• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 52
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ritaroma
    Data registrazione
    31-01-2002
    Residenza
    Scafati (SA)
    Messaggi
    535

    Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Sono abilitata da poco, e ho voluto farmi un'idea generale delle varie possibili strade da scegliere per l'eventuale iscrizione alla scuola di psicoterapia.
    Ebbene sono rimasta allibita. Costi proibitivi, assurdi, assolutamente inconciliabili con chi, come me, non ha il papà psichiatra, la mamma dottore, e chissà quale budget di base... trovo davvero triste constatare che l'accesso alla specializzazione post lauream è per i ricchi, per coloro i quali hanno uno stipendio (io ho una misera pensione di invalidità, non ho papà e mia madre è una semplicissima pensionata)... certo, direte voi, comincia a lavorare, metti da parte e poi iscriviti. Ma io ho 31 anni, e trovo ingiusto che non ci sia la possibilità di scegliere un percorso formativo che piace e gratifica solo perchè non ho la disponibilitàle scuole che mi interessano partono tutte da 3000 euro l'anno, divise in massimo 5 rate, cioè capirete che, con le spese che bisogna affrontare (iscrizione all'albo, eventuale apertura studio, tasse enpap ecc) è davvero terribile che non si pensi a ridimensionare i costi...
    Inutile poi parlare delle scuole pubbliche: è un cane che si morde la coda. 5 anni, almeno cosi è all'Asl Napoli1, un anno di orientamento e 4 canonici, ma e qui viene il bello, solo se riesci ad entrare in graduatoria, e a superare l'anno di orientamento... non ho tempo da perdere, sono molto demoralizzata
    Se la tua vita arde, la poesia è la cenere. (Leonard Cohen)
    La psicologia è come la luna: illumina il buio (Anonimo)

    Drssa-Rita-Romano

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di luciamaria
    Data registrazione
    16-01-2008
    Residenza
    roma
    Messaggi
    207

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Citazione Originalmente inviato da ritaroma Visualizza messaggio
    Sono abilitata da poco, e ho voluto farmi un'idea generale delle varie possibili strade da scegliere per l'eventuale iscrizione alla scuola di psicoterapia.
    Ebbene sono rimasta allibita. Costi proibitivi, assurdi, assolutamente inconciliabili con chi, come me, non ha il papà psichiatra, la mamma dottore, e chissà quale budget di base... trovo davvero triste constatare che l'accesso alla specializzazione post lauream è per i ricchi, per coloro i quali hanno uno stipendio (io ho una misera pensione di invalidità, non ho papà e mia madre è una semplicissima pensionata)... certo, direte voi, comincia a lavorare, metti da parte e poi iscriviti. Ma io ho 31 anni, e trovo ingiusto che non ci sia la possibilità di scegliere un percorso formativo che piace e gratifica solo perchè non ho la disponibilitàle scuole che mi interessano partono tutte da 3000 euro l'anno, divise in massimo 5 rate, cioè capirete che, con le spese che bisogna affrontare (iscrizione all'albo, eventuale apertura studio, tasse enpap ecc) è davvero terribile che non si pensi a ridimensionare i costi...
    Inutile poi parlare delle scuole pubbliche: è un cane che si morde la coda. 5 anni, almeno cosi è all'Asl Napoli1, un anno di orientamento e 4 canonici, ma e qui viene il bello, solo se riesci ad entrare in graduatoria, e a superare l'anno di orientamento... non ho tempo da perdere, sono molto demoralizzata

    anch'io la penso come te... tra l'altro non hai incluso il prezzo extra della terapia che ti propinano. io per esempio sarei interessata a un corso di psicoterapia e psicodiagnostica infanzia e adolescenza, ma spendere altri 4 anni non vuol dire poi avere automaticamente una clientela che ti permetta di guadagnare o per lo meno recuperare i soldi spesi per la formazione a meno che non si entri in un giro di relazioni importanti e cooperazione con colleghi specializzati magari in ambiti diversi.
    mi sentirei più orientata a fare un corso almeno biennale in psicodiagnostica.
    cerca di capire le possibili vie di impiego. io sono un po' più avvantaggiata nel senso che ho un impiego fisso come insegnante ed ho fatto un master in paicologia scolastica, ma ora con i tagli alle scuole anche questa possibilità sembra sfumare.
    magari scambiamoci informazioni.
    un grosso in bocca a lupo, comunque, non guasta mai.
    lucia

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ritaroma
    Data registrazione
    31-01-2002
    Residenza
    Scafati (SA)
    Messaggi
    535

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Difatti sto facendo un corso di psicodiagnostica Rorschach, e ne sono contenta, ma non so fino a che punto mi servirà nel mondo del lavoro... ammetto di avere molti dubbi per il futuro, e non so quale può essere la scelta più giusta... senza soldi non si cantano messe, cosi diceva mio padre e se non metto qualcosa da parte, col cavolo che posso aspirare ad una scuola di psicoterapia o a un master...

    In bocca al lupo anche a te!
    Se la tua vita arde, la poesia è la cenere. (Leonard Cohen)
    La psicologia è come la luna: illumina il buio (Anonimo)

    Drssa-Rita-Romano

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-10-2008
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    71

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Grazie, finalmente trovo il conforto di gente ancorata al reale che grida allo scandalo.
    Io sono nella tua medesima situazione e mi trovo allibito dal fatto che la psicoterapia sia ormai un tagliafuori simmetrico: dell'utenza, che non può permettersi i costi delle sedute e dei fautori, che non possono, nella stragrande maggioranza dei casi, sostenere i costi della specializzazione.

    La psicoterapia diviene quindi cosa da nabbabbi e per nabbabbi, totalmente rescissa dall'economia reale e dalle possibilità effettive.

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ritaroma
    Data registrazione
    31-01-2002
    Residenza
    Scafati (SA)
    Messaggi
    535

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Grazie a te! Anch'io pensavo di essere l'unica ad avere questo sentore e questo reale problema... la cosa ancora più assurda di tutta la faccenda, è che, non solo ti sparano delle cifre esorbitanti come se fossero pochi spiccioli, ma ci rimangono pure male se rispondo: "Mi spiace per ora non posso permettermelo" cioè pare che gli fai perdere tempo! A me tutto questo sistema fa molta tristezza e lo trovo deleterio per la categoria...
    c'è gente che vale e non può entrare in una scuola per motivi economici, e c'è gente che non vale nulla, ma avendo il soldino facile ha tutta la strada spianata... bella democrazia...
    Se la tua vita arde, la poesia è la cenere. (Leonard Cohen)
    La psicologia è come la luna: illumina il buio (Anonimo)

    Drssa-Rita-Romano

  6. #6
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-10-2008
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    71

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Citazione Originalmente inviato da ritaroma Visualizza messaggio
    Grazie a te! Anch'io pensavo di essere l'unica ad avere questo sentore e questo reale problema... la cosa ancora più assurda di tutta la faccenda, è che, non solo ti sparano delle cifre esorbitanti come se fossero pochi spiccioli, ma ci rimangono pure male se rispondo: "Mi spiace per ora non posso permettermelo" cioè pare che gli fai perdere tempo! A me tutto questo sistema fa molta tristezza e lo trovo deleterio per la categoria...
    c'è gente che vale e non può entrare in una scuola per motivi economici, e c'è gente che non vale nulla, ma avendo il soldino facile ha tutta la strada spianata... bella democrazia...
    Finalmente una persona ancorata al reale...
    purtroppo temo che la psicoterapia non conosca la DEMOcrazia proprio perchè è nata e si è sviluppata in un ambiente nettamente borghese e tale è rimasta: un divertissment borghese.

    certo, a milano ed a roma ci sarà un 3% di ricconi che possono togliersi lo sfizio di spendere 200 euro a settimana per l'analisi dai grandi nomi e dai grandi baroni...ma gli altri??

    stiamo entrando in un periodo dove i 2/3 delle categorie sociali dovranno tagliare le spese accessorie (e la cura della psiche è intesa ancora così, abbiate fede) e dove ogni mossa nel settore lavorativo va ponderata.

    parallelamente,come ho segnalato in un altro post, il mercato degli psicofarmaci è in costante aumento. lo vedo qui in ospedale e lo dicono le statistiche. la gente cerca soluzioni facili, rapide, economiche.

    purtroppo, e te lo dice uno che qui si chiama SIGMUND, la psicoanalisi paga il suo totale distaccamento dal reale. è settaria, DENTRO o FUORI. in tutto. col paziente e con chi vuole entrarci.

    sono molto abbattuto e condivido la tua frustrazione.

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Finalmente una persona ancorata al reale...
    purtroppo temo che la psicoterapia non conosca la DEMOcrazia proprio perchè è nata e si è sviluppata in un ambiente nettamente borghese e tale è rimasta: un divertissment borghese.

    certo, a milano ed a roma ci sarà un 3% di ricconi che possono togliersi lo sfizio di spendere 200 euro a settimana per l'analisi dai grandi nomi e dai grandi baroni...ma gli altri??

    stiamo entrando in un periodo dove i 2/3 delle categorie sociali dovranno tagliare le spese accessorie (e la cura della psiche è intesa ancora così, abbiate fede) e dove ogni mossa nel settore lavorativo va ponderata.

    parallelamente,come ho segnalato in un altro post, il mercato degli psicofarmaci è in costante aumento. lo vedo qui in ospedale e lo dicono le statistiche. la gente cerca soluzioni facili, rapide, economiche.

    purtroppo, e te lo dice uno che qui si chiama SIGMUND, la psicoanalisi paga il suo totale distaccamento dal reale. è settaria, DENTRO o FUORI. in tutto. col paziente e con chi vuole entrarci.

    sono molto abbattuto e condivido la tua frustrazione.
    Mah, non so che dire, per quel che riguarda la mia esperienza posso dirvi che non sono né nababbo né morto di fame, ho 1 stipendio appena decente e riesco a pagarmi l'analisi e la scuola di specializzazione e le supervisioni (quest'ultime per ora centellinate), naturalmente non ho 1 euro da mettere via a fine mese, ma non credo che la colpa sia della psicoanalisi tout court anche perchè, nel mio caso, è lo stipendio ad essere totalmente distaccato dal reale (e dai titoli), l'analisi dopotutto è una mia scelta, nessuno mi ha obbligato a prendere questa strada. Condivido quindi la vostra frustrazione, ma forza e coraggio!! Le soluzioni facili, rapide ed economiche sono 1 altro effetto del capitalismo e del mercato, non vedo perchè la psicoanalisi debba adeguarsi malamente a questo discorso, se lo facesse non sarebbe più psicoanalisi...

    Saluti,
    ikaro

    PS Se poi volete a tutti i costi i baroni e i grandi nomi non so che dire, dovreste quantomeno chiedervi il perchè..
    Ultima modifica di ikaro78 : 21-10-2008 alle ore 12.23.12

  8. #8
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-10-2008
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    71

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    I baroni ed i grandi nomi venivano da me citati come esempio di terapeuti ai quali si rivolgono gli abbienti.

    Di certo non andranno da me e da te, potendo spendere.

    Comunque sia, la tua risposta è tutta qui:

    non vedo perchè la psicoanalisi debba adeguarsi

    Il mondo cambia, la psicoanalisi resta a guardare.

    E questo lo sa anche l'uomo della strada, che peraltro non ha i soldi per permettersela.

    E' una vocazione, quasi a Dio, anche tu come San Francesco ti spogli dei tuoi averi (non ti resta un euro) per seguire la strada...tutte queste cose suscitano in me grande riflessione.

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    I baroni ed i grandi nomi venivano da me citati come esempio di terapeuti ai quali si rivolgono gli abbienti.

    Di certo non andranno da me e da te, potendo spendere.

    Comunque sia, la tua risposta è tutta qui:

    non vedo perchè la psicoanalisi debba adeguarsi

    Il mondo cambia, la psicoanalisi resta a guardare.

    E questo lo sa anche l'uomo della strada, che peraltro non ha i soldi per permettersela.

    E' una vocazione, quasi a Dio, anche tu come San Francesco ti spogli dei tuoi averi (non ti resta un euro) per seguire la strada...tutte queste cose suscitano in me grande riflessione.
    ...ho scritto debba "adeguarsi malamente a questo discorso", quindi per favore non storpiare quello che scrivo, una psicoanalisi non è per chi vuole soluzioni rapide, efficaci ed economiche: il mercato, per questo tipo di attese, è stracolmo di offerte, perchè non rivolgersi altrove? Trovo che la psicoanalisi sia effettivamente un'offerta fuori mercato e contro le soluzioni a buon mercato, sono convinto che questa sua presunta "inattualità" sia fondamentale per la sua sopravvivenza, perchè fa della psicoanalisi una pratica che non si confonde con le altre. E' vero, non mi resta un euro a fine mese, così come non resta un euro a mia sorella che non va in analisi (ma ha un mutuo trentennale) e così come non resta un euro a mio cuggggino che non va in analisi (ma cambia macchina e cellulare un giorno sì e l'altro pure), come vedi le vocazioni sono mille e ognuno invoca le proprie, ora rifletti pure su tutto questo, ma se il tuo desiderio è quello di seguire questa strada, rimboccati le maniche, sarà un po' dura, ma alla lunga ne sarai ripagato...

    Saluti,
    ikaro

  10. #10
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-10-2008
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    71

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Citazione Originalmente inviato da ikaro78 Visualizza messaggio
    ...ho scritto debba "adeguarsi malamente a questo discorso", quindi per favore non storpiare quello che scrivo, una psicoanalisi non è per chi vuole soluzioni rapide, efficaci ed economiche: il mercato, per questo tipo di attese, è stracolmo di offerte, perchè non rivolgersi altrove? Trovo che la psicoanalisi sia effettivamente un'offerta fuori mercato e contro le soluzioni a buon mercato, sono convinto che questa sua presunta "inattualità" sia fondamentale per la sua sopravvivenza, perchè fa della psicoanalisi una pratica che non si confonde con le altre. E' vero, non mi resta un euro a fine mese, così come non resta un euro a mia sorella che non va in analisi (ma ha un mutuo trentennale) e così come non resta un euro a mio cuggggino che non va in analisi (ma cambia macchina e cellulare un giorno sì e l'altro pure), come vedi le vocazioni sono mille e ognuno invoca le proprie, ora rifletti pure su tutto questo, ma se il tuo desiderio è quello di seguire questa strada, rimboccati le maniche, sarà un po' dura, ma alla lunga ne sarai ripagato...

    Saluti,
    ikaro
    Le tue risposte sono sicuramente utili e provengono da convinzioni profonde. Ma rimane la componenente "salto nel buio" che tu affronti con una forza più fideistica che radicata nel concreto e nei dati di fatto.
    Alla lunga ne sarò ripagato...come? Come crescita interiore personale? Sicuramente. Come giro di clienti? E' tutto da dimostrare.
    Esistono dati REALI sull'effettivo ricorso a terapie psicanalitiche in Italia e sulla distribuzione delle stesse per aree geografiche?

    Potrebbero aiutarci a ragionare su dati concreti, piuttosto che su ideali o sogni o convinzioni settarie.


    Dobbiamo campare tutti e non si campa di vocazioni al giorno d'oggi.
    Não sou nada.
    Nunca serei nada.
    Não posso querer ser nada.
    À parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo.

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Le tue risposte sono sicuramente utili e provengono da convinzioni profonde. Ma rimane la componenente "salto nel buio" che tu affronti con una forza più fideistica che radicata nel concreto e nei dati di fatto.
    Alla lunga ne sarò ripagato...come? Come crescita interiore personale? Sicuramente. Come giro di clienti? E' tutto da dimostrare.
    Esistono dati REALI sull'effettivo ricorso a terapie psicanalitiche in Italia e sulla distribuzione delle stesse per aree geografiche?

    Potrebbero aiutarci a ragionare su dati concreti, piuttosto che su ideali o sogni o convinzioni settarie.


    Dobbiamo campare tutti e non si campa di vocazioni al giorno d'oggi.
    Ma certamente, sono d'accordo con te e condivido le tue paure, ma rilancio: la nevrosi non è forse la perenne paura di non farcela, di non riuscire a fare questo benedetto salto nel buio?! Vuoi garanzie e lo capisco, ebbene.. se riuscissimo a liberarci da questo forse, e dico forse, potremmo osare un po' di più. Credo che, in senso lato, l'analisi serva proprio a questo. Sorvolo sulle convinzioni settarie, ogni tanto faccio finta di essere inglese!! Quanto al "dobbiamo campare tutti e non si campa di vocazioni al giorno d'oggi", m'ha preso il cor: lo diceva sempre anche il mio adorato nonno, però lui si svegliava all'alba e lavorava ai campi, io e te siamo qui a discutere su internet e pure ci lamentiamo... ?! Come direbbe qualcuno: "in miniera!!!"

    Saluti,
    ikaro

  12. #12
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-10-2008
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    71

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Chiaramente tutto è relativo, ma investire

    5 anni della propria vita (università) +
    1 anno di tirocinio (gratis) +
    5 anni di specializzazione +
    analisi varia ed obbligatoria +
    spese accessorie

    non può portare ad un lavoro da poche centinaia di euro, altrimenti andavamo tutti a fare i commessi e leggevamo qualche tascabile su jung nei ritagli di tempo.

    sarebbe bello dare una risposta dei primi '900 ad un problema attuale (salto nel buio = nevrosi), ma io sono dell'idea che ai problemi attuali vada data una risposta attuale.

    l'ho scritto in un paio di post ma nessuno mi ha ancora detto cosa pensa della inesorabile e documentata china che hanno imboccato le psicoterapie in relazione allo spasmodico aumento degli psicofarmaci.

    in un mondo che non si ferma a riflettere e dove la richiesta è la velocità di risoluzione, che senso ha investire 10 anni e migliaia e migliaia di euro ad imparare un metodo-tartaruga di dubbia presa sul già deprimente mercato della cura psichica?
    Não sou nada.
    Nunca serei nada.
    Não posso querer ser nada.
    À parte isso, tenho em mim todos os sonhos do mundo.

  13. #13
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Citazione Originalmente inviato da Sigmund1977 Visualizza messaggio
    sarebbe bello dare una risposta dei primi '900 ad un problema attuale (salto nel buio = nevrosi), ma io sono dell'idea che ai problemi attuali vada data una risposta attuale.

    [...]

    in un mondo che non si ferma a riflettere e dove la richiesta è la velocità di risoluzione, che senso ha investire 10 anni e migliaia e migliaia di euro ad imparare un metodo-tartaruga di dubbia presa sul già deprimente mercato della cura psichica?
    Dal mio punto di vista, dato che un primo gradino della formazione post laurea l'ho terminato, mi sento di dire che non si danno risposte del '900 a problemi attuali. La psicoanalisi si è rinnovata ed i vari cambiamenti di paradigma che sono avvenuti al suo interno ne sono la testimonianza. Così come, per rispondere all'altra questione, il "metodo-tartaruga" come lo chiami tu, sembra fare presa e i pazienti che fanno analisi prolungate ci sono, eccome. Evidentemente chi sa lavorare bene in virtù di una formazione consistente, crea condizioni tali per cui il processo di cura sia "percepito" dal paziente come tale, anche se inizialmente pensava a risposte lampo, magica sparizione dei sintomi, consigli di vita... E non credo che questo dipenda da artifici o trucchetti finalizzati ad ingannare l'utenza, visto che i pazienti sono tutt'altro che ciechi rispetto a ciò che gli fa bene e ciò che no. Senza scomodare i cosiddetti baroni poi, conosco molti professionisti che hanno un regime di lavoro più che buono.
    Se poi si trovano altre argomentazioni a critica del metodo psicoanalitico, o ci si accontenta delle sole considerazioni monetarie (importanti, ci mancherebbe, ma non esclusive!), allora si può più che legittimamente scegliere altre specializzazioni, no?

    Un saluto
    gieko

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    sarebbe bello dare una risposta dei primi '900 ad un problema attuale (salto nel buio = nevrosi), ma io sono dell'idea che ai problemi attuali vada data una risposta attuale
    La mia non era una risposta, era una metafora per cercare di spiegare, in parole povere quale sia il "dramma" del nevrotico, che è sempre alla ricerca di qualcosa che giustifichi la propria esistenza. Personalmente trovo che sia comunque una questione attuale, anche se -come giustamente sottolinei- il disagio della civiltà non è più quello teorizzato da Freud. Ma questo è chiaramente e abbondantemente trattato dalla letteratura psicoanalitica contemporanea: si sarebbe passati dal "disagio della civiltà" ad una "civiltà del disagio" e il capitalismo ha completamente stravolto il legame sociale tra gli esseri umani, per cui oggi assistiamo ad un nuovo imperativo sociale ("Godimento per tutti!"), al posto dell'imperativo repressivo sotto cui è nata la psicoanalisi. Questo ha delle implicazioni cliniche evidenti, basta pensare alla fenomenologia dei cosiddetti nuovi sintomi: dipendenze, anoressie, bulimie, la cosiddetta clinica degli stati limite... Sintomi che non fanno più enigma per il soggetto, a differenza del sintomo isterico classico, che si offriva effettivamente come un enigma. Il punto è: la psicoanalisi può trattare tutto questo, è ancora attuale? Io credo di sì, bisogna capire a quali condizioni. E' quello su cui si interroga la psicoanalisi contemporanea.

    l'ho scritto in un paio di post ma nessuno mi ha ancora detto cosa pensa della inesorabile e documentata china che hanno imboccato le psicoterapie in relazione allo spasmodico aumento degli psicofarmaci. in un mondo che non si ferma a riflettere e dove la richiesta è la velocità di risoluzione, che senso ha investire 10 anni e migliaia e migliaia di euro ad imparare un metodo-tartaruga di dubbia presa sul già deprimente mercato della cura psichica?
    Ecco il punto, proprio per le ragioni che dici tu la psicoanalisi non può cedere alle richieste del mercato (il che non significa, naturalmente, che tutti i pazienti debbano andare in analisi per 10 anni: molti psicoanalisti lavorano in istituzione, dove -come saprai- il setting classico non ha ragione di essere). "In un mondo che non si ferma a riflettere e dove la richiesta è la velocità di risoluzione" la psicoanalisi fa un'offerta in controtendenza, continua a "fare aggio sul mercato" (pur standone fuori, in qualche modo), come diceva Lacan. Dopotutto, siamo in un libero mercato, no? Ma tornando a noi, il mercato della cura psichica offre anche altro, compreso lo spasmodico uso di psicofarmaci che è dello stesso ordine: ingurgita, non pensare, non ti fermare, ma è questo che cerchi?

    Saluti,
    ikaro
    Ultima modifica di ikaro78 : 22-10-2008 alle ore 12.17.29

  15. #15
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    502

    Riferimento: Costi scuola di psicoterapia: mica siamo dei nababbi!

    Citazione Originalmente inviato da ikaro78 Visualizza messaggio
    Quanto al "dobbiamo campare tutti e non si campa di vocazioni al giorno d'oggi", m'ha preso il cor: lo diceva sempre anche il mio adorato nonno, però lui si svegliava all'alba e lavorava ai campi, io e te siamo qui a discutere su internet e pure ci lamentiamo... ?! Come direbbe qualcuno: "in miniera!!!"

    Saluti,
    ikaro
    !!
    Vi sto leggendo con attenzione, in questi giorni di attesa prima di iniziare i 4 anni di scuola di specializzazione(ma non sarò una psicoanalista...essendo la scuola da me scelta, di approccio cognitivo-comportamentale!).
    Mi sono iscritta, pagando la prima rata(un salasso,non c'è che dire, di questi tempi poi...), piena di gioia, attesa, sogni...poi dopo pochi giorni,in concomitanza forse con altre questioni personali...lo sconforto, il pentimento!
    Mi sembrava di aver fatto una tremenda caxxxx, 16000 euro da spendere da qui ai prossimi 4 anni...e poi a cosa servirà?Li avrò solo buttati via??
    Perderò tempo, mi costerà sacrifici, rinunce...???!!!??
    E per un po' di giorni sono andata avanti così, conq uesto senso di oppressione.
    Poi quando ho ricevuto la mail che la scuola aveva raggiunto il numero di iscritti per poter iniziare (è nuova, temevo non riuscissero ad arrivare ad una quota minima...), mi sono scoperta felice, entusiasta, decisa ad andare avanti, a fare questo benedetto salto nel buio, non so che ci sarà dopo, cosa troverò di là, tra 4, 5, 10 anni...magari sarò pentita, e non farò mai la psicoterapeuta, magari sarà la scelta migliore che potessi fare, lavorerò, con fatica, ma lavorerò come psicoterapeuta,facendo anche altro, ok, ma avrò portato avanti il mio sogno!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy