• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: Libertà vo' cercando

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Libertà vo' cercando

    Ieri ho assistito alla scena che segue.

    Domenica mattina, splendida giornata di caldo e sole, lungomare.
    Un bimbo circa ottenne frigna.
    La giovane madre s'incazza molto molto e gli urla:
    "Ma insomma, lavoro tutta la settimana, mi ero trovata una mezz'ora per fare un passeggiata e tu rompi che vuoi già tornare a casa?"
    E il bimbo, tra un capriccio e l'altro ha anche detto: "...e ma perchè ho anche la playstation bloccata"

    1) dramma numero uno: certi lavori (più che altri) costringono per motivi principalmente economici a sacrificare momenti di vita familiare; il programmare lo svago se questo poi non si riesce ad ottenere genera tensioni tremende e comprensibili. Non è una bella cosa.

    2) un bimbo di otto anni invece di godersi il sole e l'aria aperta è preoccupato per la playstation in blocco. Che mi fa subito pensare che, sempre per i suddetti motivi di genitori non liberi da impegni, lo stesso bimbo sia costretto a starsene a casa con i giochi elettronici, e l'aria aperta è solo una perdita di tempo!

    Dunque il domandone che nasce è: Il lavoro necessario limita la nostra libertà?
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di LonelyGirl
    Data registrazione
    23-11-2007
    Residenza
    Un Po' Qua, Un Po' Là
    Messaggi
    734

    Riferimento: Libertà vo' cercando

    Per me è come tu gestisci i tuoi tempi, sempre e comunque.

    Anche chi ha un lavoro che occupa molto tempo e compra ai figli la play può trovare il tempo per stare con loro e fargli capire che la play è un mezzo come un altro per giocare.

    La risposta della madre la dice lunga sul rapporto che ha coi figli.

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Libertà vo' cercando

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio
    ... Il lavoro necessario limita la nostra libertà?
    Esiste lavoro non necessario?

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Libertà vo' cercando

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Esiste lavoro non necessario?
    Si.
    La madre di un noto [...] ad esempio continua a lavorare nello stesso luogo nonostante ora sia miliardaria.
    I figli dei ricchissimi (tipo quelli di Berlusconi)
    Il figlio piccolo del Principe Carlo
    Le mogli (sempre dei ricchi) divorziate con assegnone alimentare.
    Insomma il lavoro di coloro che non hanno bisogno di lavorare per mangiare ma bensì solo per svago o pseudorealizzazione.

    Io, per chiarirci, mi sono domandato: se un lavoro limita i nostri movimenti privati e familiari, o anche solo i nostri piccoli svaghi che ci rendono felici, abbiamo oggi tanta libertà per provare a cambiarlo? E' questa la vera libertà oggi?
    Ultima modifica di semplificatore : 06-10-2008 alle ore 22.33.11 Motivo: AUTOCENSURA
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  5. #5
    piccirilla
    Ospite non registrato

    Riferimento: Libertà vo' cercando

    un tempo si lavorava per vivere,oggi si vive per lavorare.

  6. #6
    nicolosa sarda
    Ospite non registrato

    Riferimento: Libertà vo' cercando

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio

    Io, per chiarirci, mi sono domandato: se un lavoro limita i nostri movimenti privati e familiari, o anche solo i nostri piccoli svaghi che ci rendono felici, abbiamo oggi tanta libertà per provare a cambiarlo? E' questa la vera libertà oggi?
    no, penso che non abbiamo molta libertà di cambiare il lavoro, per un paio di motivi:
    1) lavoro ce n'è poco, e di solito quello in cui "ti spacchi" di più è anche quello che ti lascia meno tempo ed energie (per il tempo libero)
    2) oggi, sempre di più, ci fanno credere di aver bisogno di certe cose (le quali costano anche parecchio):
    la ricarica del cellulare, il computer, il collegamento ad internet e portatile, deodorante per i piedi emozionabili; sono riusciti a farci credere che siano prodotti "assolutamente necessari". Per comprarceli i soldi non bastano mai.

    In questo momento non mi vengono in mentre altri motivi

Privacy Policy