• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: 3 sogni...

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    3 sogni...

    1. Domenica notte ho sognato che scendevo in una stanza, quella in cui studio, e il portone posteriore della mia casa che dà su quella stanza era aperto-non lo è mai-. Il portone era protetto da una grata, come quella che si mette alle finestre, ma delle dimensioni del portone. Oltre vi era un gruppo di bambini che giocavano a pallone in una stradina su cui realmente si affaccia il portone posteriore di casa, ed io li sgridavo perchè avevano lasciato aperto il portone, e mentre lo dicevo notavo inorridita che da lì entravano dei topi, 4, due dei quali andavano in una stanza-ripostiglio adiacente alla stanza in cui mi trovavo e che realmente esiste dove la sto descrivendo e altri due salivano al piano superiore.

    2.Lunedi notte, durante una notte di sonno in cui ho dormito benissimo,
    ho sognato una coroncina del rosario.
    Aveva i grani rotondi, rosa trasparenti, mentre nella parte più vicina alla croce c'erano grani sempre rotondi, ma un po' più piccoli, di colore verde trasparente.

    3.Stanotte ho fatto un sogno che ora non ricordo più, ma che mi ha lasciato addosso una sensazione orribile di dolore e disgusto. L'ultima scena del sogno si svolgeva nella camera da letto dei miei in cui vicino al lettone c'era una fontanella e accanto ad essa vi erano una ragazza e un ragazzo. All'improvviso la ragazza-bionda, mi pare-prendeva in mano un masso abbastanza pesante e colpiva il ragazzo, fracassandogli il cranio. Lui urlava di dolore, e poi cadeva col volto nella fontanella, e continuava ad urlare facendo uno strano gorgoglio nell'acqua.
    Non mi ricordo più perchè, ma sentivo che in qualche modo il rosario del sogno della notte precedente veniva percepito dalle persone del sogno come "malefico"-pur non essendolo affatto- e scatenava tutte quelle situazioni aggressive, anzi oserei dire "oscure" nel senso più terribile del termine.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  2. #2
    Valentinapl
    Ospite non registrato

    Riferimento: 3 sogni...

    forse,per quanto riguarda il primo sogno..il portone rappresenta appunto qualcosa che ti conduce in un altra dimensione. In questo caso, credo che hai qualche conto in sospeso con il passato. Qualcosa,legato alla tua infanzia,o ancora,alla tua adolescenza,ti turba. Ora,la grata è di solito associata a una prigione,o a un convento. In qualunque modo più ke una protezione è una "clausura". Forse provi a proteggerti da qualcosa che ti turba ed è appunto è legata all'adolescenza o all'infanzia,ma questa protezione in qualke modo ti fa anke star male(non so se conosci la frase della canzone "ero in una gabbia d'oro,ma pur sempre in gabbia ero). Cmq la grata non basta non far penetrare i topi (le tue angosce) e a farli distribuire per la casa (ke rappresenta te stessa).
    Gli altri due nn posso vederli...mia sorella vuole ke le lascio il pc xD...scusa,proverò la prossima volta.
    voglio ribadire ke la mia non è un'analisi scientifica,xò volevo provare ad aiutarti. Penso ke sia un sogno cmq molto positivo..xkè la porta è aperta
    Ciao
    Ultima modifica di Valentinapl : 24-09-2008 alle ore 17.09.39

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    Riferimento: 3 sogni...

    grazie vale per il tuo contributo. Non desidero alcuna interpretazione, ma solo vedere come un sogno mio risveglia qualcosa in chi lo legge....così come viene....
    aspetto di leggere quanto hai da dirmi, allora....non ho fretta.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: 3 sogni...

    Citazione Originalmente inviato da Morgana-z Visualizza messaggio
    1. Domenica notte ho sognato che scendevo in una stanza, quella in cui studio, e il portone posteriore della mia casa che dà su quella stanza era aperto-non lo è mai-. Il portone era protetto da una grata, come quella che si mette alle finestre, ma delle dimensioni del portone. Oltre vi era un gruppo di bambini che giocavano a pallone in una stradina su cui realmente si affaccia il portone posteriore di casa, ed io li sgridavo perchè avevano lasciato aperto il portone, e mentre lo dicevo notavo inorridita che da lì entravano dei topi, 4, due dei quali andavano in una stanza-ripostiglio adiacente alla stanza in cui mi trovavo e che realmente esiste dove la sto descrivendo e altri due salivano al piano superiore.

