• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: la meta

  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    la meta

    Studiate all'università. (Anche se qualcuno ha finito e qualcuno sta finendo, ma mi interessano i pareri di tutti.)
    Quanto vedete lontana la vostra meta?
    Non vi capita mai di vacillare, di perdere di vista l'obiettivo, di scoraggiarvi studiando cose che vi sembrano lontane da ciò che vi interessa veramente, di aver paura di non essere all'altezza, di non essere in grado di arrivare alla fine?
    Oppure sono solo io, e riuscite tutti ad essere leggeri, a non perdervi d'animo, a non incasinarvi in mille pensieri assurdi?

  2. #2
    Angelus
    Ospite non registrato
    io sono molto--> nel senso che soprattutto in ambito universitario tendo a razionalizzare molto. Mio padre dice sempre che "l'università è una lotta fisica", non semplicemente un posto dove si studia. siamo (numerose volte ingiustamente) messi continuamente alla prova nell'orgoglio, nella forza, nella tenacia, a volte, quando sono lì a fare file, ad aspettare le ore per firmare una camicia, quando faccio certi esami che mi sembrano lontani milioni di anni luce dalla psicologia, mi chiedo eccome chi me lo fa fare. quando sento una mia amica che sta a medicina, che studia sei mesi per dare un esame, va lì dal professore e questi la apostrofa con frasi del tipo "ma lei la testa la tiene sono per sparetere le orecchie?" sbattendo libretto per terra. e mi chiedo ancora: a me chi me lo fa fare? Ma poi dico: se è questa la strada per quello che voglio sia combatterò e vincerò (forse ) di sicuro non mi arrenderò. E' quello che voglio, questa laurea, questo lavoro. Non permetterò a una burocrazia carente, a qualche professore isterico o a dei libroni pallosi di averla vinta. Non posso. ma sopratutto non voglio. Riscopri la forza della tua passione per la medicina ( mi pare tu studi questo) e concentrati su quella. tieni duro, non permettere che vincano "loro".

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Angelus
    Riscopri la forza della tua passione per la medicina ( mi pare tu studi questo) e concentrati su quella. tieni duro, non permettere che vincano "loro".
    Grazie Angelus, le tue parole mi hanno fatto sentire dentro qualcosa di simile ad una "grinta" troppo sopita.
    Il problema però forse è proprio la passione.
    Studio medicina perchè vorrei arrivare ad un obiettivo, ad una determinata specializzazione, ma la strada da seguire non è esattamente la mia passione . E' difficile spiegarlo, ma se mi conoscessi potresti capire quanto per me sia difficile studiare anatomia....imparare nomi su nomi su nomi. Però quando mi dico che forse dovrei rivalutare un pò di cose, subito prevale in me un certo orgoglio che mi dice appunto di non arrendermi, perchè magari un giorno la tenacia potrà avere ragione.
    Forse sono io che sbaglio quando penso che dovrebbe piacermi mettermi a studiare, e che ogni libro dovrebbe essere aperto con entusiasmo.....in fondo ognuno di noi deve fare i suoi sacrifici per arrivare da qualche parte.
    Vorrei poter razionalizzare come fai tu, dire: "ok la strada è questa e quindi la percorro", ma non ci riesco, perchè troppo spesso i miei sentimenti hanno la meglio sulla mia ragione, e mi ritrovo insofferente, ad aspettare solo di essere entusiasta.
    Ad aspettare solo il momento in cui potrò essere di aiuto agli altri, vedendolo lontano lontano lontano......
    (scusa e scusate lo sfogo)

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di icemary
    Data registrazione
    17-05-2002
    Residenza
    Torino, Roma, Salerno e Caserta
    Messaggi
    1,277
    Se posso ti dico la mia: sono a -3 esami dalla fine, dal traguardo...

    E proprio oggi ho rifiutato un voto...
    Perché? Perché oltre a guardare alla fine ho imparato che ciò che voglio è un pizzico di soddisfazione personale!!

    Ha ragione Angelus, con le sue parole...
    Io posso dirti che più si avvicina e più il traguardo mi sembra lontano, ma nulla mi fa cadere: io voglio arrivare alla professione che ho scelto!!

    Ed è proprio questo che vedo!
    Mi sono bloccata per l'esame di fisiologica, ti assicuro che ancora ora mi chiedo perché abbia dovuto darlo...
    La risposta? Un ostacolo che superato mi ha rinforzato ancora più.

    Resisti, perché quello che vuoi puoi ottenerlo, e quando ti senti giù... fermati e ripensa a ciò che vuoi davvero!!!


    in bocca al lupo, perché i tuoi sogni ti sembrino sempre più raggiungibili!!!!!!!!

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    A me la meta (anzi, le mete visto che studio due cose) sembra lontanissima... ma non irraggiungibili l'importante per me è non perdere mai la passione in quello che faccio, e pensare che anche ogni attimo perso a fare cose diverse dallo studio in realtà non è perso, perchè nessuno dei miei attimi è mai vuoto
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  6. #6
    Francy
    Ospite non registrato
    ho dei momenti in cui la voglia di buttare tutto all'aria mi viene ma poi mi fermo un attimo a riflettere su cosa voglio fare "da grande" ... e mi accorgo che questa è la strada giusta... strada in salita, tortuosa... ma di sicuro quella giusta
    è importante, però, che la meta sia quella dei tuoi desideri... altrimenti lottare è ancora + difficile

  7. #7
    Ospite non registrato
    Quando tutto va bene, ed è un periodo "tranquillo" è un piacere studiare, fare progetti, ecc. che non sembrano così irrealizzabili.
    Capitano però a volte dei momenti un po' neri.... , dove ti senti un po' giù e sembra che tutto quello che hai programmato vada a rotoli , o semplicemente ti appaia impossibile.
    Poi, di solito quanto comincia ad andare male qcs -ad es 1 esame - ti appare tutto più nero di quanto non lo sia ....
    Per fortuna hai amici e famigliari che ti tirano su, e ti stanno vicino...
    I sogni non sono MAI impossibili..... perché VOLERE È POTERE!!!! Questo me l'hanno sempre ripetuto, e ora ci credo....
    Manca poco alla mia laurea, e non mi sembra vero esserci arrivata davvero... E poi?! Il futuro non è un punto interrogativo....
    Un'ultima cosa... non smettere MAI di crederci!!!!

  8. #8
    Secondo me l'importante e pensare al futuro: se improvvisamente si é presi da una crisi esistenziale e si comincia adubitare di quello che si sta facendo e del perché lo si sta facendo, é sempre bene buttare un occhio al futuro ed immaginarsi senza laurea o con un laurea diversa da quella che si sta prendendo...alla fine ti accorgi che la laurea é un traguardo da dover raggiungere specialmente per assicurarti un futuro ricco di soddisfazioni e tranquillità (si spera ), e che la psicologia (o la medicina, l'economia a seconda dei casi) é ciò che davvero vuoi fare! E' la tua passione, la tua vita! Ovviamente se la seconda immagine futura compare con diversi lavori da quello che ti si prospetta oggi, allora vuol dire che effettivamente hai sbagliato facoltà! Ed in quel caso é importante non arrendersi ed avere la forza di ricominciare da capo! Ho un'amica che probabilmente l'anno prossimi cambierà nuovamente facoltà: da fisica a scienze dei materiali ad informatica! Sempre primo anno, qualche esame convalidato, e via per una nuova strada senza arrendersi!

    CIAO!

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Kia
    Data registrazione
    27-03-2002
    Residenza
    Scozia
    Messaggi
    1,491
    Quanto vedo lontana la mia meta? In questi giorni... ... lontanissima!
    C'e` sempre qualcosa ... qulche problema dell'ultimo minuto che la rende sempre piu` lontana...
    Cmq non mi arrendo! [don't worry Haru!!! ]
    Un bacione a tutti ma soprattutto a chi in questo periodo e` un po' giu`
    ...how much wood would a wood-chuck chuck, if a wood-chuck could chuck wood?

    KIA & ZENO
    from online romance to lifelong commitment!


    Il mio sito & blog

  10. #10
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da psicoivan83
    Ovviamente se la seconda immagine futura compare con diversi lavori da quello che ti si prospetta oggi, allora vuol dire che effettivamente hai sbagliato facoltà!
    eh?
    mi è sfuggito questo passaggio



    comunque grazie a tutti, mi sorprendete ogni volta, grazie

  11. #11
    Beh, sono stato troppo contorto...

    Indendevo dire che se nella tua prospettiva futura non ti vedi svolgere il lavoro che con gli attuali studi ti si prospetta (nel caso tuo, se non ti vedi medico), allora vuol dire che non é quello che devi fare, tutto qui!

    Se io pensandomi da qui a 10 anni non mi vedessi lavorare in ambito psicologico, allora cambierei facoltà!

    CIAO!

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Perchè? io posso anche ambire a gestire un ristorante e studiare ugualmente Psicologia per cultura personale...
    Beh non è il mio caso, però in effetti io non posso sapere con sicurezza assoluta cosa preferirei tra Musica e Psicologia...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di icemary
    Data registrazione
    17-05-2002
    Residenza
    Torino, Roma, Salerno e Caserta
    Messaggi
    1,277
    Io posso studiare [solo] per una cultura personale, ma deve essere cmq qualcosa che mi interessi realmente, qualcosa che mi stimoli, perché senza motivazione il mio percorso risulterà ancora più pesante...

  14. #14
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Si sono d'accordo, una mia professoressa diceva che lo studio è comunque fatica, quindi bisogna scegliere qualcosa che ci interessi per non incrementare ulteriormente questa fatica.......peccato che a volte capita che quello che ci piace studiare è lontanissimo dal mestiere che vorremmo fare.....
    Se fosse per l' *adesso* io studierei filosofia, o lettere, ma uno studio del genere non mi porterebbe dove voglio arrivare .
    Mamma se sono contorta ...

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Beh uno che studia per cultura personale si suppone sia interessato alle cose che studia, no?

    Bah, io per fortuna studio sia quello che mi piace su tutto, sia quello che spero diverrà la mia professione in futuro...
    Però secondo me Evaluna hai fatto la scelta giusta!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy