• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 41
  1. #1
    Nebula78
    Ospite non registrato

    Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Ciao a tutti, prima di tutto vorrei farvi i complimenti per lo spendido forum che avete messo a disposizione di tutti.

    Mi chiamo Pasquale ho 30 anni e scrivo da Torino...
    Ho deciso di chiedere aiuto a voi perche' mi sembrate delle splendide persone, da quanto letto fino ad oggi devo dire con tutta sincerità che attorno a me non ho ancora trovato persone cosi' esperte in tutti i campi.

    Ho un problemino che non mi fa piu' dormire la notte, vi racconto...

    Io come lavoro faccio la Guardia Giurata presso una ditta di Torino, durante il giorno, a volte svolgo servizio dentro una portineria in uno stabilimento di depurazione acque Smat.
    Il via vai è molto intenso ma bene o male conosco quasi tutti i dipendenti che ci lavorano, pero' circa due mesi fa vidi per la prima volta una splendida ragazza che mi ha subito colpito lasciandomi senza fiato.

    Pensando fosse una dipendente, vedendola convinta nell'approciarsi all'entrata non gli chiesi nulla, anche perche' non lavorando li in maniera fissa non potevo conoscere tutto il personale, quindi la feci entrare, e dopo una decina di minuti lei si presento' di nuovo in gurdiania e io la feci uscire...

    Per mia fortuna rimsi li a lavorare ancora per un paio di gironi, e notai che la ragazza faceva visita in impianto tutti i giorni alle 10 e alle 10:05 usciva..
    Chiesi informazioni al pesonale Smat, il quale e mi rispose che la ragazza in questione lavora per la t.n.t, quindi la mattina consegnava documenti in segreteria..

    Nei giorni trascorsi fino ad oggi sono riuscito a prendere un po' di confidenza con la ragazza, da subito cercando di salutarla in un modo un po' carino,e sorridente, fino ad un saluto del tipo a 54 denti (da scemo) con sventolio della mano, per fargli capire la mia contentezza nel vederla.

    Tra Giovedi' e Venerdi scorso ho calcato un po' piu' la mano....
    Giovedi' vedendo un ritardo al suo ingresso mi son fatto trovare fuori dalla portineria e ho accennato due parole : Ciao! Pensavo che oggi non venissi...
    Lei mi sorrise accenno' qualcosa che non so nemmeno cosa ( ero talmente agitato che non ricordo un'istante di quel momento).

    Venerdi' idem, 10 in punto la ragazza fa ingresso in impianto, la troppa agitazione mi ha bloccato nel fermarla, solo un ciao velocissimo, pero' dopo 5 minuti al suo ritorno mi avvicino alla macchina e quasi balbettando le dico :
    [io] Ciao! ma tu sei della smat?
    [lei] no io sono della t.n.t
    [io] ah! ok! perdonami di tanta curiosità ma nel vederti entrare e uscire cosi' velocemente non riuscivo a capire.
    Ma allora vieni qui tutti i giorni?
    [lei] non so, per tutto Luglio si, e speriamo anche dopo!
    [io] SI LO SPERO PROPRIO (il mio accenno era tra il sorridente e il preoccupato)
    Lei mi guardo' con aria stupita ma sorridente, io sorridendogli mi allontanai per tornare in guardiania ad aprirgli la sbarra in uscita, pero' a metà strada sulla soglia della porta mi girai di scatto e vidi che mi stava ancora guardando quindi presi ancora coraggio e gli dissi :
    [io] Quando vai in ferie?
    [lei] ad Agosto
    [io] Anchio, quindi ci vediamo anche a Settembre!

    Lei mi sorrise ancora, e io entrai ad aprirgli la sbarra...

    Sono ridocolo lo so, ma non mi sono mai sentito cosi', rischio un'ainfarto tutti i giorni quando in lontananza vedo la sua auto arrivare, la notte non riesco a dormire,ho il suo viso stampato davanti agli occhi in ogni istante, i fine settimana sono diventati angoscianti, perche' la rivedo poi il Lunedi....

    E non so cosa fare....Non so nemmeno come si chiama, non so se è sposata, quanti anni ha...
    Ho pochi istanti al giorno per poter far qualcosa, ma ho troppa paura di sbagliare,ho timore nell'espormi troppo quindi troppa paura di un suo rifiuto, e dall'altra parte ho paura del poco tempo che ho a disposizione per poterla conoscere...non so menneno i miei turni del mese, e non so se la rivedro' da Martedi' in poi, perche' non ho ancora i servizi.
    Vorrei provare a scriverle qualcosa, due righe giusto per farle capire cosa provo, ma non voglio risultare troppo inopportuno o sfacciato...

    Vorrei dirgli che mi sono innamorato di lei la prima volta che ho incrociato il suo sguardo...ma non so se è la cosa piu' giusta di dirle adesso...
    Non voglio bruciare le tappe...ma nemmeno perderla per troppa paura o timore...
    Scusatemi se sono un po' paranoico e se non scrivo correttamente....ma mi ritrovo a star male da morire...
    Vi chiedo aiuto sopratutto alle ragazze del forum, secondo le vostre esperienze di vita...cosa devo fare? Grazie a tutti...Pasquale...

  2. #2
    Cercatore
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    ...suppongo avrà un cellulare, no?

    In ogni caso, forse non è impegnata, perché cmq non ha tagliato di netto nessuna conversazione. Magari è timida anche lei, e non è impegnata.

  3. #3
    Nebula78
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Ciao! Grazie per la tua risposta...

    Un cellulare... si è un'idea! ci ho pensato ma non sembro poi troppo sfacciato? e se mi risponde subito picche? piu' che altro non voglio passare per il solito baccaglione, mi piace da morire questa ragazza...
    Vorrei colpirla ancora un po' farmi conoscere o farla incuriosire... vorrei capire ancora un po'...
    Pero' il tempo è poco...
    Come tu hai detto non ha tagliato il discorsi fatti,anzi da quello che ho potuto capire era molto disponibile al dialogo...ma non vorrei interpretare male gentilezza o timore della divisa...
    forse è timida... come lo sono io... dai suoi occhi e il suo sorriso non mi è sembrato avesse rifiuto, ma ripeto non voglio interpretare male quello che io adesso vedo tutto fiorito per la mia infatuazione...
    Se penso che ho solo pochi istanti al giorno per parlargli divento pazzo...
    Passo da immaturo se gli scivo due righe in un foglietto e senza farmi vedere da altra gente glielo do?
    ho buttato giu' righe questa mattina ancora da finire ditemi se vanno bene, o se faccio bene a consegnargli la lettera.. vi copio quello che ho scritto... :

    Ciao….
    Perdonami per la mia impudenza, non voglio essere sfacciato ne tantomeno opportunista, non prendermi per pazzo, ma non trovo altro modo, e ho paura che le briciole di tempo regalato non bastino per poterti dire…

    ( Non so dove ho trovato il coraggio per arrivare a tanto, fermarti, parlarti, guardarti fissa negli occhi e scriverti questa lettera..
    Mi tremano le mani e continuo a ripetermi….Cosa stai facendo..
    Non ti conosco e non so chi sei, ma da quando per pura casualità sei entrata a far parte della mia quotidianità la mia vita è cambiata.
    Un solo istante è nulla ha più un senso.)

  4. #4
    Cercatore
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    No... il foglietto no dai... è patetico.

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Questo thread andrebbe in "Sentimentalmente".

    Secondo me non ha senso dichiararsi prima ancora di conoscersi. A me non piacerebbe, riterrei l'uomo un pò superficiale (e non credo che tu lo sia!).

    Prima conoscetevi così capirai anche se è la donna per te. Invitala a prefere un caffè, che ne so!
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  6. #6
    Nebula78
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Ciao!
    Scusatemi se ho sbagliato a postare il messaggio...
    OK! allora boccio l'approccio con il foglietto...
    cosa le dico? quali sono le frasi da evitare se voglio farla incuriosire tanto da concedermi un caffe'?
    Devo continuare a salutarla, magari chiedergli ciao come stai? passato bene il fine settimana? e magari guardare la sua reazione, se vedo che è indisposta o intimidita posso tornare indietro nai miei passi e aspettare ancora un po'...
    Devo lanciargli qualche sguardo particolare?
    Ciao...

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Beh un caffè non si nega a nessuno, a meno che tu non le abbia fatto paura
    Se invece ha da fare, le chiedi: "allora quando?".
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  8. #8
    Nebula78
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Grazie...
    Ember tu dici che dovrei aspettare anc ora un paio di giorni tanto per prendere ancora un po' di confidenza o provare subito l'invito?
    Ti spiego è poco che ci parlo... non vorrei passare per il solito baccaglione...

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Non so, modi e tempi dipendono da tanti fattori... secondo me non c'è una regola

    L'importante è che tu non la infastidisca troppo
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    prova a metterle la lingua in bocca e vedi come reagisce

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    ciaociao bella storia
    io farei così.. dato che lei lavora alla tnt "giocherei" sul suo lavoro.. all'andata quando arriva, ti avvicini a lei con un fiore e le dici tipo: "senti posso approfittarne dato che lavori alla tnt? Potresti spedire questo fiore nella via del tuo cuore?" e basta.. la fai passare e aspetti il ritorno. All'uscita (dopo che l'hai fatta stonare un po' ) le dici che sarebbe il caso di incontrarsi per un aperitivo o una cena..
    in bocca al lupo!
    per il resto sposto su sentimentalmente.. se la storia si trasforma riportiamo su sessuologia (scherzo)

  12. #12
    !Faralas!
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    vai e le dici... ei pupa lo sai cosa ti starebbe bene addosso?? ME!!!

    o ti becchi uno schiafffo ... o si mette a ridere e fai colpo

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di peggygia
    Data registrazione
    23-08-2007
    Residenza
    selargius(cagliari)
    Messaggi
    5,328
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    ciao pasquale sembri un ragazzo davvero dolce,io ti direi di seguire l onda del momento tanto il 90 per cento delle volte se si decidi di fare una cosa ci si fa prendere dalla paura e non si mette in pratica (e non parlo per esperienza...noooo) pero si il dichiararsi cosi subito potrebbe spaventarla!l idea del fiore è carina pero!
    giampy
    PUOI ANCHE ALZARTI MOLTO PRESTO...MA IL DESTINO SI ALZA UN ORA PRIMA!
    maschi ricordatevi che quando una donna bussera alle vostre spalle nella corsa della vita,non è perchè è rimasta indietro è che vi ha DOPPIATI!!!geppy

    Non date via subito tutto il negozio,ma una caramellina alla volta
    prima allieva del corso accellerato di SPIGAZIONE!

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di elisa83
    Data registrazione
    15-11-2006
    Messaggi
    4,153

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    veramente l'idea del fiore è carina e in realtà anche un foglietto a me non dispiacerebbe,magari lasciato sulla macchina però senza dichiararsi troppo...
    in ogni caso però per non sbagliare im questo caso la cosa più semplice è invitarla per un caffè...
    poi magari la prossima volta se vedi che è andata bene gli fai una sorpresa...del tipo la rosa,il biglietto...
    "DIMENTICARE NON E' FACILE, MA PERDONARE E' PIU' DIFFICILE...." Vasco





  15. #15
    Nebula78
    Ospite non registrato

    Riferimento: Amare di nascosto :Troppa timidezza o paura

    Ciao Grazie a tutti per le risposte (anche quelle divertenti )
    Questa mattina le ultime info...prima che lei arrivasse sono riuscito tramite personale interno a scoprire delle buone non buone...
    E' sposata....

    Mi è caduto il mondo addosso....veramente....

    Lei anche questa mattina mi ha salutato tranquillamente con un bel sorriso, io ero imbambolato a guardarla e non ho fatto caso al tempo che scorreva...lei ridendo mi fa :" ti muovi? e io ah!!! scusa e ci siamo messi a ridere....

    Quando è riuscita mi sono avvicinato e mi sono presentato :" comunque io sono pasquale... lei : io son ..... piacere...e me ne sono tornato dentro...
    Era tranquilla un po' stupita forse per il fatto che sia andato di nuovo fino alla macchina per presentarmi...
    Comunque non so che fare....e sopratutto non voglio rubare la donna a nessuno...anche se sono oramai cotto e stracotto..
    Ciao..

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy