• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di joconda77
    Data registrazione
    17-05-2008
    Messaggi
    163

    progetti per l'integrazione di studenti stranieri

    Buon giorno!! C'è qualcuno che ha proposto e , magari realizzato, progetti nelle scuole per l'integrazione degli alunni/studenti stranieri? Ho cercato un pò nel forum enel gruppo psicoprogettazione, ma non li ho trovati...

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: progetti per l'integrazione di studenti stranieri

    Ciao,
    io mi occupo di stranieri ma non come psicologa (ma come educatrice e facilitatrice linguistica), è un campo molto interessante e coinvolgente!
    anche io sono interessata a possibili progetti da presentare alle scuole...anche se in effetti le scuole si sono armete di molte risorse in fatto di integrazione (quindi usano magari gli insegnanti stessi per facilitare gli inseriemnti).
    qualcuno ha qualche indicazione utile?

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: progetti per l'integrazione di studenti stranieri

    cos'è una facilitatrice linguistica ?

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Riferimento: progetti per l'integrazione di studenti stranieri

    Ciao,
    scusate il ritardo: allora un facilitatore linguistico è un operatore che affianca il bambino nei primi momenti di inserimento nella nuova scuola con lo scopo di aiutarlo ad apprendere le prime parole di italiano che gli permetteranno di comunicare con gli altri, per esempio........è una figura nuova che sta nascendo in questi anni; a volte si lavora in gruppo altre individualmente con il bambino, si usano molti strumenti visivi ed attività di gioco, non è necessario conoscere le lingue. Purtroppo anche i corsi per formarsi sono praticamente inesistenti.....
    non è la stessa figura dle mediatore, quest'ultimo è straniero e parla la stessa lingua del bambino preso in carico.

Privacy Policy