• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: Alitalia

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di fabypsy22
    Data registrazione
    25-06-2008
    Residenza
    Potenza
    Messaggi
    144

    Alitalia

    Il paese rischia il fallimento della compagnia di bandiera, salvata in extremis un mucchio di volte.
    Il mercato dell'aviazione è uno dei pochi che va bene e noi falliamo in questo campo.
    Siamo una delle compagnie più sicure e importanti al mondo e stiamo chiudendo bottega.
    Migliaia di lavoratori saranno buttati fuori con un bel "grazie ed arrivederci".
    Il governo cercherà di trovare una sistemzaione per queste persone, ma chi si fida del governo italiano!?!?!?
    RAGAZZI, Siamo lo zimbello dell'Europa!
    che tristezza...

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Alitalia

    A costo di essere qualunquista...
    - l'Alitalia aveva delle eccellenze e si son rubati tutto
    - la Telecom aveva il monopolio e si son rubati tutto con contorno intercettatorio
    - alla Parmalat si son rubati tutto
    - la Fiat ha iniziato misteriosamente a produrre orrendi modelli, svenduta alla General Motors, poi ora non so bene comunque qualche manovra l'hanno fatta e sicuramente si son rubati tutto

    Tutti rubano tutto a tutti e son felici.

    ho detto
    -
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  3. #3
    Iggy1982
    Ospite non registrato

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da fabypsy22 Visualizza messaggio
    Il mercato dell'aviazione è uno dei pochi che va bene e noi falliamo in questo campo.
    Il mercato dell'aviazione è in profonda crisi in tutto il mondo. Non a caso sono stati attuati diversi processi di fusione tra le grandi compagnie, che non riescono più a far fronte alle stratosferiche spese. E noi siamo ancora qui a fare dell'inutile campanilismo, strumentalizzando il problema. Noi non ci vogliamo fondere con nessuno, vogliamo mantenere il marchio Alitalia. Proprio noi, che abbiamo un debito pubblico di 1.600.000.000 di euro. milleseicento MILIARDI di euro. E nell'ultimo anno è aumentato di 25 miliardi. Venticinque. Siamo la palla al piede dell'Europa, e giochiamo coi posti di lavoro per salvare la faccia dei politici italiani.

    La cordata segreta... già. La cordata che una volta liberata dal misterioso telo - che tanto ha aiutato in campagna elettorale - ha svelato un ginepraio di sorprese che saranno gradite solo a chi può mangiare la propria fetta su questa immonda operazione.

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Riferimento: Alitalia

    Cara fabypsi, le cose mi paiono un poco più complesse (forse addirittura complicate) di quanto hai scritto:

    a) La Swissair fallì un bel po' di anni fa. Nessuno la salvè, gli svizzeri risparmiarono un bel po' di soldi in tasse e la Svizzera non è per questo scomparsa dalla carta geografica

    b) Il mercato dell'aviazione con i costi del carburante non va benissimo per quasi nessuno. Se poi hai, come Alitalia, una flotta composta da alcune decine di modelli differenti e un personale suddiviso in almeno 6 contratti di lavoro diversi, stiamo freschi.

    c) I lavoratori (ma, più che altro, direi le strutture sindacali, hanno la loro buona parte di colpa nella situazione di Alitalia. Finché ce n'è stato, si sono tutti attaccati alle tette della vacca, senza preoccuparsi del futuro, salvo piangere miseria e disperazione ora. Ma conosci qualche azienda del settore privato che al suo interno abbia 11 sindacati e 6 contratti di lavoro diversi?

    d) Il governo (questo, come quello Prodi) cerca di pararsi il .... e di "salvare" Alitalia. Solo che lo farà con i soldi nostri, non con i suoi. Abbiamo già pagato i prezzi Alitalia per anni, più il "prestito ponte" di Prodi. Adesso pagheremo anche questo "salvataggio". Ma credo continuerò a volare con Ryanair.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di fabypsy22
    Data registrazione
    25-06-2008
    Residenza
    Potenza
    Messaggi
    144

    Riferimento: Alitalia

    Allora perchè sento dire da molte parti che il mercato dell'aviazione va bene? Forse si riferivano al mercato dell'aviazione low cost o forse ho capito male io
    L'ultima volta ieri sera, su skytg24 facevano un approfondimento con tanto di ospiti che dicevano in parole povere, che ci siamo messi d'impegno per far fallire la compagnia.
    Cmq secondo voi, troveranno mai un accordo? Sembra tutto estremamente complicato...

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da willy61 Visualizza messaggio
    Ma credo continuerò a volare con Ryanair.
    ...Che però ha i sedili stretti anche per me che son piccolino.
    Di contro, si assistono a divertentissime quanto patetiche gag al check in della Ryan, ove, per evitare di pagare il sovrappeso del bagaglio, intere famiglie aprono le valigie (valigie con due "i"?) in faccia alla hostess checkinante per far trasferimento mutande da valigia a valigia e pareggiare i pesi. Un vero orrore.
    Io nel dubbio:
    - sto a casa mia
    - viaggio con l'aereo di carta
    - guardo le cartoline dei posti lontani

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056

    Riferimento: Alitalia

    come ha detto bene willy "Finché ce n'è stato, si sono tutti attaccati alle tette della vacca, senza preoccuparsi del futuro, salvo piangere miseria e disperazione ora".
    decenni or sono era un grande marchio dell'viazione internazionale, ora dopo aver "pappato tutto", siamo solo i grandi zimbelli
    viaggio molto con l'aereo e nell'ultimo anno ho lasciato euroni alla nostra compag nia aerea ed il servizio diciamolo non è neanche il massimo.
    ultima cosa, strano a dirlo, i voli sono sempre pieni!!!
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Arte1misia
    Data registrazione
    29-06-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    7,818

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da Iggy1982 Visualizza messaggio
    Il mercato dell'aviazione è in profonda crisi in tutto il mondo. Non a caso sono stati attuati diversi processi di fusione tra le grandi compagnie, che non riescono più a far fronte alle stratosferiche spese. E noi siamo ancora qui a fare dell'inutile campanilismo, strumentalizzando il problema. Noi non ci vogliamo fondere con nessuno, vogliamo mantenere il marchio Alitalia. Proprio noi, che abbiamo un debito pubblico di 1.600.000.000 di euro. milleseicento MILIARDI di euro. E nell'ultimo anno è aumentato di 25 miliardi. Venticinque. Siamo la palla al piede dell'Europa, e giochiamo coi posti di lavoro per salvare la faccia dei politici italiani.

    La cordata segreta... già. La cordata che una volta liberata dal misterioso telo - che tanto ha aiutato in campagna elettorale - ha svelato un ginepraio di sorprese che saranno gradite solo a chi può mangiare la propria fetta su questa immonda operazione.
    Che poi io devo ancora capire cosa c'entra il nazionalismo e l'Alitalia.
    Piuttosto che, per pareggiare il bilancio poi, stare a tagliare sulle solite scuola e sanita, io la venderei a chi se la piglia!
    Nicoletta
    Odio essere bipolare. È fantastico!
    via largofactotum su tumblr

    su anobii http://www.anobii.com/nicoletta/books

    La forza non viene dal vigore fisico. Viene da una volontà indomabile.
    M. Gandhi
    Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
    M. K. Gandhi



    >>>>>la mia playlist<<<<<

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Arte1misia
    Data registrazione
    29-06-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    7,818

    Riferimento: Alitalia

    ILSOLE24ORE.COM > Finanza e Mercati ARCHIVIO
    Alitalia, Economist: operazione «politica, sbagliata e costosa»

    «Qual è il prezzo del patriottismo?». Cinque miliardi di euro e circa 125 euro per ognuno dei 40 milioni di contribuenti italiani. L'attacco arriva dalle colonne dell'Economist, che, in un articolo in uscita venerdì boccia l'operazione Fenice per il salvataggio di Alitalia come «sbagliata e costosa», senza una «logica economica» e costruita per salvare una «compagnia da tempo azzoppata».

    Un salvataggio che, nel complesso, costerà 5 miliardi e circa 125 euro per ognuno dei 40 milioni di contribuenti italiani. Prima dell'operazione «appoggiata dal premier Silvio Berlusconi per preservare l'italianità dell'azienda», infatti, «3 miliardi di euro di denaro pubblico erano finiti lì». Con il piano Fenice, poi, «1,2 miliardi di debiti e gli asset in perdita saranno travasati in una "bad company" che sarà scaricata sul ministero dell'Economia». Ma il calcolo non è completo, visto che secondo i conti dell'Istituto Bruno Leoni riportati dall'Economist «complessivamente i costi per lo stato (il riferimento è sempre all'operazione Fenice, ndr) saranno di 2 miliardi di euro».

    La logica dell'operazione, sottolinea il settimanale britannico, «non è mai stata economica. Il suo obiettivo era semplicemente onorare la promessa elettorale fatta da Berlusconi, che aveva annunciato di avere una soluzione migliore rispetto all'offerta di Air-France Klm, definita "offensiva" (ma che avrebbe esonerato i contribuenti dai debiti di Alitalia). Berlusconi aveva insistito nel dire che alcuni imprenditori italiani stava aspettando per avere una chance e, con diversi mesi di ritardo, è stata messa insieme una cordata». Sugli interessi degli imprenditori della cordata, evidenzia poi la rivista inglese, «c'è uno scetticismo diffuso». «Non ho mai visto tigri vegetariane - sottolinea con sarcasmo Marco Ponti, professore di Economia dei trasporti al Politecnico di Milano - e non conosco nessun uomo d'affari disposto a perdere soldi sull'altare dell'italianità».

    «Come molti altri esperti - prosegue l'Economist -, Ponti sospetta che gli investitori hanno avuto garanzie dal governo, per cui, se le cose dovessero andare male, riceveranno "favori in altri settori"». Tutto questo, conclude il giornale inglese, «dovrebbe interessare vivamente la Commissione europea, ma una delle prime mosse di Berlusconi è stata assicurare la nomina di un suo uomo, Antonio Tajani, a commissario europeo per i Trasporti. Alcuni concorrenti di Alitalia potrebbero ancora protestare rivolgendosi all'Ue ma, prima che Colaninno arrivasse a Bruxelles per illustrare l'operazione Fenice, Tajani l'ha elogiata perché "favorisce il mercato e il principio di concorrenza"».

    Anche Frankfurter Allgemeine critica il piano Sabelli. La nuova Alitalia metterà al servizio dei suoi viaggiatori meno aerei, ma a prezzi più elevati. È la conclusione del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, secondo il quale il servizio scadente attuale «verrà in futuro puntellato grazie ad una posizione di monopolio». Con la prevista riduzione della flotta e dei collegamenti, osserva il giornale tedesco, «i manager italiani e i turisti non avranno altra scelta se non quella di viaggiare a costi più elevati in aerei ben riempiti».

    La Faz scrive che in seguito alla fusione tra Alitalia e Air One «non solo servizi e prezzi, ma anche l'offerta di collegamenti e di posti va nella direzione opposta» a quella annunciata dal presidente del Consiglio. Prendendo ad esempio i collegamenti tra Roma e Milano, il quotidiano scrive che a fronte degli attuali 34 milioni di passeggeri trasportati all'anno da Alitalie e Air One, nel 2009 il numero corrispondente dovrebbe «scendere a poco più di 20 milioni». Le conseguenze di questo calo si farebbero sentire anche sull'indotto aeroportuale, poiché «l'argomento della sicurezza dei posti di lavoro si rivela insulso, in quanto meno passeggeri negli aeroporti significano anche meno posti di lavoro nei servizi di check-in, trasporto bagagli e catering».
    Link Alitalia, Economist: operazione «politica, sbagliata e costosa» - Il Sole 24 ORE
    Nicoletta
    Odio essere bipolare. È fantastico!
    via largofactotum su tumblr

    su anobii http://www.anobii.com/nicoletta/books

    La forza non viene dal vigore fisico. Viene da una volontà indomabile.
    M. Gandhi
    Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
    M. K. Gandhi



    >>>>>la mia playlist<<<<<

  10. #10
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio
    A costo di essere qualunquista...
    - l'Alitalia aveva delle eccellenze e si son rubati tutto
    - la Telecom aveva il monopolio e si son rubati tutto con contorno intercettatorio
    - alla Parmalat si son rubati tutto
    - la Fiat ha iniziato misteriosamente a produrre orrendi modelli, svenduta alla General Motors, poi ora non so bene comunque qualche manovra l'hanno fatta e sicuramente si son rubati tutto

    Tutti rubano tutto a tutti e son felici.

    ho detto
    -
    quoto, caspita!

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056

    Riferimento: Alitalia

    piano Sabelli..La nuova Alitalia metterà al servizio dei suoi viaggiatori meno aerei, ma a prezzi più elevati. È la conclusione del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, secondo il quale il servizio scadente attuale «verrà in futuro puntellato grazie ad una posizione di monopolio». Con la prevista riduzione della flotta e dei collegamenti, osserva il giornale tedesco, «i manager italiani e i turisti non avranno altra scelta se non quella di viaggiare a costi più elevati in aerei ben riempiti».
    ma che ideona italia sei grande
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di fabypsy22
    Data registrazione
    25-06-2008
    Residenza
    Potenza
    Messaggi
    144

    Riferimento: Alitalia

    La cordata ha ritirato l'offerta e ha chiuso battenti. Sembra proprio che non trovino un accordo tra le parti...e adesso???

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di zaffiro89
    Data registrazione
    04-09-2008
    Messaggi
    357
    Blog Entries
    2

    Riferimento: Alitalia

    Adesso come tutto in Italia andrà a rotoli anke questo settore. Ci risiamo, nessuno vuole rinunciare a nulla, i sindacati esistono solo quando sono d'intralcio e tutto va storto...

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da fabypsy22 Visualizza messaggio
    La cordata ha ritirato l'offerta e ha chiuso battenti. Sembra proprio che non trovino un accordo tra le parti...e adesso???
    e adesso per me possono venderla e svenderla che non fa differenza.
    tutti ne vogliono guadagnare che palle ...
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di Tania1979
    Data registrazione
    19-01-2007
    Residenza
    Sicilia
    Messaggi
    3,032

    Riferimento: Alitalia

    Citazione Originalmente inviato da zaffiro89 Visualizza messaggio
    Ci risiamo, nessuno vuole rinunciare a nulla, i sindacati esistono solo quando sono d'intralcio e tutto va storto...
    vorrei sapere come mai i lavoratori alitalia ormai disoccupati hanno applaudito appena si è arrivati alla non conclusione..Ma sti sindacati(che a mio parere sono troppi) che fanno ostacolano o cercano di mediare?Anche se la proposta non andava bene,avrebbero potuto accettarla almeno avrebbero avuto uno stipendio..E invece ora che faranno?In cassa integrazione e senza lavoro..Che poi tutto ciò si è avuto xké la nostra compagnia di bandiera si è messa ad ingaggiare dipendenti in modo esagerato . Ma poi dove stà scritto che le hostess dopo aver lavorato debbano soggiornare in lussuosi alberghi e poi ripartire l'indomani?è uno spreco..Mah

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy