• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: sogno di scuola

  1. #1
    Valentinapl
    Ospite non registrato

    sogno di scuola

    vedo che un mio amico(uno studioso) svolge degli esercizi su un libro di francese...ma anke se ci penso nn faccio le fotocopie nè lo compro. Il primo giorno di scuola mi accompagna mia madre in treno,e,dato che non ho lo zaino,mi dà il suo,arancione,un po' bruttino.Quando rientro a scuola mi siedo vicino a una ragazza che credo la mia amica,ma in realtà è una nuova e scopro che non è lei quando chiamo un'altra mia amica che chiamerò B per farmi dare il libro di francese,xkè la prof sta correggendo quegli esercizi che io non ho fatto e B. già aveva letto la sua parte. Cmq B. chiama S...la mia amica..x farmi dare il libro. Xò lo dice ad alta voce e la prof se ne accorge. Dal sogno si evince che la donna è una strega...cmq mi segna una nota sul quaderno. Con lei c'è un'altra prof..che dovrebbe essere la nuova di latino,ma nella realtà non lo è.
    Io comunque mi ero giustificata dicendo che di quei compiti non sapevo niente..che in fondo era la verità..xkè io avevo visto quel libro in mano al mio amico ma niente di più.
    Prima dell'ora di francese avevo scoperto ke c'erano anke dei compiti di religione e anke quell'insegnante mi segna una nota.
    Allora inizio a fare dei "servizi domestici" a scuola..come lavare i piatti e altre cose,come per compensare le mancanze didattiche.
    Una volta in classe facciamo un esercizio:ci sono le miniature di pompei e napoli e bisogna colpirle. Io non ci riesco,prendo il bordo,ma tutti gli altri si.
    poi lo scenario si cambia...sono io che mi lamento che dove abito non c'è un luogo adatto per uscire con un ragazzo e i miei genitori chiedono consiglio a mio zio,un avvocato
    non ricordo cosa succede,però mi ritrovo in una cartolibreria che vende anche zaini e cose del genere e io voglio una "borsa di marca"...comunque il sogno a questo punto è molto confuso perchè ricordo una donna di uno strano paese,con la pelle e i capelli scuri e io cercavo di aiutarla con internet.
    Se avete capito qualcosa...aiutoooo please

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogno di scuola

    Citazione Originalmente inviato da Valentinapl Visualizza messaggio
    vedo che un mio amico(uno studioso) svolge degli esercizi su un libro di francese...ma anke se ci penso nn faccio le fotocopie nè lo compro. Il primo giorno di scuola mi accompagna mia madre in treno,e,dato che non ho lo zaino,mi dà il suo,arancione,un po' bruttino.Quando rientro a scuola mi siedo vicino a una ragazza che credo la mia amica,ma in realtà è una nuova e scopro che non è lei quando chiamo un'altra mia amica che chiamerò B per farmi dare il libro di francese,xkè la prof sta correggendo quegli esercizi che io non ho fatto e B. già aveva letto la sua parte. Cmq B. chiama S...la mia amica..x farmi dare il libro. Xò lo dice ad alta voce e la prof se ne accorge. Dal sogno si evince che la donna è una strega...cmq mi segna una nota sul quaderno. Con lei c'è un'altra prof..che dovrebbe essere la nuova di latino,ma nella realtà non lo è.
    Io comunque mi ero giustificata dicendo che di quei compiti non sapevo niente..che in fondo era la verità..xkè io avevo visto quel libro in mano al mio amico ma niente di più.
    Prima dell'ora di francese avevo scoperto ke c'erano anke dei compiti di religione e anke quell'insegnante mi segna una nota.
    Allora inizio a fare dei "servizi domestici" a scuola..come lavare i piatti e altre cose,come per compensare le mancanze didattiche.
    Una volta in classe facciamo un esercizio:ci sono le miniature di pompei e napoli e bisogna colpirle. Io non ci riesco,prendo il bordo,ma tutti gli altri si.
    poi lo scenario si cambia...sono io che mi lamento che dove abito non c'è un luogo adatto per uscire con un ragazzo e i miei genitori chiedono consiglio a mio zio,un avvocato
    non ricordo cosa succede,però mi ritrovo in una cartolibreria che vende anche zaini e cose del genere e io voglio una "borsa di marca"...comunque il sogno a questo punto è molto confuso perchè ricordo una donna di uno strano paese,con la pelle e i capelli scuri e io cercavo di aiutarla con internet.
    Se avete capito qualcosa...aiutoooo please
    In maniera molto veloce e schematica, ti propongo alcune prime riflessioni.
    Nella prima parte, lo scenario della scuola sembra riproporti l'esigenza di apprendimenti non sufficientemente sviluppati in passato.
    Questi apprendimenti sembrano avere a che fare con situazioni di crescita collettiva, con questioni riguardanti il procedere evolutivo insieme ad altri (treno) e l'apprendere assieme ad altri (aula).
    Le difficoltà sembrano legate (nel sogno, ovviamente) alla percezione di non avere a disposizione una scorta adeguata di risorse, di strategie e di strumenti adatti (lo zaino) e di non poter contare sufficientemente sulle risorse/sostegni/strategie della propria matrice femminile (lo zaino che ti dà tua mamma, che dovrebbe aiutarti alla tua evoluzione sociale - è arancione, il colore dell'evoluzione - è bruttino, non ti soddisfa).

    Tutto questo sembra essere collegato, nel sogno, anche al rapporto con l'altro sesso (difficoltà a trovare luoghi adatti - non pericolosi, dal momento che chiami in ballo uno zio avvocato? - per stare con ragazzi).

    L'ultima parte sembra parlare del tentativo di procurarsi, autonomamente, una scorta di risorse/strategie per affrontare la vita collettiva, sociale (lo zaino o, meglio, la "borsa" ricercata in cartoleria), e di procurartele "di marca" (cioè in grado di reggere il confronto con l'esterno, di farti "fare bella figura").

    Intanto, sempre nel sogno, ti esprimi prendendoti cura, via internet, delle persone in difficoltà, soprattutto donne, che si trovano in situazioni problematiche o hanno problemi di relazione (pelle come simbolo di relazione con l'esterno e scura come elemento problematico?) o hanno pensieri (capelli) di depressione (neri): la donna dalla pelle e dai capelli scuri?.

    Vedi tu se qualcosa di quanto ho scritto di getto può esserti utile.
    E, soprattutto, ti auguro di poter sperimentare relazioni solari (anche, se ben ricordo - da un altro post - , sembra che la pioggia non ti dispiaccia...).
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 23-07-2008 alle ore 13.37.23


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  3. #3
    Valentinapl
    Ospite non registrato

    Riferimento: sogno di scuola

    la pioggia non mi dispiace per niente

  4. #4
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    11-02-2008
    Residenza
    cuneo
    Messaggi
    134

    Riferimento: sogno di scuola

    Io sapevo che per "interpretare" i sogni ci volesse almeno qualche mese di psicoanalisi, conoscendo il soggetto, la sua storia e il contesto in cui vive...
    Se io avessi fatto lo stesso identico sogno... credo che l'interpretazione, se possibile, sarebbe totalmente diversa...

    "Ho sognato un gabinetto" - "Segno evidente dei suoi disturbi più profondi"...
    (Giorgio Blandino - Il parere dello psicologo,2000)

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    11-02-2008
    Residenza
    cuneo
    Messaggi
    134

    Riferimento: sogno di scuola

    Ah no... "Segno evidente dei suoi BISOGNI più profondi"...ancora più divertente!

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogno di scuola

    Citazione Originalmente inviato da rigorista Visualizza messaggio
    Io sapevo che per "interpretare" i sogni ci volesse almeno qualche mese di psicoanalisi, conoscendo il soggetto, la sua storia e il contesto in cui vive...
    Se io avessi fatto lo stesso identico sogno... credo che l'interpretazione, se possibile, sarebbe totalmente diversa...
    Per interpretare analiticamente o, comunque, in un contesto terapeutico (o anche di consulenza professionale), sicuro (anche se non credo affatto necessaria la psicoanalisi, pur avendo al mio attivo, nel percorso formativo, 4 anni di analisi freudiana classica), non per "giocare" con i simboli dei sogni, senza nessuna pretesa di altro tipo.
    Bisogna, a volte, imparare, come insegnava un mio maestro - G. Bateson -, a discriminare i diversi livelli logici e contestuali.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 23-07-2008 alle ore 22.22.17


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogno di scuola

    Citazione Originalmente inviato da rigorista Visualizza messaggio

    Se io avessi fatto lo stesso identico sogno... credo che l'interpretazione, se possibile, sarebbe totalmente diversa..

    "Ho sognato un gabinetto" - "Segno evidente dei suoi disturbi più profondi"...
    (Giorgio Blandino - Il parere dello psicologo,2000)


    Ah no... "Segno evidente dei suoi BISOGNI più profondi"...ancora più divertente!
    ... In ogni caso, chiunque sogni di utilizzare un "gabinetto", in qualunque situazione o contesto si trovi, è probabile (non obbligatorio: potrebbe, ad esempio, esprimere semplicemente un bisogno fisiologico impellente...), da un punto di vista meramente simbolico (senza pretese psico-terapeutiche), che abbia dentro qualcosa da "evacuare" (tensioni, emozioni, pensieri...) o, comunque, esprima problemi relativi all'evacuare (e, quindi, al proprio equilibrio energetico fra input ed output).
    Qui l'interpretazione simbolica si ferma.
    Se è vero o no che hai qualcosa da evacuare, puoi saperlo solo tu.
    Se lo ritieni vero, poi, puoi sapere solo tu cosa hai da evacuare.

    Il discorso terapeutico... è un'altra storia (e, comunque, non ha necessariamente bisogno di qualche mese di psicoanalisi...).
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 24-07-2008 alle ore 11.52.31


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Privacy Policy