    2.Lunedi notte, durante una notte di sonno in cui ho dormito benissimo,
    ho sognato una coroncina del rosario.
    Aveva i grani rotondi, rosa trasparenti, mentre nella parte più vicina alla croce c'erano grani sempre rotondi, ma un po' più piccoli, di colore verde trasparente.

    3.Stanotte ho fatto un sogno che ora non ricordo più, ma che mi ha lasciato addosso una sensazione orribile di dolore e disgusto. L'ultima scena del sogno si svolgeva nella camera da letto dei miei in cui vicino al lettone c'era una fontanella e accanto ad essa vi erano una ragazza e un ragazzo. All'improvviso la ragazza-bionda, mi pare-prendeva in mano un masso abbastanza pesante e colpiva il ragazzo, fracassandogli il cranio. Lui urlava di dolore, e poi cadeva col volto nella fontanella, e continuava ad urlare facendo uno strano gorgoglio nell'acqua.
    Non mi ricordo più perchè, ma sentivo che in qualche modo il rosario del sogno della notte precedente veniva percepito dalle persone del sogno come "malefico"-pur non essendolo affatto- e scatenava tutte quelle situazioni aggressive, anzi oserei dire "oscure" nel senso più terribile del termine.
    Ciao, Morgana, ti esprimo, andando a ruota libera, le sensazioni che i tuoi sogni mi suscitano.

    Il primo sogno mi sembra possa avere a che fare con il bisogno di riservatezza e con la non sopportazione di vedere messe in pubblico le proprie emozioni ed esperienze più intime.
    La stanza dove studi rappresenta, probabilmente, gli aspetti più intimi della tua persona. Questi sono protetti sia dalla porta, sia dalla grata. La porta e la grata rappresentano, quasi sicuramente, le difese (in positivo) che attivi per tutelare la tua pivacy.
    Il problema che pone il sogno potrebbe avere a che fare con quelle situazioni in cui non sei tu a poter controllare fino in fondo ciò che vuoi mostrare all'esterno e ciò, invece, che vuoi tenere per te.
    Ti dice anche che non sopporti le situazioni in cui sei quasi costretta a mostrare all'esterno aspetti di te che vorresti tenere per te. I bambini che giocano a pallone potrebbero, in questo senso, rappresentare i momenti di ingenuità (bimbi) in cui facciamo cose indotti da altri (pallone = gioco / espressione / energie guidate da altri), di cui, poi ci pentiamo.
    In questo caso, l'impressione è di avere aperto la porta, assoggettandoci alla "vista" degli altri, senza peraltro poter uscire (cioè esprimersi liberamente e volutamente). Le grate non riescono a difenderti dai topi (una volta aperta, ingenuamente, la porta). I topi rappresentano chiunque possa parlare alle spalle per demolire l'immagine di una persona (in questo caso, si tratta come di dare le proprie perle in pasto ai porci). Ciò ti disturba parecchio e rimproveri i bimbi (cioè, forse, te stessa in certi momenti di ingenuità).

    Il secondo sogno ha a che fare con un simbolo (la corona del rosario) che può essere interpretata in due modi diversi.
    Da un punto di vista spirituale, rappresenta simbolicamente la possibilità di fare fluire le energie tra terra e cielo (è uno strumento di "preghiera").
    Da un punto di vista più "laico", può rappresentare uno strumento di concentrazione in una attività specifica (proprio in quanto viene utilizzato per favorire la concentrazione sull'attività di preghiera).
    I colori della corona rappresentano l'attività guidata dall'amorevole benevolenza nei confronti degli altri (rosa) e la tensione verso la crescita nei concreti contesti sociali.
    Nel primo caso (interpretazione "spirituale"), è come se il sogno dicesse che per crescere nelle proprie relazioni sociali e nella concretezza della vita, mantenendo un atteggiamento di "amorevole benevolenza" nei confronti degli altri, è necessaria molta energia spirituale e, soprattutto, la possibilità di fare fluire le energie fra terra (concretezza della vita) e cielo (senso di ciò che si fa).
    Nel secondo caso (interpretazione più "laica") verrebbe a dire che è necessario un impegno di concentrazione molto forte e continuo per affrontare le esperienze concrete dell'esistenza in maniera che costituiscano una crescita per sé e un'apertura amorevole agli altri.

    Il terzo sogno, chiaramente collegato al secondo (anche per quello che dici nel tuo racconto), sembra dire che stai attraversando un momento in cui questo fluire di energie fra terra e cielo, fra spiritualità/senso delle cose e concretezza dell'esperienza non è così scontato.
    Le tue solide matrici paterna e materna, che costituisco, per te, una fonte di energia (fontanella), non sono sufficienti a fornirti, attualmente, quella energia di cui avresti bisogno per affrontare gli ostacoli, le difficoltà, il "buio" di prospettive (lavorative?) che ti trovi davanti.
    In questa situazione, forse, sei anche stanca della razionalità, della concretezza e dei troppi "pensieri" pratici (raffigurati nel ragazzo del sogno e nella sua testa).
    La tua parte emozionale (la ragazza bionda) non ne può più, si difende, anche indurendo il cuore (pietra = assumere la durezza come difesa), e vuole liberarsi, per un attimo, dei pensieri legati alla concretezza (spacca la testa al ragazzo, che rappresenta i pensieri, la concretezza, la "razionalità"...).

    La "corona del rosario" (che rappresenta o la concentrazione o il fluire delle energie fra cielo e terra) non è considerata negativa in sé, ma, per un momento, è, forse, sentita inutile (a che serve tanta concentrazione, praticamente? a che serve, praticamente, darsi da fare nelle relazioni sociali ed essere gentile con tutti?). Non è essa la causa diabolica degli atti "oscuri", ma, sicuramente, gli atti "oscuri" (o tensioni "liberatorie"?) sembrano insinuare che, per la concretezza della vita, ciò che la corona rappresenta (l'idea di concentrazione, l'idea di stretta connessione fra concretezza e spiritualità) sembra momentaneamente avere fallito. E' questo fallimento la causa degli atti "oscuri", cioè dettati dalla reazione emotiva (= non razionali)?
    Resta la notte scura, che sembra priva di prospettive, da affrontare.
    Forse servono proprio gli occhi gialli del gatto del tuo nuovo avatar (cioè una forte dose di intuito) ad individuare vie d'uscita per l'angelo ripiegato su se stesso, che non riesce a volare.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 24-09-2008 alle ore 22.41.35


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    Riferimento: 3 sogni...

    Hermes, come sempre arrivi pronto a dare le tue impressioni. Come sai già io non desidero interpretazioni ma risonanze.
    ti ringrazio, così come ringrazio Valentina.
    Ho bisogno di tempo per elaborare quanto mi hai scritto, rimettere il focus del pensiero su di me e cercare di riguardare quei sogni sotto altre luci.
    Nel frattempo, grazie di cuore.
    NON ci crederai, ma il secondo sogno era quello che ancora mi ritorna in mente.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di agatarossa
    Data registrazione
    20-08-2008
    Messaggi
    977

    Riferimento: 3 sogni...

    Citazione Originalmente inviato da Morgana-z Visualizza messaggio
    1. Domenica notte ho sognato che scendevo in una stanza, quella in cui studio, e il portone posteriore della mia casa che dà su quella stanza era aperto-non lo è mai-. Il portone era protetto da una grata, come quella che si mette alle finestre, ma delle dimensioni del portone. Oltre vi era un gruppo di bambini che giocavano a pallone in una stradina su cui realmente si affaccia il portone posteriore di casa, ed io li sgridavo perchè avevano lasciato aperto il portone, e mentre lo dicevo notavo inorridita che da lì entravano dei topi, 4, due dei quali andavano in una stanza-ripostiglio adiacente alla stanza in cui mi trovavo e che realmente esiste dove la sto descrivendo e altri due salivano al piano superiore.

    2.Lunedi notte, durante una notte di sonno in cui ho dormito benissimo,
    ho sognato una coroncina del rosario.
    Aveva i grani rotondi, rosa trasparenti, mentre nella parte più vicina alla croce c'erano grani sempre rotondi, ma un po' più piccoli, di colore verde trasparente.

    3.Stanotte ho fatto un sogno che ora non ricordo più, ma che mi ha lasciato addosso una sensazione orribile di dolore e disgusto. L'ultima scena del sogno si svolgeva nella camera da letto dei miei in cui vicino al lettone c'era una fontanella e accanto ad essa vi erano una ragazza e un ragazzo. All'improvviso la ragazza-bionda, mi pare-prendeva in mano un masso abbastanza pesante e colpiva il ragazzo, fracassandogli il cranio. Lui urlava di dolore, e poi cadeva col volto nella fontanella, e continuava ad urlare facendo uno strano gorgoglio nell'acqua.
    Non mi ricordo più perchè, ma sentivo che in qualche modo il rosario del sogno della notte precedente veniva percepito dalle persone del sogno come "malefico"-pur non essendolo affatto- e scatenava tutte quelle situazioni aggressive, anzi oserei dire "oscure" nel senso più terribile del termine.

    per quanto riguarda il primo,è come se ci fosse qualcosa o del passato o dentro la propria persona che tenta di essere portato al di fuori però con una certa cautela,il portone è aperto ma ci sono le grate ma nonostante tutto entrano i topi,creature più piccole rispetto all'uomo,quindi a piccole dosi...

    il secondo mi suscita candore e speranza di una maggioe chiarezza interna

    per quanto riguarda il terzo è come se la famiglia,come fonte di sicurezza, si rivelasse all'improvviso fonte di dolore e di tradimento,mi viene in mente un altro significato che mi riesce difficile spiegare

    questo è quello che suscita in me la lattura di questi sogni

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: 3 sogni...

    Citazione Originalmente inviato da Morgana-z Visualizza messaggio
    1. Domenica notte ho sognato che scendevo in una stanza, quella in cui studio, e il portone posteriore della mia casa che dà su quella stanza era aperto-non lo è mai-. Il portone era protetto da una grata, come quella che si mette alle finestre, ma delle dimensioni del portone. Oltre vi era un gruppo di bambini che giocavano a pallone in una stradina su cui realmente si affaccia il portone posteriore di casa, ed io li sgridavo perchè avevano lasciato aperto il portone, e mentre lo dicevo notavo inorridita che da lì entravano dei topi, 4, due dei quali andavano in una stanza-ripostiglio adiacente alla stanza in cui mi trovavo e che realmente esiste dove la sto descrivendo e altri due salivano al piano superiore.

    2.Lunedi notte, durante una notte di sonno in cui ho dormito benissimo,
    ho sognato una coroncina del rosario.
    Aveva i grani rotondi, rosa trasparenti, mentre nella parte più vicina alla croce c'erano grani sempre rotondi, ma un po' più piccoli, di colore verde trasparente.

    3.Stanotte ho fatto un sogno che ora non ricordo più, ma che mi ha lasciato addosso una sensazione orribile di dolore e disgusto. L'ultima scena del sogno si svolgeva nella camera da letto dei miei in cui vicino al lettone c'era una fontanella e accanto ad essa vi erano una ragazza e un ragazzo. All'improvviso la ragazza-bionda, mi pare-prendeva in mano un masso abbastanza pesante e colpiva il ragazzo, fracassandogli il cranio. Lui urlava di dolore, e poi cadeva col volto nella fontanella, e continuava ad urlare facendo uno strano gorgoglio nell'acqua.
    Non mi ricordo più perchè, ma sentivo che in qualche modo il rosario del sogno della notte precedente veniva percepito dalle persone del sogno come "malefico"-pur non essendolo affatto- e scatenava tutte quelle situazioni aggressive, anzi oserei dire "oscure" nel senso più terribile del termine.
    Se mi permetti l'intromissione, chiediti cosa significano per te , nella vita reale quei simboli. Allora puoi avviarti a decodificarlo da sola.
    fai poi attenzione all'ora in cui sono avvenuti.
    Scusa ancora e Ciao. Lucio
    Lucio Demetrio Regazzo

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    Riferimento: 3 sogni...

    lucio, mi ha stupito il tuo post...sarà strano ma questi sogni non li ricordavo quasi più, e se dovessi ripensarci ora per dar loro un senso, penso che le deduzioni che farei potrebbero essere molto personali....

    grazie comunque del post.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

Privacy Policy