• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 42
  1. #1
    Sally1986
    Ospite non registrato

    lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    ciao a tutti... è da un (bel) po' di tempo che mi frulla per la testa la voglia di intraprendere gli studi di psicologia presso l'università di Parma. Il mio "problema" però è dato dal mio lavoro: io sono cassiera di un supermercato a tempo pieno (questo significa iniziare alle 9.00 per finire alle 20.00 quando va bene !!). Il tempo per studiare lo trovo nel mio giorno di riposo e alla domenica oltre che nelle pause pranzo! La mia esitazione ad iscrivermi, quindi, è data dal fatto che non saprei come praticare i tirocini o le lezioni con l'obbligo di frequenza. Qualcuno si è trovato nella mia stessa condizione? Se si, che consigli ha da darmi? Grazie in anticipo

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    30-07-2008
    Messaggi
    55

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    non sono messa meglio....lavoro a tempo pieno e ho 2 figli...io ci provo....al massimo ho buttato via 1000 euro....però cercherò di mettercela tutta...

    in bocca al lupo! se la cosa ti interessa molto provaci!!!

    Donatella

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    17-06-2008
    Messaggi
    36

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    ciao,
    anch'io lavoto full time e sono iscritto a psico.
    Se è una materia che ti da una forte motivazione sicuramente ci riuscirai, perchè
    il tempo a disposizione per studiare non è abbondante ma sufficiente per dare esami(magari non nei tempi giusti)
    Per quanto riguarda i tirocini e laboratori vengono fatti dal secondo anno,quindi hai tutto il tempo per capire se ti piace quello che stai facendo..e in caso positivo potrebbe valer la pena sfruttare permessi per diritto allo studio e qualche giorno di ferie no?!
    In bocca al lupo
    ciao

  4. #4
    Sally1986
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    grazie 1000 x l'incoraggiamento... In bocca al lupo anche a voi per tutto!!

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    03-09-2008
    Residenza
    milano
    Messaggi
    164

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Citazione Originalmente inviato da Sally1986 Visualizza messaggio
    ciao a tutti... è da un (bel) po' di tempo che mi frulla per la testa la voglia di intraprendere gli studi di psicologia presso l'università di Parma. Il mio "problema" però è dato dal mio lavoro: io sono cassiera di un supermercato a tempo pieno (questo significa iniziare alle 9.00 per finire alle 20.00 quando va bene !!). Il tempo per studiare lo trovo nel mio giorno di riposo e alla domenica oltre che nelle pause pranzo! La mia esitazione ad iscrivermi, quindi, è data dal fatto che non saprei come praticare i tirocini o le lezioni con l'obbligo di frequenza. Qualcuno si è trovato nella mia stessa condizione? Se si, che consigli ha da darmi? Grazie in anticipo
    ciao,
    dunque ti dico io lavoro da 3 anni, fino a 6 mesi fa lavoravo da dipendente e ti dico che era stressante far conciliare le cose, poi vabbe' la facoltà che avevo scelto era un "rimpiazzo" a psicologia proprio perchè dovendo lavorare l'avevo esclusa, quindi non ero nemmeno troppo stimolata. Da sei mesi a questa parte lavoro in proprio e quindi posso gestirmela come mi pare altrimenti io personalmente non avrei mai ripreso a farla! c'è da dire anche che cmq io vivo per conto mio quindi ho un sacco di spese etc. se non hai questi problemi allora la cosa è diversa, nel senso che se malauguratamente non riuscissi a far conciliare le due cose puoi sempre pensare di cercarti un part-time o un lavoro occasionale....
    la vita è una continua ricerca di qualcosa da cercare

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di christal
    Data registrazione
    10-02-2007
    Messaggi
    75

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    bellissima questa discussione perchè anch'io voglio iniziare a lavorare intanto che finisco il biennio e ho mille dubbi e paura di non farcela..credo però che se la motivazione è forte con sicuramente dei sacrifici potrò farcela!

    in bocca al lupo a tutti!!!

  7. #7
    jolielavie
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Ciao a tutti!
    Stamattina sono andata a iscrivermi a Parma! Ho 44 anni, lavoro a tempo pieno, però ci provo! L'unico dubbio è la mia capacità di apprendimento, per il resto...l'unico modo per sapere è provare!
    In bocca al lupo a tutti gli studenti lavoratori!
    Vanna
    Cerco studenti di Reggio Emilia e provincia che come me si sono iscritti al primo anno per condividere in seguito gli studi, gli appunti, ecc.
    Contattatemi! vanna_bi@email.it

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    17-09-2008
    Messaggi
    49

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Io lunedi ho un colloquio di lavoro, ma questo non vuol dire che mollero tutto anzi, psicologia l ho scelta perche mi interessa, e poi penso che questo bellissimo forum ci dia la forza, li appunti, le domande.. per andare alla grande
    BuonaFortuna a Tutti!!!

  9. #9
    roberto baggio
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    ciao ragazzi anche io sono uno studente lavoratore a tempo pieno,ed ho seri dubbi su comea affrontare quest'avventura,ma e' la passione che mi spinge a farlo ed il sogno di diventare psicologo,io ho 24 anni e lavoro a spezia in marina,se c'e qualcuno di spezia o vicinaze che si vuole mettere in contatto mi chiami pure.........cmq confido in tutti per informazioni di tutti i tipi.......un in bocca al lupo a tutti i studenti lavoratori..............

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di cariatide
    Data registrazione
    26-08-2008
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    340

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Citazione Originalmente inviato da jolielavie Visualizza messaggio
    Ciao a tutti!
    Stamattina sono andata a iscrivermi a Parma! Ho 44 anni, lavoro a tempo pieno, però ci provo! L'unico dubbio è la mia capacità di apprendimento, per il resto...l'unico modo per sapere è provare!
    In bocca al lupo a tutti gli studenti lavoratori!
    Vanna
    Cerco studenti di Reggio Emilia e provincia che come me si sono iscritti al primo anno per condividere in seguito gli studi, gli appunti, ecc.
    Contattatemi! vanna_bi@email.it

    Ciao Vanna, sono Samantha.
    Non sono di Reggio ma di Verona, ma volevo solo dirti che non sei sola per quanto riguarda l'età...siamo 3-4 sulla quarantina (anche superata...)
    Quindi facciamoci coraggio insieme: tra famiglia e lavoro riusciremo comunque a farcela!!
    A presto
    Samantha

  11. #11
    jolielavie
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Ciao Samantha, grazie per la risposta. La mia e-mail è vanna_bi@email.it . ciao!

  12. #12

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Ciao a tutti . Anche io sono una studentessa lavoratrice però appartengo al vecchio ordinamento e vi comprendo benissimo. Alcuni giorni al lavoro vorrei tanto essere all'università ma come tutti , per andare avanti ho bisogno dello stipendio, quindi mi ritrovo a studiare al sabato e alla domenica però non mollo. Adoro questi post in cui tutti ci aiutiamo e ci sosteniamo.

    Baci e scrivetemi vostre notizie.

  13. #13
    Matricola
    Data registrazione
    08-09-2008
    Messaggi
    28

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Ciao a tutti...anch io lavoro da due anni a tempo pieno...cioè dalle 9 alle 18! oltre ai week-end riesco a studiare la sera appena torno a casa dalle 2 alle 3 ore...è difficile, ma se riesci a trovare compagni di uni che ti danno una mano è molto meglio!!
    Se ci credi, iscriviti!!ne vale la pena...
    Un bacio
    Roberta

  14. #14
    lagianca
    Ospite non registrato

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    ciao!! io ho deciso di iscrivermi a psico alla fulgida età di 40 anni, lavorando a tempo pieno, quindi oltre al problema della mancanza di tempo mi trovo ad affrontare la difficoltà di ricominciare a studiare dopo quasi 20 vent'anni....ragazzi, che fatica!!!! a volte mi ritrovo a fissare una pagina per dei lunghissimi minuti senza capirci niente....mi sento così stupida....però farò del mio meglio per andare avanti. ai laboratori ci penserò a tempo debito. intanto vi chiedo aiuto: dritte per l'esame scritto di biologia? io ho parmigiani...ciao a tutti!!!!

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di cariatide
    Data registrazione
    26-08-2008
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    340

    Riferimento: lavorare a tempo pieno e studiare psicologia... partita persa?

    Ciao a tutti....anch'i faccio parte della vostra truppa...notare il nick...Mi sono iscritta anch'io alla tenera età di 41, lavoro ed ho una famiglia, con una bimba di 9 anni, quindi spesso il tempo "libero" non è affatto libero!
    Comunque un po' di tempo, se motivati, lo si trova. Certo che è vero che dopo 20 anni rimettersi a studiare è allucinante....sempra che il cervello si sia incartapecorito!! Comunque poi si riprende lentamente!!
    Una domanda, c'è nessuno di Verona in questo forum?

    Ciao e un in bocca al lupo a tutti

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy