• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Videogirl Ai 87
    Data registrazione
    18-11-2007
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    494
    Blog Entries
    6

    Rapporto padre-figlia...un disastro! :(

    Sono una studentessa di quasi 21 anni, di psicologia e sembrerà strano che io chieda consiglio o parere a degli psicologi, tuttavia credo proprio di averne bisogno...
    Da quando ero bambina, ho sempre avuto un rapporto di "amore-odio" con mio padre, ma attualmente mi trovo in una situazione degenerata...
    Sono stata sempre un tipo piuttosto ribelle e ultimamente il rapporto con mio padre è praticamente nullo.
    Qualche mese fa durante un'accesa discussione, gli ho detto che lo odio e lui ha risposto che da quel momento mi avrebbe ritenuto morta.
    Fin qui tutto bene, lui non dà fastidio a me ed io non do fastidio a lui, però...quando c'è da urlarmi conto o mollarmi uno schiaffio per qualcosa che durante delle liti gli dico, che lo irrita, io sono viva, per il resto mi ritiene morta...
    Non ci parliamo da quel litigio che ho descritto e spesso il solo vederlo mi infastidisce... senza contare che ho dei veri e propri incubi, in cui lui vuol farmi del male e mi sveglio sempre sudata, con le lacrime agli occhi e sentendo la mia stessa voce impaurita...
    Ho il timore costante che questa situazione sia permanente e che io non possa più riallacciare il mio rapporto con papà e questa anche se non vorrei ammetterlo, mi ferisce profondamente, anche perchè, nonostante tutto, io voglio molto bene al mio papà...
    Voi cosa mi consigliate di fare? e come posso evitare quegli incubi?
    Ringrazio già da ora per l'aiuto...



  2. #2
    Albamari
    Ospite non registrato

    Riferimento: Rapporto padre-figlia...un disastro! :(

    Ciao videogirl, il fatto che tu sia una studentessa di psicologia e che chieda aiuto a degli psicologi non deve affatto stupirti, anzi direi che a 22 anni sei a un buon punto.
    Chi si avvicina alla disciplina psicologica, ne vuole approfondire conoscenza e farne poi uno strumento lavorativo è in qualche modo smossa dalla propria vita a seguire determinate scelte. Per fortuna noi psicologi siamo i primi a metterci in discussione a intestardirci per capire qualcosa in più di noi stessi per poi migliorarci, l'esplorare il sè e l'altro sarà permamente e in perenne evoluzione.
    Detto ciò mi sembra di capire che il rapporto con tuo padre è sempre stato altalenante, i genitori si amano e si odiano, non si è mai soddisfatti di ciò che danno e in qualche modo i sentimenti di odio e amore che provi sono diciamo abbastanza normali finchè non compromettono il rapporto. A quanto pare è il tuo caso e pochi mesi fa si è creato un distacco relazionale, tu ne soffri abbastanza e mi sembra di capire che ne soffra anche tuo padre esplodendo in manifestazioni di rabbia. Nella difficoltà comunicative tra genitori e figli a volte la rabbia rimane l'unico canale di trasmissione, a volte si conosce solo quel modo (non so se è il tuo caso) e rimane quello finchè non si sperimentano altre modalità. Per i padri è difficile fare questo passo, perchè sono strutturati in un certo modo e quando l'altro non accenna alcun cambiamento ecco che deve subentrare l'intelligenza di capire e provare altre modalità più costruttive per creare una comunicazione più sana o semplicemente diversa. Certo mi dici che sei arrivata ad avere degli incubi, ti risvegli con la paura di...lui. Questo sarebbe da esplorare con maggior attenzione e in questo caso se questa paura nei suoi confronti continua e se da come scrivi in un altro post senti che la tua vita è fortemente compromessa ti consiglio di seguire un percorso psicologico, se pur breve che ti consenta di comprendere ciò che ti sta accadendo dandoti la possibilità di migliorare la tua condizione.

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di Videogirl Ai 87
    Data registrazione
    18-11-2007
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    494
    Blog Entries
    6

    Riferimento: Rapporto padre-figlia...un disastro! :(

    La ringrazio tanto...il suo parere mi è stato molto utile...credo che seguirò il suo consiglio...



Privacy Policy