• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: vertigini

  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    vertigini

    Sono a Parma e sto andando a piedi alla Coop a comprare il latte. Quando entro nel supermercato però questo diventa una specie di anfiteatro , a vari livelli di altezza, popolato dai miei compagni di università...cioè più che altro ricordo volti di gente che vedo a lezione con me, ma con cui non ho mai parlato
    Mentre sono lì una voce all'altoparlante ci dice che siccome questo posto dove siamo è situato nelle vicinanze di una stazione ferroviaria e sta per passare il treno, allora c'è il pericolo di un terremoto . Di conseguenza dobbiamo tutti arrampicarci su dei cornicioni molto alti e molto stretti e aspettare lì in piedi oppure seduti che passi il pericolo
    Io sono terrorizzata
    Cammino strisciando con la schiena al muro su questo cornicione e poi mi fermo e resto lì insieme a tante altre persone. Poi guardo un momento in basso e per le vertigini mi sento davvero ma davvero male .
    Poi arriva il momento in cui possiamo scendere, ma io non riesco a fare nemmeno un passo , sono paralizzata dalla paura e voglio buttarmi per scendere invece di rifare tutta la strada indietro. Allora chiamo della gente che è giù e gli grido di aiutarmi (non sono tanto lontani, giusto qualche metro), solo che all'inizio non mi si filano molto. Poi un ragazzo, sempre dell'università, alza la testa verso me e mi fa cenno che mi aiuta. Allora io in pratica salto e questo tizio mi prende per le gambe e mi dà una mano ad arrivare a terra.
    Fine

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato

    Re: vertigini

    Originariamente postato da evaluna^
    popolato dai miei compagni di università...cioè più che altro ricordo volti di gente che vedo a lezione con me, ma con cui non ho mai parlato
    .................... Allora io in pratica salto e questo tizio mi prende per le gambe e mi dà una mano ad arrivare a terra.
    Non c'è mai stata l'occasione di parlare con loro? Forse la comunicazione può agevolare il "salto"...
    o forse sono fuori strada

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Re: vertigini

    Originariamente postato da Amuschella
    Non c'è mai stata l'occasione di parlare con loro? Forse la comunicazione può agevolare il "salto"...
    o forse sono fuori strada
    non saprei...perchè in effetti NON ME NE IMPORTA NIENTE di parlare con loro....non mi ci riconosco per niente...

    Da una parte c'è la voglia speranza di conoscere qualche persona nuova qualche persona che mi faccia venire la voglia e la curiosità di chiedere raccontare e domandare e sapere e sentire, dall'altra c'è lo scetticismo più totale verso delle persone che non mi ispirano per niente (tranne quelle 5 o 6 con cui ho fatto amicizia, ma nel sogno non c'erano....), che sento lontane anni luce e, mi dispiace ammetterlo e forse mi sbaglio ma temo di no, davvero poco interessanti.

  4. #4
    evaluna^
    Ospite non registrato
    La mia lettura a freddo, oggi, mi suggerisce che il mio sogno è solo la trasposizione onirica di un effettivo disagio che provo quando mi trovo in mezzo a queste persone....però io continuo a sperare di trovare in mezzo a tutti gli altri qualcuno che mi aiuti a scendere e mi faccia stare un pò meglio..
    Che dici?

  5. #5
    Amus
    Ospite non registrato

    Perfetto!
    Il tuo sogno potrebbe in effetti rivelare il desiderio di superare un ostacolo... cmq la si metta è pur sempre un ostacolo

Privacy Policy