• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fochetta1
    Data registrazione
    30-10-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    604

    matrimonio un pò particolare

    Salve Sempre io! In questo periodo mi capita di lavorare molto oniricamente e soprattutto di ricordarmeli.
    Allora questo sogno fatto l'altra notte...Il sogno si divideva in tre parti, sconnesse apparentemente.
    La prima parte era come se stessi vedendo un film, anche se dentro di me sapevo che era reale. Un ragazzino, tra i 15 e i 17 anni, ne aveva ucciso un altro, e aveva nascosto il corpo in una zona con molta vegetazione e invece di scappare dopo aver nascosto il corpo rimaneva lì con questo cadavere in decomposizione. E io lo potevo vedere ma lui a me no. C'era una ferrovia vicino a questa zona, ma il treno non era un treno vero ma uno di quei trenini turistici, tutti aperti. E passava proprio vicino al corpo.
    Seconda parte: Mi ritrovo all'alimentari sotto casa mia per fare la spesa che dovevano arrivare dei parenti a casa. Ma tutto ciò che sceglievo aveva dei difetti, o il cibo era aperto(delle patatine) oppure era finto(una torta di plastica). Esco da lì e torno a casa dove c'erano tutti i parenti. Vado in camera e fuori dal balcone vedo il mio coniglietto(ho un coniglio nano per casa, lui non deve stare su quel balcone perchè è pericoloso, potrebbe cadere giù,abito al terzo piano), così nel sogno apro la finestra e lo faccio entrare arrabbiandomi con mia sorella che lo aveva fatto uscire lì.
    Terza parte: Mi ritrovo in spagna con il mio ragazzo(ultimamente abbiamo parlato di erasmus e di andare proprio in spagna). Andiamo in un condominio dove abbiamo prenotato una camera e incontriamo una coppia di amici(del mio ragazzo) che hanno la camera al secondo piano(noi eravamo al primo). Lui va con loro per vedere la loro camera, mentre io vado nella nostra e lì ci trovo altri due ragazzi, la camera era da quattro. C'erano i letti in mezzo alla stanza, e tutt'in torno un tavolino che percorreva tutto il perimetro della stanza con sopra dei servizi da thè, scatole rosse da regalo ecc. Poi c'era anche una cassettiera. Parlo con i due ragazzi, che sono molto simpatici, anche se sono comunque infastidita e sorpresa dalla situazione, spiego loro che io e il mio ragazzo ci dobbiamo sposare lì perchè lui è spagnolo(cosa non vera) e i parenti ci raggiungeranno presto. Apro un cassetto della cassettiera e trovo dei bigliettini con scritto il mio nome sopra, soltanto quello. Così uno dei due si stupisce che io mi chiami proprio con quel nome, come se i fogli li avesse scritti lui. Poi arriva il mio ragazzo e rimane stranito quanto me. Usciamo dalla stanza e il pianerottolo era diventanto immenso, come un grande salone, dalle pareti e dal pavimento neri, e con degli oggetti esposti, come una mostra(il rosso era il colore predominante). Poi il mio ragazzo mi dice di andare a trovare i suoi amici al piano superiore...mi sono svegliata...
    Premessa che a casa mia si parla spesso di matrimonio perchè mia sorella si sposerà il prossimo anno, la spagna è stata nominata per l'erasmus, e forse ho associato il mio ragazzo alla spagna in quanto lui ha studiato spagnolo e lo parla un pò mentre io no.
    Questa è una goccia che evapora da se. Questa gioia che ci illude avrà cura di noi.

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: matrimonio un pò particolare

    Citazione Originalmente inviato da fochetta1 Visualizza messaggio
    Salve Sempre io! In questo periodo mi capita di lavorare molto oniricamente e soprattutto di ricordarmeli.
    Allora questo sogno fatto l'altra notte...Il sogno si divideva in tre parti, sconnesse apparentemente.
    La prima parte era come se stessi vedendo un film, anche se dentro di me sapevo che era reale. Un ragazzino, tra i 15 e i 17 anni, ne aveva ucciso un altro, e aveva nascosto il corpo in una zona con molta vegetazione e invece di scappare dopo aver nascosto il corpo rimaneva lì con questo cadavere in decomposizione. E io lo potevo vedere ma lui a me no. C'era una ferrovia vicino a questa zona, ma il treno non era un treno vero ma uno di quei trenini turistici, tutti aperti. E passava proprio vicino al corpo.
    Seconda parte: Mi ritrovo all'alimentari sotto casa mia per fare la spesa che dovevano arrivare dei parenti a casa. Ma tutto ciò che sceglievo aveva dei difetti, o il cibo era aperto(delle patatine) oppure era finto(una torta di plastica). Esco da lì e torno a casa dove c'erano tutti i parenti. Vado in camera e fuori dal balcone vedo il mio coniglietto(ho un coniglio nano per casa, lui non deve stare su quel balcone perchè è pericoloso, potrebbe cadere giù,abito al terzo piano), così nel sogno apro la finestra e lo faccio entrare arrabbiandomi con mia sorella che lo aveva fatto uscire lì.
    Terza parte: Mi ritrovo in spagna con il mio ragazzo(ultimamente abbiamo parlato di erasmus e di andare proprio in spagna). Andiamo in un condominio dove abbiamo prenotato una camera e incontriamo una coppia di amici(del mio ragazzo) che hanno la camera al secondo piano(noi eravamo al primo). Lui va con loro per vedere la loro camera, mentre io vado nella nostra e lì ci trovo altri due ragazzi, la camera era da quattro. C'erano i letti in mezzo alla stanza, e tutt'in torno un tavolino che percorreva tutto il perimetro della stanza con sopra dei servizi da thè, scatole rosse da regalo ecc. Poi c'era anche una cassettiera. Parlo con i due ragazzi, che sono molto simpatici, anche se sono comunque infastidita e sorpresa dalla situazione, spiego loro che io e il mio ragazzo ci dobbiamo sposare lì perchè lui è spagnolo(cosa non vera) e i parenti ci raggiungeranno presto. Apro un cassetto della cassettiera e trovo dei bigliettini con scritto il mio nome sopra, soltanto quello. Così uno dei due si stupisce che io mi chiami proprio con quel nome, come se i fogli li avesse scritti lui. Poi arriva il mio ragazzo e rimane stranito quanto me. Usciamo dalla stanza e il pianerottolo era diventanto immenso, come un grande salone, dalle pareti e dal pavimento neri, e con degli oggetti esposti, come una mostra(il rosso era il colore predominante). Poi il mio ragazzo mi dice di andare a trovare i suoi amici al piano superiore...mi sono svegliata...
    Premessa che a casa mia si parla spesso di matrimonio perchè mia sorella si sposerà il prossimo anno, la spagna è stata nominata per l'erasmus, e forse ho associato il mio ragazzo alla spagna in quanto lui ha studiato spagnolo e lo parla un pò mentre io no.
    Molto sinteticamente, queste sono le impressioni che mi hanno lasciato i tre sogni, al di là dei dettagli che nelle tue descrizioni, fochetta, con mancano mai.

    Il primo sogno sembra avere a che fare con un lotta interna (il ragazzino che ne uccide un altro) fra tue istanze "maschili" (razionalità, concretezza, materialità...), ancora forse non ben sviluppate e armonizzate (si tratta di ragazzini), che ti rende difficoltoso il cambiamento (la morte come cambiamento), ma ti fa, invece, rimanere attaccata a ciò che è passato, "morto" (il ragazzo che se ne sta con il cadavere in putrefazione). Tutto questo sembra avere a che fare con occasioni perse a livello di evoluzione sociale, di possibilità di procedere con altri verso obiettivi comuni (treno).

    Il secondo sogno sembra avere a che fare con problemi a "nutrire" e sviluppare le relazioni con le persone che ti stanno maggiormente vicino, in quanto familiari. In particolare, forse, trapela un sottile "rancore" verso la sorella che, forse, sta per realizzare il proprio sogno d'amore e, quindi, può essere "creativa" e "fertile", come il coniglio del tuo sogno (coniglio = fertilità, quindi, più in generale, creatività).

    Il terzo sogno sembra, invece, incentrato sugli impedimenti oggettivi (le persone e le situazioni che ostacolano) al rapporto con il tuo lui. Impedimenti che vi ostacolano anche quando decidete di andare insieme in un paese estero e che, per te, sono difficili da sopportare.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fochetta1
    Data registrazione
    30-10-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    604

    Riferimento: matrimonio un pò particolare

    Grazie mille, sempre chiarissimo e disponibile Rifletterò...molte cose coincidono con ciò che mi avevi detto in merito all'altro mio sogno...devo lavorare su quelle, perchè se coincidono evidentemente sono cose che realmente influiscono sulla mia vita=) Grazie ancora!
    Questa è una goccia che evapora da se. Questa gioia che ci illude avrà cura di noi.

Privacy Policy