• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 5 di 20 PrimoPrimo ... 3456715 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 61 fino 75 di 289
  1. #61
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Calethiel Visualizza messaggio
    Giunone io non criticavo te ne chi come te si impegna e va avanti nonostante mille difficoltà. Ma chi si laurea, e poi si lamenta che non trova lavoro, ma nn si "abbassa" a fare altro che non sia la psicologia. E che non sa fare altro che lamentarsi, aspettando che il lavoro vada a cercare lui. O chi continua a sputare nel piatto dove mangia.

    Infermo, ti piace la psicologia ma non il mondo del lavoro della psicologia? Bravo, allora dopo che ti sei preso la tua bella laurea "per cultura personale" sei liberissimo di occuparti d'altro. Senza continuare a criticare tutto e tutti. E anche a fare frecciatine all'8per mille. Ognuno è libero di darlo a chi vuole, e questa non è la sede per parlarne.

    E per rispondere alla tua domanda, si, io lo rifarei perchè AMO quello che faccio. Quello che farei diversamente è solo alcuni aspetti del percorso di studi, tipo alcuni esami, o attività parallele all'università. E forse l'università in un'altra sede, ma solo perchè dove l'ho fatta io ci si occupa poco di quello che faccio attualmente.
    Ne sono contenta, Calethiel perchè il tuo post mi aveva davvero dispiaciuta
    ciao

  2. #62
    Partecipante L'avatar di :.InFerMo.:
    Data registrazione
    18-09-2008
    Messaggi
    51

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Calethiel Visualizza messaggio

    Infermo, ti piace la psicologia ma non il mondo del lavoro della psicologia? Bravo, allora dopo che ti sei preso la tua bella laurea "per cultura personale" sei liberissimo di occuparti d'altro. Senza continuare a criticare tutto e tutti. E anche a fare frecciatine all'8per mille. Ognuno è libero di darlo a chi vuole, e questa non è la sede per parlarne.
    E' incredibile la genialità di questa ragazza!!!! Complimenti...
    E' ovvio che ti sei sentita colpita da qualcosa che ho detto..... vediamo... ma cosa ho detto.... ah ecco! Sei una devota cattolica che non perde una puntata di uomini e donne, hai scelto psicologia solo perché il 18-20 lo danno a tutti e per il piacere di tornare dagli amici sbandierando le grandi capacità intellettuali che ti hanno permesso di raggiungere quel titolo.. dottoressa.
    Le capacità di comprendere ciò che scrivo tuttavia ti mancano, io non ho preso la laurea per "cultura personale".. per "cultura personale" leggo libri sui dinosauri o mi interesso delle elezioni americane.. la laurea uno la prende perché si presume essere un titolo che ti da il diritto di svolgere una determinata professione... vedi cara il dentista può fare il dentista perché ha la laurea.. Sono consapevole di essere liberissimo di fare altro ma non credo di poter fare il dentista... "il mondo del lavoro della psicologia" si basa su telemarketing e call center.. semplicemente non c'è il mondo del lavoro.. anche grazie a quei professori che fanno passare studenti che passano i pomeriggi a guardarsi la de filippi e Beautiful...
    Mia cara leggi i miei post e forse capirai che chi, come te, attacca il sottoscritto prende solo delle grandi cantonate..
    Mi fanno tenerezza alcuni post... fra tutti è bellissima la discussione aperta su questo sito "ma dopo la triennale?" credo 1000 visite o più... vedi io cerco solo di far capire a questi ragazzi le reali prospettive nella vita con una laurea in psicologia... molti non conoscono la criticità della situazione... ma non mi importa di tutti loro... solo di quelli che non hanno le spalle coperte dai soldi dei genitori o dalle raccomandazioni dei parenti... loro hanno davvero bisogno di conoscere la reale situazione.... certo io sono "liberissimo" di fare altro.. dopo tanti anni di studio devo solo scegliere fra pulire cessi o la catena di montaggio...
    Io non critico tutto e tutti... sono sicuro che molti la pensano come me... è ovvio che chi sbava tutti i giorni dietro ai tronisti della de filippi reagisce male.. ma non tutti lo fanno credimi.... In Italia molti ragazzi sono preoccupati per la situazione nel mondo del lavoro, pieno di raccomandazioni e figli di papà..
    Volete sapere se io lo rifarei? Alcuni lo sanno.. ma visto il livello di altri rispondo.. io non lo rifarei, non studierei tanti anni per poi lavorare un anno gratis e poi dover fare 4 anni di scuole costosissime che non ti garantiscono niente.. non lo rifarei pensando che dopo tanti anni non siamo ancora in grado di somministrare un test.. non lo rifarei pensando che gente incompetente passa gli esami senza studiare niente e poi va in giro a dire che è un dott.
    non lo rifarei pensando a quanta passione ho messo nel farcela e quanta amarezza ho provato nel capire che l'unica cosa che avevo fatto era perdere soldi e tempo..
    Ma in fondo la colpa è solo delle università che ormai sembrano degli istituti di credito, non si boccia quasi più e diventiamo tutti dottori del c... tranne in ingegneria farmacia informatica ecc. ecc. dove la laurea conta ancora.
    Ah ragazzi NOVITA' PAZZESCA!!! E' partito un nuovo corso di criminologia con la presenza di un VERO ispettore di polizia!!!!! CORRETEEE!!! Costa 2000€ x anno ma vi farà acquisire nuove competenze che potrete sfruttare nella vostra crescita professionale!!!!! Mi raccomando che i professori hanno famiglia e la barca costa!!!! Quindi Accorrete Numerosiii!!!!!!

  3. #63
    Partecipante Leggendario L'avatar di sara1985
    Data registrazione
    09-09-2008
    Residenza
    Rimini
    Messaggi
    2,009

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    rimango sempre più senza parole....

  4. #64
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    A parte i discorsi su Maria de Filippi, Uomini e donne, l'8 per mille ed altro di cui poco mi frega....alla fine io le tasse le pago alla famiglia reale inglese

    Rifarei Psicologia? Si, se avessi ancora la possibiltà di lavorare all'estero dove Psicologo e $Guadagno$ non sono concetti antitetici.

    Dovessi rimanere in ambito italiano non riferei piscologia nemmeno se venisse il rettore a pregarmi in ginocchio. Perchè?
    Semplice Pragmatismo: perchè studiare anni e anni se poi questo studio non mi agevola nella ricerca del lavoro? E' come avere un onerosissimo hobby.

    Cosa me ne faccio di una materia che amo se a 30 e passa anni non ho i soldi per pagare il muto e per farmi una famiglia? Sarà che ho 33 anni ma sono sempre più conscio che per vivere occorrono i soldini e fare il volontario psicologo a vita non crea molti introiti

    E grazie al cielo c'è anche gente che ha le palle quadre di Giunone che i suoi sogni se li suda e se li paga. Questo si chiama lottare! Altrimenti siamo sempre li ad aspettare Godot...

  5. #65
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    perdonate la domanda lasciando gli inutili sterilismi in disparte, mettiamo ci sia la possibiità di tornare in dietro cosa vorreste fare?

  6. #66
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da larapull Visualizza messaggio
    perdonate la domanda lasciando gli inutili sterilismi in disparte, mettiamo ci sia la possibiità di tornare in dietro cosa vorreste fare?
    così su due piedi direi ingegneria, chimica, farmacia o una dell'ambito economico. O corso per interprete.

  7. #67
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    ciao Axamer Ibk ottimo!
    questo perchè immagino ti piacciano tali materie...
    Chi di voi farebbe una facoltà che poi non riuscirebbe a portare avanti nella vita?
    Inoltre mi chiedevo, i laureati in altre materie hanno secondo voi più facilità a trovare lavoro?

  8. #68
    Partecipante Leggendario L'avatar di sara1985
    Data registrazione
    09-09-2008
    Residenza
    Rimini
    Messaggi
    2,009

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Larapull secondo me hai centrato il punto!!!!
    Io se tornassi indietro,forse andrei a lavorare senza studiare,ma non perchè non piace psicologia,ma perchè sinceramente non ho più tanta voglia di studiare...ma questo è un altro discorso!!!
    Ho scelto psicologia perchè mi piaceva quello e mi piace tuttora....se tornassi indietro e fossi obbligata ad andare all'università rifarei questo,proprio perchè non credo che negli altri ambiti i professionisti hanno vita più semplice:conosco tanti ingegneri,dentisti,ortodottisti...che sono a casa;quindi credo che siamo nella mer** un pò tutti!!!!!!!!

  9. #69
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Una cosa che senz'altro mi sento di condividere è l'esistenza di un pessimo sistema di valutazione esistente da qualche anno da parte dei professori:quello dei crediti, che ha, non per volonta' degli sdudenti, molto sminuito la portata della loro capacita' di preparazione complessa e complessiva in una stessa materia, acquisendo la contemporanea capacita' di porla bene in relazione con altre data la settorialita' della preparazione.

    Lo stesso dicasi per coloro che si sono presi un 18 pur di avere la qualifuica di dottore.

    Ma, ad es., a me, che di qs persone ne ho viste molte, cio' non ha proprio tolto niente, se non fatto rabbia li' per li'. Tu che hai il 110 assicurato (complimenti!), come te lo sei assicurato, ad es? E dopo presa la laurea con il 110 probabilmente con aggiunta di lode, te lo auguro, cosa vorresti farci?
    E cosa faresti se non avessi fatto psicologia, che negli ultimi anni si è effettivamente degradata come valori culturali e possibilita' lavorative, causa il sistema a credito e la poca preparazione offerta, cosa che rende piu' difficile inserirsi nel mondo lavoro?

    Ps: il miglior orientamento, per avere il posto assicurato è sempre farmacia, soprattutto se c'è gia' paparino in sede.
    Ciao
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 09-10-2008 alle ore 21.41.05
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  10. #70
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da larapull Visualizza messaggio
    ciao Axamer Ibk ottimo!
    questo perchè immagino ti piacciano tali materie...
    Chi di voi farebbe una facoltà che poi non riuscirebbe a portare avanti nella vita?
    Inoltre mi chiedevo, i laureati in altre materie hanno secondo voi più facilità a trovare lavoro?

    la mia vera passione sono la psicologia e la storia. Le materie che ti ho citato però non mi dispiacciono (soprattutto economia) e a suo tempo ci avevo fatto un serio pensierino.

    Nessuno riuscirebbe a fare/studiare qualcosa che odia. Il problema è che andrebbe tenuto conto anche di quali prospettive lavorative permetta un determinato titolo di studio. Il classico compromesso dato che non sempre le passioni pagano le bollette. Personalmente, tra i miei sogni ci sono sempre stati l'indipendenza, una casa mia, avere figli: e la psicologia la sacrificherei molto volentieri per questi altri sogni.

    Ora come ora non è facile per nessuno ma va ammesso che per gli psicologi è particolarmente dura.
    Ultima modifica di Axamer Ibk : 09-10-2008 alle ore 21.50.03

  11. #71
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Esatto, per gli psicologi è particolarmente dura!!!!
    Mettiamo il caso che nessuno di noi avesse studiato e tutti ad oggi facevamo chi gli operai chi l'impegato chi il barista chi il cameriere.
    Con 500 max 1000 euro/mese ci si poteva campare ugualmente?

    Allora tutto ciò per dire :

    non è la facoltà di per sè che non permette l'indipendenza ma il fatto che i salari non sono adatti alla vita odierna....

  12. #72
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da larapull Visualizza messaggio
    Esatto, per gli psicologi è particolarmente dura!!!!
    Mettiamo il caso che nessuno di noi avesse studiato e tutti ad oggi facevamo chi gli operai chi l'impegato chi il barista chi il cameriere.
    Con 500 max 1000 euro/mese ci si poteva campare ugualmente?

    Allora tutto ciò per dire :

    non è la facoltà di per sè che non permette l'indipendenza ma il fatto che i salari non sono adatti alla vita odierna....
    Sono in disaccordo, i salari italiani in generale non saranno granchè ma moltissime categorie (con o senza laurea) ci superano alla grandissima.
    Il mercato della psicologia è strasaturo, la nostra laurea è al momento poco spendibile e legata ad un ambito (il sociale) di per se poco remunerativo.

    Il problema è anche l'aver studiato (e speso) per 5+1 anni più eventuali specializzazioni (alla modica cifra di circa 3/4000 euro all'anno) per poi trovarsi con salari da fame.
    Ultima modifica di Axamer Ibk : 09-10-2008 alle ore 22.15.06

  13. #73
    Partecipante L'avatar di :.InFerMo.:
    Data registrazione
    18-09-2008
    Messaggi
    51

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Axamer Ibk Visualizza messaggio
    A parte i discorsi su Maria de Filippi, Uomini e donne, l'8 per mille ed altro di cui poco mi frega....alla fine io le tasse le pago alla famiglia reale inglese

    Rifarei Psicologia? Si, se avessi ancora la possibiltà di lavorare all'estero dove Psicologo e $Guadagno$ non sono concetti antitetici.

    Dovessi rimanere in ambito italiano non riferei piscologia nemmeno se venisse il rettore a pregarmi in ginocchio. Perchè?
    Semplice Pragmatismo: perchè studiare anni e anni se poi questo studio non mi agevola nella ricerca del lavoro? E' come avere un onerosissimo hobby.

    Cosa me ne faccio di una materia che amo se a 30 e passa anni non ho i soldi per pagare il muto e per farmi una famiglia? Sarà che ho 33 anni ma sono sempre più conscio che per vivere occorrono i soldini e fare il volontario psicologo a vita non crea molti introiti
    Citazione Originalmente inviato da sara1985 Visualizza messaggio
    Larapull secondo me hai centrato il punto!!!!
    Io se tornassi indietro,forse andrei a lavorare senza studiare,ma non perchè non piace psicologia,ma perchè sinceramente non ho più tanta voglia di studiare...ma questo è un altro discorso!!!
    Ho scelto psicologia perchè mi piaceva quello e mi piace tuttora....se tornassi indietro e fossi obbligata ad andare all'università rifarei questo,proprio perchè non credo che negli altri ambiti i professionisti hanno vita più semplice:conosco tanti ingegneri,dentisti,ortodottisti...che sono a casa;quindi credo che siamo nella mer** un pò tutti!!!!!!!!
    Citazione Originalmente inviato da RosadiMaggio Visualizza messaggio
    Una cosa che senz'altro mi sento di condividere è l'esistenza di un pessimo sistema di valutazione esistente da qualche anno da parte dei professori:quello dei crediti, che ha, non per volonta' degli sdudenti, molto sminuito la portata della loro capacita' di preparazione complessa e complessiva in una stessa materia, acquisendo la contemporanea capacita' di porla bene in relazione con altre data la settorialita' della preparazione.

    Lo stesso dicasi per coloro che si sono presi un 18 pur di avere la qualifuica di dottore.

    Ma, ad es., a me, che di qs persone ne ho viste molte, cio' non ha proprio tolto niente, se non fatto rabbia li' per li'. Tu che hai il 110 assicurato (complimenti!), come te lo sei assicurato, ad es? E dopo presa la laurea con il 110 probabilmente con aggiunta di lode, te lo auguro, cosa vorresti farci?
    E cosa faresti se non avessi fatto psicologia, che negli ultimi anni si è effettivamente degradata come valori culturali e possibilita' lavorative, causa il sistema a credito e la poca preparazione offerta, cosa che rende piu' difficile inserirsi nel mondo lavoro?

    Ps: il miglior orientamento, per avere il posto assicurato è sempre farmacia, soprattutto se c'è gia' paparino in sede.
    Ciao
    Bellissimo.
    Condivido praticamente tutto.... Axamer Ibk ha fatto un'analisi a dir poco perfetta. Anche Larapull mi è piaciuta, anche se equipara facoltà con molta facilità... raga, non sono io che lo dico.. ci sono delle ricerche che dimostrano la situazione.. e la situazione è che con la laurea in farmacia o ingegneria o informatica rimanere disoccupati è difficile come lo è per noi lavorare come psicologi...
    Ringrazio Rosa Di Maggio per i complimenti e glieli faccio a mia volta. Beh provo a risponderti... il 110 "spero" di averlo assicurato perchè ho preso solo 30 e un 26.. mi sono ammazzato di studio (anche perchè non è che prima dormivo proprio e ora mi sono svegliato..) convinto che almeno con dei voti alti si riuscisse a fare qualcosa... e ora che sono alla fine e mi sono informato bene... ecco spiegata la mia rabbia e la voglia di non far passare ad altri quello che ho passato io... conoscere la Klein e il suo "fantasioso" bambino a memoria non paga come conoscere "Macromedia Dreamweaver MX" e per studiare il secondo ci vuole meno della metà del tempo...
    Dopo la laurea cosa dovrei fare? Boh... studiare ancora per anni e anni per poi sperare che con una parete piena di titoli e migliaia di euro spesi la pace dei sensi sia con me... Certo che i miei sono operai.. e i soldi non ci sono... quindi conto di fare il gigolò per pagarmi gli studi.. a proposito ti interessa? eh eh eh.................................. non skerzo...
    Se non avessi fatto psicologia sarei andato a lavorare.... già... la psicologia mi affascinava molto e poi dovevo dimostrare che potevo farcela data la terribile esperienza alle superiori... ora l'ho dimostrato, ma non è servito a molto.. mi sarei comprato una bella moto... avrei viaggiato tanto.. e forse mi sarei liberato anke dell'Italia, di Berlusconi, del Papa, e della Carfagna.. per non parlare di Bruno Vespa.. e dei politici in toto.
    Spero di essere stato d'aiuto a molte matricole che non avevano chiara la situazione.. ormai il post ha raggiunto le 1000 visite. Ciao a Tutti

  14. #74
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Axamer Ibk Visualizza messaggio
    Sono in disaccordo, i salari italiani in generale non saranno granchè ma moltissime categorie (con o senza laurea) ci superano alla grandissima.
    Il mercato della psicologia è strasaturo, la nostra laurea è al momento poco spendibile e legata ad un ambito (il sociale) di per se poco remunerativo.

    Il problema è anche l'aver studiato (e speso) per 5+1 anni più eventuali specializzazioni (alla modica cifra di circa 3/4000 euro all'anno) per poi trovarsi con salari da fame.
    Concordo con te. Il mio ragazzo è diplomato e mi fa un baffo con il suo stipendio! Il problemA PERò è anche che io una retribuzione da psi non l'ho mai vista!In 5 anni!!Solo lavoro gratis sotto forma di tirocini!Il bello che quando mando cv ancora che mi propongono SOLO VOLONTARIATO alla faccia del mio cv, della mia età e della mia specializzazione quadriennale post lauream completata!!
    Ultima modifica di GIUNONE : 10-10-2008 alle ore 10.09.37

  15. #75
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Axamer Ibk Visualizza messaggio
    Sono in disaccordo, i salari italiani in generale non saranno granchè ma moltissime categorie (con o senza laurea) ci superano alla grandissima.
    Il mercato della psicologia è strasaturo, la nostra laurea è al momento poco spendibile e legata ad un ambito (il sociale) di per se poco remunerativo.

    Il problema è anche l'aver studiato (e speso) per 5+1 anni più eventuali specializzazioni (alla modica cifra di circa 3/4000 euro all'anno) per poi trovarsi con salari da fame.
    Ciao!
    pensi realmente che i salari italiani siano alti?
    Se posso chiederti,mi faresti qualche esempio? perchè io vedo in giro una fame

Pagina 5 di 20 PrimoPrimo ... 3456715 ... UltimoUltimo

Privacy Policy