• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14

Discussione: False Credenze

  1. #1
    L'avatar di federicale
    Data registrazione
    28-03-2006
    Residenza
    Roma - Formia (LT)
    Messaggi
    47

    False Credenze

    Ciao ragazzi!

    Lo sapete che i nostri comportamenti sono sorretti da credenze...ovvero da pensieri e opinioni che non mettiamo in discussione, che riteniamo veri in automatico?

    Ma se le credenze sono errate che succede???

    Succede che mettiamo in atto comportamenti scorretti!

    Allora facciamo un gioco...

    Vediamo quante false credenze possediamo nell'ambito dell'alimentazione...

    ...Naturalmente l'obiettivo sarà poi quello di confutarle....

    Vi scrivo alcune domande... apparentemente vi sembreranno molto semplici...ma riflettete bene prima di rispondere...potrebbero celare le vostre false credenze!!!

    Se vi sembrano troppe, scegliete pure quelle che preferite, magari quelle di cui non siete certi di sapere la risposta corretta...

    BUONA RIFLESSIONE!!!


    Che cos'è la dieta?

    Il peso corporeo è determinato da?

    Che cos'è la fame?

    Che cos'è il metabolismo basale?

    L'attività mentale influenza l'attività metabolica?

    L'attività metabolica è presente durante il sonno?

    Cosa si deve fare per perdere peso?

    Quale tra i seguenti alimenti fa aumentare di peso? Pizza, Cioccolato, Pasta, Frutta,



    A presto ragazzi!!!
    Dott.ssa Federica Letizia
    Psicologa - Esperta in Counseling Psicologico
    Iscrizione Ordine Psicologi del Lazio n. 14552



  2. #2
    consulente_
    Ospite non registrato

    Riferimento: False Credenze

    Mi ci cimento!

    la dieta dovrebbe essere la sequenza di alimenti misurata in calorie che si segue...nell'alimentazione, credo.

    Il peso corporeo dovrebbe essere derivato dalla ...massa della persona..

    La fame se non erro è dipesa dal livello degli zuccheri nel sangue...?^ ^;

    Metabolismo basale...non lo sò proprio

    L'attivita mentale influenza certamente, basta stare con la testa a studiare intensamente e ci si sente belli stanchi, anche senza aver mosso un muscolo. Il cervello và avanti a zuccheri, più lo si usa e più ne consuma.

    Attività metabolica...mi pare che ogni cosa sia viva abbia metabolismo, se non l'ha...è morta^ ^; se non erro, quindi direi di ..si?

    Bisogna far si che l'attività di consumo delle calorie sia superiore alle calorie entranti

    Alimenti che fanno aumentare il peso? Credo tutti.
    Il "veleno" stà nelal dose diceva PAracelso

  3. #3

    That's what I am
    L'avatar di saruccia84
    Data registrazione
    07-12-2007
    Residenza
    palermo
    Messaggi
    5,550

    Riferimento: False Credenze


    Ok...proviamo e vediamo quanti strafalcioni nascono

    Che cos'è la dieta? Un mezzo per avere un'alimentazione adeguata

    Il peso corporeo è determinato da? massa grassa e massa muscolare

    Che cos'è la fame?quella che ho sempre io?? diciamo....un mezzo per la sopravvivenza...posso definirlo così?

    Che cos'è il metabolismo basale? non ne ho la minima idea...come il corpo "trasforma"i cibi e ce li fa assimilare....(??)

    L'attività mentale influenza l'attività metabolica? secondo me si

    L'attività metabolica è presente durante il sonno? penso di si....

    Cosa si deve fare per perdere peso? andare da un dietologo??

    Quale tra i seguenti alimenti fa aumentare di peso? Pizza, Cioccolato, Pasta, Frutta
    in quantità eccessive e smisurate tutto... se proprio devo scegliere....sceglierei...il cioccolato....ma credo che tutto faccia bene nella giusta misura...
    Ultima modifica di saruccia84 : 17-07-2008 alle ore 19.06.41
    Comportamenti non consentiti!!!ogni argomento un thread!!!!


    Tieni sempre presente che la tua ferma convinzione di riuscire è più importante di qualsiasi altra cosa. (Abraham Lincoln)
    Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo. (anonimo)





  4. #4
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    29-06-2005
    Messaggi
    278

    Riferimento: False Credenze

    Ummhhh interessante dico la mia :

    la dieta è il regime alimentare, nel senso di quantità, qualità tempi e modalità, più o meno quotidiano di una persona

    il peso corporeo è determinato da massa grassa e massa "magra", cioè la massa muscolare ma anche ovviamente dalla struttura ossea ecc...

    la fame è un istinto volto alla sopravvivenza, in senso lato è un bisogno di appagamento

    il metabolismo basale è la quantità di calorie che l'organismo consuma, appunto di base, giornalmente semplicemente per espletare le sue funzioni in assenza di attività fisica o mentale

    l'attività mentale influenza quella metabolica

    sì anche durante il sonno il metabolismo funziona e si consumano energie, anche se non paragonabili a quelle della veglia naturalmente

    per perdere peso....bisogna prima comprendere perchè si è in sovrappeso e/o non ci si piace così com'è perchè non è tanto questione di mettersi a dieta un periodo quanto di stile di vita, e di regime alimentare, e di rapporto con se stessi.

    Federicale, ma poi ci dici "chi è l'assassino" ????....

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484

    Riferimento: False Credenze

    Bello!
    Voglio provarci anch'io



    Che cos'è la dieta?
    La dieta è un insieme di abitudini alimentari seguite quotidianamente.
    Ehm, non so spiegarmi per bene Ma di sicuro la dieta non è quella che fa dimagrire
    C'è anche chi segue una dieta ricca di schifezze, per dirne una
    La dieta ideale, IMHO, sarebbe quella che apporta in modo equilibrato e, quindi, nelle giuste quantità, tutte le sostanze (lipidi, zuccheri, proteine, carboidrati, sali minerali ecc.) di cui l'organismo ha bisogno.

    Che cos'è la fame?
    Il segnale che l'organismo ci manda per avvertirci che certe sostanze mancano

    L'attività mentale influenza l'attività metabolica?

    L'attività metabolica è presente durante il sonno?

    Cosa si deve fare per perdere peso? Si dovrebbe regolare la dieta (sempre in riferimento alla prima risposta) e fare attività fisica

    Quale tra i seguenti alimenti fa aumentare di peso? Pizza, Cioccolato, Pasta, Frutta. Credo tutti, se utilizzati nelle quantità errate.
    E credo anche che la frutta in sè NON faccia dimagrire, come invece si dice.


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  6. #6
    L'avatar di federicale
    Data registrazione
    28-03-2006
    Residenza
    Roma - Formia (LT)
    Messaggi
    47

    Riferimento: False Credenze

    Ciao a tutti!!!

    Ragazzi naturalmente io sono qui...

    Mi fa piacere notare che il "gioco" ha avuto successo...

    A questo punto direi di dare ancora un po' di tempo a chi vuole cimentarsi...

    e poi andiamo a vedere insieme cosa abbiamo combinato...

    Che ne dite?


    A prestissimo!!!!
    Dott.ssa Federica Letizia
    Psicologa - Esperta in Counseling Psicologico
    Iscrizione Ordine Psicologi del Lazio n. 14552



  7. #7
    L'avatar di federicale
    Data registrazione
    28-03-2006
    Residenza
    Roma - Formia (LT)
    Messaggi
    47

    Riferimento: False Credenze

    Ciao a tutti ragazzi!!!!

    Allora devo dire che ho a che fare con un gruppo di veri esperti, siete stati bravissimi…mi avete sorpreso...

    Tuttavia qualche falsa credenza qua e là è emersa….

    Andiamo a vedere…con ordine…

    Che cos’è la dieta?

    Ci siamo tutti vicini….ed abbiamo un’idea abbastanza fedele di cosa sia…nessuno ha risposto che si tratta di uno strumento per dimagrire…meno male!

    La dieta è infatti un regime alimentare…proprio come dice Coltrain
    Psychodany poi ci ha dato anche un’idea di cosa significa:

    “La dieta ideale sarebbe quella che apporta in modo equilibrato e, quindi, nelle giuste quantità, tutte le sostanze di cui l'organismo ha bisogno”.

    Le sostanze di cui parla Psichodany si chiamano nutrienti e sono contenute negli alimenti.

    Un alimento completo possiede tutti i nutrienti distribuiti in modo equilibrato: Acqua, Sali minerali (sodio, potassio, magnesio, calcio ecc.) Ossigeno, Protidi o Proteine, Glucidi o Carboidrati (zuccheri e farinacei), Lipidi (grassi vegetali o animali) e Vitamine.

    Ma esistono alimenti completi? Si, uno soltanto ed è il latte materno.

    Tutti gli altri alimenti sono più o meno completi.

    Ma allora come facciamo?

    Semplice.

    Per avere un regime alimentare equilibrato e garantire l’introduzione di tutti i nutrienti nel nostro organismo dobbiamo garantire una variazione degli alimenti nell’assunzione quotidiana.


    Che cos'è la fame?

    La fame non è un impulso, non è un istinto, non è un mezzo, e non è nemmeno un desiderio…

    è piuttosto la sensazione fisiologica che allerta il nostro organismo della necessità di assumere nutrienti, quindi di mangiare per introdurre nell’organismo le sostanze utili ad espletare le funzioni vitali.

    Il peso corporeo è prevalentemente determinato…

    geneticamente, influiscono su di esso l’anatomia e la fisiologia individuale, il metabolismo, la gestazione ed il peso alla nascita, eventuali malattie contratte, l’età. Ma anche l’ambiente psicosociale e lo stile di vita.

    Per quanto riguarda l’aumento ponderale, cioè di peso, il principale fattore determinate è l’introito calorico.

    Quella che ci descrivono Saruccia e Coltrain “massa grassa, massa magra e struttura ossea” è la nostra composizione corporea…

    Che cos'è il metabolismo basale?

    Su questa domanda bisogna fare un applauso a Coltrain

    Il metabolismo basale è infatti proprio la quantità di calorie che l'organismo consuma "di base", in assenza di attività.

    In altre parole è il minimo dispendio energetico che gli è necessario a mantenere le funzioni vitali.

    Ecco perché la risposta alla domanda successiva e cioè se l’attività metabolica è presente durante il sonno, è si, infatti dormire fa parte delle funzioni vitali dell’organismo.


    Cosa si deve fare per perdere peso?

    Bravi ragazzi!

    Consulente ci dice: Bisogna far si che l'attività di consumo delle calorie sia superiore alle calorie entranti

    Psychodany: si dovrebbe regolare la dieta e fare attività fisica

    E Coltrain addirittura ci suggerisce: bisogna prima comprendere perchè si è in sovrappeso e/o non ci si piace così com'è perchè non è tanto questione di mettersi a dieta un periodo quanto di stile di vita, e di regime alimentare, e di rapporto con se stessi.

    Dunque avete proprio ragione, per perdere peso si deve regolare l’introito calorico, ma anche aumentare il dispendio energetico. Ed è proprio una questione di stile di vita, che deve diventare ATTIVO e questo non significa che sia necessario scalare il Monte Bianco due volte alla settimana…ma magari semplicemente le scale del proprio palazzo e quelle della Metro, dell’Università…e così via…


    Quale tra i seguenti alimenti fa aumentare di peso? Pizza, Cioccolato, Pasta, Frutta.

    Quasi tutti, se non sbaglio, avete detto TUTTI, spiegando che sono le quantità quelle che li rendono alimenti che fanno ingrassare…giusto…ma io preferirei a questo punto dire NESSUNO…

    Infatti non esistono alimenti che in sé per sé fanno ingrassare e non esistono nemmeno alimenti che fanno dimagrire, esistono alimenti più calorici ed alimenti meno calorici….e tutti sono utili e come dice Saruccia “fanno bene nella giusta misura” perché come abbiamo detto contribuiscono a farci assumere la varietà di nutrienti che ci occorrono…il segreto dunque come sempre è nel giusto equilibrio!


    L'attività mentale influenza l'attività metabolica?

    ...Se fin qui più o meno ce la siamo cavata, su questo punto siamo caduti tutti…anche io quando l’ho saputo sono rimasta a bocca aperta!!!

    Ebbene no, non siamo giustificati se dopo due ore di studio mangiamo un barattolo intero di Nutella pensando di aver bruciato con l’impegno mentale un enorme quantità di calorie….

    Non lo siamo perché l’attività mentale non influenza l’attività metabolica, infatti il cervello consuma una quantità costante di energia, a prescindere dalla sua attività….studiando non incrementiamo questo consumo….

    Ma attenzione! Consulente ha ragione, gli zuccheri per il cervello sono importantissimi e questa non è affatto una falsa credenza….

    La costanza della glicemia (ovvero la concentrazione di glucosio disciolto nel sangue) è necessaria per la sopravvivenza del cervello perché quest’ultimo, a differenza dei muscoli, non ha la capacità di immagazzinare scorte di glucosio e perché il glucosio ematico è praticamente il suo unico carburante…

    Allora ragazzi a voi il piacere di decretare il vincitore......o di svelare l'assassino se preferite

    Ma mi raccomando fatevi sentire presto!!!!!!

    Ciao!!
    Dott.ssa Federica Letizia
    Psicologa - Esperta in Counseling Psicologico
    Iscrizione Ordine Psicologi del Lazio n. 14552



  8. #8
    consulente_
    Ospite non registrato

    Riferimento: False Credenze

    ^______^ è stata anzitutto una bellissima idea questo "gioco" sulle false credenze, grazie Federicale
    come vincitrice, direi che ha dato il meglio di sè Coltrein avendo risposto in maniera più esatta a varie domande e anche l'unica a spiegare il metabolismo basale
    Come assasino...non ho dubbi: l'indigestione di nutella

  9. #9
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: False Credenze

    allora, rispondo senza vedere le risposte

    Che cos'è la dieta? l'impegno a mangiare certe cose, in certe quantità, e ad eliminarne altre, in modo da rispettare i bisogni del nostro corpo

    Il peso corporeo è determinato da? cosa/quanto si mangia, l'esercizio fisico, le abitudini alimentari corrette (tipo mangiare a pasto, ecc...)

    Che cos'è la fame? il segnale che il corpo dà al cervello quando il corpo ha bisogno di energie

    Che cos'è il metabolismo basale? passo

    L'attività mentale influenza l'attività metabolica? credo di si

    L'attività metabolica è presente durante il sonno? si

    Cosa si deve fare per perdere peso? seguire una dieta corretta

    Quale tra i seguenti alimenti fa aumentare di peso? Pizza, Cioccolato, Pasta, Frutta,
    credo tutti, se mangiati in dosi eccessive
    Ultima modifica di Johnny : 08-09-2008 alle ore 16.53.37

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: False Credenze

    Il significato primo di dieta, è stile di vita, (possibilmente corretto), poi vi è stato inseroto tutto il resto.
    Il [Bpeso corporeo,[/B] è determinato dal rapporto esistenti tra i diversi componenti dell'organismo in toto, cioè, la percentuale di acqua, cge corrisponde circa al 70% del totale, apparato scheletrico, rapporto tra massa magra -muscolatura - e massa grassa.
    Ilmetabolismo basale, corrisonde alla spesa energetica, determinata in kilocalorie, necessarie ad un organismo a risposo. Per qs, si chiama basale.
    La fame, è un segnale che diverse parti dell'organismo tra loro interagenti, inviano al cervello, per avvertirlo che l'organismo ha bisogno di un apporto di glusosio, sodio o acqua. Ed il cervello, in meccanismo do feedback, rimanda all'attivita' cognitiva qs segnale e, da qui, all'organis,o stesso e sistema motivazionale ed emotivo, che fa sorgere una spinta verso l'assunzione di certi cibi, anche sotto forma di immagini che la preludono.
    La fame, puo' talvolta, sia esssere un falso segnale, che un segnale che se eccessivoi, puo' essere ingannato con varie strategie.
    L'attivita' metabolica, influenza molto l'attivita' mentale, sia in condizioni normali che patologiche.
    L'attivita' metabolica,è presente durante il sonno, ma in forma rallentata, per quanto riguarda alcuni ormoni.
    Perperdere peso, si deve assumere una quantita' di calorie inferiore a quelle consumate, che andranno calcolate sulla persona specifica e, possibilmente, fare una moderata attivita' fisica.
    I cibi che fanno ingrassare, sono soprattutto il cioccolato e la frutta, se assunti in quantita' eccessiva, dato l'alto contenuti in zuccheri semplici, meno gli altri due, perchè contengono zuccheri complessi (a meno di condirli sempre con besciamella, parmigiano e ragu')

    Tuttavia, nè un quadratino di cioccolato, nè la frutta, dovrebbero venir esclusi dalla dieta.
    Non so se ho seguito l'odine giusto iniziale, perchè, per non dover fare avanti ed indietro, io ho guardato le domande sul post di johnny, cmq, qs sono le mie risposte.

    Bello qs gioco
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  11. #11
    fabiospicap
    Ospite non registrato

    Riferimento: False Credenze

    ciao Gaia,
    complimenti per la precisione dele risposte, quella sul metabolismo basale era da manuale!
    evidentemente sei molto informata, forse gli argomenti legati al'alimentazione fanno proprio parte dei tuoi interessi.. e questo non può che farci felici: più psic ci sono con questo tipo di cultura e meglio è!!
    Ci sono però alcune cose da "coreggere" tra le tue risposte :

    1 la dieta è semplicemente un regime alimentare se corretto, scorretto dipende da chi lo applica, ma direi che nello "stile di vita" ci sono altre cose oltre quello che si mangia, cosa dici?

    2 i cibi che fano ingrassare non esistono!!!!
    esistono quantità di cibo che fanno ingrassare: prendere peso vuol dire, lo hai scritto proprio tu!, assumere + kcal di quante se ne brucino.
    Non conta se quelle kcal ce le dà il cioccolato o le zucchine!
    Certo ci vorrebbe una carriola di zucchine al giorno, ma ingrasseresti, così come potresti mangiare solo profitterol e perdere peso, basta mangiarne un equivalente calorico inferiore al fabbisogno.

    3 questa non l'hai proprio "sbagliata": l'attività metabolica influenza in effetti l'attività mentale (ex: se abbiamo fame non riusciamo a concentrarci), ma la domanda era se l'attività mentale influenza l'attività metabolica.
    Se vuoi puoi provare a risp ora,
    Che ne pensi: Quando "usiamo molto il cervello" , bruciamo kcal?

    Tanti complimenti e a presto

    Fabiospicap

    ps: se vuoi "barare" federicale ha già postato le risposte corrette...

    ciao ciao

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: False Credenze

    Citazione Originalmente inviato da fabiospicap Visualizza messaggio
    ciao Gaia,
    complimenti per la precisione dele risposte, quella sul metabolismo basale era da manuale!
    evidentemente sei molto informata, forse gli argomenti legati al'alimentazione fanno proprio parte dei tuoi interessi.. e questo non può che farci felici: più psic ci sono con questo tipo di cultura e meglio è!!
    Ci sono però alcune cose da "coreggere" tra le tue risposte :

    1 la dieta è semplicemente un regime alimentare se corretto, scorretto dipende da chi lo applica, ma direi che nello "stile di vita" ci sono altre cose oltre quello che si mangia, cosa dici?

    2 i cibi che fano ingrassare non esistono!!!!
    esistono quantità di cibo che fanno ingrassare: prendere peso vuol dire, lo hai scritto proprio tu!, assumere + kcal di quante se ne brucino.
    Non conta se quelle kcal ce le dà il cioccolato o le zucchine!
    Certo ci vorrebbe una carriola di zucchine al giorno, ma ingrasseresti, così come potresti mangiare solo profitterol e perdere peso, basta mangiarne un equivalente calorico inferiore al fabbisogno.

    3 questa non l'hai proprio "sbagliata": l'attività metabolica influenza in effetti l'attività mentale (ex: se abbiamo fame non riusciamo a concentrarci), ma la domanda era se l'attività mentale influenza l'attività metabolica.
    Se vuoi puoi provare a risp ora,
    Che ne pensi: Quando "usiamo molto il cervello" , bruciamo kcal?

    Tanti complimenti e a presto

    Fabiospicap

    ps: se vuoi "barare" federicale ha già postato le risposte corrette...

    ciao ciao

    Ciao, e grazie mille. Finora non avevo avuto modo di leggere qs bel feedback.
    Provo a rispondere intanto sulla n°3, per conto mio: Si, l'attivita' mentale, influenza l'attivita' metabolica, in quanto il principale carburante del cervello, è il glucosio, grazie al quale puo' utilizzare al meglio anche l'ossigeno indispensabile anch'esso, come il primo, alla sua stessa sopravvivenza e funzionamento, in un meccanismo interattivo tra i due. E per fare un esempio pratico, una intensa attivita' di studio, o, cmq intellettuale, comporta un consumo del glucosio necessario allo svolgimento della stessa. Infatti, spesso, studiando, viene voglia di un dolcetto, oppure per chi li preferisce, di crackers
    Inoltre, essendo il glucosio un nutriente fondamentale per altre attivita' vitali dell'organismo, un suo mancato rientro, puo' portare a deconcentrazione, ecc. Qd., si, direi svolgendo un'intensa attivita' intellettuale, bruciamo delle Kcal, soprattutto se all'attivita' mentale è connessa un'attivazione emotiva, solo che essendo lo studio, sempre come es., un'attivita' chel si svolge in modo prevalentemente sedentario, cio' non porta in genere, a dimagrire, almeno non piu' di tanto. Infatti, bruciare le kcal, non comporta automaticamente un dimagrimento. A volte, il fatto che usando molto il cervello, attraverso un'intensa attivita' mentale, utilizziamo il glucosio in quantita' che superano le risorse disponibili, ci potrebbe venir segnalato da un "mal di testa" che ci fa smettere di svolgere quella stessa intensa attivita' mentale, come un segnale utile.

    Sulla 3a: avevo letto a rovescio la domanda, perchè mi sono basata, dopo aver letto quelle di federicale, su quelle riporate al post sopra di me e molto probabilmente, mi sono "deconcentrata". Mi mancavano gli zuccheri!

    Ciao, mi piacerebbe conoscere la tua opinione sulla risposta alla 3 domanda, se è corretta o meno. E dove lo è meno.
    Grazie .



    Ps: alla domanda su cosa è la dieta, ho pensato in primo luogo al suo significato etimologico, che viene dal latino, e significa stile di vita, che si, certamente, oltre ad una alimentazione corretta, comprende altri aspettti, come , ad es., una corretta igiene del sonno, una moderata e costante attivita' fisica, nei limiti delle proprie possibilita', buone relazioni umane e sociali ed altro.
    Qd., si, dico che sono sz'altro d'accordo con te, ed hai ragione nel dire che c'è molto di piu' di una corretta o scorretta alimentazione, che ne è pero' pero' una parte integrante (a livello ideale ). Inoltre, credo che l'alimentazione e lo stile di vita dovrebbero essere corretti sempre basandosi sul singolo.

    Ciao e complimenti a voi per qs interessante thread sull'alimentazione ed il modo di proporlo.
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 03-12-2008 alle ore 08.16.21
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

  13. #13
    fabiospicap
    Ospite non registrato

    Riferimento: False Credenze

    Ciao Gaia,
    precisissima come al solito!! la definizione di dieta in latino, poi è una "chicca", penso proprio che me la "rivenderò" con i clienti, posso?

    sulla famosa domanda 3 però, ti devo smentire
    è vero che il cervello consuma glucosio e ossigeno, ma non ne consuma di + se svolge attività "difficili". Cioè: se stiamo studiando un libro di fisica quantistica non consumiamo più kcal che se guardiamo un film o pensiamo alla nostra innamorata/o.
    La spiegazione potrebbe essere un po' più tecnica, ma forse questa non è la sede adatta. Comunque ci sono delle belle ricerche sul consumo del cervello (in alcune facevano giocare i soggetti a tetris per settimane).

    Riguardo al mal di testa da studio, spesso è dovuto ad una carenza di ossigeno disponibile.
    Per la voglia di dolce invece le spiegazioni sono di solito 2: o a forza di studiare è passata l'ora dello spuntino e non ce ne siamo accorti, e quindi è semplicemente fame; oppure a star chini sui libri ci sentiamo un po' tristi, e allora stiamo cercando di tirarci sù aumentando la produzione di serotonina...

    Quindi, miei cari studiosi, per perdere peso non basta sforzare la mente, ma bisogna -non stanchiamoci mai di dirlo - migliorare il proprio rapporto con il cibo!

    Spero di aver rsisposto ai tuoi quesiti, e se non è così chiedi pure!
    continua a seguirci e ad animare questo forum con la tua curiosità e la tua grande preparazione!

    ps: avrei "2 cosette" da aggiungere anche sull'altro thread SUI DCA NEGLI UOMINI, ma aspetto FragoLa08 che potrà sicuramente essere più precisa di me..


    Fabiospicap

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di RosadiMaggio
    Data registrazione
    10-02-2006
    Residenza
    Tra le Alpi e gli Appennini
    Messaggi
    11,960

    Riferimento: False Credenze

    Citazione Originalmente inviato da fabiospicap Visualizza messaggio
    Ciao Gaia,
    precisissima come al solito!! la definizione di dieta in latino, poi è una "chicca", penso proprio che me la "rivenderò" con i clienti, posso?

    sulla famosa domanda 3 però, ti devo smentire
    è vero che il cervello consuma glucosio e ossigeno, ma non ne consuma di + se svolge attività "difficili". Cioè: se stiamo studiando un libro di fisica quantistica non consumiamo più kcal che se guardiamo un film o pensiamo alla nostra innamorata/o.
    La spiegazione potrebbe essere un po' più tecnica, ma forse questa non è la sede adatta. Comunque ci sono delle belle ricerche sul consumo del cervello (in alcune facevano giocare i soggetti a tetris per settimane).

    Riguardo al mal di testa da studio, spesso è dovuto ad una carenza di ossigeno disponibile.
    Per la voglia di dolce invece le spiegazioni sono di solito 2: o a forza di studiare è passata l'ora dello spuntino e non ce ne siamo accorti, e quindi è semplicemente fame; oppure a star chini sui libri ci sentiamo un po' tristi, e allora stiamo cercando di tirarci sù aumentando la produzione di serotonina...

    Quindi, miei cari studiosi, per perdere peso non basta sforzare la mente, ma bisogna -non stanchiamoci mai di dirlo - migliorare il proprio rapporto con il cibo!

    Spero di aver rsisposto ai tuoi quesiti, e se non è così chiedi pure!
    continua a seguirci e ad animare questo forum con la tua curiosità e la tua grande preparazione!

    ps: avrei "2 cosette" da aggiungere anche sull'altro thread SUI DCA NEGLI UOMINI, ma aspetto FragoLa08 che potrà sicuramente essere più precisa di me..


    Fabiospicap
    Ciao e grazie mille; sei molto chiaro e mi piace il tuo modo di spiegare, anche gli errori.
    in effetti anch'io volevo provare a spiegarmi un po' meglio, pero' ho pensato che forse non fosse il caso, perchè è un discorso molto piu' complesso (). Ora, provo.
    Vorrei capire se in qs caso, dato che il glucosio è indispensabile per la vita stessa del cervello e sua sopravvivenza,( oltre che buon funzionamento), e che esso è trasportato dal flusso sanguigno o ematico, se risulta piu' comprensibile l'importanza che secondo me, esso detiene, dicendo che pur essendo il cervello, l'organo che piu' di tutti ne ha bisogno per vivere e sopravvivere, insieme all'ossigeno (anche se è qui è un po' diverso) e pur pesando molto meno, in proporzione, di altri, non essendo in grado di immaggazzinarlo, deve necessariamente ricavarlo attraverso l'alimentazione. (comprese alcune bevande). Qui potrebbe sembrare compilcato ed in efetti, lo è, pero' forse è piu' comprensibile con quel "necessariamente", cioè per forza, ogni tanto, ha bisogno di introdurre nuovo carburante dall'esterno. (A differenza ad es., dei muscoli che lo ricavano attingendo direttamento dalle scorte disponibili grazie alla glicogenesi Almeno fino ad un certo punto.)

    (E se vi è un'eccessiva carenza di glucosio possono in un complicato meccanismo, in certe condizioni anche normali ma faticose, crearsi serie difficolta', tipo "l'ossidazione")

    Per questi motivi, compare ad un certo punto lo stimolo della fame che ci avverte che è "ora" di mangiare. Anche perchè, tifacendomi al tuo esempio, l'impegno mentale intenso, spesso puo' distrarci da alcuni bisogni primari, come la fame ed un altro molto tipico. e fisiologico. E' vero che spesso la fame fa sentire tristi, oppure che ci viene fame per la tristezza, e che cio' puo' essere dovuto a carenza di serotonina, pero' è anche vero ed anzi proprio per qs motivo che spesso, la nostra mente ci indirizza vs alimenti ricchi di amido, come i carboidrati, tipo dolcetto o crackers, (o se possibile pastasciutta) perchè sono quelli che contengono tritpofano, che è è un precursore naturale della serotonina stessa, anche se in quantita' diverse - e reso diversamente disponibile nell'organismo - e sono anche piu' facilmente accessibili, oltre che piu' buoni di altri. (una fetta di profiletor con un kg di zucchine? mi sa che io scelgo la prima) In effetti, anche molti proteine lo contengono, se non sbaglio e possono risollevare l'umore. Pero' a volte, noi non ci pensiamo o non ce ne rendiamo conto. Mi chiedevo: "Puo' rientrare ad es., questo in una nostra Falsa Credenza? "

    Spero di essere riuscita a spiegarmi meglio e di essere stata chiara; mi piacerebbe molto conoscere la tua opinione () e mi piacerebbe anche conoscere qualche titolo delle ricerche che hai citato.

    Ps: io sono curiosa sulle domande che vorresti porre a Francesca. E' un argomento molto interessante quello del DCA maschile.

    Ciao
    Ultima modifica di RosadiMaggio : 04-12-2008 alle ore 17.07.14
    Gaia

    Tessera n° 15 Club del Giallo

    Guardiana Radar del Gruppo insieme a Chiocciolina4

Privacy Policy