• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 38
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Ciao, sono davvero ko...La mia situazione sembra quella della canzone della Nannini "ti telefono o no, chissa' chi vincera'"...Ma ho paura che non si sblocchi piu' :-( Allora, premetto che sono quattro giorni che non ci sentiamo (solitamente ci chiamiamo sempre piu' volte al giorno abitando lontani). Da un po' di tempo siamo abbastanza in crisi e succedono spesso queste situazioni, ma dopo al massimo un paio di giorni tutto torna ok. Allora, l'altro giorno abbiamo litigato telefonicamente o meglio lui si e' offeso perche' in effetti gli ho parlato un po' sgarbatamente (succede comunque anche altre volte che capiti di chiudere bruscamente una telefonata ma senza effetti cosi'). Lui e' tendenzialmente orgogliosissimo e, soprattutto se si sente vittima e quindi e' convinto davvero di non essere in torto, "sale sul trono". Pero' intimamente e' convinto davvero di essere trattato male e tira su il muro, solitamente sono io che devo poi scusarmi facendo carinerie e dolcezze per ripescarlo e farlo tornare pian piano di umore normale. Premetto anche che lui di base ha un carattere molto diretto ed impulsivo, io piu' introverso e umorale. Io detesto la sua razionalita' e lui la mia lunaticita'. Va bhe', detto questo...Non so che fare. Solitamente lo lascio un po' bollire nel suo brodo e poi appunto, come ho detto, cerco di attaccare qualche allaccio accorrendo ai ripari (a parte telefonate dirette, anche con cartoline elettroniche carine che mi sembrano piu' discrete, sms preferisco di no perche' spesso si finisce per litigare causa incomprensioni ulteriori e polemiche varie di botta e risposta). Stavolta, il giorno stesso dopo aver capito che lui non mi avrebbe chiamata, ho provato io un paio di volte a contattarlo ma non mi ha risposto. Dopodiche' stop. Ho paura di pressarlo, essere invadente ed irritarlo ulteriormente...ma ogni secondo solo li' davanti al cellulare (perfino di notte in dormiveglia spero e sogno che suoni, ma nulla). Lo so che voi direte di lasciarlo sbollire, non pensarci e se davvero ci tiene mi richiamera'...ma io proprio non ce la faccio a passare cosi' tutto questo patimento nel dubbio se anche domani tutto rimarra' invariato e per quanto tempo ancora dovra' durare. Da una parte ho paura di chiamarlo perche' temo che di nuovo m'ignori o peggio ancora mi ferisca aggredendomi o facendomi capire che lo scoccio (e non per orgoglio perche' se e' per quello allora non avrei nemmeno provato a chiamarlo il primo giorno e comunque non penso questo gioco del "chi vince e chi cede" porti a qualcosa), d'altra parte sto vivendo un incubo infinito in cui mi chiedo mille perche'. Voi cosa fareste sinceramente? Secondo voi lui a cosa sta pensando e cos'ha intenzione di fare, come si muovera' (chiedo pareri soprattutto agli uomini in queste senso, che magari ragionano di piu' con la sua testa)? Come devo muovermi io? Non vorrei che il tempo, anziche' far sbollire questa tensione, la ingigantisca :-( Thanks a tutti
    ***glitterpurple***

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Tiessina
    Data registrazione
    16-04-2003
    Messaggi
    6,239

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Ciao mi dispiace per quello che stai passando, e ti dico per esperienza che è meglio non fare questi giochetti purtroppo...
    Se no ti vuole sentire piomba a casa sua: io l'ho fatto con un attimo risultato, perchè lui faceva l'orgoglioso ma alla mia vista cedeva
    Però dici che abitate lontani... non so quanto ma se ce la fai io lo farei... anche a me non piece farli cullare troppo negli allori, però visto che pensi di essere in torto si può fare, anche se lui è esagerato! Se poi non funziona nemmeno questo allora consiglio anch'io di lasciarlo stare... perchè se finisce per questo e tra l'altro nemmeno te lo dice (non risponde alle chiamate o alle mail) allora è lui che sbaglia!
    .

