• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 2 di 20 PrimoPrimo 123412 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 16 fino 30 di 290
  1. #16
    Postatore Epico L'avatar di kyoko226
    Data registrazione
    05-10-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    17,569

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da :.InFerMo.: Visualizza messaggio
    Una sorta di unanimità nell'attaccarmi.. come se questo eliminasse il problema.. del tipo non ti sento quindi non esiste..

    Non mi aspettavo questi commenti... ero convinto che un'analisi critica della situazione avrebbe portato altre riflessioni sul problema.. e invece?
    Tutti a dire che si sapeva... che sono solo disilluso... che se mi faccio un bel master in criminologia dopo farò il criminologo come in CSI... l'importante è CREDERCI!!!!

    Crederci crederci crederci.... mah.. più che crederci l'importante è avere una bella raccomandazione...
    Beh allora IL SENSO DEL POST.... (per coloro che non ci sono arrivati..)

    Matricole ATTENZIONE.. non credete a quello che vi viene detto... Con la Laurea non in psicologia si fa quasi niente... dopo anni di studio il risultato è solo "altri anni di studio"... Cambiate laurea o andate a lavorare... Mettete due soldi da parte e realizzate i vostri sogni "casomai all'estero.." Per tutti i figli di papà (e credo che qui ce ne siano molti..) che sono già pieni di soldi.. beh voi studiate pure tutta la vita... tanto avete le spalle coperte e un lavoro assicurato.. non rischiate la fabbrica o il call center...

    Saluti e non date l'8xMille alla Chiesa.. scrivete Stato.. aprite gli occhi.
    tu scrivi: del tipo non ti sento quindi non esiste...
    e non capisci che sbagli proprio dal principio..il discorso è:ti, sento, so che esiste, sono consapevole che esiste(non c'è bisogno che qualcuno lo ribadisca), ma faccio la scelta di andare avanti comunque, e non perchè ho tempo e soldi e fatica da buttare, o i miei sono ricchi o sono una povera illusa, ma semplicemente perchè mi piace quello che faccio e ho scelto di provare a costruire il mio futuro comunque, per non avere un domani rimpianti e per poter dire a me stessa:non ti sei arresa, ci hai provato comuqnue..
    e se tu non arrivi a capire che tutto questo non è essere dei poveri illusi, essere poco concreti, poco realisti , ma solo affrontare le cose con forza e lottare per cio che si vuole ,non so che dirti
    è una scelta e non puoi giudicare e dare sentenze a chi fa questa scelta..
    a tutto il resto, lucignolo, uomini e donne ,politica non ti rispondo nemmeno, non ha senso..anche perchè mi sembra una cosa già vista


    da leggere per favore:


    regolamento ops

  2. #17

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Quello che dice infermo è tutto vero e condivido il suo scetticismo nei confronti dei giovani studenti di psicologia.Sono io la prima a dire che molti studenti della mia facoltà farebbero meglio a farsi mettere loro in cura da uno psicologo piuttosto che pretendere di aiutare qualcuno, quando sono i primi ad averne bisogno. Molta gente si iscrive a psicologia perchè cosi crede di poter risolvere i propri problemi personali e non c'è cosa più errata di questa. Molti altri si avvicinano alla psicologia perchè "va di moda", credono che basti leggere 3 articoletti di psicologia spicciola presenti in donna moderna per ritenersi in grado di capire la mente umana. E infine ci sono i fans di Taylor di Beautiful e CSI che aspirano solo al prestigio di una targa con un nome e un titolo, un vestito firmato e uno studio con il lettino di cui vantarsi con gli amici.
    Quello che molti dovrebbero comprendere è che la professione dello psicologo è un mestiere particolare che richiede determinate doti e caratteristiche personali. L'equilibrio personale in primis, poi l'empatia ,una certa sensibilità, forte razionalità e il desiderio autentico e reale di fare qualcosa per migliorare la vita del prossimo. Sono tutte cose molto difficili da trovare ma essenziali per questa professione.
    Detto questo , se rispettassimo davvero questi criteri, gli iscritti di psicologia andrebbero ridotti dell'80% riducendosi ad uno scarso 20% di gente che DAVVERO vuole dare qualcosa al prossimo ed è DAVVERO in grado di poterlo fare.
    Premessa questa critica personale, che l'Italia non promuova lo sviluppo di questo campo sia per ragioni di "mentalità" ( per molti lo psicologo è ancora quello che "cura i pazzi" ) che per ragioni pratiche ( c'è forse un campo lavorativo in italia che funziona ben? c'è qualcosa in questo paese che funziona come dovrebbe ?? ) è un dato di fatto. Chi spera senza l'aiutino di essere assunto a tempo indeterminato in qualche centro specializzato sogna e si illude. Tuttavia questa professione da la possibilità di "mettersi in proprio" aprendo un proprio studio ( non senza tanti sacrifici e spese ) ed esercitando in modo flessibile. Ancora esiste la possibilità di trasferirsi altrove.
    Probabilmente in questo paese lo psicologo non ha grandi aspettative di arricchirsi ( aspirazione di molti ), anzi in genere studi tanti anni e magari riesci ad aprirti uno studio ma con quello che guadagni a malapena raggiungi lo stipendio di un impiegato. Eppure nella vita le gratificazioni non sono tutte pecuniari, se pensi che i tuoi pazienti possano darti qualcosa e se ritieni di poter dare anche tu qualcosa a loro , la soddisfazione finale basterà a ripagare i sacrifici.
    Se volete intraprendere questa professione non pensate ai soldi, nella maggior parte dei casi ne guadagnerete pochi, fatelo per dare un contributo alla comunità e per fare qualcosa per voi stessi e soprattutto mirate a lavorare in proprio e a farvi la vostra cerchia di clienti.

  3. #18
    Postatore Epico L'avatar di kyoko226
    Data registrazione
    05-10-2006
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    17,569

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Arshtatt Visualizza messaggio
    Quello che dice infermo è tutto vero e condivido il suo scetticismo nei confronti dei giovani studenti di psicologia.Sono io la prima a dire che molti studenti della mia facoltà farebbero meglio a farsi mettere loro in cura da uno psicologo piuttosto che pretendere di aiutare qualcuno, quando sono i primi ad averne bisogno. Molta gente si iscrive a psicologia perchè cosi crede di poter risolvere i propri problemi personali e non c'è cosa più errata di questa. Molti altri si avvicinano alla psicologia perchè "va di moda", credono che basti leggere 3 articoletti di psicologia spicciola presenti in donna moderna per ritenersi in grado di capire la mente umana. E infine ci sono i fans di Taylor di Beautiful e CSI che aspirano solo al prestigio di una targa con un nome e un titolo, un vestito firmato e uno studio con il lettino di cui vantarsi con gli amici.
    Quello che molti dovrebbero comprendere è che la professione dello psicologo è un mestiere particolare che richiede determinate doti e caratteristiche personali. L'equilibrio personale in primis, poi l'empatia ,una certa sensibilità, forte razionalità e il desiderio autentico e reale di fare qualcosa per migliorare la vita del prossimo. Sono tutte cose molto difficili da trovare ma essenziali per questa professione.
    Detto questo , se rispettassimo davvero questi criteri, gli iscritti di psicologia andrebbero ridotti dell'80% riducendosi ad uno scarso 20% di gente che DAVVERO vuole dare qualcosa al prossimo ed è DAVVERO in grado di poterlo fare.
    Premessa questa critica personale, che l'Italia non promuova lo sviluppo di questo campo sia per ragioni di "mentalità" ( per molti lo psicologo è ancora quello che "cura i pazzi" ) che per ragioni pratiche ( c'è forse un campo lavorativo in italia che funziona ben? c'è qualcosa in questo paese che funziona come dovrebbe ?? ) è un dato di fatto. Chi spera senza l'aiutino di essere assunto a tempo indeterminato in qualche centro specializzato sogna e si illude. Tuttavia questa professione da la possibilità di "mettersi in proprio" aprendo un proprio studio ( non senza tanti sacrifici e spese ) ed esercitando in modo flessibile. Ancora esiste la possibilità di trasferirsi altrove.
    Probabilmente in questo paese lo psicologo non ha grandi aspettative di arricchirsi ( aspirazione di molti ), anzi in genere studi tanti anni e magari riesci ad aprirti uno studio ma con quello che guadagni a malapena raggiungi lo stipendio di un impiegato. Eppure nella vita le gratificazioni non sono tutte pecuniari, se pensi che i tuoi pazienti possano darti qualcosa e se ritieni di poter dare anche tu qualcosa a loro , la soddisfazione finale basterà a ripagare i sacrifici.
    Se volete intraprendere questa professione non pensate ai soldi, nella maggior parte dei casi ne guadagnerete pochi, fatelo per dare un contributo alla comunità e per fare qualcosa per voi stessi e soprattutto mirate a lavorare in proprio e a farvi la vostra cerchia di clienti.

    questo è vero, esiste purtroppo anche questa realtà(anche se non è l'unica)e sono d'accordo cone te ma è questo il modo di impostare una discussione costruttiva non come ha fatto infermo
    tuttavia io sono convinta che studiare psicologia non voglia dire essere psicologi, e chi veramente lo diventa sono ben pochi..quindi nonostante tante persone si iscrivano e non sanno manco dove sono messe, non tutti poi riusciranno e comunque non credo sia un problema della facoltà di psicologia..anche in medicina, in scienze della formazione ecc succede questo..è un problema di persone e istruzione, non della psicologia..


    da leggere per favore:


    regolamento ops

  4. #19
    Partecipante Leggendario L'avatar di sara1985
    Data registrazione
    09-09-2008
    Residenza
    Rimini
    Messaggi
    2,009

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    ma alla fine di cosa stiamo parlando????Di noi e quello che ci spinge a far sto mestiere o quello che pensiamo sugli altri???
    Anch'io credo che ci sia della gente che non "merita",ma nella mia ingenuità penso che il futuro provvederà e mostrerà chi vale e chi no!!!
    però il discorso non è inziato su questi toni:mi sembrava più un "...siete dei poveracci,cosa fate?vi illudete e basta...politica..e altre minch***e varie..." o no?
    Boh..sinmceramente non vi seguo più!!!Scusate la mia ignoranza...

  5. #20
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da :.InFerMo.: Visualizza messaggio

    Crederci crederci crederci.... mah.. più che crederci l'importante è avere una bella raccomandazione...

    Nessuno si rende conto che è solo commercio... soldi e soldi dati a chi fa i corsi, i libri, ecc. sulla base delle speranze di giovani ragazzi ingenui.

    Con questo non dico che non ci siano eccezioni... ma "appunto" sono solo eccezioni...

    Non ho una bella opinione degli studenti di psicologia.. e voi non fate altro che confermare quello che penso.... poco concreti... poco realisti.. come la Klein e le sue assurde teorie..

    Ovviamente nessuno ha fatto riferimento alla situazione italiana... anche perchè forse molti di voi sono appassionati di lucignolo... e di Politica ne sanno ben poco.. Travaglio non è un apriscatole....

    Conosco personalmente molte future psicologhe furiosamente appassionate di "uomini e donne" e del tronista di turno..

    Ovviamente stimo e rispetto chi non dovesse riconoscersi nella descrizione.

    Quello che dico è che in Italia la laurea non è riconosciuta come dovrebbe...

    Dopo anni di studio correndo dietro una sofferta borsa di studio (i miei sono operai) mi ritrovo in queste condizioni...

    Beh allora IL SENSO DEL POST.... (per coloro che non ci sono arrivati..)

    Matricole ATTENZIONE.. non credete a quello che vi viene detto... Con la Laurea non in psicologia si fa quasi niente... dopo anni di studio il risultato è solo "altri anni di studio"... Cambiate laurea o andate a lavorare... Mettete due soldi da parte e realizzate i vostri sogni "casomai all'estero.." Per tutti i figli di papà (e credo che qui ce ne siano molti..) che sono già pieni di soldi.. beh voi studiate pure tutta la vita... tanto avete le spalle coperte e un lavoro assicurato.. non rischiate la fabbrica o il call center...

    Saluti e non date l'8xMille alla Chiesa.. scrivete Stato.. aprite gli occhi.
    Io, tutto sommato devo dire che concordo con alcune delle cose scritte da InFerMo. Secondo me quando parla in modo molto sarcastico del "crederci", dei "sogni da realizzare" rigorosamente pagati dal babbo coglie nel segno.

    Io ho il massimo rispetto di chi i sogni li ha e lotta e lavora per cercare di realizzarli: molti ad esempio pur di coltivare il sogno della specializzazione si adattano e si sbattono a fare di tutto.

    Di rispetto e stima ne ho un molta meno per quelli che a 30+ anni (e sono una marea) si fanno pagare scuola di specializzazione e studio dai genitori perchè giocano a psicologo.

  6. #21
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da :.InFerMo.: Visualizza messaggio
    E' interessante notare le parole usate per rispondere al post.... sono tutti un po' infastiditi da quello che dico...

    Una sorta di unanimità nell'attaccarmi.. come se questo eliminasse il problema.. del tipo non ti sento quindi non esiste..

    Non mi aspettavo questi commenti... ero convinto che un'analisi critica della situazione avrebbe portato altre riflessioni sul problema.. e invece?
    Tutti a dire che si sapeva... che sono solo disilluso... che se mi faccio un bel master in criminologia dopo farò il criminologo come in CSI... l'importante è CREDERCI!!!!

    Crederci crederci crederci.... mah.. più che crederci l'importante è avere una bella raccomandazione...

    Nessuno si rende conto che è solo commercio... soldi e soldi dati a chi fa i corsi, i libri, ecc. sulla base delle speranze di giovani ragazzi ingenui.

    Con questo non dico che non ci siano eccezioni... ma "appunto" sono solo eccezioni...

    Non ho una bella opinione degli studenti di psicologia.. e voi non fate altro che confermare quello che penso.... poco concreti... poco realisti.. come la Klein e le sue assurde teorie..

    Ovviamente nessuno ha fatto riferimento alla situazione italiana... anche perchè forse molti di voi sono appassionati di lucignolo... e di Politica ne sanno ben poco.. Travaglio non è un apriscatole....

    Conosco personalmente molte future psicologhe furiosamente appassionate di "uomini e donne" e del tronista di turno..

    Ovviamente stimo e rispetto chi non dovesse riconoscersi nella descrizione.

    Quello che dico è che in Italia la laurea non è riconosciuta come dovrebbe...

    Dopo anni di studio correndo dietro una sofferta borsa di studio (i miei sono operai) mi ritrovo in queste condizioni...

    Beh allora IL SENSO DEL POST.... (per coloro che non ci sono arrivati..)

    Matricole ATTENZIONE.. non credete a quello che vi viene detto... Con la Laurea non in psicologia si fa quasi niente... dopo anni di studio il risultato è solo "altri anni di studio"... Cambiate laurea o andate a lavorare... Mettete due soldi da parte e realizzate i vostri sogni "casomai all'estero.." Per tutti i figli di papà (e credo che qui ce ne siano molti..) che sono già pieni di soldi.. beh voi studiate pure tutta la vita... tanto avete le spalle coperte e un lavoro assicurato.. non rischiate la fabbrica o il call center...

    Saluti e non date l'8xMille alla Chiesa.. scrivete Stato.. aprite gli occhi.
    Scusa la domanda, per capire da dove nascono le tue riflessioni e ribellioni, il tuo desiderio di consigliasre vivamente agli altri, di non cadere in un "qualcosa" di simile a cio' che è accaduto a te o a qualcuno che ti sta molto a cuore, o viceversa, sullo stomaco; tu ha per caso fatto qualche terapia che ti ha sconvolto la vita secondo te? Hai subito delle ingiustizie da parte di professori universitari o di datori di lavoro, sei stato licenziato? Qualche furbacchione raccomandato, ti ha soffiato il posto ad un concorso oppure in un qualsiasi altro modo? Hai investito inutilmente denaro in una formazione che ti ha profondamente deluso?
    Problemi familiari seri?
    Gli psicologi ti fanno schifo? Hai fatto scelte che vorresti non aver mai fatto?

    E, che programmi sono, scusa Uomini e Donne (si chiama cosi', mi sembra che hai scritto) e l'altro, Lucignolo? Di che parla qs, che vedo che è molto criticato, non solo da te?

    Ciao
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 03-10-2008 alle ore 20.44.08
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  7. #22
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da Axamer Ibk Visualizza messaggio
    Io, tutto sommato devo dire che concordo con alcune delle cose scritte da InFerMo. Secondo me quando parla in modo molto sarcastico del "crederci", dei "sogni da realizzare" rigorosamente pagati dal babbo coglie nel segno.

    Io ho il massimo rispetto di chi i sogni li ha e lotta e lavora per cercare di realizzarli: molti ad esempio pur di coltivare il sogno della specializzazione si adattano e si sbattono a fare di tutto.

    Di rispetto e stima ne ho un molta meno per quelli che a 30+ anni (e sono una marea) si fanno pagare scuola di specializzazione e studio dai genitori perchè giocano a psicologo.
    Ciao perdonami ma io ho 31 anni,dall'età di 18 ho sempre lavorato e sinceramente se i miei, cosi come i genitori di molti altri, pagano o meno la scuola non significa che il rispetto nei confronti di queste persone debba venir meno.
    Non si gioca a far lo psicologo cosi come non si gioca a lavorare in senso più ampio.
    Sinceramente capisco che queso è un 3d è che ognuno è libero di dire la propria opinione però penso pure che il rispetto è alla base della buona civiltà e delle relazioni...
    Pensa bene a ciò che dici....

  8. #23
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da larapull Visualizza messaggio
    Ciao perdonami ma io ho 31 anni,dall'età di 18 ho sempre lavorato e sinceramente se i miei, cosi come i genitori di molti altri, pagano o meno la scuola non significa che il rispetto nei confronti di queste persone debba venir meno.
    Non si gioca a far lo psicologo cosi come non si gioca a lavorare in senso più ampio.
    Sinceramente capisco che queso è un 3d è che ognuno è libero di dire la propria opinione però penso pure che il rispetto è alla base della buona civiltà e delle relazioni...
    Pensa bene a ciò che dici....
    Ciao Lara, penso che Axamer volesse dire una cosa abbastanza semplice: purtroppo il problema della realizzazione personale professionale e quindi delle possibilità lavorative ruota intorno al soldino. Pertanto se si hanno i genitori o il marito o altri parenti che ti possono aiutare a pagare affitto o mutuo allora puoi permetterti di lavorare da psi se e quando trovi, mentre se ti devi mantenere COMPLETAMENTE DA SOLA purtroppo devi fare altre scelte e contemplare persino l'abbandono della tua professione.
    Ultima modifica di GIUNONE : 03-10-2008 alle ore 22.00.12

  9. #24
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Ciao Giunone questo discorso lo condivido pienamente!!!
    ma una frase come:

    Di rispetto e stima ne ho un molta meno per quelli che a 30+ anni (e sono una marea) si fanno pagare scuola di specializzazione e studio dai genitori perchè giocano a psicologo.

    la trovo offensiva benchè sia una persona alquanto tollerante....

  10. #25
    Axamer Ibk
    Ospite non registrato

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Citazione Originalmente inviato da larapull Visualizza messaggio
    Ciao Giunone questo discorso lo condivido pienamente!!!
    ma una frase come:

    Di rispetto e stima ne ho un molta meno per quelli che a 30+ anni (e sono una marea) si fanno pagare scuola di specializzazione e studio dai genitori perchè giocano a psicologo.

    la trovo offensiva benchè sia una persona alquanto tollerante....
    Offendere qualcuno non era mia intenzione, se l'ho fatto me ne scuso. Il mio discorso/critica era ed è rivolta a quelle persone che giunte ad una certà età continuano a lavoricchiare mentre i genitori li mantengono in toto.

    Non dico che debbano andare al confino dico solo che per questo tipo di persone non provo grossa stima.

    Poi la mia è un'opinionedel tutto personale: se un trentacinquenne incassa 500 Euro al mese, i genitori pagano TUTTO (Affitto, scuole varie, cibo, bollette) ed è comunque soddisfatto della propria vita. Beh che dire, basta essere in pace con se stessi. Io personalmente non ci riuscirei.
    Ultima modifica di Axamer Ibk : 03-10-2008 alle ore 23.01.44

  11. #26
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Il fatto è che a 30 anni e oltre, ci si auspicherebbe che una persona fosse del tutto autonoma ed indipendente economicamente, come è giusto che sia. Spesso però 30 anni-indipendenza economica-professione psi non vanno di pari passo. Chi ha voglia e le possibilità (famiglia, rendita, eredità) di farsi aiutare, può non lasciare i propri sogni; chi invece non vuole o non può farsi mantenere deve fare altre scelte, per pagare affitto, bollette, insomma semplicemente vivere (senza neanche UN euro dall'esterno).

  12. #27
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    personalmente di anni ne ho 29, lavoricchio, non mi hanno presa ad un call center perchè "al momento non assumono", faccio doposcuola e ho ragionato tutta l'estate sulla possibilità di fare la scuola di specializzazione, rodendomi il fegato perchè non posso pagarmela da sola....dipendo dai genitori e cerco di ridurre al minimo le spese, e sono frustrata perchè per aver voluto inseguire una passione ancora non posso permettermi di sognare l'acquisto di una casa o di sposarmi. La vita mi scorre davanti e io mordo il freno.
    Ci sono momenti in cui rabbia e frustrazione mi fanno perdere le staffe, ma così facendo non cambio il mondo e rischio di mettermi contro la gente...
    se vogliamo mettere in piedi una discussione ricordiamoci che non possiamo dire in alcun modo a priori dove stia il torto o la ragione...
    Abbiamo tutta la vita davanti?
    Beh, io sono combattuta tra la mia passione per questo lavoro e la consapevolezza che i sogni non danno a mangiare. La tranquillità incosciente non abita a casa mia....rendiamoci conto che quest'insoddisfazione ci accomuna tutti...a prescindere da regioni, facoltà e professioni.
    E' un momento terribile per tutti.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  13. #28
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Quello che scrivi è completamente e tristemente vero...soprattutto se sei sola ad affrontare le tue scelte che alla fine diventano obbligate..

  14. #29
    Postatore Epico L'avatar di Morgana-z
    Data registrazione
    27-01-2008
    Residenza
    nella terra in cui lo scirocco scompiglia i capelli e arruffa i pensieri
    Messaggi
    7,777
    Blog Entries
    128

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Io non sono sola, la mia famiglia potrebbe anche sostenere questa nuova impresa della scuola di specializzazione, ma sono io che, di giorno in giorno, mi pongo il problema. Perchè vorrei essere economicamente indipendente. Mi rendo conto che la scelta di studiare-e di fare proprio questa facoltà-è stata penalizzante da un punto di vista economico. Ogni giorno spulcio i siti cercalavoro ed è lampante che la nostra facoltà è una delle meno spendibili...
    Sono fidanzata da 9 anni e il desiderio di metter su famiglia è grande, ma come si fa a pagare mutuo, bollette e tirare avanti con un solo stipendio in due? Se avessi voluto potrei già convivere, ma non me la sento vista la situazione, preferisco fare questo passo quando avrò qualche introito, visto che i pochi soldi che ho guadagnato facendo lezioni li usavo per poter acquistare cose che mi servivano senza pesare sui miei.
    E' vero, esistono i 30enni "bamboccioni", ma esistono anche quelli grintosi e arrabbiati...
    Io ormai all'idea di lavorare come psicologa non ci rinuncio, anche se per questo dovrò masticare amaro...è il mio sogno, e non ho faticato tanto per mettere la laurea in un cassetto.
    Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
    (Haruki Murakami)

  15. #30
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di GIUNONE
    Data registrazione
    20-01-2005
    Residenza
    Iperuranio
    Messaggi
    1,443
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Abbiamo tutta la vita davanti! Come nel film..

    Pensa che invece io ho 31 anni, i miei genitori non mi aiutano assolutamente economicamente, lo stipendio del mio ragazzo non basta per vivere in 2 oggi e soprattutto a Roma. Pertanto, curriculum col massimo dei voti (laurea e scuola di specializzazione), anni di tirocinio e collaborazioni gratuite (senza alcuna prospettiva, visto l'esercito di psicologi tirocinanti o volontari a cui lasciare il mio posto) anche in enti prestigiosi, tutto gettato nel secchio, sì proprio la mia laurea, proprio le mie competenze, proprio i miei sogni, proprio le mie aspirazioni, per potermi guadagnare di che vivere e poter pagare, vitto alloggio, bollette...E ti dico, nel mio banco posta c'è solo il mio stipendio che ogni mese entra ed ogni mese esce non lasciando pressocchè traccia di sè...Ah...dimenticavo...sogno anche di fare un figlio....
    Ultima modifica di GIUNONE : 04-10-2008 alle ore 10.51.03

Pagina 2 di 20 PrimoPrimo 123412 ... UltimoUltimo

Privacy Policy