• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 22
  1. #1
    luciasalem
    Ospite non registrato

    Come lo valutate un master?

    Ciao, sto cercando di scegliere fra i tanti master, ma voi di cosa vi fidate? Dei nomi dei professori? del programma? del sentito dire?

  2. #2
    GingerLily
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Citazione Originalmente inviato da luciasalem Visualizza messaggio
    Ciao, sto cercando di scegliere fra i tanti master, ma voi di cosa vi fidate? Dei nomi dei professori? del programma? del sentito dire?
    Ciao! anche io sono alle prese con questa scelta non
    pensavo fosse così dura.

    Io valuto il nome della scuola e dei docenti e cerco di capire
    quanta pratica è compresa nel programma.

    Ovviamente la scelta dipende dai tuoi obiettivi futuri.

    Io cerco un master che mi insegni "a FARE qualcosa" in un ambito
    specifico, non mi va di aspettare la specializzazione per aprire uno studio..............LO SO, SONO UNA SOGNATRICE

  3. #3

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Ragazzi. forse l'informazione non sarà molto pertinente visto che non so a quale master siete interessati, ma vi posso dire che io ho frequentato un master in gestione e sviluppo delle risorse umane ed è stato ottimo. C'è una metodologia esclusivamente pratica ed esperenziale, con esercitazioni, project work e stage finale...Decisamente fantastico!!! So che sta per partirne un'altra edizione a napoli il prossimo novembre, le selezioni sono gia in corso. Se volete avere maggiori informazioni il sito è Elidea - Studio di Psicologi Associati (nella sezione "il mondo elidea") oppure potete contattare i numeri 331 9037606 - 328 4217912

  4. #4
    GingerLily
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Grazie Hagape, è bello sentire qualcuno così entusiasta
    per un master
    beata te!
    ma il master che hai frequentato tu non potrà essermi utile.....
    peccato
    Sono laureata in psicologia clinica e mi occupo di sostegno ai familiari di
    disabili.
    Grazie ancora

  5. #5
    shaylee80
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Ciao!
    Anch'io ho dovuto cercare informazioni per riuscire a barcamenarmi nel pericoloso (e dispendioso!) mare della formazione post-lauream... ecco cos'ho capito...
    Generalmente un master si valuta sulla sua "legalità", ossia sul fatto di essere un master universitario. Un master si dice universitario (e lo riconosci proprio per questa dicitura) quando il titolo che ti viene rilasciato non è soltanto un attestato di partecipazione e/o formazione, ma un vero e proprio titolo accademico (non a caso in genere i master universitari sono organizzati dalle università stesse, pubbliche o private). Un master per essere universitario deve inoltre prevedere una formazione complessiva di 1500 ore.
    Ultima cosa, i master si dividono in due livelli: a quelli di primo livello si accede con la laurea triennale, mentre a quelli di secondo livello con la laurea specialistica (o vecchio ordinamento).
    Ovviamente, la prestigiosità di un master dipende anche da chi lo organizza (quindi valuta sempre chi sono i docenti) e dal programma (quindi valuta sempre se sono previsti project work, esercitazioni e stage finale in contesti convenzionati con l'ente organizzatore).
    Spero di esserti stata utile e il più possibile precisa!

  6. #6
    luciasalem
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Grazie delle informazioni shaylee80,

    alla fine credo che mi orienterò verso il master dell'IFREP in Gestione Risorse Umane.

    Sono contenta soprattutto perché ha tutte le caratteristiche che hai detto (è organizzato dall'università, prevede due tipi diversi di project work e lo stage, inoltre i docenti sono persone del campo e non insegnanti e basta) e questo conferma il mio orientamento e mi dà più sicurezza di non essere fregata...

    Ciao ciao
    Lucia

  7. #7
    shaylee80
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Citazione Originalmente inviato da luciasalem Visualizza messaggio
    Grazie delle informazioni shaylee80,

    alla fine credo che mi orienterò verso il master dell'IFREP in Gestione Risorse Umane.

    Sono contenta soprattutto perché ha tutte le caratteristiche che hai detto (è organizzato dall'università, prevede due tipi diversi di project work e lo stage, inoltre i docenti sono persone del campo e non insegnanti e basta) e questo conferma il mio orientamento e mi dà più sicurezza di non essere fregata...

    Ciao ciao
    Lucia
    Sono contenta di esserti stata utile! Allora non mi resta che dirti... IN BOCCA AL LUPO!

    Ciao!

  8. #8
    Partecipante L'avatar di manola83
    Data registrazione
    10-06-2008
    Messaggi
    58

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Ciao a tutti! Io sono interessata ad un master in counselling, in particolare al master biennale del centro Panta Rei...qualcuno ne sa qualcosa?

    Non credo sia universitario....ma il centro non è comunque accreditato? Voglio dire non è un centro con prestigio nell'ambito sociale?

    Non mi è molto chiara l'importanza del master universitario: voglio dire a fine del curriculum non è uguale? Forse è un titolo utile per concorsi pubblici?
    E in questo caso credi sia importantissimo farlo universitario..

    Vi prego rispondetemi, magari anche con qualche link per leggere il tutto nero su bianco

    Grazie

  9. #9
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Ai fini dei concorsi solitamente richiedono attestati con il numero di ore o di giorni più che il tipo di master (universitario o meno)..
    E' anche vero che escono talmente pochi concorsi che di questo aspetto mi preoccuperei proprio poco...
    Mi sembra più importante che il master ti dia realmente competenze (ad es: interessantissimi i master in psicologia del trauma e dell'emergenza, ma quanti pazienti traumatizzati si presenteranno in studio? E quante volte verrete chiamati a lavorare in una zona terremotata?).
    Mi sembrano più spendibili i master in psicodiagnostica, riabilitazione neurologica, gestione degli aspetti del colloquio, applicazione di tecniche comportamentali, e così via.
    Altri consigli li avevo messi in una discussione sui master in psicodiagnostica.
    (mi sono permessa di mettere consigli perchè di master e corsi ne ho fatti tanti e fortunatamente ora stanno dando dei risultati... quindi devo aver imbroccato dei buoni criteri di scelta e volevo condividerli!)
    Vimae

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di Fioredilunas
    Data registrazione
    15-10-2008
    Residenza
    Prov. di Trapani
    Messaggi
    158

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Vimae..ma io so chi i master nn sono validi per i concorsi pubblici..in quanto bisogna essere anche psicoterapeuti... no?!

  11. #11
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    La possibilità che indicano concorsi pubblici la vedo come abbastanza remota...
    nel senso che se vai a vedere ce ne sono davvero pochissimi (se non quasi nessuno), soprattutto in proporzione al numero di aspiranti partecipanti.
    Perciò non farei delle scelte radicali in vista di una possibilità veramente remota e lontana ma in vista del reale e del futuro a breve termine: la domanda che mi farei non è "come potrei vincere un concorso (che magari non ci sarà)?" ma "come potrò mantenermi e lavorare nei prossimi anni?".

    Comunque nei bandi fanno punteggio anche i corsi: di solito calcolano il numero di ore o di giorni, o ancora chiedono in modo generico una formazione in un certo ambito (più facilmente chiedono un'esperienza lavorativa).

    La specializzazione, se tutto va bene, la finirai fra 4 o 5 anni e non è detto che al termine ci siano concorsi cui partecipare: hai il problema di come lavorare (e fare esperienza, perchè è vero che magari potranno partecipare solo quelli con specializzazione ma lo vinceranno in 2 o 3, a fronte di 2000 domande, e difficilmente saranno quelli senza esperienza lavorativa) e mantenerti nel frattempo.
    Vimae

  12. #12
    Partecipante Figo L'avatar di levais75
    Data registrazione
    05-12-2006
    Residenza
    milano
    Messaggi
    842

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Anch'io sto valutando master e corsi , ma più mi guardo intorno più noto che i master costano davvero un botto e nessuno garantisce nulla, nè a livello di pratica, nè a livello lavorativo, etc. etc.
    Ad esempio c'è questo master che mi interessa organizzato dall'università cattolica, ma costa 5000 euro fischia ragazzi!!!!! magari c'è qualcuno che lo ha frequentato? Master in
    Psicologia Clinica Sanitaria: Malattie cardiologiche, oncologiche, neurodegenerative e obesità
    Università Cattolica del Sacro Cuore - <b>Psicologia Clinica Sanitaria: Malattie cardiologiche, oncologiche, neurodegenerative e obesità </b>
    Teniamoci aggiornate!
    levais75

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di Fioredilunas
    Data registrazione
    15-10-2008
    Residenza
    Prov. di Trapani
    Messaggi
    158

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Bè si hai ragione...è vero..infatti penso che, appena riuscirò a racimolare qualche soldino , mi farò un master.. Però rimango dell'idea che, chi si è iscritto in una scuola, abbia più possibilità... Scusatemi..per ora sono abbastanza pessimista!!
    Spero mi passerà...

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di levais75
    Data registrazione
    05-12-2006
    Residenza
    milano
    Messaggi
    842

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Si, infatti io penso che per il prossimo anno o troverò un corso\master nn troppo oneroso o cercherò di iscrivermi ad una scuola...certo, entrambe nn riuscirei mai a mantenermeli!
    levais75

  15. #15
    sushimifune
    Ospite non registrato

    Riferimento: Come lo valutate un master?

    Non so se può essere di aiuto ma una mia amica ha seguito un corso sulle Risorse Umane e adesso lavora in una grande azienda qui a Roma -si potrà fare il nome? boh...-
    Da come ne parla mi sembra di aver capito che il valore aggiunto del corso che ha seguito è dovuto al fatto che la metodologia e l'approccio dei docenti era anni luce dal mondo universitario, e le competenze apprese erano sicuramente più spendibili nel mondo del lavoro di tante chiacchiere teoriche... insomma ha fatto lezione ma anche tanta pratica e credo che questo l'abbia aiutata per trovare lavoro in azienda.

    Se devo essere sincera credo che il vero valore aggiunto fosse che l'ente che ha organizzato il corso -che poi conosco anche io, ma per altri motivi- è parecchio legato a molte grandi aziende e quindi lo stage alla fine del percorso è stato molto formativo e per molti... risolutivo

    Non so il nome del corso, ma è organizzato presso il Centro ELIS a Roma, zona Casal Bruciato.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy