• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fochetta1
    Data registrazione
    30-10-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    604

    Sognare di Amare un ragazzo che non si conosce

    Ho sognato di essere in facoltà, precisamente alla Caserma Sani anche se era diversa, era più grande e dentro aveva la banca e altri servizi. Con un ragazzo, biondo scuro, alto e magro, con gli occhi chiari, un bellissimo ragazzo, dovevamo andare in una specie di segreteria per un esame. Allora ci mettiamo a girare per la facoltà. Io ricerco un contatto con lui, voglio prendergli la mano ma lui mi precede abbracciandomi(dolcemente e io ne sono felicissima oltre che sorpresa), e io esclamo: “stavo proprio per prenderti la mano” poi andiamo in aula magna, che era uguale a quella delle sede centrale. Lui mi è seduto davanti. Si gira, mi prende la mano dicendomi qualcosa e io lo bacio dolcemente, e la gente che abbiamo vicino ci guarda stupita. Poi tutti escono dall’aula e ci separiamo, io lo cerco ma non lo trovo nella folla, incontro Branco con Cecilia(Due miei compagni delle superiori, lui lo vedo ancora lei no), sotto una specie di cancello fatto ad arco e in muratura. Cecilia mi prende per mano e ci incamminiamo per una discesa. Poi ci raggiunge questo ragazzo biondo, che si chiama Giorgio(mai mai conosciuto davvero), con il motorino, mi viene vicino e mi sorride. Cecilia mi dice qualcosa del tipo: io e lui non andiamo d’accordo e si allontana. Arriviamo in un posto con degli alberi e Giorgio sta seduto con altri. Arrivo lì e non so perché mi sbaglio e lo chiamo Ale(non so proprio perché), e mi risponde una ragazza, che io percepisco come la sua ex, anche se lei non me lo dice. E parliamo del più e del meno. Poi arrivano dei tipi che si siedono vicino a me e parlano sottovoce. Ad un certo punto se ne vanno e mi salutano affettuosamente, ma in modo molto finto e forzato, uno mi abbraccia e l’altro mi riempie le guancie di baci, e io lo scanso un po’ irritata ed esclamo: “che saluto affettuoso!”(sarcastica). E Giorgio nel vedere questa scena si arrabbia e si intristisce, scoppia quasi in lacrime e io mi siedo in braccio a lui(cavalcioni) e gli dico qualcosa come: Lo hanno fatto solo perché sono invidiosi di noi e vogliono metterci i bastoni fra le ruote (ma dentro di me pensavo: lo hanno fatto perché sono invidiosi di te e ce l’hanno con te). L’ho abbracciato dicendogli: Ti Amo. E lui mi rispose con: Ci tengo molto a te (o qualcosa del genere). L’ho baciato, e lì c’era mio nonno paterno(spunta dal nulla), e io avevo paura che lui potesse andare a dire al mio vero fidanzato di quel ragazzo, del fatto che lo stavo baciando (quindi nel sogno ero fidanzata con il mio attuale ragazzo ma andavo dietro a questo Giorgio). Poi nonno è andato in macchina e io dovevo riaccompagnarlo a casa. Ma sono andata alla mia macchina da sola, sono salita ed era buio, avevo paura. Mi sono chiusa dentro, i vetri erano appannati e ho messo in moto, ho fatto retromarcia. E poi mi sono svegliata….Forse avevo mangiato pesante la sera prima!
    Questa è una goccia che evapora da se. Questa gioia che ci illude avrà cura di noi.

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Sognare di Amare un ragazzo che non si conosce

    Citazione Originalmente inviato da fochetta1 Visualizza messaggio
    Ho sognato di essere in facoltà, precisamente alla Caserma Sani anche se era diversa, era più grande e dentro aveva la banca e altri servizi. Con un ragazzo, biondo scuro, alto e magro, con gli occhi chiari, un bellissimo ragazzo, dovevamo andare in una specie di segreteria per un esame. Allora ci mettiamo a girare per la facoltà. Io ricerco un contatto con lui, voglio prendergli la mano ma lui mi precede abbracciandomi(dolcemente e io ne sono felicissima oltre che sorpresa), e io esclamo: “stavo proprio per prenderti la mano” poi andiamo in aula magna, che era uguale a quella delle sede centrale. Lui mi è seduto davanti. Si gira, mi prende la mano dicendomi qualcosa e io lo bacio dolcemente, e la gente che abbiamo vicino ci guarda stupita. Poi tutti escono dall’aula e ci separiamo, io lo cerco ma non lo trovo nella folla, incontro Branco con Cecilia(Due miei compagni delle superiori, lui lo vedo ancora lei no), sotto una specie di cancello fatto ad arco e in muratura. Cecilia mi prende per mano e ci incamminiamo per una discesa. Poi ci raggiunge questo ragazzo biondo, che si chiama Giorgio(mai mai conosciuto davvero), con il motorino, mi viene vicino e mi sorride. Cecilia mi dice qualcosa del tipo: io e lui non andiamo d’accordo e si allontana. Arriviamo in un posto con degli alberi e Giorgio sta seduto con altri. Arrivo lì e non so perché mi sbaglio e lo chiamo Ale(non so proprio perché), e mi risponde una ragazza, che io percepisco come la sua ex, anche se lei non me lo dice. E parliamo del più e del meno. Poi arrivano dei tipi che si siedono vicino a me e parlano sottovoce. Ad un certo punto se ne vanno e mi salutano affettuosamente, ma in modo molto finto e forzato, uno mi abbraccia e l’altro mi riempie le guancie di baci, e io lo scanso un po’ irritata ed esclamo: “che saluto affettuoso!”(sarcastica). E Giorgio nel vedere questa scena si arrabbia e si intristisce, scoppia quasi in lacrime e io mi siedo in braccio a lui(cavalcioni) e gli dico qualcosa come: Lo hanno fatto solo perché sono invidiosi di noi e vogliono metterci i bastoni fra le ruote (ma dentro di me pensavo: lo hanno fatto perché sono invidiosi di te e ce l’hanno con te). L’ho abbracciato dicendogli: Ti Amo. E lui mi rispose con: Ci tengo molto a te (o qualcosa del genere). L’ho baciato, e lì c’era mio nonno paterno(spunta dal nulla), e io avevo paura che lui potesse andare a dire al mio vero fidanzato di quel ragazzo, del fatto che lo stavo baciando (quindi nel sogno ero fidanzata con il mio attuale ragazzo ma andavo dietro a questo Giorgio). Poi nonno è andato in macchina e io dovevo riaccompagnarlo a casa. Ma sono andata alla mia macchina da sola, sono salita ed era buio, avevo paura. Mi sono chiusa dentro, i vetri erano appannati e ho messo in moto, ho fatto retromarcia. E poi mi sono svegliata….Forse avevo mangiato pesante la sera prima!
    Ciao, fochetta, il tuo sogno sembra potersi sintetizzare così: sogni di essere attratta e di avere effusioni e momenti di relativa intimità con una persona che non è il tuo attuale ragazzo e che, in realtà, è per te uno sconosciuto.
    Il sogno si complica, poi, per la presenza di tuo nonno e per la scena della macchina con i vetri appannati, di notte, che tu metti in moto e guidi in retromarcia.

    Dal momento che le effusioni affettive avvengono con un ragazzo che non conosci, è probabile che il sogno possa essere interpretato metaforicamente.

    In questo caso, mi pare che possano esservi due diverse interpretazioni (fra le quali io, ovviamente, non posso scegliere, perché mi mancano gli elementi contetsuali).
    La prima possibilità è che il sogno ti voglia comunicare qualcosa, che una parte di te vive come problematica, relativa al tuo rapporto con il tuo attuale ragazzo.
    Qualcosa, probabilmente, che ha a che fare con l'intimita e l'affettuosità nel rapporto (bacio, effusioni...), oppure con un tuo problema interno di "accettazione" di tuoi desideri e bisogni affettivi da parte della tua matrice paterna (il nonno, che sembra rappresentare una specie di richiamo superegoico).
    Qualcosa, comunque, che vivi come un ostacolo al tuo percorso evolutivo o, comunque, qualcosa che ti offusca le prospettive di sviluppo (la macchina con i vetri appannati). In questa situazione, sembra dire il sogno, può fare bene una salutare retromarcia. Oppure, altra interpretazione possibile: si tratta di una situazione che ti sta facendo regredire.

    La seconda possibilità interpretativa è che il sogno si riferisca ad una situazione per te molto importante (non necessariamente affettiva: può essere una meta legata allo studio, un interesse...) e sulla quali investi energeticamente e "libidicamente" (in questo caso, il sogno esprimerebbe non tanto l'attrazione per una specifica persona, ma l'ivestimento emozionale su qualcosa che per te è importante).
    In questa seconda interpretazione, però, rusulta più difficile collocare la figura del nonno (bisognerebbe pensare ad una tua attrazione per qualcosa che il tuo superio ti vieta) e della macchina (bisognerebbe ipotizzare che la tua confusione, rispetto alle prospettive - i vetri appannati -, ti blocchi e ti impedisca di procedere - notte + macchina in retromatcia -).

    Queste sono solo ipotesi. Tu sola puoi valutare se ti possono essere utili.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fochetta1
    Data registrazione
    30-10-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    604

    Riferimento: Sognare di Amare un ragazzo che non si conosce

    vorrei precisare inoltre che con mio nonno paterno non ho mai avuto un rapporto stretto, ma da quando è morta la mia nonna paterna(a cui ero davvero molto legata) e lui è rimasto vedono ora è entrato a far parte della mia vita e la cosa inizialmente un pò mi infastidiva in quanto con lui non ho mai avuto legami stretti e così mi sentivo sempre un pò male. Io gli voglio bene questo è certo però non mi sento legata a lui come lo ero con la mia nonna paterna. E non vorrei che forse covo un pò di rabbia per la sua morte(è morta all'improvviso e non era nemmeno anziana) e questa rabbia forse la trasmetto su di lui(mi accorgo che spesso sono severa con lui). Non so se può essere d'aiuto all'interpretazione.
    Inoltre io con il mio ragazzo abbiamo una storia a distanza quindi forse sento un pò la mancanza della sua presenza costante.
    Questa è una goccia che evapora da se. Questa gioia che ci illude avrà cura di noi.

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: Sognare di Amare un ragazzo che non si conosce

    Citazione Originalmente inviato da fochetta1 Visualizza messaggio
    vorrei precisare inoltre che con mio nonno paterno non ho mai avuto un rapporto stretto, ma da quando è morta la mia nonna paterna(a cui ero davvero molto legata) e lui è rimasto vedono ora è entrato a far parte della mia vita e la cosa inizialmente un pò mi infastidiva in quanto con lui non ho mai avuto legami stretti e così mi sentivo sempre un pò male. Io gli voglio bene questo è certo però non mi sento legata a lui come lo ero con la mia nonna paterna. E non vorrei che forse covo un pò di rabbia per la sua morte(è morta all'improvviso e non era nemmeno anziana) e questa rabbia forse la trasmetto su di lui(mi accorgo che spesso sono severa con lui). Non so se può essere d'aiuto all'interpretazione.
    Inoltre io con il mio ragazzo abbiamo una storia a distanza quindi forse sento un pò la mancanza della sua presenza costante.
    Con le nuove informazioni, forse, diviene più chiaro il significato che può avere il "nonno". Può darsi che venga a rappresentare (al di là del rapporto d'affetto che puoi avere con lui) quegli elementi che ti assorbono energie e, in quanlche modo, ritardano la tua evoluzione in direzione di esperienze che potrebbero essere per te significative (ti devi occupare di lui, accompagnarlo a casa in macchina... La macchina rappresenta, simbolicamente, la possibilità di procedere spediti; in questo caso dovresti usarla per fare qualcosa che vivi, invece, come "ritardante").

    Anche le persone del sogno sembrano avere una funzione di ostacolo, rispetto a quello che ti sta a cuore (il rapporto di vicinanza e di intimità con il ragazzo sconosciuto).

    Ora, il punto è (e tu solo puoi saperlo) che cosa è che, in questo momento, è per te significativo (tanto che vi poni un forte investimento emozionale ed energetico, rappresentato metaforicamente dalla tua attrazione per lo sconosciuto) e potrebbe essere ostacolato dagli altri e dai tuoi "impegni" familiari?
    Potrebbero essere situazioni (mete, scadenze, rapporti... ) fortemente investite e che temi non possano realizzarsi come tu vorresti.
    Potrebbe, ovviamente, anche essere il legame di vicinanza fisica con il tuo ragazzo reale che la "distanza" rende più difficile (in questo caso, gli ostacoli potrebbero essere proprio metafora dei problemi posti dal rapporto a distanza).

    Se fosse così, diventerebbe più chiaro anche il simbolismo finale della macchina. La macchina (che dovrebbe servire a fare progredire velocemente la tua realizzazione, rispetto a ciò che ti sta a cuore, in questo momento) ha i vetri offuscati (vuol dire che fai fatica a vedere prospettive di sviluppo chiare ? ). E, per partire, sei costretta a fare la retromarcia...

    Non so se queste ulteriori considerazioni possono esserti utili. Ovviamente, il significato specifico, per te, tu sola puoi individuarlo.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fochetta1
    Data registrazione
    30-10-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    604

    Riferimento: Sognare di Amare un ragazzo che non si conosce

    Ti ringrazio davvero molto...mediterò su queste parole e riflessioni!
    Grazie di aver "perso" un pò del tuo tempo per chiarire il mio sogno!
    Ciao^______________^
    Questa è una goccia che evapora da se. Questa gioia che ci illude avrà cura di noi.

Privacy Policy