    Il forum dei pazzi cinefili... >>> <<<


    Tutti vogliono volare ma pochi sono disposti a farlo perchè rischiano di cadere... così preferiscono appendersi da qualche parte, per avere la sensazione di volare in alto ma nello stesso tempo non correre il rischio di farsi male... quello in realtà non è volare, ma loro preferiscono crederci così si sentono bene...

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Grazie Tiessina, non è che gradisca molto le improvvisate soprattutto in queste circostanza (oltretutto quando fa così è probabilmente perchè ha bisogno di stare solo e riflettere) e proprio per questo volevo essere il più possibile discreta e paziente nell'aspettare, anche se sto davvero ko :-( Calcola comunque che stiamo insieme da cinque anni, io ho una copia delle sue chiavi di casa e dovrei fra l'altro adottare a giorni un gattino della sua cucciolata...Insomma forse prima o poi si dovrà fare anche vivo, il problema è che vorrei fare di tutto perchè quando (e se) si deciderà a farlo non sia per chiudere i ponti definitivamente :'( Ma secondo te in questi giorni anch'io gli sto mancando almeno un pò? Cosa pensa secondo te e cosa vorrebbe? Volte passate si è anche successivamente detto triste perchè io in fondo non lo cercavo, ma stavolta io il primo giorno l'ho cercato normalmente però non mi ha risposto. Quindi adesso cosa dovrei fare? Come mi muovo sbaglio :-( Ciao
    ***glitterpurple***

  4. #4
    PaolaTomasiello
    Ospite non registrato

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Sono un pò perplessa...
    Mi domando soprattutto se tra voi ci sia comunicazione, intendo dire comunicazione sana, diretta, autentica insomma... E' una delle cose più difficili, lo so, ma ha senso portare avanti un rapporto di coppia se alla base ci sono tanti non detti, timori, giochetti ? ...
    Questa situazione in cui ti trovi spesso, cioè di stare nel dubbio, sei così sicura che ti faccia davvero soffrire? Allora come fai a continuare così? E perchè?
    Altrimenti mi verrebbe da chiedere: non è che si tratta di un restare nel dubbio? Restare sospesa? Una specie di timore proprio di certe sicurezze, come la sicurezza d'essere amata oppure la sicurezza d'amare, o ancora quella d'essere desiderata, d'essere stimata ecc. ecc. ...
    Orgogliosi probabilemente lo siete entrambi... Ma questa è solo superficie... andando più a fondo ti chiederei anche se non state preservando forse un pò troppo voi stessi, come singoli individui... Troppe difese, o no? Questo, sempre a parer mio, soffoca la coppia, quindi la condivisione, la partecipazione e ripeto la comunicazione...
    Perdona la franchezza, aspetto solo che tu possa rispondere per dire che mi son totalmente sbagliata, del resto non è che solo una mia opinione e impressione, basate su quanto hai scritto, non attendo altro che tu possa approfondire, sul vostro rapporto magari, che ne dici?... Posso aver frainteso...

    A presto

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Grazie per la tua risposta, PaolaTomasiello. Non ho capito perchè sei perplessa...Dici che sia così anomalo ogni tanto beccarsi e trovarsi nella situazione in cui si attende uan sua chiamata al cellulare senza che suoni? Purtroppo in questo preciso momento non sono comunque in grado di fare affatto psicologia e lui in generale è una persona antipsicologa per eccellenza. E' vero, per molte cose non ci prendiamo e la comunicazione fra noi non è delle più semplici, per quanto riguarda le difese penso che bene o male un pò tutti ne abbiamo. Però di una cosa sono sicura: entrambi teniamo tantissimo all'altro e l'amore non manca, te lo dico davvero non per autoconvinzione ma perchè lui stesso me lo dimostra e me lo fa sentire quotidianamente in mille modi. Non devi scusarti, anzi sono contenta che ti prendi a cuore la mia situazione...Ma quello che adesso mi preme è come fare a ristabilire un contatto nei migliori dei modi e soprattutto come fare eprchè questo incubo ad occhi aperti abbia un esito positivo. Poi in effetti ci sarà da lavorare anche sulal coppia, questo sì. Ma ora è il punto di partenza la cosa cruciale, cerca di capirmi! Leggi anche quello che ho risposto a Tiessina, magari ti può aiutare nel consigliarmi. Ciao
    ***glitterpurple***

  6. #6
    PaolaTomasiello
    Ospite non registrato

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Ciao,
    ti rispondo...
    Credo sia normale che io sia perplessa, come credo lo sia chiunque si affacci appena un pò ad un problema che non può conoscere, quindi neanche capire a fondo, semplicemente perchè si tratta di un problema dell'altro e per quanto si cerchi di immedesimarsi in questo benedetto altro non è abbastanza.
    Perplessa anche perchè sento perplessa te, cioè insicura... Con questo termine non intendevo dire che ciò che ti sta accadendo è anomalo, tutt'altro.
    Scendendo giusto un momento nel personale: a me son accadute cose di natura non proprio sana e che certo non mi fanno onore, nè aggiungono punti a quel basso punteggio della mia autostima, perchè mi rendo conto che buona parte delle cose accadute nei miei rapporti di coppia sono anche di mia responsabilità. E che l'altro non viene scelto a caso, quindi se pure lui non sta tanto bene questo, ho capito dopo un bel pò, accade perchè non stai tanto bene manco te...Ti scrivo questo per rispondere a quell'anomalo. Forse a me son accadute cose anomale, non ho affatto pensato che il tuo comportamento potesse esserlo, ripeto: anzi... Ho cercato proprio di risponderti in base a ciò che vedo e che ho visto altre volte, ho visto piuttosto da vicino situazioni simili alla tua e ho cercato di dirti ciò che mi sembrava più equilibrato dire, fuori da me stessa insomma... E ho anche chiesto, più che altro. Ti ho domandato e mi sono posta delle domande. Naturalmente. Ma sono comunque i miei occhi a vedere, nel senso che per quanto guardiamo le cose fuori da noi, in qualche modo c'è sempre ciò che è nostro, le nostre esperienze, in ciò che vediamo fuori da noi. Questo per dirti che non riesco forse a vedere le cose in modo più semplice, ed è un mio difetto. Per meglio dire è una mia debolezza.
    Per quanto riguarda la psicologia: non studio psicologia, ho una qualifica di maestro d'arte, tutto qui. Ho intrapreso un certo percorso per cose personali e per capire almeno un pò il prossimo, visto che ho una certa tendenza a cercare di analizzare gli altri (forse un pò troppo...), sempre nel tentativo di poter fare qualcosa per qualcuno, visto che mi riesce difficile per me stessa.
    E comunque ti trovi in un forum di psicologia.
    Non riesco a capire cosa vuoi dire con : in questo preciso momento non sono in grado di fare affatto psicologia...
    Per me psicologia vuol dire anche semplicemente conoscere... E senza questo non andiamo da nessuna parte. Se desideri o hai bisogno di consigli credo sia anche normale che dall'altra parte ci possa essere qualcuno che nel tentativo di consigliarti cerchi di analizzare tutta la situazione. Per quanto riguarda te... come fai se non ti guardi dentro, se non indaghi nel tuo fondo...?
    Io non volevo fare nessuna diagnosi. Del resto il regolamento dice no a diagnosi, consulenza, relazioni di supporto e aiuto. Non credo di aver usato un linguaggio psicoanalitico. Forse è il tono, il mio modo non è certo dei più delicati, ma non penso che in questo momento tu voglia consolazione, ma consigli.
    E tu di certo ti trovi in un momento delicato.
    Solo tu sai quanto ci sia di autentico tra voi due, non volevo affatto contaminare con le mie parole il vostro amore.
    L'unica cosa che posso consigliarti è di provare la terapia di coppia, anche se lui è, come dici tu, antipsicologo... tenta... Se lui è consapevole dei problemi che ci sono tra voi e ti è vicino non credi possa accettare?
    Per il resto non posso sapere cosa può pensare lui o quanto possa pensarti o come possa stare in questo momento, perchè non lo conosco.
    In questo caso posso solo domandarmi come possa stare tu o chiederti altro, come ho fatto, aspettando una tua risposta, perchè neanche te conosco. E posso sbagliarmi. O magari possiamo fraintenderci... Ma tra una cosa e l'altra in qualche modo spero che ci conosceremo un pò....

    Fatti forza, non piangere e non isolarti, prova a parlare con lui...

    Un grosso in bocca a lupo
    Ultima modifica di PaolaTomasiello : 18-08-2008 alle ore 03.16.18

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    In bocca al lupo...E non devi scusarti di nulla. Hai certo ragione, terapia di coppia ecc...Ma vuoi dirmi ora innanzitutto come fare per farsì he si riallacci un briciolo di contatto????? Tutto il resto viene dopo perchè senza questa premessa...Tutto tace ed è silente :-( Tu che sei veramente brava, come posso vedere, ad analizzare e valutare le situazioni e le persone...Per favore non limitarti a dirmi di chiamarmi e stare a vedere. Ho già provato a rintracciarlo io qualche giorno fa a vuoto, se hai letto bene il mio post iniziale. Ora ho paura...E poi il mio orgoglio mi sembra di averlo già per prima messo da parte, no? Ora penso che anch'io devo un pò pensare a tenere alta la mia dignità :-( Ma sono fuori di me, mi sto tenendo le mani legate e non dormo da cinque notti :-( Ciao
    ***glitterpurple***

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di lollypsico
    Data registrazione
    12-02-2008
    Residenza
    dentro un orologeria
    Messaggi
    2,878

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    aiuto qui ci vorrebbe una duplice palla di cristallo per capire cosa sta pensando lui o come si comporterà...(per rispondere ai tuoi quesiti)..le amiche strette che conoscono da vicino la tua situazione o che "vi hanno vissuto" contemporaneamente che ti consigliano???..il tuo cuore che ti dice?????
    ho l'impressione che tu voglia delle risposte che ti calzino a pennello e chiunque qua dentro non è in grado di dartele..mio unico consiglio:evita le strategie in amore....le attese,le prove e bla bla...ama e lasciati amare...!!!!se ne vale la pena telefona senza troppi perchè...i chiarimenti ti danno maggiori risposte rispetto alle inconcrete seghe mentali!!!ciao buona..

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Grazie Lollypsico anche per il tuo contributo, ma purtroppo non mi e' granche' di aiuto. Hai letto bene anche le altre risposto che ho dato? Il fatto è che io ho già provato a chiamarlo più di una volta quel giorno, ma lui mi ha ignorata. Conoscendolo so che forzarlo o pressarlo con insistenza sia molto peggio, per questo non mi sono più mossa in alcun modo...Se hai letto bene hai anche capito che io ho fatto le cose d'istinto senza stare a giochini vari. Ma è logico che ora mi chieda dei perchè, non trovi? Insomma, non riesco a capire perchè lui non mi dia nemmeno un cenno di alcun tipo :-( Non so come muovermi eprchè non so cosa si aspetta :-( So solo che sono cinque notti che non chiudo occhio e sono esausta di tutto, ma non vorrei rincorrerlo asfissiandolo lasciandogli di me oltretutto l'idea di un cagnolino he lo insegue :-( Ciao
    ***glitterpurple***

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di lollypsico
    Data registrazione
    12-02-2008
    Residenza
    dentro un orologeria
    Messaggi
    2,878

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    tu dici che volete per entrambi l'amore dell'altro...non capisco alcune cose scusa..mi mancano dei tasselli...che so notizie su di voi degli ultimi tempi...litigi,situazioni ambigue....

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Lui e' un tipo davvero molto orgoglioso oltre che permaloso e soprattutto molto facile all'offesa. Hai ragione, scusa...Ti manca il tassello. Perdonami ma capisci che sono cinque notti che non chiudo occhio :-( Allora, praticamente e' successo che non abbiamo proprio litigato e stop ma piu' che altro l'ho trattato in modo un po' brusco al telefono io chiudendogli anche la chiamata. Ultimamente sono molto nervosa/insofferente/lunatica ed è proprio questo il motivo principale dei nostri vari dissapori. Comunque sì, forse ho sbagliato davvero io stavolta. Però ho provato in giornata stessa a chiamarlo senza pensarci troppo per chiarire, scusarmi, ecc ma lui non mi ha piu' calcolata. Da quel giorno rottura totale dei ponti da entrambe le parti (lui perche' e' sicuramente risentito e furibondo, io perche' temo altra indefferenza o peggio ancora rifiuti totali). Lui pensa che appia che io ci sono eprche' comunque quel giorno poi l'ho cercato, quindi sto aspettando che sbollisca e mi chiami lui quando se la sente. ma qui non si muove nulla :-( Per te cosa sta pensando di fare e soprattutto cosa sta aspettando? :-( Ogni mia ulteriroe mossa sono sicura che lo urterebbe ulteriormente :-( Ciao
    ***glitterpurple***

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Tiessina
    Data registrazione
    16-04-2003
    Messaggi
    6,239

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Citazione Originalmente inviato da purpleglitter Visualizza messaggio
    Grazie Tiessina, non è che gradisca molto le improvvisate soprattutto in queste circostanza (oltretutto quando fa così è probabilmente perchè ha bisogno di stare solo e riflettere) e proprio per questo volevo essere il più possibile discreta e paziente nell'aspettare, anche se sto davvero ko :-( Calcola comunque che stiamo insieme da cinque anni, io ho una copia delle sue chiavi di casa e dovrei fra l'altro adottare a giorni un gattino della sua cucciolata...Insomma forse prima o poi si dovrà fare anche vivo, il problema è che vorrei fare di tutto perchè quando (e se) si deciderà a farlo non sia per chiudere i ponti definitivamente :'( Ma secondo te in questi giorni anch'io gli sto mancando almeno un pò? Cosa pensa secondo te e cosa vorrebbe? Volte passate si è anche successivamente detto triste perchè io in fondo non lo cercavo, ma stavolta io il primo giorno l'ho cercato normalmente però non mi ha risposto. Quindi adesso cosa dovrei fare? Come mi muovo sbaglio :-( Ciao
    Carissima, mi sembra di sentire me!
    Io ho appena rotto (da tre settimane) col mio ragazzo dopo ben 7 anni.
    Spesso quando ha fatto così è perchè doveva pensare, e lui è pericoloso purtroppo quando pensa, perchè da una scemenza si mette a riflettere e inizia a togliere problemi di fondo ben più lontani tipo caratteri incompatibili o cose del genere e medita per capire se è il caso di continuare o no, poi puntualmente non ce la faceva e tornava da me.
    (stavolta è stato diverso, non torna e penso che non tornerà più, ma ci sono altri motivi come la sua partenza erasmus per 10 mesi che non era il caso di affrontare con questi problemi, dunque è stato meglio lasciarci)
    Non è affatto detto che a te capiti la stessa cosa e anzi non te lo auguro, però io ti consiglio di meditare anche tu, solo ora me ne accorgo. Anche io fino a 2 giorni fa ero disperata come te... lo sono ancora... però adesso mi chiedo se anche io volessi uno così... io non me lo chiedevo perchè avevo bisogno di lui, non mi saltava nemmeno per la testa, però ora mi chiedo se non confondessi il bisogno di lui e la mancanza che sentivo quando litigavamo, con l'amore. Inizio a pensare che forse lui tornava da me perchè gli mancavo e gli mancavo perchè dopo 7 anni sempre insieme è difficile cambiare vita. E forse anche per me era lo stesso, anche se io ancora ci spero... ma ci spero perchè sono innamorata oppure per questo motivo? Oppure ancora perchè voglio solo che questo strazio finisca?
    Per voi forse è diverso perchè siete lontani (noi ci vedevamo tutti i giorni, facevamo tutto insieme, siamo cresciuti insieme, tanto che ormai non so più chi sono io), però comunque ti consiglio di prenderti questo tempo per meditare anche tu.
    Aiuto, che cose brutte che ti sto dicendo!! Mi dispiace troppo! Quando le dicevano a me non ci credevo, dicevo che non capivano niente, che noi eravamo diversi! Ma io con queste cose non voglio dirti che è finita, anzi vorrei consigliarti di meditare proprio per questo! Per trovare un punto di incontro, per capirti e capirlo. Io vorrei tornare indietro a quella sera, gettare tutte le armi e dire: "Amore, che ci sta succedendo?" Forse avrei evitato tutto questo. Ma sarei stata davvero felice poi? Forse no ma non mi interessava, non mi interessa nemmeno ora pur di averlo qua e evitarmi tutto questo strazio. Ma perchè non mi interessa? è amore questo o è solo la conseguenza di 7 anni di vita insieme? Tu come ti senti? Penso che per te sia troppo presto rispondere, ora non risponderesti a mente lucida. Ma me lo domando proprio perchè tu pensi le stesse cose che penso io come per esempio "deve farsi sentire per forza se vuole che gli prenda un gattino"... ma tu vuoi davvero che ti cerchi per il gattino? è davvero giusto aspettare una scusa di un gattino per rivederlo? Non è giusto, dovrebbe farsi sentire prima. Eppure la aspettiamo. Ci stiamo annullando. Perchè? Non so rispondere, forse siamo innamorate o forse solo spaventate, non ne ho idea ma ora che ho la mente un po' più libera so che non è giusto. E so che è inutile dirti queste cose ora, perchè tu la mente lucida non ce l'hai.
    Non ti dico che succeda come noi, anzi ti dico tutto questo perchè non possa succedere. Non conosco il tuo ragazzo, posso solo riflettermi nella mia storia e pensare che lui stia riflettendo come il mio... anche se il mio mi comunicava qualcosa... e allora è bene lasciarlo pensare, troppo spesso non l'ho lasciato pensare e tornavamo insieme, questo è meglio sul momento ma poi dopo un anno, o un mese, ecco di nuovo la stessa cosa. Allora avrei dovuto lasciargli il tempo di pensare una volta per tutte, quando ancora era c'era la possibilità di fare qualcosa per salvarci. Sarebbe tornato comunque, ne sono sicura, perchè all'epoca era innamoratissimo di me, e sarebbe tornato più sicuro e più innamorato che mai, ma non gli ho dato il tempo di riflettere bene per cui è tornato ma non sicuro di quello che stava facendo. E così abbiamo solo rimandato, e ora è tardi per tornare insietro, mentre se l'avessi fatto prima non sarebbe stato ancora tardi.
    Ma è più facile a dirsi che a farsi, perchè nello stesso tempo più lo lasci pensare e più hai paura che non torni... non si sa mai quale sia la risposta giusta a queste cose, vuoi solo che questo strazio finisca e fai di tutto anche se non capisci che forse così è peggio perchè sul momento è meglio quindi sei contenta. Io lo faccio ancora, anche se capisco che faccio male. Ormai credo che il mio non tornerà più, date anche le nostre circostanze, ma se proprio tornerà sarà davvero sicuro di quello che sta facendo, ma per fare questo lo devo lasciare in pace e io non lo capisco, voglio solo che questo strazio finisca. Ma non ho rispetto nè per lui ma soprattutto per me.
    Il tuo caso è un po' diverso in un punto: tu non sai cosa stia facendo ora, lui non parla, io almeno sapevo che stava riflettendo e sapevo tutti i suoi ragionamenti. Io penso che questa sia una mancanza di rispettoda parte sua, ma nello stesso tempo penso che fose è positivo perchè magari il silenzio è solo rabbia e non è tutto ciò che mi sto immaginando io. Ma che fare per fargli smaltire la rabbia? Non ne ho idea... purtroppo solo tu lo conosci...
    Dicono che quando non ti fai sentire ti cercano... non so se sia vero.

    Scusa se i miei non sono devi veri e propri consigli ma sono dei pensieri confusi... sono tanto confusa anch'io perchè per me è tutto molto fresco e sto attraversando la fase in cui mi metto in discussione... ed inoltre non conosco lui quindi ti darei dei consigli che forse sono sbagliati...

    Ti mando un abbraccio grande, facci sapere come va, prima o poi si dovrà far sentire...


    (mamma quanto sono stata lunga... scusate...)
    .

    Il forum dei pazzi cinefili... >>> <<<


    Tutti vogliono volare ma pochi sono disposti a farlo perchè rischiano di cadere... così preferiscono appendersi da qualche parte, per avere la sensazione di volare in alto ma nello stesso tempo non correre il rischio di farsi male... quello in realtà non è volare, ma loro preferiscono crederci così si sentono bene...

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Tiessina
    Data registrazione
    16-04-2003
    Messaggi
    6,239

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Citazione Originalmente inviato da purpleglitter Visualizza messaggio
    Lui e' un tipo davvero molto orgoglioso oltre che permaloso e soprattutto molto facile all'offesa. Hai ragione, scusa...Ti manca il tassello. Perdonami ma capisci che sono cinque notti che non chiudo occhio :-( Allora, praticamente e' successo che non abbiamo proprio litigato e stop ma piu' che altro l'ho trattato in modo un po' brusco al telefono io chiudendogli anche la chiamata. Ultimamente sono molto nervosa/insofferente/lunatica ed è proprio questo il motivo principale dei nostri vari dissapori. Comunque sì, forse ho sbagliato davvero io stavolta. Però ho provato in giornata stessa a chiamarlo senza pensarci troppo per chiarire, scusarmi, ecc ma lui non mi ha piu' calcolata. Da quel giorno rottura totale dei ponti da entrambe le parti (lui perche' e' sicuramente risentito e furibondo, io perche' temo altra indefferenza o peggio ancora rifiuti totali). Lui pensa che appia che io ci sono eprche' comunque quel giorno poi l'ho cercato, quindi sto aspettando che sbollisca e mi chiami lui quando se la sente. ma qui non si muove nulla :-( Per te cosa sta pensando di fare e soprattutto cosa sta aspettando? :-( Ogni mia ulteriroe mossa sono sicura che lo urterebbe ulteriormente :-( Ciao
    Scusa ho letto solo ora questo... Non pensavo che da quel momento non l'avessi più chiamato. Io penso che fosse normale che non ti abbia risposto subito, era arrabbiato, lo facevo anche io. E non ti deve chiamare lui ora perchè non è in torto e secondo me pensa "è lei che mi deve chiamare". Magari se lo fai ora a distanza di giorni ti risponde. Però dici che SEI SICURA che peggioreresti le cose... dunque non voglio nemmeno consigliarti cose sbagliate, tu lo conosci e io no. Però mi viene da pensare che lui pensi questo, io sarei la prima a pensarlo immedesimandomi in lui.
    Magari potresti mandargli un messaggio per dirgli che hai capito i tuoi errori... però ti devi anche promettere di non farli più e lo devi fare sul serio se no un giorno si ripresenterà questa cosa... io non perderei altro tempo perchè magari lui ora si domanda se è il caso di stare con una che lo stratta male... sai a volte anche il mio ragazzo aveva questi scatti di nervosismo e se la prendeva con me e io una volta gli ho detto che non volevo uno che mi trattava così e l'ho lasciato, l'ho fatto perchè si spaventasse e decidesse una volta per tutte di cambiare... ma in realtà non era vero che non lo volevo e non vedevo l'ora che tornasse...
    .

    Il forum dei pazzi cinefili... >>> <<<


    Tutti vogliono volare ma pochi sono disposti a farlo perchè rischiano di cadere... così preferiscono appendersi da qualche parte, per avere la sensazione di volare in alto ma nello stesso tempo non correre il rischio di farsi male... quello in realtà non è volare, ma loro preferiscono crederci così si sentono bene...

  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Tessina, hai davvero un cuore enorme ha prenderti a cuore questa stupida anima in pensa che sono io. Il tuo lungo messaggio e' stato chiarissimo e mi ci sono molto rispecchiata. Ora pero' vorrei soltanto annullarmi, perche' se non riesco nemmeno a prendere una piccolissima agognata boccata d'aria alloranulla ha un senso :'(
    ***glitterpurple***

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di purpleglitter
    Data registrazione
    21-12-2007
    Messaggi
    120

    Riferimento: *consigliatemi please, sono in lacrime*

    Scusa per tutti gli errori e le parole sconnesse, ma sono fuori di me. Sono totalmente strazia :'((((((((((((((((((((( Grazie tantissime ancora di cuore, Tessina :''''''''( Vorrei tanto poter avere avut a fianco una persona belal come te .
    ***glitterpurple***

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy