma anche le lingue d'origine,credo),se ci sono dei bambini che devono entrare nella scuola dell'obbligo e non sanno l'italiano,è giusto che glielo si insegni anche a parte.Però anzichè fare classi separate si potrebbero fare dei corsi prima che inizino le scuole o dei corsi pomeridiani,come viene fatto anche per i bambini italiani,anche alle elementari,se si trovano indietro in qualche materia.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  7. #7
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Unisco all'altro thread
    Edit: che non trovo Intanto scrivete qui
    Ultima modifica di Biz : 16-10-2008 alle ore 12.32.57
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Citazione Originalmente inviato da .*Grace*. Visualizza messaggio
    Se io fossi una mamma straniera e vedo che mio figlio non riesce a imparare perchè tutto gli viene insegnato in una lingua che non conosce,mi arrabbierei.
    Se io fossi una mamma italiana e vedo che mio figlio che potrebbe imparare non può perchè deve "aspettare" che altri bambini devono imparare la lingua,mi arrabbierei.

    Questo per dire che secondo me,e non parlo dei figli degli immigrati di 3 generazioni (a cui avranno insegnato l'italiano ma anche le lingue d'origine,credo),se ci sono dei bambini che devono entrare nella scuola dell'obbligo e non sanno l'italiano,è giusto che glielo si insegni anche a parte.Però anzichè fare classi separate si potrebbero fare dei corsi prima che inizino le scuole o dei corsi pomeridiani,come viene fatto anche per i bambini italiani,anche alle elementari,se si trovano indietro in qualche materia.
    Bè però la scuola non è un'azienda (come vorrebbe il governo forse) in cui conta solo la produttività e dove, quindi, sarebbe un grave errore un bambino che deve attendere i progressi di un'altro ...
    anzi....dovrebbe essere un luogo in cui si insegnino (o almeno si suggeriscano) i valori dello stare in una collettività.
    E una collettività civile aspetta chi rimane indietro e, anzi, lo aiuta a progredire.
    Sicuramente corsi paralleli potrebbero andar bene...ma visto che hanno tagliato il tempo pieno...(altra enorme ca**ta....ma questi del governo lo sanno che la gente normale deve "anche" lavorare per campare?)

    ho detto con il grembiulino azzurro
    Ultima modifica di semplificatore : 16-10-2008 alle ore 13.17.44
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    oddio che orrore!!!

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    per ora è solo una mozione, c'è tutto un inter complesso prima che possa diventare legge. E' una proposta intelligente senza dubbio, in questo modo gli italiani avranno maggiori possibilità di imparare senza le zavorre culturali degli stranieri che inevitabilmente ritardano l'attuazione del programma e dal canto loro gli stranieri avranno maggiori possibilità di apprendimento.
    Non è nulla che ostacola l'integrazione, come ho sentito dire a più voci; i bagni credo siano comuni, e molte ore gli studenti li passano li, cosi come l'intervallo, che credo verrà svolto negli stessi spazi, dunque nulla di eclatante.

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Nocciola
    Data registrazione
    08-11-2005
    Residenza
    Guidonia, nella provincia est di Roma
    Messaggi
    544

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Mi sembra che da qualche anno a questa parte l'Italia invece di andare avanti stia andando indietro..e come tutti sappiamo questa non è mai una buona mossa.
    A parte che questa legge secondo me è anticostituzionale perchè, non ditemi che non è così, non fa altro che sottolineare la diversità tra persone, in questo caso innocentissimi bambini, e quindi nega il sacrosanto diritto all'egualità..
    Trovo pazzesco che una mozione del genere sia stata approvata, un conto è sentire le parole dette da qualche politico, ben altra cosa è la realizzazione di quelle parole..

    Sono d'accordo con Simy quando dice che la sua esperienza scolastica sia stata molto utile..io sono una persona tollerante perchè dalle elementari al liceo ho sempre avuto in classe bambini che venivano dalla Polonia, dal Sudamerica, dalla Romania e bambini di colore e sono convintissima che questo mi abbia insegnato a non classificare gli stranieri come diversi o peggio pericolosi..e questo è uno dei motivi che mi fa pensare che questa separazione di classi sia sbagliata.
    Il secondo motivo è che credo che da una semplice separazione si possa arrivare alla discriminazione e alla ghettizzazione (ricordo, forse esagero un pò ma passatemi la provocazione, che Hitler ha cominciato proprio differenziando scuole per bambini ebrei e scuole per bambini tedeschi).
    Un'ultima cosa, se un bambino straniero non riesce ad imparare o rallenta il resto della classe perchè non capisce bene la lingua, la soluzione non è nelle classi separate ma nell' insegnante di sostegno che può dedicarsi a lui e ai suoi tempi permettendogli di rimanere in classe con bimbi italiani e favorendo un'integrazione con gli altri bambini..
    Ultima modifica di Nocciola : 16-10-2008 alle ore 16.10.58
    ..non si vede che col cuore..l'essenziale è invisibile agli occhi..

    ..io che un tempo ero altro ora vedo a macchie blu..

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    per ora è solo una mozione, c'è tutto un inter complesso prima che possa diventare legge. E' una proposta intelligente senza dubbio, in questo modo gli italiani avranno maggiori possibilità di imparare senza le zavorre culturali degli stranieri che inevitabilmente ritardano l'attuazione del programma e dal canto loro gli stranieri avranno maggiori possibilità di apprendimento.
    Non è nulla che ostacola l'integrazione, come ho sentito dire a più voci; i bagni credo siano comuni, e molte ore gli studenti li passano li, cosi come l'intervallo, che credo verrà svolto negli stessi spazi, dunque nulla di eclatante.
    Se quello che hai scritto è una provocazione, vabbè...

    Se invece lo pensi davvero...

    domanda # 1: Tu dovresti diventare psicologo? ....nel qual caso complimenti, hai delle solide basi di partenza!

    domanda # 2: Sei uno di quelli di CelticWorld che predicano anche il difendersi da soli?

    Ho detto.
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio

    Se invece lo pensi davvero...

    domanda # 1: Tu dovresti diventare psicologo? ....nel qual caso complimenti, hai delle solide basi di partenza!

    Ho detto.
    no caro, lo sono già e pratico da anni nonostante una età medio-giovane, con degli ottimi risultati peraltro, e dunque le solide basi di cui parli non credo possano essere le tue convinzioni personali sul mondo e sulla vita...

    Ho risposto.

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    no caro, lo sono già e pratico da anni nonostante una età medio-giovane, con degli ottimi risultati peraltro, e dunque le solide basi di cui parli non credo possano essere le tue convinzioni personali sul mondo e sulla vita...

    Ho risposto.
    Ah! Allora lo pensi davvero!!!
    Bene....

    Purtroppo per te se avrò bisogno di un professionista mi rivolgerò al Doctor Strange, mi sembra persona un po' più progressista di te!

    Ora ti saluto che vado a drenarmi una mezza padania nel cortile....così poi promulgo anche io!
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  15. #15
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Cosa ne pensate delle classi separate?

    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    per ora è solo una mozione, c'è tutto un inter complesso prima che possa diventare legge. E' una proposta intelligente senza dubbio, in questo modo gli italiani avranno maggiori possibilità di imparare senza le zavorre culturali degli stranieri che inevitabilmente ritardano l'attuazione del programma e dal canto loro gli stranieri avranno maggiori possibilità di apprendimento.
    Non è nulla che ostacola l'integrazione, come ho sentito dire a più voci; i bagni credo siano comuni, e molte ore gli studenti li passano li, cosi come l'intervallo, che credo verrà svolto negli stessi spazi, dunque nulla di eclatante.

    Riprendo da un altro mio post su argomento diverso (ma la citazione sta bene pure qui):

    "Sia nel mentire sia nel dire la verità, le persone sono quindi guidate dalle loro credenze sulle cose come sono. queste credenze le guidano sia che si sforzino di descrivere correttamente il mondo sia che lo facciano in modo ingannevole. Per questa ragione, dire bugie non inficia la capacità di dire la verità quanto invece il raccontare stronzate. A causa di un eccessivo indulgere a quest'ultima attività, che implica il fare asserzioni senza prestare attenzione ad alcunché, tranne ciò che fa comodo al proprio discorso, la normale abitudine di badare a come stanno le cose può attenuarsi o perdersi."

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy