• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 21

Discussione: Quesiti Giugno 2008

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di PsicoMa
    Data registrazione
    11-04-2008
    Messaggi
    62

    Quesiti Giugno 2008

    Ciao "fututi abilitati",
    che ne dite di condividere quello che vi hanno chiesto oggi alla prima prova con noi poveri ansiosi della sessione di novembre?

    immagino siate sui libri per le prove di domani, vi faccio il mio piu grande in bocca al lupo!!!
    Anche un orologio fermo segna l'ora esatta due volte al giorno.. Woody Allen...

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    NON estratte: le emozioni e l'apprendimento.
    ESTRATTA: i processi di costruzione della conoscenza. la traccia completa non la ricordo comunque finora ho sentito solo di gente che ha parlato della memoria.
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  3. #3
    bbeatrice
    Ospite non registrato

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    ciao, è la prima volta che scrivo nel forum.. io invece ho fatto la percezione, ma non ho scritto i campi applicativi perchè non sapevo che dire.. ho studiato dall'atkinson e dal rovetto, e ho parlato della definizione di percezione, come l'informazione entra nel sistema visivo, teoria della gestalt e della new look of perception, delle 5 categorie percettive, attenzione, e della percezione interpersonale.. ma ho sentito che tante hanno scritto altre teorie e altre cose, che però nè sull'atkinson, nè sul rovetto citano.. voi che ne pensate? aiutoo

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Anche secondo me si poteva parlare sia di memoria che percezione che apprendimento
    si parlava di elaborazione e ritenzione dell'informazione e si specificava che si poteva scegliere, quindi secondo me ci sei dentro
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di a.mokuren
    Data registrazione
    06-10-2007
    Residenza
    vicenza
    Messaggi
    70

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ciao a tutte, non posto da tanto, x'l'EdS l'ho fatto l'anno scorso.. Ma.. sentendo nell'aria di nuovo la tremenda ansia dell'EdS di qst anno, non potevo nn venire a dare un'occhiata alle follie dei nostri cari docenti.. Mi pare, da ql che ho letto anche in altri vs thread, che la domanda fosse abbastanza chiara.

    Non abbiate troppa paura di essere andate fuori tema, perchè prima che qst accada bisogna aver veramente ma veramente cannato in pieno la domanda. L'anno scorso, x l'ansia, ho letto presa di coscienza invece che presa di conoscenza e ho basato la mia risposta sulla coscienza e nn conoscenza, ma ho argomentato bene. Non mi hanno bocciata, e ho preso 36/50 sulla prima prova. Poi, credo, guardano anche il resto dell'esame, x'con gli altri due 50/50 all'orale mi hanno chiesto cm mai di qst differenza così alta e ho spiegato di aver avuto molta ansia e di aver sbagliato ad intendere la domanda. Ma il presidente ha detto che avevo cmq argomentato bene ed era inopugnabile. Quindi, ero andata FUORI tema secca, ma non troppo..

    Andrà bene, state tranquille!!!! Un abbraccio e..

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di PsicoMa
    Data registrazione
    11-04-2008
    Messaggi
    62

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Carissimi, teneteci informati sui vostri preziosi elaborati...
    Come pensate siano andati quelli di oggi?

    Toglietemi una curiosità: nelle consegna vengono anche posti limiti di pagine per i propri scritti?!
    Anche un orologio fermo segna l'ora esatta due volte al giorno.. Woody Allen...

  7. #7
    vanmatt1979
    Ospite non registrato

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    ciao!

    anche io come tanti nella prima prova ieri ho parlato della memoria.
    oggi invece sono rimasta davvero delusa dalle prove.... premetto che sono del clinico.
    il caso di diagnosi era di dubbia interpretazione, io ho ipotizzato una diagnosi per un disturbo depressivo e come me tanti altri, e tanti altri invece hanno ipotizzato la diagnosi di disturbo d'ansia.
    per la terza prova... delusione ancora più grande! a noi del clinico è stato chiesto un progetto di intervento triennale all'interno di un quartiere di una città per prevenire la depressione.......
    per fortuna c'era la prova di sviluppo, che chiedeva un progetto di intervento in una scuola superiore per la prevenzione dell'abuso di alcol, puntando anche sulla guida in stato di ebrezza.
    inutile dire che ho fatto questo, l'ho trovato molto più fattibile!

    per quanto riguarda i fogli... sì, puoi scrivere massimo un foglio protocollo per ogni prova. uno dei professori della mia commissione ha esplicitamente detto che vogliono valutare comunque il grado di sintesi e anche di pertinenza quindi della argomentazioni che portiamo per affrontare un tema.

    mah, sono molto perplessa nonchè sfiduciata....

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Io ho fatto il caso evolutivo, che era un bimbo segnalato dagli insegnati per EPISODI di irrequitezza e difficoltò di concentrazione, problemi non incontrati dai genitori.
    Fare due ipotesi diagnostiche e le procedure per verificarle/falsificarle.

    Terza prova quella dell evolutivo non sapevo farla e ho fatto la sperimentale, s vantaggi e svantaggi di test versus altri strumenti di indagine in ambito sociale clinico o risorse umane.
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  9. #9
    Partecipante L'avatar di surrenderforher
    Data registrazione
    19-01-2007
    Residenza
    Rovigo
    Messaggi
    37

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ciao gente!!! La prima prova ieri era proprio sui processi cognitivi (perciò più di tanto non si sgarrava: memoria, percezione o apprendimento) ma il lato positivo era che si poteva sceglierne uno e argomentarlo. Ora speriamo bene!!! Ho sentito molti parlare di memoria, io e alcuni altri abbiamo parlato di percezione. In particolare, essendo di psic del lavoro ho iniziato con il processo percettivo riferito all'ambiente e agli stimoli inanimati per poi spaziare sulla percezione sociale e, di conseguenza, sulla categorizzazione. A me non sembra un collegamento troppo astratto, ma spero non la pensino diversamente i prof!! Voi che ne dite? D'altronde si parlava di processi di conoscenza sul mondo e sugli altri.....

    Per la seconda invece ci hanno chiesto una valutazione del potenziale per l'inserimento in un'azienda di neolaureati in posizioni prettamente tecniche che in un futuro dovrebbero essere trasferiti a posizioni manageriali. Si tratta di assunzioni in un'ottica di cambio generazionale...

    La terza....quella in cui ci si aspetta di dover parlare di mobbing o stress o comunicazione al massimo (da 2 anni usciva il burnout)... quella chiedeva di definire un'analisi, le strategie di intervento e le metodologie per la risoluzione di relazioni conflittuali in un azienda al fine di promuovere lo spirito di squadra e contrastare i conflitti.

    Insomma.... sguardo al cielo che solo da lassù ci possono aiutare ormai!!!!!
    Ultima modifica di surrenderforher : 27-06-2008 alle ore 17.23.58
    Surrender

    "...Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. alla deriva."

    "Castelli di rabbia" - A. Baricco

  10. #10
    Matricola L'avatar di Glo_81
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    21

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ragazzi-e, ho fatto una ca...ta!!!

    Mi bocceranno per questo, me lo sento...

    Nel caso clinico ho detto che la diagnosi poteva essre un disturbo di panico con agorafobia, ma che avrei indagato anche gli aspetti depressivi.

    Test mmpi e cba, in particolare scale sull'ansia e la depressione...

    Mi sono esposta troppo, vero?!!! Che dite????

    Volevo essere più generica sui disturbi d'ansia, ma.... credevo volessero una diagnosi precisa, così mi sono basata sul fatto che C. non voleva più uscire da 2 mesi e aveva paura di guidare per fare del male a sè e agli altri...

    Ho sbagliato, vero?????

    Sono disperata......

  11. #11
    Partecipante L'avatar di surrenderforher
    Data registrazione
    19-01-2007
    Residenza
    Rovigo
    Messaggi
    37

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ciao Gloria!!!! Son la Cori...ti ho riconosciuta perché stamattina mi hai detto fuori dal bagno che credevi di aver sbagliato la prova......
    Come ben sai, sono ignorante nella vostra materia, ma spero sinceramente non sia come credi.....
    Se ti può consolare, ho sparato di quelle minchiate nella prima che mi sarei sprofondata quando ci ho ripensato alla sera!!!! (ho perfino confuso dei nomi tra loro...azz.....)
    Surrender

    "...Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. alla deriva."

    "Castelli di rabbia" - A. Baricco

  12. #12
    Matricola L'avatar di Glo_81
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    Veneto
    Messaggi
    21

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ciao Cory..speriamo bene...
    Io sinceramente non ho una sensazione positiva.....
    Aspettiamo martedì e poi vedremo...

    Non abbattiamoci... al max ci rivediamo a novembre spendendo altri 450 euro... sigh sigh..

    baci

  13. #13
    Matricola
    Data registrazione
    06-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    18

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    Ragazzi per quanto ci abbia provato non mi sento molto ottimista. Il primo tema mi ha fatto venire in mente un collegamento tra psicologia costruttivista e processi cognitivi. A mio parere chi ha parlato solo di processi cognitivi tipo memoria, attenzione, percezzione ecc. senza tenere conto dei concetti di schemi e costruzione della realtà non ha fatto in maniera corretta ma ho sentito tantissime persone lanciarsi in una carrellata di ipotesi ed autori che hanno affrontato un proceso cognitivo.
    Riguardo al caso clinico l'ho reputato abbastanza comolesso perchè difficilmente classificabile secondo un preciso criterio diagnostico del dsm IV... Il Paziente a mio parere era depresso si, ansioso altrettanto, con possibili evolzioni psicotiche visto che tirava testate ald un tavolo. Inoltre tenendo conto dei cambiamenti avvenuti nella sua vita nell'ultimo periodo: madre in casa di riposo e futura uscita di casa della figlia poteva anche essere ipotizzato un disturbo dell'adattamento con umore depresso. In realtà era un caso veramente poco lineare e rispetto al caso di attacco di panico con agorafobia della sessione precedente lo considero molto più difficile e frutto di una mente moderatamente sadica. Come potrete notare non sono molto soddisfato delle mie prove ma incrocio le dita e spero di poter sostenere l'orale!!!!
    In bocca al lupo a tutti!!!!

    La situazione è disperata, ma non grave

  14. #14
    bbeatrice
    Ospite non registrato

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    mi sa dunque che ho sbagliato per quanti riguarda la prima prova.. io ho parlato della percezione facendo riferimento all'atkinson e rovetto, dunque dando una definizione, teorie, categorie percettive e percezione interpersonale..
    nella seconda prova ho dato una diagnosi di disturbo depressione con agorafobia, ma non mi sembra si potesse parlare di psicosi.. comunque rispetto alle altre sessioni questo caso non era così semplice....
    speriamo bene

  15. #15
    nikole82
    Ospite non registrato

    Riferimento: Quesiti Giugno 2008

    ciaooo---allora..allora...sono piena di dubbi sulle risposte che ho dato!!!Per la prima prova ho parlato deli porcessi di pensiero, quindi ho dato uno sguardo attraverso varie teorie dal cognitivo-evolutivo, al sociale..fino a parlare della teoria della mente...secondo voi mi sono incastrata in un discorso troppo complesso??
    Inverce la seconda prova...aiuto..ho svolto il caso evolutivo e le mie due ipotesi diagnostiche sono state disturbo attenzione -iperattivita o disturbo condotta aggrssiva...con la scelta dei test ho paura du aver fatto un casino...voi invece che avete come avete affrontato il caso del bambino???

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy